Bet on him #77 – SURVIVOR SERIES STARS

Ciao a tutti amici e soprattutto amiche di Tuttowrestling.com e benvenuti ad un nuovo appuntamento della rubrica dedicata al futuro del business. Mancano poche settimane alla fine di un'annata sicuramente importante per il mondo del wrestling e che ha regalato momenti e match importanti anche grazie e soprattutto all'apporto di AEW da una parte ed NXT dall'altra. Questi due show, protagonisti del finale di questo anno, stanno dando vita ad una bella battaglia in quanto a qualità degli show. Entrambi gli show hanno i loro difetti ma certamente stanno dando regalando una ventata di aria fresca ai fan di wrestling (lasciando da parte la NJPW che, pur di altissima qualità, rappresenta tutto sommato una nicchia ancora oggi). Nelle ultime settimane, dopo le molte settimane di vittoria da parte della compagnia di Tony Khan, NXT ha avuto una bella spinta grazie anche ad una buonissima gestione nell'ambito dell'inserimento del brand giallonero nella lotta tra brand di Survivor Series. Un weekend, quello di due settimane fa, che ha mostrato al mondo quello di cui NXT è capace.

Partendo da NXT Takeover, ancora una volta uno show solido e spettacolare con moltissime note positive. Buonissimo il match tra Finn Balor e Matt Riddle anche se l'irlandese, nonostante il passaggio tra gli heel, sembra ancora lontano da quel Prince Devitt che tutti stiamo aspettando e che lo stesso Balor ci sta facendo annusare nelle sue uscite nel brand giallonero. Balor è sicuramente uno di quei nomi sul quale NXT deve puntare anche per dimostrare il grave errore di valutazione, l'ennesimo, fatto nel main roster da Vince e soci. il buon Finn sembra sia in procinto di entrare in zona titolata e questa è, tutto sommato, una buona notizia. Tra l'altro questa sua attitude da “lone wolf” potrebbe farlo diventare la variabile impazzita del roster, uno di quei motivi che spinge la gente a guardare uno show settimana per settimana. Occhio però a non dimenticarci di Riddle e del grande potenziale che questo ragazzo ha. The Original Bro ha tutto il tempo per ritornare in zona titolata e diventare un uomo di punta del roster. Ruolo che certamente è destinato a ricoprire Keith Lee. The Limitless è stato a mani basse l'MVP del weekend. Vince McMahon pare straveda per lui e la sua performance soprattutto a Survivor Series Ha acceso l'interesse della gente su questo gigante arrivato un po' in sordina ed iniziando dalle retrovie ma che si sta pian piano guadagnando punti nel ranking e sembra davvero destinato a grandissime cose.

Parlando di MVP, una menzione d'onore ad Adam Cole e Undisputed Era, anche loro impegnatissimi nella settimana immediatamente precedente a Survivor Series. Cole si sta dimostrando, non a sorpresa, un ottimo campione con un ottimo personaggio e soprattutto un grandissimo talento sul ring. Il suo carisma è innegabile ed il futuro è tutto dalla sua parte. Un po' di dubbi ci sono sull'effettiva volontà di Vince McMahon di pushare uno con il fisico di Cole (problema che non si pone invece con Keith Lee). Lui ed Undisputed Era sono oro puro per la WWE che farebbe meglio a valorizzare e rendere parte importante non solo di NXT. Sarebbe anche ora di smetterla con il paradigma “big man funziona, small man no”. Se c'è una lezione che stanno impartendo AEW ed NXT al cospetto del main roster è che probabilmente le qualità che la gente cerca oggi nel wrestling. Anche se sappiamo bene che a comprenderlo dovrebbe essere una persona ed una sola purtroppo.

Bene anche le donne con NXT che continua ad essere fucina di talenti. Rhea Ripley è stata letteralmente sparata nella stratosfera con le vittorie ottenute nelle settimane precedenti a Survivor Series (incluso le Series ovviamente). Che la WWE punti sulla australiana è palese e mi sembra anche a ben donde. La ragazza ha personalità e carisma e migliora di giorno in giorno. Sul ring non è fantastica ma i miglioramenti si vedono. Il futuro è certamente dalla sua parte, iniziando dalla conquista del titolo femminile di NXT che credo sia proprio dietro l'angolo. D'altronde Survivor Series ha dimostrato che Shayna Baszler è destinata, anch'ella, a cose incredibili in un futuro nemmeno troppo lontano nel main roster. Suo il punto decisivo per la vittoria di NXT con un feud contro Becky Lynch che sembra già ampiamente scritto con vista a Wrestlemania. Sulle qualità di The Queen Of Spades non ci sono dubbi e stanno emergendo sempre di più man mano che passa il tempo ed il confronto con The Man sembra assolutamente inevitabile. Le due non stanno facendo nulla per non farci desiderare questa contesa d'altronde. Insomma la divisione femminile WWE partendo da NXT sembra avere un rigoglioso futuro davanti: gente come Io Shirai, Candice LaRae, Bianca Belair, Tegan Nox e Dakota Kai (passata tra gli heel con qualche perplessità nonostante l'ottimo angle), sono oro puro per il business. Una vera e propria evoluzione della tanto conclamata Women's Revolution.

Insomma, sia Takeover che Survivor Series sono stati due show che hanno mostrato al mondo intero cosa riserva il futuro di questo business, i grandi talenti di cui dispone la WWE attraverso NXT ed il grande potenziale di cui dispone la federazione. Sperando che chi di dovere sappia sfruttarne al meglio le potenzialità. Anche perchè dall'altro lato c'è una concorrente che sembra voler fare di tutto per creare star e dare vero filo da torcere e rappresentare un'alternativa a chi, in realtà, avrebbe tutte le carte in regola per non necessitare alternative…

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
14,788FansLike
2,614FollowersFollow

Ultime Notizie

Annunciato il terzo match della card di NXT TakeOver

Il General Manager di NXT William Regal ha ufficializzato in serata il terzo match titolato della card del prossimo TakeOver.

Risultati della terza giornata del G1 Climax 30

Dopo alcuni giorni di pausa è ripresa questa mattina la trentesima edizione del G1 Climax: ecco i risultati della terza giornata del torneo.

Miro lotterà questa notte a Dynamite

L'ex wrestler WWE Miro (aka Rusev) farà il suo debutto in-ring in AEW nell'odierna puntata di Dynamite.

Video del 53° episodio di AEW Dark

Ieri sera la AEW non ha trasmesso solamente Late Night Dynamite, ma anche il 53° episodio di Dark.

Articoli Correlati