L’avvocato di Matt Riddle respinge le accuse

Come riportato precedentemente qui, anche Matt Riddle è stato travolto da alcune accuse pubbliche nelle scorse ore, tra le tante nell’ondata di notizie che sta sconquassando il mondo del wrestling riguardo a molestie sessuali e stupri.

L’ex artista marziale si è difeso pubblicamente, ritwittando il post del proprio avvocato. Il legale Daniel J. Rose ha ripreso in una foto parte di una nota ufficiale in cui comunica che: «Le accuse di questa lottatrice della scena indipendente sono completamente false nonché l’ennesimo tentativo di attaccare e umiliare il Signore e la Signora Riddle, provando a rovinare la loro reputazione pubblica.
Abbiamo già avuto a che fare negli ultimi due anni questa lottatrice che si è resa protagonista di episodi di stalikng nei confronti della famiglia Riddle.
Nel 2019 abbiamo sottoscritto una richiesta di ordine restrittivo nei confronti della stessa per cyberstalking presso i Tribunale della Contea di Orange, in Florida».

Riddle è uno dei tanti lottatori che in queste ultime 36 ore è finito nel calderone delle accuse per molestie sessuali e stupri, tutte pervenute a mezzo social, che hanno coinvolto per primo David Starr e successivamente, tra gli altri Joe Coffey, Jordan Devlin, Ligero, Jimmy Havoc e Jack Gallagher, oltre a diversi altri nomi della scena indipendente, soprattutto legata al Regno Unito.

Rimanete sintonizzati sulla nostra newsboard per ricevere aggiornamenti su questa delicata vicenda.

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
15,657FansLike
2,634FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati