You’re Next #134

La nuova stagione della WWE, passata la venticinquesima edizione di Wrestlemania, è iniziata con il Draft, che tra prima serata a Raw e tappa supplementare sul sito internet ufficiale della compagnia ha stravolto come sempre le sembianze dei tre main roster. Trentasei i passaggi totali, tanti wrestler di spicco hanno cambiato aria, così come per molti mid e low-carder questa potrebbe essere l'occasione per risollevare la propria situazione.

In tema di show ad uscire rafforzato è ovviamente Raw, che perde ben poco di fronte agli acquisti di Big Show, Montel Vontavious Porter, i Colon e soprattutto Triple H, senza contare un Mr. Kennedy ancora in fase di stallo, mentre Smackdown nel complesso ci perde, anche se Chris Jericho rappresenta un acquisizione di assoluto livello e che John Morrison senza The Miz potrebbe venire nuovamente lanciato in singolo.

Per quanto riguarda la ECW invece c'è poco da dire: Miz e Morrison hanno salutato la compagnia, ma sono arrivati Vladimir Kozlov e D.H. Smith, che stando ad alcune voci di corridoio sarebbe finalmente pronto al salto di categoria dopo un paio di prove fallite.

Come sempre adesso cerchiamo di capire cosa riserva il futuro ai lottatori chiamati in causa, per poi tornarci sopra tra qualche mese e vedere se le previsioni sono state più o meno azzeccate. Si parte con i dodici draftati a Raw; per gli altri ventiquattro del Draft supplementare, l'appuntamento è fra due settimane.

Montel Vontavious Porter passa da SD a Raw: una promozione vera e propria per un lottatore che l'anno scorso ha toccato il fondo del barile con la storyline della losing streak; l'essere stato buono al proprio posto però adesso sta dando i suoi frutti, e MVP adesso potrà cimentarsi con uno show in diretta, portandosi dietro anche il titolo degli Stati Uniti e battagliando con atleti che finora ha solo incrociato per caso. Potrà regalarci qualche sorpresa, anche se per via dell'età già avanzata è bene non farsi troppe illusioni.

Big Show passa da SD a Raw: il nome del gigante ha sempre una risonanza importante nella WWE e nel cuore dei fan, ma c'è da dire che ormai, un po' come Kane, l'ex The Giant ha poco da chiedere al resto della sua carriera. Del resto se non è tornato al titolo mondiale lo scorso anno subito dopo il suo rientro, salvo emergenze difficile possa puntarvi quest'anno. Insomma alza il livello dello show sicuramente, parteciperà a tante faide discretamente importanti, ma nulla più.

Kane passa da Raw a SD: discorso simile, se non identico, a quello fatto per Big Show. Difficile credere che potrà tornare al titolo mondiale; ovvio che se ce la farà tutti farebbero salti di gioia, ma ormai sembra impossibile. Certo è che la sua presenza in video sarà come sempre fissa, e magari potrà tornare ad indossare il titolo intercontinentale.

Melina passa da Raw a SD, Maryse passa da SD a Raw: percorsi inversi per le due campionesse, dunque col titolo femminile che va nello show blu e quello delle Divas che finisce nel rosso. Per Melina la sensazione è che cambi poco, mentre Maryse acquista sicuramente maggior importanza, meritata per giunta visti i progressi manifestati negli ultimi mesi sul ring. Resteranno comunque due lottatrici di punta, e visto quanto valgono nella WWE le cinture femminili, per loro che sia Raw o SD cambia ben poco.

Matt Hardy passa da SD a Raw: nonostante l'affermazione a Wrestlemania 25 sul fratello Jeff, Matt nella WWE è sempre un mid/upper-carder, e tale rimane. Potrà tornare in possesso dello US Title, partecipare a feud di media importanza, e basta… In sostanza non cambierà praticamente nulla.

CM Punk passa da Raw a SD: cambio intelligente per lo Straight Edge, che chissà perché nello show in diretta non è mai riuscito a ritagliarsi il suo giusto spazio. La sensazione è che SD sia uno spettacolo più a sua misura, con avversari tali per restare nel giro del main event (vedi Edge e Chris Jericho, o Undertaker, col quale deve ancora cimentarsi). Se Mr. Money In The Bank si rapporta bene alla nuova dimensione, tornerà presto in auge.

The Miz passa dalla ECW a Raw: altro passaggio che sa di promozione (altrimenti non lo avrebbero diviso da Morrison) per un wrestler che aveva iniziato la sua carriera nella WWE tra mille scetticismi (e sono fiero di essere stato uno dei pochi ad aver sempre creduto nelle sue capacità, anche quando faceva l'idiota in stile MTV) e che ha trascorso l'ultima annata da componente del tag team più importante degli ultimi anni. Nei feud dove la lingua tagliente vorrà la sua parte e magari nelle rivalità per lo US Title, sarà protagonista.

Chris Jericho passa da Raw a SD: Y2J ha provato a salvare Raw rientrando col botto da face, poi ha tirnato heel ed è stato il wrestler più importante del 2008, e ora nel roster rosso ha finito di dire la sua; cambio scontato che nulla toglie al futuro di Jericho, che aveva solo bisogno di una rinfrescata, ed a SD continuerà ad essere tra i wrestler che si contenderanno il massimo alloro.

Vladimir Kozlov passa da SD alla ECW: un altro che ha finito di dire la sua nel suo vecchio roster e che ha bisogno di rilanciarsi, senza contare che il Moscow Mauler nel brand hardcore della WWE potrà puntare senza scuse e mezzi termini al titolo assoluto. Futuro di assoluto primo piano dunque per l'ex protetto di Jerry Jarrett.

Rey Mysterio passa da Raw a SD: la pecorella smarrita ritorna al suo ovile, portandosi dietro il titolo intercontinentale strappato senza fatica a JBL nello Showcase Of The Immortals. Continuerà la sua bella carriera, tra titoli minori e qualche comparsata nei main event per il titolo mondiale. E finchè non lo vince andrà benissimo così.

Triple H passa da SD a Raw: anche in questo caso è un ritorno all'ovile, non c'è che dire. Il campione WWE dopo aver risollevato lo show blu torna nella sua tana, e c'è ben poco da pronosticare se non la prosecuzione di una carriera da stella di primissima grandezza. D'altronde, quando uno è soprannominato The King Of Kings, cos'altro vuoi pronosticare…

Booya!

14,815FansLike
2,610FollowersFollow

Ultime Notizie

Un lottatore si è infortunato a Bound For Glory

Si è verificato un infortunio durante l'edizione 2020 di Bound For Glory. Ancora ignoti entità e tempi di recupero del lottatore.

Risultati della seconda giornata del tour di Power Struggle

Continua il tour di Power Struggle, ecco i risultati di ieri.

Jey Uso non apprezza gli effetti sonori aggiunti nel Thunderdome

Jey Uso ha confessato il suo difficile rapporto con il Thunderdome, ovvero quanta nostalgia abbia del pubblico dal vivo presente nelle arene.

The Rock è apparso a Bound For Glory

Le speculazioni erano esatte, The Rock è apparso ufficialmente in quel di Impact Wrestling per introdurre Ken Shamrock nella Hall of Fame.

Articoli Correlati