La WWE cancella altri nomi per gli atleti della Retribution?

Dopo le critiche piuttosto feroci ricevute, a cominciare dal messaggio ironico di CM Punk, la WWE avrebbe deciso di cancellare o quantomeno accantonare temporaneamente gli altri nomi da attribuire ai membri della Retribution.

I tre nomi super-contestati

Lunedì scorso a raw, infatti, abbiamo assistito all’introduzione dei primi cinque nomi “ufficiali” della stable: Dominik Dijakovic, Dio Maddin, Shane Thorn , Mercedes Martinez e Mia Yim. I primi tre sono stati chiamati T-Bar, Slapjack e Mace. Proprio i nomi selezionati hanno scatenato l’ironia dei fan, specialmente sul web.

La Federazione aveva in mente di attribuire dei nomi anche alle due ragazze del gruppo. In particolare una delle due avrebbe dovuto chiamarsi “Shatter”, ovvero “frantumatrice”. Secondo Dave Meltzer, tuttavia, l’idea sarebbe come detto stata come minimo “congelata”, se non addirittura cancellata del tutto. Una scelta che, obiettivamente, non potrebbe che far bene alla neonata stable.

Andrea De Angelis
Appassionato di Wrestling da diversi anni, tra i suoi preferiti Undertaker, The Rock e Kurt Angle. Cura la sezione notizie del sito
15,941FansLike
2,590FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati