ECW Planet #60

Amici di Tuttowrestling.com benvenuti ad una nuova edizione dell'ECW Planet. Io sono Erik Ganzerli e d'ora in poi sarò io ad occuparmi di questa rubrica…a causa dei miei sempre più pressanti impegni di lavoro ho dovuto a malincuore lasciare il TW Risponde che però (non disperate!) sarà curato dalle sapientissime mani del rientrante A-Bomb già da questa domenica. In altre parole abbiamo fatto una sorta di draft: A-Bomb è finito al TWR e io son finito alla ECW. Retrocessione? No di certo, contrariamente a quanto potreste pensare conoscendo la mia “storia” (ammesso che io ne abbia una) di fan della vecchia ECW a me infatti piace questa versione della ECW. Se infatti lasciate ogni ricordo della vecchia ECW fuori dalla porta e pensate alla ECW come una sorta di OVW con contratto tv nazionale o come uno show dove poter dare spazio alle presunte stelle di domani di Raw e di SmackDown! forse potete anche divertirvi.

Non che lo show del martedì sera sia esente da pecche, per carità, anzi…però non è la fetecchia ributtante che alcuni definivano nelle mail che mi giungevano per il TWR.

Il problema principale secondo me è il roster: è talmente esiguo che alla fine, per quanto le storyline possano essere interessanti, alla fine si vede sempre Tizio che affronta Caio in un modo o nell'altro “ad nauseam” e ciò rende lo show infinitamente più noioso di quanto già non sia, ed è un peccato. Se a ciò aggiungiamo, ricollegandomi al discorso iniziale di “OVW con contratto tv” che, alla fine della fiera, non è che abbiano creato così tante star (CM Punk, Big Daddy V se vogliamo e John Morrison, gli altri son jobber o gente senza gimmick come Elijah Burke che non ha praticamente più nulla della gimmick iniziale o come Kevin Thorn che ha una gimmick ora totalmente diversa da quella iniziale, ammesso che ora ne abbia una, così anche Mike Knox per fare 3 nomi) il risultato è uno show non scarso, per carità, godibile ma che potrebbe essere molto migliore.

Per esempio nell'ultimo show è rientrato John Morrison e personalmente sono stato piuttosto soddisfatto della spiegazione data “on air” sulla sua ass…no, aspettate un minuto, non hanno spiegato un bel niente…ok, passiamo oltre. Se non altro il main event dello show ECW è stato decisamente buono e un netto passo in avanti non solo rispetto all'insensato match lungo ben 2 minuti del pay-per-view tra Big Daddy V e il campione ECW che è servito…a che è servito? Boh…a rendere Big Daddy V un mostro? Beh, bello non era di certo…scherzi a parte, lo era anche prima, non sarà di certo l'aiuto insensato (ah, i bei tempi in cui qualcosa ancora succedeva in modo logico in WWE) di Matt Striker dopo manco 2 minuti…comunque non so voi, ma ho il terrore che il vociferato arrivo di Big Daddy V a SmackDown! si faccia sul serio…quei promo nello show del venerdì sera non mi piacciono per nulla.

Nel frattempo, mentre Grande Papino V (cit.) squashava Tommy Dreamer (passato in 7 giorni da possibile main eventer ECW per No Mercy a jobber) proseguiva lo strano triangolo Balls Mahoney-Robert Roode-Eric You…cioè volevo dire Balls Mahoney-The Miz-Kelly Kelly. Ecco, con tutte le storyline che c'erano da copiare dalla TNA (oddio, non che ci sia della gran roba anche in TNA, però…) han preso la peggiore. Ora io devo credere che Miz sia così potente non solo da possedere contratti ma anche da poter licenziare gente? Non solo, Miz è così determinato dal vietare a Kelly di vedersi con Balls che…se ne va a fine match lasciando Kelly lì a sincerarsi delle condizioni di Balls e a tornarsene nel backstage insieme a lui. Non so dove porterà questa storyline ma voglio sperare che la logica non vada in ferie come spesso accade in WWE ultimamente (non solo alla ECW) e, peggio ancora, faccia compagnia alla noia come accade dalla scorsa settimana (e cioè da quando The Miz è diventato Robert Roode e Kelly Kelly è diventata Eric Young, con la differenza che io non urlerò mai “Don't fire Kelly”).

A parte tutto questo non c'è stato molto altro…una quantità semplicemente abnorme di recap da No Mercy e Raw e anche in vista di Cyber Sunday e poco altro, includendo uno squash di Kevin Thorn sull'ex KC James con tanto (in uno squash, ricordo) di mossa sbagliata da parte di Thorn…

Come potete vedere non c'è molto di cui parlare perchè lo show, quantitativamente, è quello che è…in tutto abbiamo visto Big Daddy V, Matt Striker, Tommy Dreamer, Kevin Thorn, KC James, The Miz, Kelly Kelly, Balls Mahoney, John Morrison e CM Punk. Sono 10, aggiungete le altre due dell'Extreme Exposè, Elijah Burke, Mike Knox e Steven Richards. Sono 15 meno 3 divas=12 lottatori…non c'è molto su cui lavorare, no? Tuttavia ci provano, i risultati sono spesso al di sotto delle attese ma, se il wrestling è come quello visto questa settimana tra Punk e Morrison tutto sommato ci si può anche accontentare.

Alla prossima!

P.S. Per favore, qualcuno voti The Miz per Cyber Sunday…ho uno spiccato culto dell'orrido e voglio vedere il peggior match di sempre con lui coinvolto 🙂

14,934FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati