Bet on him #36 – BET ON… DONOVAN DIJAK?

Ciao a tutti amici e soprattutto amiche di Tuttowrestling.com e benvenuti ad un nuovo appuntamento con la rubrica dedicata alle star del futuro del business. Periodo abbastanza tranquillo per NXT, ancora lontano dal prossimo importante evento per il roster ovvero Takeover: Brooklyn. Tutta l'attenzione in queste ultime settimane è rivolta al gruppo composto da Adam Cole, Kyle O'Reilly e Bobby Fish che stanno mettendo a ferro e fuoco il roster imponendosi come The Undisputed Era. Non è una scoperta che questi tre insieme avrebbero subito spostato gli equilibri del roster. Due settimane fa parlavamo di una WWE che continua a fare incetta di talenti soprattutto andando a pescare dalla Ring Of Honor. Ultimo acquisto in ordine di tempo è un atleta davvero molto interessante ed anomalo nel suo stile di lotta. Un wrestler che ha passato relativamente poco tempo in ROH ma tanto è bastato per entrare nel radar della federazione di Stamford. Con merito direi nonostante il suo palmares non sia ricchissimo. Protagonista di questa edizione del BOH è… DONOVAN DIJAK!

BIOGRAFIA SUPERSTAR… DONOVAN DIJAK
Nome reale: Christopher Dijak
Data di nascita: 23 Aprile 1987
Provenienza: Worcester, Massachussetts
Finisher: Feast Your Eyes
Highlights: ROH Top Prospect Tournament 2015, Chaotic Wrestling Heavyweight Champion, Chaotic Wrestling Tag Team Champions

Donovan Dijak è uno dei tanti esempi di ex giocatori di football che decidono di intraprendere una carriera nel pro-wrestling. Dijak sin dai tempi del college era infatti considerato una stella nascente del football tanto da essere cercato da numerosissime università nel New England. Il ragazzo si crea una buonissima reputazione frequentando la Bridgewater State University di Boston, Massachussetts dove pratica con successo anche il basket. Nel 2010 si laurea ma lasciata l'Università, Dijak abbandona il football per iniziare a dedicarsi alla sua terza passione ovvero il wrestling allenandosi sotto la guida di Brian Fury, Todd Hanson (conosciuto semplicemente come Hanson nei War Machine) e Bob Evans. Il suo debutto ufficiale nel mondo del wrestling avviene il 2 agosto del 2013 per la Norteast Championship Wrestling, promotion di Rhode Island. Il ragazzo viene sconfitto al debutto da Todd Sople. Le sue prime apparizioni di spessore sono però per la Chaotic Wrestling nel quale ottiene la prima vittoria in un match contro Vern Vicallo. Nella promotion Dijak ha una winning streak assolutamente invidiabile dove ottiene nove vittorie di fila. Serie di vittorie che gli fa guadagnare una title shot per il titolo della CW nel febbraio del 2014. La streak però si interrompe proprio nel momento più importante con la sconfitta nel match titolato contro Mark Shurman. Nel frattempo Dijak debutta in altre promotion nel New England come la Lucky Pro Wrestling, Top Rope Promotion e Showcase Pro Wrestling. Donovan comunque si fa conoscere nel circuito indipendente per via delle sue grandissime qualità atletiche che gli permettono di compiere manovre impensabili per un atleta della sua stazza. Le sue qualità vengono dotate anche dalla Ring Of Honor che nel luglio 2014 lo fa debuttare nel suo roster come parte dell'evento Future Of Honor 2 nel quale ottiene una vittoria contro Stokeley Hathaway ed una sconfitta contro Moose. Tornato in CW, Dijak ottiene una nuova title shot vincendo un Fatal Four Way Match che vedeva coinvolti anche Brandon Locke, Jimmy Preston e Brian Fury. Titolo che Donovan finalmente conquista due mesi dopo battendo il campione Mark Shurman e vendicandosi della sconfitta subita qualche mese prima. L'annata si conclude con il debutto in CZW dove fallisce l'assalto all'Honorary CZW Junior Heavyweight Title battuto da Alexander James. Il 2015 si apre con il ritorno di Dijak in Ring Of Honor stavolta come parte dell'edizione annuale del Top Prospect Tournament. Dijak passa il primo turno battendo Jake Dirden, vince la semifinale contro Ashley Sixx e trionfa anche in finale battendo Will Ferrara conquistando l'ambito trofeo ed una title shot al TV Championship allora nelle mani di Jay Lethal. Tuttavia Dijak rifiuta la title shot per unirsi a Truth Martini divenendo parte di The House Of Truth. Il suo debutto in coppia con J.Diesel è vittorioso con i due che battono The Brutal Burgers Bob Evans e Cheeseburger. Il 21 marzo del 2015 perde il CW Championship sconfitto da Chase Del Monte contro il quale perderà anche i due successivi tentativi di riconquista del titolo. Dijak torna a combattere in ROH nel dark match di Global Wars battendo Dalton Castle. Nel frattempo nasce una faida tra House Of Truth e Briscoes che culmina in un match singolo tra Dijak e Mark Briscoe a Best In The World con quest'ultimo che ha la meglio. Torna in ppv in un dark match di Death Before Dishonor XIII vincendo contro Taaki Watanabe. The House Of Truth hanno poi una faida contro i War Machine ma anche in questo caso il duo esce sconfitto così come era successo con i Briscoes. I rapporti tra Dijak e la stable di Martini si incrinano dopo le successive sconfitte della stable contro Michael Elgin e Moose, Bullet Club e reDRagon. Dijak viene allontanato dalla stable turnando face. Nel gennaio 2016 Donovan fa il suo debutto sul suolo europeo con la WXW battendo John Klinger in Germania e successivamente debutta anche in Inghilterra per IPW:UK e RevPro ed in Olanda per la Pro Wrestling Showdown. Dopo una breve parentesi indy, Dijak torna in ROH dove a sorpresa si unisce a Prince Nana per attaccare Truth Martini e Jay Lethal compiendo un nuovo turn heel ed unendosi alla stable di Nana, The Embassy. Nel frattempo nell'aprile dello stesso anno Donovan vince un Loser Leaves CW Match contro Brian Milonas confermandosi uno dei punti fermi della promotion nonostante la sua avventura in ROH. Dopo una sconfitta contro Lethal nel maggio 2016, Dijak un discreto numero di vittorie contro avversari di ottimo livello come Cedric Alexander, Keith Lee, AR Fox, Beretta e Moose. Nell'agosto del 2016 conquista una title shot per il ROH TV Title battendo in un Four Corner Survival Match Jay White, Kamaitachi e Lio Rush. Una settimana dopo Dijak torna a combattere contro Michal Elgin un match valido per l'IWGP Intercontinental Title. Match che vede Big Mike confermarsi campione. Un mese dopo sfrutta anche la title shot per il ROH TV Title ma anche in questo caso l'assalto non va a buon fine e Bobby Fish si conferma campione. Nel novembre del 2016 partecipa al Men's Tournament for Today in un evento organizzato dalla Beyon Wrestling e dalla Women's Wrestling Revolution. Dijak arriva in finale dove viene battuto da Matt Riddle. L'annata si chiude con la conquista dei CW Tag Team Titles in coppia con Mikey Webb (The American Destroyers) contro The Logan Brothers. In questo periodo la WWE offre un contratto a Dijak. La cosa non fa piacere alla ROH che minaccia di andare per vie legali con la WWE visto che il ragazzo era ancora sotto contratto con loro al momento dell'offerta. La federazione di Stamford decide allora di fare retromarcia. Allo stesso tempo, però, Dijak decide di non rinnovare con la ROH e di girare le indies in attesa di un nuovo contatto da parte della WWE. La fine del rapporto tra Dijak e la ROH si consuma nel febbraio 2017. La sua ultima apparizione è un match con in palio il ROH TV Title perso contro Marty Scurll. Donovan si “parcheggia” nelle indies in giro per il mondo. Partecipa al 16 Carat Gold 2017 per la WXW dove viene sconfitto al primo turno da Matt Riddle. Debutta anche in EVOLVE nell'ambito degli show della promotion nel weekend di Wrestlemania. Nel frattempo continua a lottare anche in CW dove fallisce un nuovo assalto al titolo difeso con successo da Elia Markopoulos. Dijak continua a lottare stabilmente nelle indies americane ed europee debuttando anche in OTT e PROGRESS e continuando ad apparire stabilmente in RevPro e vincendo anche alcuni titoli in piccole promotion americane come Bullet Proof Wrestling e Pro Wrestling Resurgence. Qualche settimana fa il debutto anche il PWG dove prende parte all'edizione annuale della Battle Of Los Angeles arrivando ai quarti di finale dove perde uno straordinario match contro Keith Lee. Qualche giorno dopo la sua apparizione nella BOLA, la WWE annuncia ufficialmente l'ingaggio di Dijak che si unisce al Performance Center ed al roster NXT. Il suo debutto è avvenuto il 23 settembre in un house show venendo battuto da Aleister Black.

BET ON HIM?
Donovan Dijak è uno dei recenti acquisti della WWE più interessanti in ottica futura. Questo ragazzo alto quasi due metri per 122kg è un atleta tra i più impressionanti nel business per quello che riesce a fare sul ring. Il suo stile di lotta è assolutamente vario: è un powerhouse, un tecnico ed un high flyer nello stesso momento. Alcune sue evoluzioni sul ring sono assolutamente inconcepibili per un atleta della sta stazza. Roba da rifarsi gli occhi (cit.). Dijak è dotato anche di una buonissima presenza scenica anche se difetta un po' in termini di mic skill e questo spiega per esempio come gran parte della sua esperienza in ROH lo ha visto affiancato da un manager (Truth Martini prima e Prince Nana poi). Questo potrebbe essere il suo limite in ottica futura per la WWE. Tuttavia a livello fisico Donovan ha davvero tutto per imporsi e ritagliarsi uno spazio sia ad NXT che nel main roster. Il ragazzo tra l'altro è nel pieno della sua forma fisica e della sua crescita come wrestler, sicuramente un periodo nel Performance Center potrà certamente migliorarlo. Non mi ha sorpreso sapere di Dijak come nuovo acquisto della WWE perchè secondo me il suo stile di lotta, pur con risvolti tutto sommato innovativi, si può sposare bene con gli standard della WWE. Ho avuto modo di ammirare questo atleta dal vivo in svariate occasioni qui in Inghilterra con RevPro e Progress oltre che nello show EVOLVE pre-Wrestlemania e devo dire che sono rimasto piacevolmente impressionato dal suo stile di lotta e dalle sue qualità atletiche (inoltre è anche un ragazzo molto umile e socievole). Sono molto curioso di vederlo in azione ad NXT dove avrà l'opportunità di confrontarsi sia con avversari nuovi che con atleti con il quale ha spesso incrociato la strada nelle indies ed in ROH. Non è mai stato un main eventer in ROH ma questo non significa non lo possa diventare in quel di NXT se gestito e proposto al meglio. Il ragazzo ha potenzialità nonostante un pedigree non proprio da top player con il quale presentarsi (al contrario dei già citati Cole e reDRagon), che magari vorrà dire un po' più di tempo per imporsi. Secondo me potrà far bene e ritagliarsi uno spazio importante ad NXT. Con la giusta gestione nel roster giallo potrebbe anche essere proposto con successo nel main roster. Staremo a vedere. Scommessa non proprio scontatissima ma sento di dare fiducia a Donovan Dijak per il suo futuro nel business.

BET ON HIM? YES!

Il Bet On Him tornerà tra due settimane con un nuovo numero. Il sottoscritto, come sempre, vi augura un buon weekend.

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
14,935FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati