GRAVE INFORTUNIO PER JOHN CENA #8

Le voci secondo le quali John Cena soffrirebbe di un infortunio al collo avevano cominciato a circolare dalla tarda serata domenica. Adesso, sono senza dubbio confermate. Il rapper di Boston, secondo alcune fonti, porterebbe avanti questo tipo di infortunio già da qualche settimana, ovvero prima del match contro Batista a SummerSlam e tutto ciò gli causerebbe la mancanza di sensibilità ad un braccio.

Lo scorso sabato John Cena si è sottoposto a radiografia e lo stesso ha riferito che il suo collo è messo molto male. La stessa sera, Cena ha partecipato ad un House Show ma il match, che inizialmente lo avrebbe dovuto impegnare one on one, è stato cambiato in Cena-Batista vs. Jericho-Kane e Cena ha passato gran parte dell'incontro seduto sull'Apron.

Sebbene in un primo momento l'infortunio sembrasse richiedere solo un breve periodo di riposo, durante la più recente puntata di Raw lo stesso GM, Mike Adamle, ha confermato che l'infortunio è assai più grave e che John Cena necessita di essere operato, e che rimarrà quindi fuori dall'azione a tempo indeterminato.

Per John Cena si tratta del secondo grave infortunio patito in soli dodici mesi: proprio l'anno scorso infatti, fu costretto a lasciare la cintura di campione WWE e a un periodo di stop forzato dopo uno strappo al muscolo pettorale destro patito nel corso di un match contro Randy Orton. Il suo fu un recupero lampo assolutamente inaspettato, con tanto di rientro a sorpresa alla Royal Rumble di New York City, dove fra lo stupore generale entrò per ultimo e vinse.

Purtroppo la storia recente racconta di diversi atleti che hanno patito guai seri al collo, sia a seguito di un singolo trauma, come accadde a “Stone Cold” Steve Austin per un pile driver mal eseguito da Owen Hart, sia per l'attività frenetica che la carriera nel wrestling moderno ormai richiede, con il caso più eclatante di Kurt Angle, che nonostante un serio problema alle vertebre del collo combattè comunque il main event di Wrestlemania 19 contro Brock Lesnar.

La storia purtroppo insegna anche come problemi simili nella migliore delle ipotesi hanno obbligato diversi atleti ad una lunga pausa, se non nei casi peggiori (vedi proprio Austin) ad una, ovviamente limitata ma perenne, limitazione delle capacità atletiche e conseguente modifica forzata dello stile di lotta.

L'augurio è dunque quello di rivedere Cena, che peraltro era in deciso recupero di popolarità proprio dopo essere rientrato a gennaio, rientrare quanto prima ed occupare nuovamente il ruolo di riferimento che ha avuto per l'intero mondo del wrestling negli ultimi anni.

15,655FansLike
2,635FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati