ECW Planet #75

Buon compleanno ECW!

Un saluto da parte di Erik Ganzerli e benvenuti ad una nuova edizione dell'ECW Planet ed in questa edizione “celebreremo” i 100 episodi dello show “estremo” WWE.

Ammetto che se mi avessero detto che la ECW sarebbe arrivata ai due anni di vita quando è partito il progetto avrei reagito con un sorriso o, peggio ancora, una grassa risata, ma il prodotto evidentemente funziona per Sci-Fi e la WWE e siamo qui a festeggiarne il “compleanno”. Non si sa quanto durerà ancora, ma a 100 ci siamo arrivati.

Il prodotto ECW è molto cambiato da quando il 14 giugno 2005 andò in onda la prima puntata del brand che ottenne l'ottimo risultato di 2.79 (arrotondato a 2.8). Nel giro di quasi 2 anni lo show ha perso quasi il 70 per cento dei suoi ascoltatori originali, vaporizzati dalla delusione di non aver trovato elementi dell'originale ECW nel nuovo brand.

La convinzione dei McMahon nell'abituare il pubblico dell'originale ECW al loro prodotto (per quanto giustificabile, dopo tutto se i McMahon sono arrivati al quasi monopolio nel wrestling business è per le loro visioni e per il prodotto che propongono da sempre) era totalmente presuntuosa e non teneva conto del pubblico ECW, quel pubblico ECW che, stando a dichiarazioni fatte da Rob Van Dam in diverse interviste, Vince McMahon riteneva finito e non più esistente dopo One Night Stand.

E infatti i fan ECW non ci sono più.

Sono letteralmente scomparsi.

Non seguono la WWE, qualcuno segue la ROH, qualcuno la TNA, ma il blocco che si è comprato il dvd “Rise and Fall”, quello che si è comprato il primo One Night Stand nel 2005, quello che è tornato quando il brand è stato rilanciato e che è andato via dopo che lo show non ha soddisfatto le loro aspettative non si è affatto trasferito alle alternative (che ci sono e sono anche valide), ma hanno semplicemente abbandonato il business in toto.

Un vero peccato, una grande occasione sprecata, ma la WWE può solo incolpare sè stessa.

In un periodo dove i buyrate sono in aumento ma l'affluenza media agli show è in calo e i ratings di Raw sono pericolosamente vicini al 3.0 (e non c'è manco il football) la WWE ha comunque registrato il suo miglior risultato economico di sempre nel primo trimestre del 2008, segno che le cose vanno comunque bene all'interno delle Titan Towers. Mi chiedo però quanti soldi avrebbe potuto fare in più la WWE se solo avesse dato al pubblico quanto chiedevano…

Prendiamo giusto l'ultima edizione di Raw: mi spiegate come si fa a creare aspettativa e dare importanza alla ECW se le rivalità all'interno del brand vengono definite “stupide quisquilie e infantili divergenze” da William Regal? Mesi e mesi di faide buttate al vento solo per un handicap match contro Triple H e Mr.Kennedy? E ok, avranno pure vinto ma, come ampiamente prevedibile, hanno poi fatto la figura dei pirla e son passati in secondo piano rispetto all'RKO di Randy Orton. Non che mi aspettassi qualcosa di diverso dopo tutto questo tempo ma poi non si meraviglino se questa settimana Impact fa un ascolto migliore (e al momento in cui scrivo il rating deve ancora uscire).

Evidentemente però si preferisce di questi tempi spendere tempo per Mike Adamle, passato in 24 ore da annunciatore la cui gimmick è quella letteralmente di fare schifo a vincitore del campionato mondiale di baciatori di chiappe professionisti col suo struggente promo durante l'ultima edizione dello show ECW. Ora, non so quale sia l'intenzione della WWE ora con Adamle ma alla fine della fiera da quando è arrivato lo show ECW è passato da 1.34 a 1.06…un quarto dell'audience. E se è vero che Adamle fa un po'meno schifo è anche vero che nell'ultima edizione dello show di Sci-Fi era di fatto la terza voce in un team di commento a 3 per il 90% della puntata (addirittura a 4 per il main event) e se anche qui Adamle non prende più confidenza non so come andrà a finire. E'sempre vero che la WWE deve giustificare il suo oltraggioso salario ma quando un esperimento fallisce bisogna avere il buon senso di chiuderlo prima del tempo, nessuno se ne prenderà a male.

In tutto questo il titolo ECW a Judgment Day non sarà in palio perchè Kane e CM Punk saranno in tag per una title shot a John Morrison e The Miz…

…ancora, tanti auguri ECW!

P.S.: Applausi a Colin Delaney che ha vinto il suo contratto ECW battendo Armando Estrada in modo così netto che l'arbitro ha contato a terra Estrada per un conto di 4!

15,652FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati