Bet on him #16 – BET ON… THE REVIVAL?

Ciao a tutti amici e soprattutto amiche di Tuttowrestling.com e benvenuti ad un nuovo appuntamento con la rubrica dedicata alle star del futuro del business. Momento tutto sommato interessante per NXT che ormai si sta consolidando più come terzo brand della WWE che come territorio di sviluppo visti i grandi nomi che stanno facendo capolino nello show. Abbiam parlato di Samoa Joe e Shinsuke Nakamura ai quali vanno aggiunti personaggi altrettanto affermati nel business seppur in “altri lidi” come Bobby Roode, Eric Young, Austin Aries, Andrade “Cien” Almas (al secolo La Sombra) e la stessa Asuka. Un gran bene per i giovani che provengono dal Performance Center della federazione. C'è poi gente di talento che, a piccoli passi, raggiunge la popolarità in singolo oppure in coppia. A quest'ultima categoria possiamo ascrivere certamente i protagonisti del numero del Bet On Him che, per l'occasione, si trasforma in Bet On Them. Questa settimana infatti parliamo degli attuali e due volte NXT Tag Team Champion, Scott Dawson e Dash Wilder… THE REVIVAL!

BIOGRAFIA SUPERSTARS… SCOTT DAWSON/DASH WILDER
Nome reale: David Michael Harwood/Daniel Marshall Wheeler
Data di nascita: 30 Giugno 1984/17 Maggio 1987
Provenienza: The Port City, North Carolina/Asheville, North Carolina
Finisher: Shatter Machine
Palmares: NXT Tag Team Champions

Provenienti entrambi dal North Carolina, Dawson e Wilder hanno una carriera tutto sommato parallela, nonostante la lieve differenza di età. Dawson debutta nel mondo del pro-wrestling nel 2004 mentre Wilder inizierà ufficialmente la sua carriera l'anno dopo. Dawson lotta nel circuito indipendente prettamente sotto l'egida della NWA ed alcune federazione ad essa affiliate e lo fa sotto il nome prima di Damien Darling e poi con quello di KC McNight. L'unico successo ottenuto a livello indipendente è la vittoria ottenuta nell'American Championship Pro Wrestling. Una carriera fatta di pochissimi acuti ma che comunque permette a McNight di ottenere anche qualche soddisfazione come ad esempio la partecipazione in uno show ROH oppure battere un certo Davey Richards. Dash debutta, come detto, nel 2005 anche lui principalmente in federazione legate alla NWA in particolar modo la NWA Anarchy, federazione nel quale Wilder, con il nome di Steven Walters conquista il TV Championship ed il Tag Team Championship. Walters è comunque molto attivo e si fa notare anche in altre federazione come ad esempio la Dragon Gate USA o la OMEGA oltre che in altre federazione intorno al mondo come ad esempio la Preston City Wrestling. Il primo dei due ad arrivare in WWE è Dawson che firma un contratto di sviluppo nel 2012 mentre Wilder arriverà al Performance Center nel 2014. L'inizio dell'avventura è un po' insordina con Dawson spesso e volentieri relegato al ruolo di jobber sia in singolo che in coppia. Nel Maggio 2013 la WWE decide di dargli una “collocazione” più stabile mettendolo in tag team con Garrett Dylan a con Sylvester Lefort come manager. La coppia, dopo aver perso in un torneo per determinare i primi sfidanti ai campioni di coppia del roster contro Corey Graves e Kassius Ohno (Chris Hero), finisce ben presto nel dimenticatoio con Dylan ben presto licenziato dalla federazione. Dawson continua a non passarsela bene ma vive un piccolo periodo di gloria quando, insieme a Lefort, si associa ad Alexander Rusev. Il bulgaro ben presto tradirà i due per allearsi con Lana (in quello che è l'inizio di un sodalizio non solo professionale ma anche personale come tutti sappiamo). La sfortuna colpisce Dawson che è vittima di un grave infortunio al legamento crociato anteriore che lo tiene lontano dalle scene per diversi mesi. Al momento del suo ritorno, la WWE decide di affiancarlo ad una delle sue nuove reclute, Dash Wilder, per l'appunto. I due iniziano un percorso insieme e si fanno chiamare The Mechanics. Dopo un periodo di affiatamente in vari house show, i due fanno il loro debutto ad NXT nella puntata del 31 luglio 2014 perdendo però contro la “strana coppia” composta da Bull Dempsey e Mojo Rawley. I due non riescono a vincere nemmeno nella seconda occasione quando vengono battuti da Enzo Amore e Colin Cassady. Solo un anno dopo, Dawson e Wilder si tolgono la prima vera soddisfazione battendo Enzo e Cass in un match in una puntata di NXT. Una sorpresa vista la popolarità del duo italo-americano. Di fatto è l'inizio di un exploit inaspettato. Exploit che continua nella prima edizione del Dusty Rhodes Tag Team Classic dove i due raggiungono la semifinale battendo, tra l'altro, gli allora campioni di coppia The Vaudevillans. La loro corsa si ferma solo di fronte alla super coppia formata da Finn Balor e Samoa Joe in un match comunque di alto livello da parte di Dash&Dawson. L'11 Novembre è una data da ricordare per i due: in una puntata di NXT battono i Vaudevillans ancora una volta ma stavolta vale gli NXT Tag Team Championships, primo trionfo titolato per i due. I due prendono presto il nome di “The Revival” e conquistano un'altra rivalità di prestigio negando per svariate volte la gioia dei titoli al popolarissimo e longevo team composto da Enzo Amore e Big Cass prima a Takeover:London e poi anche nel main roster dove partecipano all'evento live sul WWE Network, Roadblock. Dopo Enzo&Cass, arriva la rivalità contro un altro popolarissimo team, dalla storia molto simile a quella dei Revival in termini di “farsi le ossa” ovvero gli American Alpha Chad Gable e Jason Jordan. I due team danno vita a match altamente spettacolari prima ad NXT Takeover:Dallas (pre-Wrestlemania) dove perdono i titoli poi due mesi dopo a Takeover:The End dove riescono nell'impresa di riconquistare i titoli e diventare i primi in assoluto a detenere per due volte un titolo in quel di NXT. Dopo un'altra spettacolare difesa titolata in un 2 Out Of 3 Falls Match ad NXT, The Revival iniziano un feud contro la coppia composta da Johnny Gargano e Tommaso Ciampa. Ancora una volta Dash&Dawson si riconfermano campioni in un altro grandissimo match che li consolida come uno dei migliori tag team non solo in WWE ma del business intero.

BET ON THEM?

I Revival sono un team che possiamo tranquillamente definire come “vecchio stampo”. Il loro motto “No flips, just fists” calza assolutamente a pennello col loro stile magari non 100% spettacolare ma dannatamente solido ed efficace. I due sono migliorati vistosamente nell'ultimo anno sfornando prestazioni di primo livello confermandosi, come detto, uno dei migliori tag team del pianeta. Dash e Dawson sono molto simili ma allo stesso si completano. I limiti di uno vengono compensati dall'altro e viceversa. Da singoli non avrebbero grande successo e potrebbero risultare anonimi (lo era Dawson nel suo primo stint da singolo), in coppia invece fanno faville. Tutto questo a dimostrazione che certe volte basta un poò di pazienza e tanto lavoro per creare coppie solide e convincenti. Come accennato nella biografia Wilder e Dawson hanno speso quasi un anno in house shows e training assieme prima di spiccare il volo. Che contributo possono dare i due al main roster? Grande, se trattati con la stessa cura con il quale son stati trattati ad NXT. Il main roster ha bisogno di una coppia senza fronzoli che faccia fare il salto di qualità alla categoria di coppia che, negli ultimi anni, ha vissuto momenti con pochi alti e molti bassi. The Revival, specie con avversari altrettanto affiatati, possono dar vita a rivalità ed incontri di altissimo profilo tecnico. Credo che ambo i roster abbiano bisogno di gente come loro al più presto, specie visto le tante coppie “raffazzonate” che ci sono sia a Raw che a Smackdown e guardando soprattutto ad un NXT che sta sviluppando nuove coppie che possono portare avanti il lavoro svolto da gente come i Revival (DIY, Authors Of Pain, Sanity, TM-61). Spero che al più presto Dash&Dawson possano migrare nel main roster e portare nuova linfa alla categoria Tag Team (con il nuovo anno magari). In un panorama come quello attuale è facile pensare che The Revival possano ambire, senza se e senza ma, ad un posto ai piani alti della categoria.

BET ON THEM? YES!

Appuntamento tra due settimane con il Bet On Him. Buon weekend a tutti!

UN ANNO DI WWE A 24,90 EURO: CLICCA QUI E APPROFITTA DELL’IMPERDIBILE OFFERTA!

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
14,887FansLike
2,621FollowersFollow

Ultime Notizie

Reazioni sui social dopo il finale di AEW Dynamite

Le reazioni sui social network al termine dell'ultimo episodio di AEW Dynamite, culminato con il match tra Moxley e Omega.

Nasce una alleanza tra la AEW ed un’altra Federazione

Nel corso della puntata di AEW Dynamite Winter is Coming è nato un forte crossover con un'altra importante Federazione

Lista dei match annunciati per il Tribute to the Troops

Annunciati tre incontri per il Tribute to The Troops, lo show che andrà in onda il prossimo 6 dicembre negli Stati Uniti su Fox

Clamoroso debutto a AEW Dynamite

Clamoroso debutto di un WWE Hall of Famer nel corso della puntata speciale di Dynamite chiamata Winter is Coming

Articoli Correlati