Thorns #10 – E’ Sicuro?

Hello wrestling fans e benvenuti ad una nuova edizione del Thorns dove, a poche ore da SummerSlam, facciamo il punto su tutto ciò che potrebbe accadere (ma anche no) nei match più importanti del Biggest Blockbuster of the Summer.

Per inquadrare meglio questo strano SummerSlam, inizierei prendendo spunto dal film “Il Maratoneta”, nella scena in cui a Dustin Hoffman vengono trapanati i denti sotto l'incessante domanda: «E' sicuro?», senza capire niente di chi o cosa si stia parlando.

E' sicuro?

Ma perchè ho iniziato con l'aggettivo strano riferendomi a SummerSlam?
– Strano perchè, da sempre secondo PPV in ordine di incassi, questo Summerslam appare costruito comsì comsà malgrado la Card sia comunque solida.
– Strano perchè ci sono 4 match valevoli per il titolo ma nessuno di questi pare interessare la massa, o quantomeno non quanto l'Hell in a Cell fra Edge e Undertaker.
– Strano perchè siamo di fronte ad un teorico Dream Match (Cena vs. Batista) ma pure questo sembra non interessare più di tanto.
– Strano perchè, così su 2 piedi, dai match più importanti sembra ci si debba aspettare poco o niente, con i 2 maggiori titoli che appaiono inseriti lì giusto per dovere.

E' sicuro?

Passiamo quindi a dare un rapido commento a quelli che sono i match di rilievo, rapido perchè già ne ho parlato nelle scorse settimane.

Triple H vs. Khali si presenta del tutto privo di interesse: un build up discretamente scialbo mentre lo show girava attorno ad Edge e all'Hell in a Cell, con la scelta di inserire Khali come avversario credibile ma senza pretese di sorta, nell'attesa che siano disponibili avversari più solidi per lanciare la volata verso WrestleMania.

Stessa cosa si può tranquillamente dire per il match fra CM Punk e John Bradshaw Layfield: per Punk un avversario ostico ma che in realtà ha la funzione di tappabuchi, mentre a RAW si cercava disperatamente e in malo modo di tirar su l'incontro fra Cena e Batista.

Poi c'è appunto Cena vs. Batista, scontro che in fase di build-up non ha entusiasmato per niente, tanto che lo stesso Batista ha reso pubblico il proprio disappunto. Sbagliata la scelta di proporre questo match con il niente in palio, sbagliato il PPV, sbagliata la tempistica, sbagliati, anzi ridicoli, i fatti che hanno portato allo scontro e che, come se non bastasse, han fatto sì che si ridizolizzassero i campioni di coppia. Questo, in sostanza, è un match che avrebbe dovuto far scoppiare liti da forum fra le fazioni di fans legate all'uno o all'altro, mentre invece di tutto si parla meno che di Cena e Batista. Magari influirà pure il ferragosto di mezzo, chissà. Detto questo però, è anche l'unico dei Big Matches in cui regna l'assoluta incertezza, anche se rischia di essere un fiasco colossale se i 2, sul ring, non dovessero offrire uno spettacolo più che degno.

Infine c'è l'Hell in a Cell, incontro costruito magistralmente sebbene, fino a questa notte, il protagonista sia stato uno solo e non 2 come sarebbe lecito attendersi. Un piccolo capolavoro di gimmick e mick-skill che fa dimenticare la pessima gestione di Edge a livello di immagine e di credibilità del recente passato, tanto che qualcuno ipotizza proprio la vittoria della Rated R Superstar. Malgrado le ipotesi però, difficile credere che la vittoria possa sfuggire ad Undertaker.

E' sicuro?

Quello che manca nella parte alta di questo SummerSlam è proprio incertezza, a maggior ragione se i match titolati sono di secondo piano rispetto al Cena vs. Batista e, soprattutto, all'Hell in a Cell. Tutto appare trememndamente scontato, con Punk e Triple H a confermarsi campioni, Undertaker ovvio vincitore vuoi perchè rientrante, vuoi perchè in dovere e in diritto di vendetta, più un Cena-Batista dal quale ci si può auspicare solo un nulla di fatto affinchè la feud prenda piede e vada avanti fino a chissà quando.

E' sicuro?

Già… E' Sicuro? E' sicuro tutto ciò, è sicuro che nessun titolo cambi mano in un Pay Per View come SummerSlam che molto ha lasciato a desiderare già in fase di costruzione? Qualcosa non mi quadra… Perchè se così fosse, o in WWE pensano che l'Hell in a Cell sia sufficiente per vendere e far parlare, oppure stiamo per andare incontro ad un fiasco colossale.

Mettiamo pure, dato che le premesse ci sono, che l'HIAC si riveli il match del secolo, talmente violento e spettacolare da far impallidire il fu HIAC fra Taker e Mankind: può bastare questo per raddrizzare un SummerSlam da sempre PPV fra i più attesi e venduti? La risposta è duplice:

A – Sì, a posteriori, nel senso che questo match (e di conseguenza SummerSlam) verrà ricordato per uno dei match più belli di sempre e sul quale si dicuterà negli anni a venire.
B – No, se invece consideriamo l'hype generale per il PPV che di certo non ne consiglia l'acquisto. E questo è l'aspetto che più dovrebbe interessare alla WWE.

Sotto questo aspetto (punto B), il danno è comunque ormai fatto, però, come detto prima, qualcosa non mi quadra. Non posso credere che questa notte ci metteremo davanti alla TV (o monitor che sia), a veder sfilare noiosamente 6 match per 2 ore in attesa di un Hell in a Cell che, comunque risulti sotto il profilo spettacolare, nel risultato dovrebbe offrire ben poche incertezze. Ecco che quindi la WWE ha il dovere di sorprenderci e far ricredere tutti coloro che non avranno acquistato il PPV, non solo proponendo match tecnicamente validi ma, soprattutto, spiazzando i fans con risultati clamorosi.

Facciamo quindi nuovamente il punto sui personaggi coinvolti nei match titolati:

Se John Bradshaw Layfield è un tappabuchi, è altrettanto vero che CM Punk, fin'ora, s'è rivelato un buco. Non una voragine ma certamente non ha impressionato, così come non ha portato niente di nuovo ad un RAW che rimane discretamente scialbo, tanto da dover caratterizzare lo show con fattori non prettamente relativi al wrestling: la Million Dollar Mania, il Draft, Mike Adamle. La sconfitta di Punk significherebbe molto probabilmente una sua bocciatura definitiva o a lungo termine ma, nell'ottica sorpresa, potrebbe essere un sacrificio indolore per la WWE. JBL, quantomeno dal punto di vista dialettico, sarebbe poi sicuramente più valido nel lanciare la corsa a Survivor Series contro chiunque gli si parasse contro; e dato che Cena o Batista suppongo non tarderanno molto a rientrare nel giro titolato, JBL, unico heel decente a RAW (Kane è ancora fuori concorso), potrebbe non rivelarsi una scelta così scellerata. Last bu not Least, un CM Punk vincente a SummerSlam, cosa fa lunedi 18? Ennesimo rematch con lo stesso JBL? Noia mortale.

Cena vs. Batista non è un match titolato ma potrebbe influire sul futuro di CM Punk. Come abbiamo già detto, questo match è aperto a qualsiasi risultato (compreso un non risultato), anche se regna un certo menefreghismo su quello che sarà poi l'effettivo esito finale. Nell'ambito del discorso che stiamo facendo però, ovvero per fa sì che si rilevi sorprendente, rimane aperta pure l'auspicabile ipotesi del turn heel. Già, ma di chi? Quello di Batista sarebbe più ovvio, se non altro per essere stato lui a fare qualche provocazione in fase di build-up, inoltre mancherebbe da tempo un heel affermato e dominante fisicamente, quindi sarebbe la scelta più facile. Il turn di Cena sarebbe invece stratosferico, servirebbe a rilanciare un personaggio che ha stancato almeno il 50% dei fans e farebbe parlare tutti per i prossimi mesi, creando un interesse tale da poter influire pure sui ratings di RAW. Uno dei 2 turn comunque, come dicevamo prima, permetterebbe a CM Punk di trovare un avversrio, A – degno, B – che lo aiuti nella sua crescita.

Passando invece a Triple H, ci si può certamente chiedere come sia minimamente pensabile una sua sconfitta contro un “palo” come The Great Khali. Orbene, Khali è uno che o lo si licenzia o ha comunque tutte le caratteristiche per vincere il titolo contro chiunque. Ha battuto tutti in WWE, infliggendo anche sconfitte inimmaginabili, per modalità, anche ad Undertaker. Vi piaccia o no, Khali è inoltre tenuto in grande considerazione dal management e lo è proprio per la sua stazza e per la possibilità di inserirlo rapidamente (come accaduto in questo caso) in una qualsiasi storyline e/o match. Da sempre infatti, Davide contro Golia ha un suo perchè. Tornando a Triple H, i tempi in cui si parlava di Lavesque come un dittatore del backstage sono passati. E' molto più incline al job e, soprattutto, ha come uno scopo quello di superare tale Ric Flair come numero di titoli vinti e non si vincono titoli se prima non li si perdono. Sebbene in gran forma, considerando i suoi 39 anni e la conquista di un titolo all'anno di media, non ultimo il fatto di essere padre di due bambine appena nate, direi che i tempi stringono. E SmackDown ne guadagnerebbe? Mettiamola così: se vince Triple H, tutto quello che accadrà dopo SummerSlam fra i 2 sarà irrilevante e poco credibile, ergo ci giocheremo l'interesse per il titolo fintanto che andranno in scena i dovuti rematch. La vittoria di Khali invece, nonanche per la sorpresa, farebbe sì che anche tutto ciò che gira attorno al titolo prenda interesse.

Undertaker vs. Edge infine, è forse l'unico match sul quale è difficile trovare alternative valide alla vittoria del rientrante Undertaker, sebbene rimanga un'unica grande incognita che è anche l'unica vera chance per vedere la Rated R Superstar vincitore: quali i programmi per Edge dopo la sconfitta? Di certo non una sfida per il titolo, difficile pure l'ennesimo rematch contro Undertaker in quanto, in teoria, questo Hell in a Cell dovrebbe raprresentare l'epilogo. Per Edge rimarrebbero un sacco di cose da chiarire, il matrimonio con Vickie, la storia con Alicia, i rapporti con La Familia e via dicendo, ma tutto ciò resta in ambito storyline e non si lega all'ambito wrestling. C'è quindi speranza per rimanere sorpresi dall'esito di questo match? Ci vorrebbe un colpo di genio inimmaginabile e io la butto lì: e se tutto ciò che si è detto su Mick Foley nelle ultime settimane fosse solo un depistaggio e ce lo ritrovassimo a SummerSlam ad intervenire a favore di Edge?

Concludendo, direi che abbiamo dunque vagliato tutte le possibili ipotesi per un SummerSlam che senza ipotesi si presenta scialbo come non mai e che di ipotesi ha bisogno per far sì che, a RAW o a SmackDown, non si rimpiangano sempre gli assenti. Magari la WWE punterà invece su Beth Phoenix e Santino Marella, magari ci si accontenterà dei voli di Jeff Hardy e si catalizzerà l'attenzione su uno spettacolare Hell in a Cell lasciando poi le briciole agli show settimanali. Magari, le ipotesi tali rimarranno ma…

E' sicuro?

14,547FansLike
2,607FollowersFollow

Ultime Notizie

Voci su un segmento in programma per il prossimo episodio di SmackDown

Stando a quanto riportato da Sportskeeda nella prossima puntata di SmackDown, che è già stata registrata, andrà in scena la firma del...

Probabile match titolato per AEW Fyter Fest

Nel main event dell'ultima puntata di Dynamite il TNT Champion Cody ha difeso con successo il suo titolo contro Marq Quen, subito...

Annunciati due match titolati per la prossima puntata di NXT

Nella puntata di NXT che andrà in onda mercoledì prossimo, come confermato dalla WWE nel corso dell'episodio dello show trasmesso nella notte...

Brian Cage deposita due trademarks a suo nome

La AEW Superstar Brian Cage ha depositato, in data 31 maggio, due trademark a suo nome. Come riportato...

Articoli Correlati