Bet on him #26 – BET ON… MATT RIDDLE?

Ciao a tutti amici e soprattutto amiche di Tuttowrestling.com e benvenuti ad un nuovo appuntamento con la rubrica dedicata alle star del futuro del business. Mancano poco più di due settimane a Wrestlemania e la febbre per lo show più importante dell'anno inizia a salire nonostante la card non entusiasma i più, alla fine parliamo pur sempre dello Showcase Of The Immortals. Il sottoscritto vi parteciperà per la prima volta dal vivo e potete solo immaginare l'adrenalina e l'emozione. Sarà una settimana ricca di impegni e ricca di wrestling con il sottoscritto ed i suoi compagni di viaggio in giro per Orlando ad assistere ad un non meglio precisato numero di show. Tra questi ci saranno gli show Evolve e PROGRESS rispettivamente il giovedì ed il venerdì prima di Wrestlemania. Uno dei protagonisti di questi show è anche il protagonista di questo nuovo numero del Bet On Him. Talento appena affacciatosi al mondo del pro-wrestling ma che ha un grande futuro davanti a se, secondo gli addetti ai lavori ed i fan. Il protagonsta di questo numero infatti è… MATT RIDDLE!

BIOGRAFIA SUPERSTARS… MATT RIDDLE
Nome reale: Matthew Frederick Riddle
Data di nascita: 14 Gennaio 1986
Provenienza: Las Vegas, Nevada
Finisher: Bromission, BroToSleep
Palmares: PROGRESS Atlas Champion, Wrestling Observer “Most Improved” and “Rookie Of The Year” 2016

Storia assolutamente interessante quella di Matt Riddle, fatta di cambiamenti, errori ma anche moltissimi sacrifici. La sua vita è fin da subito caratterizzata dalla passione per il wrestling e le arti marziali. Fin dal liceo pratica wrestling amatoriale divenendo tra l'altro campione nazionale e continua il suo percorso anche al college come parte della East Stroudsburg University. Il licenziamento del suo coach storico, lo porta ad accantonare la carriera nella lotta libera per cimentarsi in altre arti marziali come MMA e Brazilian Jiu-Jitsu. Accennavo alla storia di sacrifici. Purtroppo il buon Matt non naviga nell'oro ed è costretto ad imparare praticamente da solo a casa non potendosi permettere un corso o di andare in una palestra. Il tutto grazie al semplice aiuto di un libro denominato Mixed Martial Arts: The Book Of Knowledge. Dopo diverso tempo di allenamento Matt viene selezionato per partecipare allo show organizzato dalla UFC, in collaborazione con Fox Sports 1, The Ultimate Fighter. Riddle impressiona in questa circostanza per la sua forza fisica e determinazione quando nel corso del primo turno di scontri batte Dan Simmler, fratturandogli la mascella in ben due parti lasciando impressionati tanti addetti ai lavori tra cui Dana White. Riddle perde la competizione al secondo turno contro Tim Credeur ma questo non gli impedisce di ricevere un contratto con la UFC. Nel gran finale di The Ultimate Fighter 7, debutta ufficialmente in UFC battendo Dante Rivera per decisione unanime. Dopo altre due vittorie, cade ad UFC 105 contro Nick Osipczak. Il suo percorso nella UFC si conclude dopo sei anni (dal 2007 al 2013), quando viene fermato per due volte dai controlli anti-doping risultando positivo alla marijuana e con uno score di 9-3 (non contando gli stop dovuti alla positività). Riddle rimane coinvolto nelle arti marziali miste anche nell'anno successivo firmando un contro la Bellator e con la Titan FC ma di fatto non debuttando mai per via di infortuni suoi o degli avversari o per via del suo carattere che lo forza a rinunciare a diversi scontri in Bellator specialmente. Archiviate le arti marziali miste, Riddle torna ad allenarsi come professional wrestler e fa il suo debutto nel business per la Monster Factory Pro Wrestling in un match contro Nick Comoroto che finisce in No Contest. Nel luglio 2015 conquista il titolo massimo di questa promotion battendo in un Fatal Four Way match Punisher Martinez, Clutch Adams e Mike Spanos. Lo difende con successo contro i tre separatamente nei successivi tre mesi ma perde la cintura in ottobre, battuto dallo stesso Comoroto in un Three Way Match che vedeva coinvolto anche Adams. Nello stesso mese firma un contratto con la WWM e di conseguenza entra a far parte del roster della EVOLVE debuttando ad EVOLVE 49 con una vittoria ai danni di Jonathan Gresham. In pochi mesi debutta anche per la Beyond, Legacy Wrestling e Keystone Pro Wrestling. Il 2016 comincia con la vittoria nella Style Battle della EVOLVE allo show 55 battendo in finale Tracy Williams. In seguito a questa vittoria ottiene una title shot contro Timothy Tatcher ma perde ad EVOLVE 56. Nel marzo 2016 conquista i titoli di coppia in KPW quando con Punisher Martinez sconfigge The Maulers Of Barnari. Fallito un nuovo assalto al titolo EVOLVE in un altro match con Tatcher che termina in No-Contest, Riddle si fregia di importanti vittorie contro Zack Sabre Jr., Tony Nese, Lio Rush, Cedric Alexander, Trevor Lee, Roderick Strong, Tommaso Ciampa e Marty Scurll impressionando moltissimi addetti ai lavori per qualità fisiche, tecniche ma anche per la personalità mostrata e la grande interazione con il pubblico. Partecipa alla BOLA 2016 venendo però sconfitto al primo turno da Kyle O'Reilly. In ottobre è protagonista, sempre in EVOLVE, di uno splendido match contro Chris Hero ad EVOLVE 71 (ampiamente consigliato) che termina però in una sconfitta per lui. In novembre vince il Men's Tournament For Today per la Beyond battendo in finale Donovan Dijak. In novembre debutta in Europa per la PROGRESS battendo Will Ospreay e qualificandosi ad un Seven Way Match per il titolo vacante, match poi vinto da Pete Dunne (come visto nello scorso numero). Il 2016 si chiude con due belle vittorie: la prima con Jeff Cobb contro gli Young Bucks in PWG, la seconda in un bel match in IPW contro Zack Sabre Jr. Il 2017 si apre con la conquista dell'Atlas Championship della PROGRESS battendo Rampage Brown. Qualche settimana dopo fallisce l'assalto al British Championship detenuto da Katsuyori Shibata ad High Stakes in un gran match. Poche settimane fa ha debuttato in WXW battendo WALTER. Vince il torneo Ambition 8 battendo in finale Timothy Tatcher ma fallisce la conquista del 16 Carat Gold Tournament battuto in semifinale da WALTER. Sarà protagonista degli show PROGRESS ed EVOLVE nel prossimo week-end di Wrestlemania, con la WWE che sicuramente darà più che un'occhiata ai suoi match.

BET ON HIM?
Matt Riddle è certamente uno dei prospetti più interessanti nel panorama del pro-wrestling mondiale. Nel 2016 ha attirato l'attenzione su di se grazie a grandissimi match che hanno mostrato tutte le sue grandi qualità a dispetto di un debutto nel mondo del business relativamente recente. Il passato nelle MMA ha certamente aiutato questo ragazzo a non arrivare impreparato a questa nuova carriera ed i risultati sono evidenti agli occhi di tutti. Le MMA, tra l'altro, hanno contribuito a rendere il suo stile unico ed innovativo tanto da scontrarsi alla pari con atleti del calibro di Chris Hero, Zack Sabre Jr e Marty Scurll. Riddle è dotato di una straordinaria forza fisica abbinato a tecnica ed agilità. Dotato di un fisico abbastanza importante, riesce comunque a non disdegnare manovre acrobatiche che denotano anche qualità atletiche al di sopra della norma. Aveva impressionato nei suoi primi passi in MMA, si sta ripetendo nel mondo del pro-wrestling. Non a caso il Wrestling Observer lo ha premiato come “Most Improved Wrestler Of The Year” nei recenti Awards del 2016. Molto del suo futuro dipende dal carattere. Si tratta, come avete potuto leggere, di un ragazzo un po' fuori dagli schemi, simpaticissimo ma imprevedibile. Se riuscirà a limare questo suo carattere si può tranquillamente dire che abbiamo di fronte un sicuro main eventer in qualsiasi palcoscenico del business. Non a caso la WWE lo ha messo da tempo nel suo radar e la collaborazione con la EVOLVE potrebbe presto favorire il passaggio di questo ragazzo in quel di NXT. Ho avuto modo di vederlo dal vivo nello show PROGRESS dello scorso novembre, dopo averlo ammirato in video negli show EVOLVE e nella BOLA, e devo ammettere che mi ha molto impressionato per esplosività ma anche e soprattutto per il carisma e la connessione che riesce a creare con il pubblico. Un'arma non di poco conto in un business come il pro-wrestling. Un altro anno con grandi prestazioni e magari qualche titolo potrebbero rinforzarne la personalità prima di effettuare il grande passo verso Stamford. 31 anni non sono pochi ma si è nel pieno della maturità fisica ed atletica quindi certamente il tempo è anche dalla sua parte. Nel frattempo vi consiglio vivamente di seguire questo ragazzo nelle sue apparizioni indies. Ne rimarrete piacevolmente colpiti.

BET ON HIM? YES BRO!

Il Bet On Him tornerà tra due settimane con un nuovo numero speciale dedicato ai pronostici di NXT Takeover Orlando. Il sottoscritto nel frattempo vi saluta e vi augura buon weekend!

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
15,652FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati