The Pedigree #303 – DON’T BE MEAN, MR HELMSLEY

Che Jeff Hardy sia stato uno dei migliori wrestler di questo 2007 mi pare dato inconfutabile.
Sia da singolo, sia in coppia con il fratello Matt, non ha mai steccato un incontro, si è sempre proposto ad alti livelli e soprattutto ha sempre saputo far divertire il pubblico, cosa abbastanza rara di questi tempi.
Si ricordava proprio su queste pagine, all'indomani del suo ritorno in casa Stamford, di come la WWE avesse sempre covato il desiderio di fare di lui un possibile main eventer, o comunque un personaggio in grado di ruotare senza difficoltà attorno alla massima cintura. E se il primo tentativo era andato a vuoto, con un Jeff quanto mai svogliato che dopo una serie di incontri inguardabili (e forse una dipendenza da droghe mai del tutto chiarita…) aveva preferito accasarsi altrove, sembra che ora i tempi siano maturi per dare un'altra chance al Charismatic Enigma.

Lo si era capito a Survivor Series, quando era stato proprio Jeff a mettere a segno la Swanton Bomb definitiva per il suo team, e quando poi la WWE aveva deciso di affiancarlo ad una stella di prima grandezza come HHH, arrivando perfino a fare di loro un tag-team improvvisato.
Così viene sancito, per Armageddon, proprio Jeff contro Hunter, e l'ultimo Raw ci fa sapere che l'incontro sarà valido per stabilire il primo sfidante al campione in quel della Royal Rumble. O Hardy o Triple H, dunque, avranno l'onore di sfidare il vincitore tra il rientrante Jericho e l'attuale campione, Randy Orton.

Jericho.
Forse non tutti lo sanno, ma sin dai tempi della WCW Y2J e Triple H non si vedono di buon occhio. Il perché non si è mai saputo, ma dopo tutto suppongo che non sia clausola contrattuale il fatto che tutti i wrestler debbano andare d'amore e d'accordo. Certo, quando però Hunter è imparentato con la famiglia McMahon avercelo contro non è la migliore delle cose. E quindi non stupisce che, all'indomani del ritorno di Jericho a Raw, Hunter abbia fatto sapere di non essere molto contento dell'attenzione che la WWE stava riservando al canadese, ritenendo che davanti a lui ci fossero lottatori molto più meritevoli di occupare quello spazio. E tra loro, guarda caso, anche Jeff Hardy, che fino ad allora non è che fosse stato tipo il miglior amico di Hunter…

Comunque, a pochi giorni da Armageddon, pay-per-view che chiuderà un altalenante annata WWE, abbiamo da un lato Jericho ed Orton a giocarsi il titolo, e dall'altro Hardy e HHH a giocarsi il posto di n°1 contender.
Personalmente, per quanto adori Jericho, aspetterei a dargli il titolo. Non tanto perché è appena rientrato e non sarebbe giusto rispetto a chi da mesi si fa in quattro per la compagnia, quanto più perché per Orton perdere la cintura dall'ultimo arrivato (figurativamente, Jericho potrebbe mangiare in testa ad otto noni del roster…) potrebbe essere un colpo molto duro da incassare. E, con la Rumble di mezzo e la possibilità di volare dritti nel main event di Wrestlemania, ci sono infiniti altri modi per mantenere la Sexy Beast nel giro titolato pur senza mettergli la cintura attorno alla vita.
Sicuramente, però, sarà interessante vedere cosa succederà tra HHH ed Hardy.

Hardy.
Di suo, anche se andiamo indietro di sei o sette anni, Triple H lo ha già sconfitto. E per di più gli ha anche tolto il titolo Intercontinentale. E tenuto conto che all'epoca Hunter era molto più in forma di adesso, non sarebbe poi così scandaloso se Jeff bissasse il successo. Anche perché, dopo aver ottenuto vittorie clamorose con Umaga, anche Hunter diventa un avversario alla sua portata. Ma d'altro canto non è mistero l'affetto che Helmsley prova per la cintura attualmente attorno alla vita di Orton, e non mi stupirei se lui stesso facesse pressione per ottenere la possibilità di defilarsi dalla Rumble vera e propria per provare a fare sua quella cintura che, l'ultima volta, gli è rimasta accanto per meno di due ore.

Orton, Jericho, Hardy e HHH.
Personalmente quattro lottatori che apprezzo ed ammiro, ma ho una strana sensazione.
Non molto positiva, a dirla tutta. Nel senso che, per come stanno ora le cose, sarebbe giusto che a giocarsi il titolo fossero i primi due, e non troverei per niente degradante avere gli altri a giocarsi il titolo Intercontinentale (che, tra l'altro, attorno alla vita di Hunter assumerebbe un prestigio che da tempo gli vien meno…). Ma ho il presentimento che, nel breve termine, le cose siano destinate a cambiare.

Se ad Armageddon dovesse vincere Hardy, non credo che alla Rumble gli verrà dato il titolo. Sia perché né Orton né Jericho hanno avuto, in tempi differenti, grosse difficoltà ad avere la meglio su di lui, sia perché da un lato, con Jericho campione, sarebbe assai controproducente privarlo del titolo appena conquistato, mentre dall'altro avrebbe più senso aspettare Wrestlemania per privare Orton del titolo e rendere più speciale il momento.
Però, vincesse Hardy ad Armageddon, Triple H diventerebbe automaticamente il favorito per la Rumble, e quindi per un eventuale dodicesimo regno da campione a Wrestlemania. Sconfitto Orton , però, dubito che HHH vorrà spendere del tempo con Y2J (si veda quanto detto prima…), e quindi il rischio di avere nuovamente un talento come Jericho non sfruttato a dovere si farebbe ben più che tangibile.

L'altra ipotesi è quella di una vittoria di Hunter ad Armageddon.
Con conseguente match titolato alla Rumble. E quindi assai probabile nuovo titolo alla vita. Che non sarebbe forse la cosa migliore, più che altro perché HHH ed Orton si sono affrontati pochissimo tempo fa e serve far passare un po' di tempo per rinverdire la faida. Ma al posto di Orton potrebbe esserci Jericho. Ed allora prevedo una vittoria per HHH, tanto per ricordare a Y2J perché se n'era andato un paio di anni fa.
E se così andasse, non mi stupirei di vedere Jeff Hardy vincere la Rissa Reale. Dopo tutto Hunter è uomo di parola, e se ha detto che Jeff meriterebbe un push molto più di Chris Jericho…
Jeff contro Hunter a Wrestlemania, dunque, ed al di là del vincitore (direi comunque HHH…), Orton e Jericho allontanati dal main event. Poi il ritorno di Cena, magari un altro giro per HBK, Kennedy che sembra essere rientrato nel giro che conta…

Oh, serve dare atto alla WWE di aver creato una bella situazione, ricca di possibilità e tutto sommato nuova, che per i prossimi mesi dovrebbe tenere vivo l'interesse della gente. Ma la risoluzione finale rischia di rovinare tutto. O meglio, si rischia di cadere nell'antico clichè di Raw, dove Hunter la faceva da padrone e tutti gli altri stavano a guardare. E per tutti intendo proprio tutti. Al più si potrebbe escludere John Cena, ma si vedrà.
Ed intendiamoci, non è che ci sia qualcosa di estremamente grave nel dare il titolo a HHH. Ma proprio perché si tratterebbe del dodicesimo forse non ce n'è questo gran bisogno. Specialmente se a farne le spese devono essere un rientrante Jericho, un Orton finalmente lanciato verso i vertici della federazione, o un Jeff Hardy autore di una splendida annata e che si sta pian piano preparando per fare il salto di qualità definitivo.

Dicono che Triple H sia un manipolatore esperto, e che per tanti sia la causa di tutti i giochi politici che avvengono dietro le quinte di Raw. Se sia vero o meno non lo so, sicuramente la professionalità dell'individuo non può essere messa in discussione, certo è che anche questa volta attorno alla sua figura si è creata una discreta girandola di illazioni e di possibilità. E, dato il suo potere quando attorno ad un tavolo si decidono le sorti di Raw, è abbastanza chiaro che dipenderà anche dal suo volere quello che accadrà a Raw nei prossimi mesi.
Dovrebbe HHH farsi da parte e dare spazio ad Orton, Jericho e Hardy?
Oppure è tempo di riprendersi il titolo e spazzare via un po' di avversari, in attesa eventualmente di rinverdire quel Triple H vs. John Cena saltato ancora per via degli infortuni?

Personalmente opterei per la prima. E non lo dico da tifoso.
Credo che questo sia il momento buono per far crescere dei giovani, come Orton o Kennedy o Jeff. E credo che Hunter, così come Michaels e Jericho, possano dare una grossa mano nel trasformare delle promesse in certezze. A Smackdown!, con Edge, dopo tutto ci sono riusciti.
Ma per farlo, inevitabilmente, serve mettere l'ego da parte.
Per questo mi auguro che ad Armageddon il titolo resti dov'è ora, ed alla fine ad alzare il braccio siano Hardy e Kennedy. Perché a livello di ascolti determinati personaggi rappresenteranno pure una certezza, ma di certo non sono eterni. E prima che anche loro diventino come Foley ed Austin (che probabilmente vedremo al prossimo Raw…), sarebbe meglio avere pronto qualcuno per prendere il loro posto. Che di certo non può essere il solo John Cena.
Anche perché -sperando ovviamente che non ricapiti- dovesse l'ex Champ infortunarsi di nuovo, chi resterebbe da richiamare?
Psycho Sid? I Nasty Boys?
Meglio stendere un velo pietoso.

For now The Game's over, a martedì prossimo.

15,941FansLike
2,609FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati