Otis parla degli allenamenti aggiuntivi al Performance Center

Alcuni giorni fa vi abbiamo riportato la notizia di un Vince McMahon scontento della performance di alcuni atleti, al punto da imporre loro due allenamenti alla settimana al Performance Center. Tra queste atleti i nomi più “blasonati” erano senza subbio quelli di Keith Lee e Otis. Proprio quest’ultimo ha voluto commentare la notizia.

Il commento di Otis sugli allenamenti al Performance Center

Otis in una intervista con Ryan Satin ha parlato proprio del tempo trascorso al Performance Center per allenarsi. Ecco il suo commento:

Penso che le cose siano sempre andate allo stesso modo. Non so come spiegarlo. Non è che ti dicono di fare questo o quello. Il Performance Center è uno strumento per noi per migliorare. Se un big man vuole venire a lavorare su qualcosa con me… oppure sai, anche il contrario… qui lavoriamo sempre. Queste indiscrezioni mi hanno fatto abbastanza ridere. Noi non smettiamo mai di lavorare, specialmente ora che non ci sono gli eventi dal vivo; possiamo quindi tirare fuori ciò che abbiamo dentro, che semplicemente è ingabbiato dentro di noi. C’è qualcosa che ancora non riusciamo a tirare fuori da noi, e dunque cerchiamo sempre come riuscire a portare questo qualcosa in più sul ring.

Niente può battere una folla, ed ed è una cosa che mi manca ancora oggi, sentire l’agitazione che ti dà la folla. L’accettazione… specie nella mia città preferita … Milwakee … Buon Dio, sì Milwakee. Semplicemente non riusciamo a dare ancora il massimo. Ma ora è il momento di fare meglio. Non sono state fissate date, non è stato fissato nulla, è come quando cerchi aiuto nei tuoi fratelli, capisci cosa intendo? Parlerò a Braun (Strowman) di qualcosa, quindi io e Braun faremo addominali per trenta minuti e poi parleremo di qualcosa. E’ sempre stato così, non so perchè improvvisamente sia diventata chissà quale notizia, non lo so proprio.

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore, inclusi i commentatori televisivi prima su Sky e poi su Discovery.
14,920FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati