La Retribution litiga via twitter con Eric Bischoff

Dopo altre polemiche, parte di una strategia di rilancio ben precisa, la Retribution litiga anche con l’ex General Manager di Raw Eric Bischoff.

La polemica dell’ex boss della WCW con i membri della Retribution è iniziata, come del resto anche nel caso dell’analogo scambio con CM Punk, con una critica verso la stable, critica alla quale i componenti della Retribution hanno risposto in malo modo.

Per capire il livello di polemica a cui le due parti sono arrivate, vi riportiamo le dichiarazioni dello stesso Eric Bischoff:

“Apri i social ed un certo T-Bar mi ha scritto contro. E chi diavolo è costui? Chi se ne frega di lui! Andiamo, piantiamola. Caro T-Bar, io ti capisco: sei nuovo del business, sei così stupidamente immaturo, non hai ancora capito nulla. So che puoi farcela, che hai del potenziale. E non sto incolpando te della storyline della Retribution; nè voglio incolpare il team creativo, ovvero uno dei miei più cari amici, Bruce Prichard. Però è una storyline schifosa. Lo è, semplice. Potreste mettere da parte almeno per un briciolo di tempo le storyline delle invasioni. Non parliamo di talento, state facendo il meglio che potete, caro T-Bar, T-Bone, T-Rex o come cavolo ti chiami. Non è colpa tua, ma è semplicemente così”

Le parole della Retribution

Le parole di Eric Bischoff (che abbiamo anche edulcorato nella traduzione) non sono state più pesanti di quelle della Retribution, anzi. Il già citato T-Bar, infatti, non le ha certo mandate a dire:

“Ho saputo che Eric Bischoff si è molto risentito dei miei commenti, ed ha fatto qualche dichiarazione shoot contro di me. Sfortunatamente nessuno sentirà la sua replica, visto che l’ha fatta all’interno del suo podcast.”

Andrea De Angelis
Andrea De Angelis
Appassionato di Wrestling da diversi anni, tra i suoi preferiti Undertaker, The Rock e Kurt Angle. Cura la sezione notizie del sito
15,941FansLike
2,633FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati