ECW Planet #74

Mike Adamle?

MIKE ADAMLE??? REALLY???

Il volto e la voce della nuova ECW made in WWE è un 58enne che ha chiamato lo sfidante di Randy Orton alla Royal Rumble “Jeff HARVEY”?

Il volto e la voce della nuova ECW made in WWE è un 58enne che prende 300 mila dollari all'anno e non sa manco i nomi dei wrestler? Qualcuno che chiaramente non è pronto per stare con una cuffia e un microfono a commentare un match di wrestling?

Ahi ahi ahi ahi…

Amici di Tuttowrestling.com benvenuti da THE Erik Ganzerli a una nuova edizione di THE ECW Planet.

Come avrete capito dal mio cappello introduttivo sono a dir poco “entusiasta” dell'arrivo di Mike Adamle e dell'allontanamento di Joey Styles dal commento dello show ECW.

La prima puntata con Adamle commentatore rimarrà per sempre negli annali dello sport entertainment come il debutto peggiore di un commentatore credo nella storia non solo del wrestling ma dello sport in assoluto (se qualcuno ricorda un debutto peggiore la mia mail l'avete, lieto di modificare la mia versione).

Non voglio essere troppo duro con Adamle, è ovvio che non è colpa sua se fa sch…cioè se non è palesemente in grado di commentare un match di wrestling (anche se pare lui abbia saputo venerdì 11 di dover commentare la ECW, cioè 4 giorni prima della puntata londinese, quindi che lui non sapesse i nomi dei wrestler, almeno quelli, è assolutamente ingiustificabile sotto ogni punto di vista). Per essere corretti nei suoi confronti va detto che la sua seconda uscita è stata molto migliore della prima (e ci credo, fare peggio era umanamente impossibile) però i difetti più evidenti rimangono, in primis i silenzi imbarazzanti durante i match con Tazz che deve intervenire a salvare il salvabile e a dare input a Adamle. La cosa divertente (o triste, a seconda dei punti di vista) è il fatto che adesso Adamle viene pubblicamente preso in giro per questa cosa, come accaduto durante lo show ECW di martedì e durante la puntata di SmackDown appena andata in onda negli States. È inoltre semplicemente paradossale che la WWE abbia cercato per anni un sostituto giovane per Jim Ross, giudicato più volte poco “attraente” e “televisivo” con il suo accento dell'Oklahoma (fu contattato persino Mike Goldberg, commentatore UFC, che però rifiutò), e sia arrivato Adamle che ha 2 anni in più di Ross!

Era proprio necessario tutto questo? Capisco che la WWE debba in qualche modo giustificare agli azionisti la spesa esagerata fatta per Adamle e i suoi servigi in qualche modo, ma che ad andarci di mezzo sia stato Joey Styles è una cosa che mi rende un po'triste (contando anche chi è arrivato), soprattutto alla luce del fatto che Michael Cole, quando fu promosso a editor di WWE.com, mantenne il suo posto a SmackDown.

Stiamo a vedere come si evolve la situazione, se non altro la ECW come show assume un nuovo significato visto che non sono in pochi ora a sintonizzarsi sullo show per il puro piacere perverso e sadomasochista di vedere quante “cappelle” farà Adamle.
Per il resto non c'è molto da aggiungere, del match per il titolo ECW previsto per Backlash parlerò in dettaglio (ma manco poi tanto) nel WWE Planet che va online tra qualche ora sul nostro sito e ne parleremo anche domenica sera nel “New and improved” TW Radio Show dalle 21.30 circa. Tante novità che speriamo vi piacciano e vi coinvolgano ancora più di quanto non siate già e vi ringrazio.

Mi scuso per l'edizione monotematica del Planet ma non c'è assolutamente niente altro da aggiungere di questi tempi…speriamo dopo Backlash di vedere cose finalmente nuove e divertenti, tolto Mike Adamle.

15,655FansLike
2,633FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati