WWE Superstars Report 16-09-2010

Amici di Tuttowrestling.com benvenuti al report settimanale di WWE Superstars a cura, come sempre, di Luca Soligo.

Dopo la sigla ed i fuochi d'artificio, Michael Cole e Jerry Lawler ci accolgono per il primo match della serata, un tag team match tra gli Usos (accompagnati da Tamina) e Santino Marella e Vladimir Kozlov. Vediamo prima del match le immagini del match di due settimane fa..

Santino e Jey iniziano l'incontro e Jey manda a terra Santino con una leg sweep. Santino si rialza e dice di snon fare mai più quella mossa. Entrano Kozlov e Jimmy, che si scambiano una hip toss e una waist lock, ma Jimmy poi discute con Santino, e mentre l'arbitro è distratto dall'ex campione intercontinentale, gli Usos ne approfittano per calciare Kozlov. Gli Usos sono ora in controllo, e vanno con delle mosse combinate lanciando il russo nell'angolo. Vladimir esce da una chin lock e poi connette con una power slam per un conto di due. Santino subentra nel match e lavora sul braccio di Jimmy, ma quest'ultimo riesce a liberarsi e dare il tag a Jey. Pugni di Jey su Marella, il quale tenta una ankle lock però Jimmy, che è l'uomo legale, lo stende con un forearm ottenendo un conto di due. Mentre Jimmy applica una chin lock mentre noi andiamo in pausa.

Torniamo mentre Jey ottiene un conto di due su Santino. Jey va con un suplex ed ottiene un altro conto di due. Santino si libera da una manovra di sottomissione e connette con un suplex, ottenendo un conto di due. Jimmy e Kozlov subentrano e Vladimir va con una powerslam, ma Jey interrompe lo schienamento. Kozlov lancia Jey fuori ring e poi va con la spinebuster su Jimmy! 1,2,3 e vittoria per la coppia di Santino e Kozlov! Dopo il match Tamina va sl ring e chiede a Santino di mostrarle il Cobra. La musica accompagna il siparietto dove l'ex Milan Miracle fa il suo balletto di preparazione del Cobra mentre Tamina fa dei movimenti che incantano Santino.

NXT recap: vediamo le immagini della puntata di martedì, senza menzione alcuna del disgusto di Michael Cole al termine dello show.

Dopo la pausa vediamo una clip introduttiva del Pay Per View Hell in a Cell, che menziona le forze della natura e le invenzioni insane dell'uomo come, appunto, la diabolica struttura in metallo.

Torniamo in azione con Great Khali che si avvicina al ring, mentre i commentatori ci ricordano la card di Night of Champions. Primo poi raggiunge il quadrato insieme ad AJ ed il match può avere inizio. Il gigante indiano prende subito il controllo spingendo Primo all'angolo, ma il caraibico scivola fuori dal ring. AJ parla con Primo fuori dal ring, ma al rientro Khali lo stende con una clothesline, poi lo prende per il collo e connette con la Punjabi Plunge per la vittoria finale. La musica celebra la vittoria di Great Khali che danza per il piacere del pubblico.

Did you know? La WWE da biglietti gratis per i membri dell'esercito degli Stati Uniti.

Vediamo un bel video su Randy Orton, dove The Viper distribuisce RKO ai suoi rivali.

Torniamo allo show, dove Todd Grisham e Matt Striker ci parlano della rivalità tra Kane e Undertaker introducendo il lungo video della rivalità partita nel 1990 e che sfocierà nel match di Night of Champions con in palio il titolo dei pesi massimi.

Mentre MVP si avvicina al ring noi ci fermiamo per una pausa.

Torniamo in azione dove Luke Gallows si dirige verso il quadrato e prende il microfono, dicendo che può continuare da solo anche senza la Straight Edge Society, e ne darà una dimostrazione stasera contro MVP. Porter prende il microfono e dice che se lui è un eroe dei party, che il party abbia inizio! MVP si lancia in un rap ma Gallows lo interrompe dicendo che non siamo ad un concerto rap! MVP dice che è venuto qui per divertirsi, e che lui ha bisogno di una ristrutturazione a partire dal nickname. Così MVP pensa alle possibilità e trova LG… anzi Big LG! Riprende il rap di Porter, che dice che Big LG non sarà il massimo, ma è comunque meglio di Big Dummy, ovvero il soprannome che Gallows ha tra i wrestlers nel backstage. MVP dice che una cosa è certa, che stasera Gallows sarà “straight up Ballin'!”

Il main event può avere così inizio, con MVP che va con una hip toss, e poi una drop toe hold seguita da un running knee che gli valgono un conto di due. Porter connette con un Chono kick che scaraventa fuori ring Gallows, mentre andiamo in pausa.

Torniamo con MVP in controllo con una manovra di sottomissione, ma Gallows reagisce con un big boot. Luke prende in mano il match e schernisce il rivale chiedendogli se si sa divertendo. Uno splash all'angolo per Gallows, che poi continua a lavorare su MVP prendendolo anche in giro simulando il Ballin' Elbow. MVP però reagisce e va con una overhead slam, e poi connette con la Playmaker! 1,2,3 e vittoria per MVP che si dirige verso il backstage ma poi torna indietro e tende la mano a Gallows. Luke la accetta ma una volta rialzato prova a colpirlo, ma MVP se ne accorge ed evita il colpo, per poi connettere con il Ballin' Elbow! Lo show si chiude su queste immagini dove Gallows ha preso la prima lezione al di fuori della Staright Edge Society.

14,815FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

In calo gli spettatori della Season Premiere di Raw

La puntata della Season Premiere di Raw ha visto un calo di telespettatori rispetto a quella dedicata alla seconda parte del draft.

The Undertaker ritornerà a Survivor Series?

The Undertaker tornerà a Survivor Series?

Ci sarà un triple threat match domani a NXT

Domani sera a NXT Tommaso Ciampa, Kushida e Velveteen Dream si affronteranno in un triple threat match.

La NJPW annuncia un match titolato per la prima giornata del Road to Power Struggle

Come annunciato dalla NJPW, i NEVER Openweight Six-Man Tag Team titles saranno difesi nel main event della prima giornata del Road to Power Struggle.

Articoli Correlati