ECW Planet #59

Questa volta voglio proprio vedere chi ha la forza, la voglia e la scarsa capacità intellettuale di dare la colpa del tilt d'ascolti che sta vivendo la ECW ai wrestler della federazione od agli stessi booker.

L'indice d'ascolto fatto registrare da ECW On SciFi lo scorso martedì, è stato infatti di 1.1, vale a dire il più basso di sempre. Eppure non vedo come la colpa possa essere attribuita ai lottatori. Il concetto è abbastanza chiaro: A parte CM Punk, Elijah Burke e John Morrison – che sicuramente hanno un futuro più che roseo davanti a loro – nessun altro wrestler inserito nel roster ECW è stato o sarà mai in grado in tutta la sua carriera di catturare le grandi masse. La tanta folla che ti fa sorridere guardando gli incassi al botteghino e, per l'appunto i ratings. Un problema da me sottolineato subito dopo la tragedia di Benoit. Senza un main eventer, od anche un up carder super affermato, la ECW prima o poi sarebbe colata a picco, ed avevo suggerito il passaggio di gente come Finlay o Matt Hardy, che a modo loro non sarebbero di certo riusciti a ribaltare la situazione ed a portare i ratings ad un 1.7, ma che sicuramente non avrebbero fatto sprofondare la federazione.

Ed invece oggi ci ritroviamo con Punk al momento impegnato in feud senza capo né coda, piano, una Chase For The Title confusa e poco intrigante che non sta fregando a nessuno.

Poi abbiamo un Big Daddy V ed un Boogeyman che ce la mettono tutta per sfondare, ma diamine più di questo non possono e non riescono a fare. Un Matt Striker incomprensibile nel suo ruolo. Una volta lotta, una volta fa da manager, l'altra ancora fa il semplice professore. E che dire di Kevin Thorn che passa da circa un anno un mese a jobbare ed un mese a vincere match su match grazie al suo push, riuscendo a diventare sempre meno interessante di martedì in martedì? Tommy Dreamer è utilizzato quantomai male. Nella ECW vera perdeva sempre, ma dopo aver vomitato sangue, denti ed anima. Oggi invece perde sempre come un Mario Mancini qualsiasi, e non si vede come questa trasposizione del personaggio possa interessare la gente. Balls Mahoney è abbastanza over, ma insomma… è Balls Mahoney e mai e poi mai riceverà – a torto od a ragione – un push. Stevie Richards, su cui ci si poteva lavorare per tirare fuori qualcosa di interessante, è stato rimandato a Jobberlandia. Mike Knox è tornato ma non se n'è accorto nessuno. e per quel che riguarda Miz bè… è sempre The Miz anche se il cuore ce lo mette tutto, quello che è giusto va detto. Infine Nunzio, che appare e scompare dagli show senza una precisa logica, quasi stesse provando la gimmick di Houdini, ma con un punto fermo e ben preciso: perde sempre.

Ecco. Il roster dei wrestler ECW è finito qua. Tredici persone. Tre prospetti futuri, una vecchia gloria, e otto carneadi che animati da sana passione e dalla voglia di sfondare danno il tutto per tutto senza che il grande pubblico se ne accorga. Ed i writer su questo materiale debbono lavorare. Come si dice dalle mie parti “Questo c'avemo”. Vale a dire, questo è il meglio che abbiamo e con questo lavoriamo. Ma insomma, non mi pareva tanto difficile capirlo fin da giugno che con questi marinai la nave non sarebbe andata da nessuna parte.

Ecco quindi che ora che l'ECW Boat inizia a sbattere contro qualche scoglio un po' troppo duro, è ora di porre rimedio e di dare le colpe a chi effettivamente se le merita, vale a dire l'alta dirigenza WWE. Però, siamo sicuri che ai piani alti di Stamford ci sia la voglia e l'intenzione di porre rimedio alla crisi? Francamente la risposta che mi viene in mente è abbastanza preoccupante e, come avrete capito, corrisponde ad un secco “NO! La voglia qua non ci sta”. E la cosa non mi pare di certo bella, tantomeno redditizia. Per carità, lungi da me dare lezioni di economia alla WWE, ma una cosa mi pare almeno sulla carta abbastanza scontata. Finchè lo show va in onda su un canale nazionale, forse sarebbe meglio prestargli un po' più di attenzione, anche se si è ben capito che le intenzioni della WWE siano quelle di fare della ECW una sorta di super federazione di sviluppo. Un anello di congiunzione tra OVW-FCW e Raw e Smackdown!. teoria e progetto abbastanza discutibile, ma che ho ormai accettato. Quello che invece mi suona strano è questo: fino a quando il network SciFi sarà disposto ad accettare nel proprio palinsesto un programma che perde 0.3 punti da una settimana all'altra senza le necessarie prospettive di risalita?

Meditate booker WWE, meditate…

15,079FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati