WWE su Discovery: ecco l’annuncio ufficiale

Dopo tutte le anticipazioni che vi avevamo dato sui dettagli di quello che sarà il futuro della WWE in Italia, oggi è il giorno della comunicazione ufficiale del “matrimonio” tra il gruppo televisivo Discovery Italia e la WWE. Tra poco più di un’ora, infatti, sarà effettuato l’annuncio ufficiale ed il relativo comunicato per la stampa e per i mercati (non dimentichiamo, infatti, che la WWE è quotata in borsa al NYSE), comunicato che possiamo rivelarvi in anteprima:

Discovery e la WWE annunceranno un accordo pluriennale, che a partire dal primo Luglio renderà disponibile per l’Italia ed in esclusiva la programmazione settimanale di punta della WWE live ed on demand in lingua originale su DPlay Plus, il servizio OTT premium a pagamento del gruppo Discovery, ed a seguire con il commento in italiano on air in chiaro su DMAX (canale 52). Anche gli abbonati Sky potranno usufruire delle trasmissioni su DMAX, utilizzando il canale 170 del decoder.

DPlay Plus trasmetterà in esclusiva “Monday Night Raw” e “Friday Night Smackdown” (rispettivamente nella notte tra lunedì e martedì e nella notte tra venerdì e sabato) live in contemporanea con gli Stati Uniti con il commento in lingua originale, in quella che viene definita come “una combinazione unica di storie imprevedibile, azione e gesti atletici che tengono con il fiato sospeso gli spettatori”. NXT sarà disponibile on demand su Dplay Plus immediatamente dopo la trasmissione in diretta negli Stati Uniti.

Ogni settimana, inoltre, i fan della WWE potranno vedere lo spettacolo di Raw, Smackdown ed NXT con il commento in italiano di Luca Franchini e Michele Posa sul canale free-to-air di Discovery DMAX. Una versione di due ore di Raw andrà in onda il lunedì, a partire dal 13 luglio alle ore 23:15, ed in replica alle 10:30 il sabato. Confermata, dunque, la differita di poco meno di sette giorni rispetto alla messa in onda Live su DPlay Plus. Smackdown andrà in onda il martedì alle 23:15, con replica la domenica alle 10:30. Gli highlights di NXT andranno in onda il sabato alle 12:30 ed in replica la domenica alle 9:30. Anche per Smackdown, dunque,si conferma la differita che vi avevamo anticipato, ovvero poco meno di quattro giorni, ed in questo caso si tratterà dello show nella sua integrità. Il comunicato fa riferimento agli “highlights” di NXT, presumiamo, anche in base agli orari di messa in onda subito prima delle repliche di Raw e Smackdown, che si tratti della sintesi di un’ora.

Le prime immagini della WWE su DPlay Plus saranno disponibili dal 1 Luglio on demand con l’ultimo episodio di Raw ed il 4 Luglio con Smackdown subito dopo la messa in onda negli Stati Uniti. Si tratta di un dettaglio importante, poichè questo scongiura, almeno per quanto riguarda la messa in onda in lingua originale, un “buco” tra la fine delle trasmissioni di Sky e l’inizio di quelle su Discovery.

“Siamo entusiasti di iniziare un nuovo capitolo per la WWE in Italia, portando la nostra miscela unica di intrattenimento sportivo per famiglie, ricco di azione, sui canali gratuiti e on-demand di Discovery”, ha dichiarato Stefan Kastenmüller, Direttore Generale per il mercato Europeo della WWE.

“Siamo lieti di annunciare questo accordo con la WWE di rilevanza strategica per il nostro gruppo, che ci consentirà di offrire al pubblico una proposition di contenuto unica ed innovativa: offriremo ai superappassionati un trattamento premium su Dplay Plus ad un prezzo davvero competitivo e porteremo lo spettacolo della WWE anche in chiaro su DMAX. La WWE ha saputo conquistare un pubblico molto largo e siamo certi che i nostri canali e le nostre piattaforme possano contribuire ad allargare ulteriormente la numerosissima fanbase italiana”, ha dichiarato Alessandro Araimo, Amministratore Delegato di Discovery Italia.

Raw, Smackdown ed NXT saranno disponibili con il commento in italiano anche on-demand su DPlay. Non è stato specificato dopo quanto tempo, ovvero se il commento in italiano sarà disponibile prima rispetto al passaggio gratuito su DMAX.

L’accordo con la WWE non comporterà alcun aumento del prezzo dei contenuti premium di DPlay Plus, che resta fissato a 3.99 euro al mese, arricchendo allo stesso tempo l’offerta di DMAX, che già oggi è la “casa” del rugby e degli E-Sports.

Infine, nell’annuncio dell’accordo è stato confermato che tutti i Pay per View della WWE saranno disponibili in Italia esclusivamente sul WWE Network.

Con l’annuncio ufficiale che come detto arriverà tra circa un’ora e che vi abbiamo prontamente anticipato, si apre dunque una nuova era per le trasmissioni televisive in Italia.

14,771FansLike
2,621FollowersFollow

Ultime Notizie

NXT Super Tuesday II: ascolti dello show in lieve calo

La puntata di NXT Super Tuesday II trasmessa su USA Network due giorni fa, nel cui opener Finn Bàlor è stato decretato...

Nuova ondata di licenziamenti in WWE?

Quello di Gerald Brisco, annunciato poco fa, non sembra essere un caso isolato: sarebbe infatti imminente una nuova ondata di licenziamenti in...

La WWE ha licenziato Gerald Brisco

Con un tweet sul proprio profilo, Gerald Brisco ha annunciato di essere stato licenziato dalla WWE. https://twitter.com/Fgbrisco/status/1304051679835414530

Adam Cole: «Pat McAfee non può fare wrestling full-time»

Dopo il loro ottimo confronto di NXT Takeover:XXX, Adam Cole è tornato a parlare di Pat McAfee. Intervistato recentemente dalla testata Trib...

Articoli Correlati