Keith Lee è ancora fuori a causa di problemi di salute

L’ormai lunga assenza di Keith Lee è uno dei “misteri” più recenti della WWE. Lee è infatti assente dagli schermi televisivi da oltre un mese. La WWE lo aveva annunciato nel match per lo United States Championship a Elimination Chamber. In seguito è stato sostituito da John Morrison, per mantenere il match con tre partecipanti, facendo dunque in modo di detronizzare il campione Lashley senza farlo sconfiggere direttamente. Questo, ovviamente, in vista della sua successiva corsa al titolo, che lo portràal match contro Drew McIntyre a Wrestlemania.

In ogni caso da allora, Keith Lee è letteralmente sparito dai radar. Abbiamo avuto notizie di lui solo alcuni giorni fa, tramite un suo messaggio sui social.

Mancanza di piani, ma non solo

Secondo alcune indiscrezioni pubblicate da Fightful, il motivo della sua assenza non è legato all’assenza di piani creativi per lui. Una circostanza confermata, ma che non costituisce il motivo principale di questo stop.

Mentre è vero che Keith Lee non è preso in considerazione nei piani creativi della WWE al momento, questo non è un caso simile ad Andrade o Aleister Black, in cui semplicemente non è utilizzato. Lee è stato messo da parte per motivi di salute a febbraio, e la WWE ha dovuto giocoforza smettere di utilizzarlo soprattutto per questo. Non è noto che tipo di problema di salute abbia, su questo è stato mantenuto uno stretto e soprattutto inusuale riserbo. generalmente sugli infortuni si viene a sapere praticamente tutto, dunque possiamo solo ipotizzare problemi di altra natura, che si spera possano essere in via di risoluzione.

La stessa fonte conferma che Keith Lee stia cercando di ottenere l’ok medico per tornare ad esibirsi, ma che al momento il via libera non sarebbe ancora arrivato. Ovviamente vi aggiorneremo qualora dovessero emergere ulteriori notizie.

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore, inclusi i commentatori televisivi prima su Sky e poi su Discovery.
15,645FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati