The Pedigree #343 – THE BIG SMALL PUSH EXPERIENCE

Ora, non prendiamoci in giro, ci sono ragioni ben precise se Rey Mysterio occupa il ruolo che occupa, e che hanno veramente poco a che fare con le sue abilità sul quadrato. Non che Rey sia scarso, per carità. Anzi, senza smuovere scomodi paragoni resta sicuro il fatto che, generalmente, Mysterio è sempre uno dei lottatori più divertenti da guardare.
Ciò che però, tempo fa, lo ha spinto verso il titolo del mondo è da ricercarsi esclusivamente in ambiti di marketing e di soldi, e da nessun altra parte.

Rey vende. Punto.
Che vi piaccia o meno, che siate suoi fan o che siate tra i suoi più feroci critici, non potete negare questo fatto. Rey Mysterio vende magliette, gadget, action-figures, Rey Mysterio vende tutto quello su cui è possibile appiccicare la sua maschera, e di conseguenza riesce anche a vendere biglietti e pay-per-view. Magari non così tanto da spostare l'indice di gradimento, certo è che se tutto il roster WWE fosse composto da personaggi del suo valore (monetario) a Stamford sarebbero tutti molto più felici.
L'avergli rimesso la maschera, persa ai tempi della WCW, così come la scelta di fornirlo di una quantità infinita di costumi differenti hanno aiutato a renderlo popolare tra i più giovani (così come i vari costumi che si rifacevano ai superhero movie in voga in quel periodo), il resto è venuto di conseguenza. E di questo, ad onor del vero, a Stamford devono esserne piuttosto orgogliosi, considerato che hanno indubbiamente lavorato bene per rendere Rey una macchina da soldi.

Questo, però, giustifica quello che Rey ha raccolto dal quando è approdato alla corte di Vince McMahon?
No, direi di no.
O almeno non tutto. Titoli di coppia e secondari sono più che dovuti ad un lottatore come il messicano. Ma, al di là del titolo del mondo, molte vittorie contro lottatori di stazza infinitamente maggiore ancora oggi fanno storcere il naso ai puristi di questo sport-spettacolo.

Il che, mestamente, ci porta a No Mercy e a Kane.
Kane che, stando alle sue parole, avrebbe massacrato Rey Mysterio tempo fa, probabilmente lontano dai teleschermi, chissà dove chissà come, e che ora si trova a dover affrontare il lottatore di San Diego questa domenica, con una particolare stipulazione: se Rey perde, dovrà privarsi della maschera.

Allora.
Facciamo due conti.
Rey Mysterio vende un sacco di materiale proprio grazie alla sua maschera, facilmente stampabile su qualsiasi superficie. Kane, suo malgrado, no. E non è che non vengano prodotti gadget della Big Red Machine, eh. Il telo da mare di Mysterio, però, vende più del peluche di Kane. Sono cose che capitano.
Senza maschera, cosa che obbiettivamente rende Rey immediatamente diverso dagli altri lottatori, la WWE si troverebbe in mano un piccolo wrestler fotocopia dei vari Kendrick (prima che aggiungesse il “The” al suo nome e diventasse improvvisamente fortissimo), Paul London e compagnia. Il che, a livello monetario, apparirebbe come un gigantesco passo falso.
Dal canto suo Kane non è che necessiti più di tanto di una vittoria.
O meglio, avrebbe bisogno di vittorie come l'aria, ma considerato il punto a cui siamo arrivati la sconfitta numero mille dell'anno non farà, per lui, grossa differenza. Anche perché, con Orton a mezzo servizio e Cena fuori gioco e Batista sul piede di guerra, pare proprio che per Mysterio si prospettino tempi d'oro in quel di Raw, che guarda caso ha anche come campione un lottatore che, come stazza, per lui non sembra proprio difficile da battere (per uno che ha sconfitto Angle e Orton nello stesso incontro, poi…).

Insomma, se già in partenza questa rivalità sembrava a senso unico l'aver aggiunto questa stipulazione sembra proprio aver messo la definitiva pietra sul nuovo, ennesimo, tentativo di push per Kane. Che così non solo verrà sconfitto, ma ci farà anche la figura dell'idiota visto che è andato cianciando per mesi prima di arrivare a questo match.

Non che, peraltro, io auspichi di vedere Mysterio senza maschera, però mi sembra una scelta talmente ovvia che mi lascia perplesso il fatto che qualcuno, anche solo per un secondo, abbia potuto trovarla buona. Rimettere in maniera definitiva la maschera a Kane, quello avrebbe potuto avere senso. Ma si sa come vanno certe cose, quindi inutile pensarci.

Quello che mi lascia dubbioso, invece, è il regalare a Mysterio una vittoria così importante al suo rientro, specialmente in una fase così critica come quella che sta attraversando ora la WWE. La vittoria in se, per quanto vedere Rey che abbatte dei colossi ha perso gran parte del suo fascino, potrebbe anche avere un senso.
E' il dopo che non mi lascia per niente tranquillo.
Dobbiamo aspettarci che, lanciato da questa vittoria (che magari non avverrà direttamente a No Mercy, ma dubito che la faida vada infine nelle tasche di Kane), Rey si butti verso la caccia di quel titolo che gli sta troppo largo? Dobbiamo forse aspettarci un nuovo regno transitorio per Y2J, nonostante abbia praticamente retto la baracca al 50% con Michaels? Dobbiamo, insomma, aspettarci lo stesso che abbiamo già visto tempo fa a Smackdown?

Perché Smackdown, all'epoca show secondario della WWE, poteva essere terreno fertile per un simile esperimento. Ma questo Raw, perfetto simbolo di una WWE traballante, non sembra molto desideroso di accollarsi clienti scomodi e matasse difficili da sciogliere. E se Rey, dopo tutto, fa soltanto ciò che gli viene ordinato, resta il fatto che certe cose, qualcuno, gliene impone ed i risultati sono sotto lo sguardo di tutti.

Almeno, però, l'idea di Rey smascherato mi ha riportato alla mente il momento in cui, quando il wrestling in Italia ancora andava forte, qualcuno pensò bene di trovare su internet una foto di Mysterio alla WCW, stamparla e poi cercare di venderla su e-bay spacciandola come una rarità degna dei migliori collezionisti.
Al di là del fatto che, se Rey non si fosse mai smascherato in vita sua, quella foto poteva tranquillamente essere un falso, il tentativo rimane degno di passare alla storia. Che fine abbia fatto quella foto, purtroppo, non mi è dato di saperlo.
Ma magari l'ha comprata Kane.
Per questo sosteneva di aver distrutto Mysterio. Perché aveva la sua foto senza maschera.
E per questo ha chiesto ad Adamle di aggiungere la stipulazione al loro incontro di No Mercy.
Eh, il mistero si infittisce.
Peccato che non porterà a nulla.
Ma se sapete che ha fatto quella foto su e-bay, fatecelo sapere.

For now The Game's over, a martedì prossimo.

14,946FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati