Impact Wrestling Report 15/12/2020 – Kenny Omega Returns!

Amici ed amiche di Tuttowrestling.com, un saluto a tutti dal vostro Dario “TW 4 Life” Rondanini, di nuovo qui per portarvi un nuovo report di Impact Wrestling! E stasera, Kenny Omega returns!

Dopo il video recap e la sigla, la puntata si apre con Kaleb Konley che introduce Tenille Dashwood per il primo match della serata!

SINGLE MATCH:

TENILLE DASHWOOD (W/KALEB KONLEY) VS ALISHA EDWARDS (W/EDDIE EDWARDS)

Inizia la contesa e Tenille atterra la rivale con un colpo a tradimento. Irish whip di Tenille, e Alisha risponde con una Thesz Press e una serie di pugni. Serie di gomitate dell’australiana, la Edwards risponde bloccando un calcio e scagliandola al tappeto. Seated senton di Alisha: 1…2…no!

Irish whip e headscissors di Alisha, che fallisce poi un attacco all’angolo e subisce un hangman neckbreaker: 1…2…no! Double underhook suplex: 1…2…no! L’attacco di Tenille prosegue con uno snapmare e una side headlock. Alisha tenta di reagire ma subisce una sideslam: 1…2…no!

L’ex Emma porta la rivale all’angolo, ma la Edwards reagisce e si porta sull’apron, dove la colpisce con una ginocchiata. Clothesline e serie di colpi di Alisha che assesta una splash all’angolo su Tenille e cerca di proseguire con un bulldog, che viene bloccato. Thrust kick e bulldog di Alisha: 1…2…no!

Kaleb tira via Tenille dal ring, ed Eddie Edwards si avvicina minaccioso, allora Kaleb lo colpisce con la sacca della macchina fotografica… mentre Alisha è sul paletto e si tuffa su Kaleb! Mentre la Edwards risale sul ring, Tenille la colpisce con lo Spotlight Kick! 1…2…3!

VINCITRICE PER SCHIENAMENTO: TENILLE DASHWOOD

Post match, la grafica “ICU” di Sami Callihan compare sul titantron, e poco dopo appare anche Sami, che dice a Eddie di essere stanco di questi attacchi alle spalle. Callihan poi invita il rivale a trascorrere le festività in famiglia, perché potrebbero essere le sue ultime in vista del match tra i due che sarà la resa dei conti.

Andiamo ora da Gia Miller, che intervista i Motor City Machine Guns. Shelley parla dei loro tre step necessari per arrivare ai titoli tag: il primo era il Team XXXL, che sono stati battuti facilmente. Il secondo era The North, che si sono battuti da soli, anche a causa dei loro litigi. Il terzo sono i Good Brothers, e Sabin ricorda a Karl Anderson che i GB non hanno battuto i MCMG per vincere le cinture. Gli ex campioni hanno ancora il rematch obbligatorio da esercitare, e stasera Sabin darà un’anteprima a Anderson.

Sul bus di Kenny Omega, Anderson è con l’AEW Champion e Don Callis, che lo caricano in vista del match, dicendo che non ci si può rivolgere in questo modo al finalista del G1 Climax del 2012. Dopo la pausa, un furioso Anderson si imbatte in Rich Swann, che lo prende in giro per essere il cagnolino di Omega. Arrivano anche i MCMG, con Anderson che se ne va dicendo a Sabin che lo affronterà più tardi sul ring.

Nell’arena Moose fa il suo ingresso, poi microfono alla mano dice che Willie Mack sarà fuori gioco per un paio di settimane, perché lui lo ha infortunato ed è ciò che fa. La cosa divertente è che non era nemmeno arrabbiato quando lo ha fatto. Quello che lo fa arrabbiare è che si parli sempre di Rich Swann: lui lo rispetta, ma la differenza tra loro è che Swann resta infortunato, mentre Moose infortuna la gente. L’ex ROH chiede poi al campione di chiamare il suo amico Mack per chiedergli cosa sia il vero dolore.

Mack arriva nell’arena, ma viene fermato dalla security. Chocolate Thunder dice che starà davvero fuori per alcune settimane, ma si arrabbia quando viene fermato da arbitri e sicurezza, quando invece lui sa che può andare ben oltre. Mack sfida poi Moose a un “I Quit” match per Genesis, dopodichè entra sul ring e si azzuffa con il rivale! I due vengono separati, ma Moose lo atterra comunque con un pugno.

Josh Mathews fa notare che una guardia ha strappato il vestito di Moose, che per questo si scaglia contro la security, con Mathews che avanza l’ipotesi di una multa ai suoi danni per quanto fatto.

Gia Miller lo intervista nel backstage e Moose dice che è stanco di tutti questi wrestler indipendenti che si mettono in mezzo facendo la security per avere un’opportunità. Loro non hanno il diritto di toccarlo, e infatti uno di loro ha strappato il suo vestito. Questi tipi non hanno diritto di stare insieme a lui sul ring e non resisterebbero tre minuti. Se lo toccheranno ancora, sentiranno quello che ha appena sentito Mack.

In una stanza, Rohit Raju viene raggiunto da Chris Bey, che lo prende in giro per la sconfitta titolata a Final Resolution. Bey viene cacciato via, ma propone un piano a Rohit: smascherando Manik e dimostrando che lui è TJP, potrà riavere la sua cintura…

Altro paid advertisement di Tony Schiavone e Tony Khan, che presentano la card della prossima puntata di Dynamite.

Vediamo quindi un promo di Eric Young girato nella prigione vista negli spot di Bound For Glory. Young dice che recentemente ha perso sua madre per malattia, e ha capito che le malattie devono essere curate, distrutte. Cody Deaner viene mostrato seduto al tavolo di fronte a lui, e EY dice che Cody verrà battezzato nelle sacre acque del cambiamento…

SINGLE MATCH:

CHRIS BEY (W/ROHIT RAJU) VS MANIK

Inizia il match e subito Bey attacca Manik, colpendolo ripetutamente all’angolo. Irish whip di Bey, ma Manik si porta sull’apron e risponde con una headscissors. Torture Rack slam di Manik. Bey si lancia su di lui, ma viene fatto cadere dal ring e subisce un pescado dal wrestler mascherato. Pausa per noi.

Di nuovo on, serie di pugni all’angolo di Manik, splash e Irish whip, che porta TJP sull’apron, dove viene colpito con una serie di calci e una springboard elbow drop: 1…2… no! Altra serie di colpi di Bey, uppercut all’angolo ed enzuigiri: 1…2…no!

Headlock di Bey, ma Manik riesce a liberarsi e reagire con uno shining wizard. Gomitata, knee drop e spinning elbow di Chris Bey: 1…2…no! Altra presa di sottomissione del Finesser, ma Manik risponde con un back suplex. Tentativo di roll-up di Bey: 1…2…no! Thrust kick su Manik, poi tentativo di springboard cutter, che viene evitata. Dropkick che manda Manik fuori.

Bey tiene l’arbitro impegnato, mentre Rohit cerca sotto il ring, senza però trovare il rivale che poco dopo spunta alle spalle di Bey sul paletto ed esegue una crossbody! Ginocchiata all’angolo di Manik e Detonation Kick! TJP afferra ancora Bey, che si aggrappa all’arbitro e colpisce il rivale con un low blow! Rohit sale sul ring per smascherare Manik, ma litiga con Bey e lo colpisce!

VINCITORE PER SQUALIFICA: CHRIS BEY

Bey se la ride, perché così facendo è riuscito a manipolare la situazione a suo favore, ottenendo una vittoria contro il campione X-Division alle spese di Rohit…

IMPACT PLUS MOMENT: Sting in TNA a Final Resolution 2006

Ethan Page e Josh Alexander si confrontano nel backstage, con Ethan che si scusa per aver perso contro Anderson. Page si prende la colpa, ma assicura Josh che sistemerà le cose. Alexander lo invita a stare concentrato, e Page dice che “loro” risolveranno il problema. Ciò confonde Alexander, perché Page intende se stesso e un’altra persona sconosciuta, poi se ne va.

Arriva anche Bryan Myers che si vanta con Josh di essere uno specialista del tag team wrestling e un ex TNA Tag Champion, proponendosi quindi a questi come suo nuovo partner, ma Alexander dice che preferirebbe prenderlo a calci in c**o.

Torniamo nel bus di Omega, dove Kenny se la prende per tutte le attenzioni che sta avendo Swann. Anderson deve andare ad occuparsi di Sabin, mentre lui si prenderà cura di Swann, che si merita una lezione da un po’.

IMPACT WRESTLING KNOCKOUTS TAG TEAM CHAMPIONSHIP TOURNAMENT SEMI FINAL MATCH:

TASHA STEELZ & KIERA HOGAN VS TAYA VALKYRIE & ROSEMARY

Inizia il match e Taya esegue una crossbody su Tasha. Serie di colpi all’angolo e spinebuster di Taya: 1…2…no! Tag a Rosemary che esegue un exploder suplex. Sideslam su Kiera che viene scagliata di forza dall’altro lato del ring e subisce dei calci all’angolo. Rosemary si prepara a un attacco in corsa ma viene colpita alle spalle da Tasha. Neckbreaker di Kiera! 1…2…no!

Da questo momento Rosemary viene messa all’angolo dalle due rivali e subisce i loro attacchi senza poter coinvolgere Taya, finchè reagisce chiudendo Tasha nella tarantula. La Demon Assassin cerca di andare al suo angolo, ma Kiera fa cadere Taya dall’apron. Serie di calci della Steelz che tenta il pin: 1…2…no!

Sleeper hold di Tasha su Rosemary che si libera impattando contro il turnbuckle. Tasha esegue un enzuigiri dall’apron, poi si porta sul paletto e si tuffa, andando a vuoto. Rosemary reagisce con una spear! Doppio tag, dentro Kiera e Taya, con la Wera Loca che si prende l’hot tag e manda al tappeto la Hogan.

Irish whip e spear di Taya, che prosegue con una blue thunder bomb! 1…2…no, Tasha rompe il pin! Arrivano all’improvviso Deonna Purrazzo e Kimber Lee, che tirano Rosemary giù dall’apron e la colpiscono! Taya si distrae e subisce un roll-up! 1…2…no! Deonna e Kimber proseguono l’attacco su Rosemary e Taya si distrae ancora per mandarle via… ma poi subisce un superkick e lo swinging neckbreaker di Kiera! 1…2…3!

VINCITRICI PER SCHIENAMENTO: TASHA STEELZ & KIERA HOGAN

Ritorniamo da EY e Cody Deaner nella prigione. Eric dice che il pro wrestling mente e lottare è una malattia. Cody ha dato tutto al wrestling, ma una malattia non restituisce nulla e toglie soltanto. Un parassita si è come attaccato a Cody, che non riusciva a vederlo. Cody risponde di non averlo mai visto. Vediamo quindi Joe Doering aprire una cella della prigione…

Nel backstage, Tasha e Kiera festeggiano la loro vittoria, ma poi tornano a parlare del denaro di Hernandez sparito dal loro marsupio. Mentre le due discutono, entra Johnny Swinger che fa le sue solite cose sdraiato su un tavolo. Le ragazze lo ignorano ed escono, mentre Swinger nota il marsupio di Tasha e lo prende per sé, notando un fondo segreto con dentro il denaro di Hernandez…

SINGLE MATCH:

JOSH ALEXANDER VS BRYAN MYERS

Inizia il match e Alexander parte subito forte e molto aggressivo, con Myers che sembra intimorito e si rifugia sulle corde. Wrist lock di Myers, Alexander si libera ma viene fatto cadere dall’ex WWE. Arriva Page che inizia ad incitare Josh e prende Myers a muso duro. L’ex Hawkins allora lo spinge contro il palo del ring!

Mentre risale, viene sorpreso con un pugno da Alexander che lo scaglia di testa contro il tunbuckle. Myers reagisce facendo cadere Josh dal paletto e colpendolo ripetutamente. Gomitata e tentativo di pin, solo conto di 2.

Serie di colpi tra i due, con Alexander che finisce all’angolo ed evita Myers con una gomitata. Spallata e big boot di Josh. Myers risponde con un back suplex. Mentre Myers si prepara per colpire ancora, sul ring sale Ethan Page… o meglio Karate Man (sempre Page ma in pantaloncini e con una strana fascia sulla fronte). Karate Man attacca Myers, e scatta la squalifica!

VINCITORE PER SQUALIFICA: BRYAN MYERS

Torniamo ancora alla prigione. Young insiste che Cody sia malato. La gente non ride con Cody, ma di Cody. Young lo battezzerà nelle acque del cambiamento. Lui sarà risvegliato e le cose saranno più chiare. Ora Cody è libero. Il mondo non appartiene agli altri, ma a loro…

Tommy Dreamer viene avvicinato da Acey Romero, che ribadisce l’innocenza di Larry D nella questione Bravo, e che ora è in prigione dopo aver perso contro Tommy a Final Resolution. Dreamer gli dice di andare là fuori e provare la sua innocenza. Tommy si rivolge poi a Rhyno e Cousin Jake, dicendo loro di affrontare il problema EY e Joe Doering prima che le cose peggiorino.

SINGLE MATCH:

KARL ANDERSON VS CHRIS SABIN (W/ALEX SHELLEY)

Stranamente, il main event subisce una pausa pubblicitaria subito dopo il suono della campanella. Tornati on, vediamo Sabin liberarsi da una headlock. Lock up tra i due, con Sabin che utilizza un armdrag per liberarsi da una wristlock. Shoulder tackle di Sabin che tenta una Magistral, senza successo.

Anderson reagisce con una serie di colpi all’angolo. Inizia poi una sequenza di due minuti circa in cui Sabin subisce totalmente l’avversario che lo colpisce ripetutamente per tutto il ring, soffocando le sue deboli reazioni. Sabin poi riesce a trovare respiro con una hurricanrana.

Tentativo di PK sull’apron di Sabin, ma The Machine Gun blocca il colpo e lo fa cadere. Altra pausa per noi.

Di nuovo on, vediamo una jawbreaker di Sabin. Anderson lo atterra con una back elbow e lo colpisce con dei pugni. Serie di calci e headlock su Sabin che continua a subire il rivale. Sabin prova a reagire e la situazione cambia quando i due sbattono la testa l’uno contro l’altro.

Inverted atomic drop e clothesline da parte dell’ex campione mondiale, che colpisce Anderson con una back elbow all’angolo. Crossbody! 1…2…no! Tentativo di Hail Sabin, ma Anderson evita, finendo all’angolo e subendo un Helluva kick. Tornado DDT! 1…2…no!

Scambio di colpi tra i due, uppercut di Anderson, raggiunto poi da una ginocchiata di Sabin e i due si colpiscono all’unisono con delle clothesline. Enzuigiri di Sabin che manda il rivale all’angolo. Forearm all’angolo a vuoto, big boot di Sabin, che si lancia contro l’avversario ma viene atterrato con una spinebuster! 1…2…no!

Anderson prova la Gun Stun, ma Sabin esegue una backslide! 1…2…no! Standing switch di Sabin che si dà lo slancio alle corde ma viene chiuso in un roll-up di Anderson, che lo afferra per il costume! 1…2…3! Vittoria sporca per Anderson!

VINCITORE PER SCHIENAMENTO: KARL ANDERSON

Omega e Callis festeggiano come vediamo dalla picture in picture. Post match, Rich Swann arriva sulla rampa per confrontarsi con Anderson per la sua vittoria sporca. Omega è infastidito dalla presenza di Swann, e Callis gli dice che essendo il campione ogni tanto fa quel che vuole. Kenny dice che è proprio vero ed esce dal bus.

Nel backstage, Swann rimprovera Anderson per l’imbroglio e si becca un pugno. Shelley e Sabin attaccano Anderson, ma arriva Doc Gallows ad atterrarli! Swann lo colpisce con un superkick, ma viene colpito in testa da Omega con un cartello “wet floor”. Alla fine, Swann e i MCMG vengono sfidati per Hard To Kill ad un six men tag contro Omega e i Good Brothers… THE OG BULLET CLUB IS BACK!

Anche per questa settimana è tutto! Un grazie a tutti voi per la lettura e ci rileggiamo tra sette giorni sempre qui su Tuttowrestling.com!

Dario Rondanini
Grandissimo appassionato di wrestling che segue dal 2003, grazie a Tuttowrestling ha avuto la possibilità di vedere dal vivo diversi show WWE e non. Si occupa dei report di Impact Wrestling, ma dà una mano un po' ovunque, anche con editoriali, podcast e news.
14,920FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati