Stamford Report – #181 – Fastlane

Eccoci pronti a commentare il PPV più inutil..eeeehi, ma è stato quasi piacevole!

EHI OH, LET’S GO!

US CHAMPIONSHIP SINGLE MATCH
Matt Riddle (C) vs Mustafa Ali: voto 6.5

Pronostico: Matt Riddle
Vincitore: Matt Riddle
Cintura troppo “fresca” per passare di mano prima di Wrestlemania, tanto più per una faida un po’ improvvisata e in favore di una stable che dava segni di rottura (e infatti…).
L’incontro è molto positivo e coinvolgente. E’ sempre un po’ un peccato vedere incontri validi per il titolo rilegati al kickoff.

WOMEN’S TAG TEAM CAMPIONSHIP MATCH
Nia Jax & Shayna Baszler (C) vs Sasha Banks & Bianca Belair: voto 6

Pronostico: Nia Jax & Shayna Baszler
Vincitrici: Nia Jax & Shayna Baszler
Anche in questo caso, difficile pronosticare in favore delle sfidanti (nonostante il loro status) a causa della vicinanza a WM e della sfida che attende le due. l’incontro mi è sembrato un piccolo passo avanti rispetto agli scontri precedenti tra le quattro lottatrici in questione, ma comunque troppo poco in rapporto al loro talento (quantomeno di 3 su 4).
Bianca e Sasha credo siano personaggi molto simili, che danno il meglio in una ambiguità tra il face arrogante e l’heel; un po’ (perdonatemi il paragone) “alla Randy Orton” (che a sua volta spesso è stato utilizzato in questa veste da 50 sfumature di grigio, per quanto personalmente lo adori nella sua versione più sadica e spudoratamente heel). Ecco, questa similitudine tra le due poteva essere valorizzata e invece si è trascinato per settimane questa storia di loro due amiche senza logica e motivo, che mi pare abbia fatto da un lato appiattire la EST (che già dopo la vittoria della Rumble aveva mostrato di aver forse abbandonato il personaggio che l’aveva portata al successo) e dall’altro ha reso la Banks meno carismatica e incisiva del solito. Poteva essere una gran bella rivalità tra caratteri forti, invece arriviamo a pochi giorni da Wrestlemania con poco di interessante.

INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP SINGLE MATCH
Big E (C) vs Apollo Crews: voto 5

Pronostico: Apollo Crews
Vincitore: Big E
Pensavo avremmo assistito ad un bell’incontro, in cui magari con qualche scorrettezza la cintura sarebbe passata di mano, per poi essere riconquistata a WM dall’attuale campione. E invece è stato un incontro tra il mediocre e il bruttino, in cui non abbiamo assistito a nulla di interessante (se non ad un possibile finale botchato). Peccato.
Inoltre non capisco bene la strategia della WWE con cui ultimamente vengono cambiate le attitude dei lottatori, senza che poi ne consegua una vittoria con un minimo di prestigio. Se fai un turn, con cui poi mandi l’atleta in questione per il titolo, per poi farlo sempre perdere, non solo non hai cambiato nulla ma hai anche bruciato il “momentum” in cui potergli far fare qualcosa di buono catalizzando un minimo di interesse. Così è stato per Carmella, così è stato per Sheamus, così è stato per Ali, così sembra essere per Apollo.

SINGLE MATCH
Braun Strowman vs Elias: voto 6

Pronostico: Braun Strowman
Vincitore: Braun Strowman
Dai, ormai lo sapete, è un 6 nel senso di “per non dare S.V. do una sufficienza per dire che hanno fatto quel che dovevano fare”. E’ l’idea dietro al match a meritare l’insufficienza.
Incontro inutile, per portare fino a Wrestlemania una faida debole senza particolare interesse.
Sia chiaro, personalmente non sono contrario per principio alle faide con i McMahon coinvolti, anzi. Possono dare interesse. Ma devono avere a che fare col potere. Con i titoli. Con la “politica”. La visione aziendale. Il futuro della compagnia. Anche se è uno scenario trito e ritrito, lo trovo coerente e sensato e tutto sommato piacevole, se ricreato con qualcosa di originale. In questo caso non ci vedo nulla.

SINGLE MATCH
Seth Rollins vs Nakamura: voto 7

Pronostico: Seth Rollins
Vincitore: Seth Rollins
Ohhh! Bello. Bene. Ero quasi più preoccupato che curioso, per questo incontro dopo le delusioni del passato (soprattutto per quanto riguarda il giapponese, che contro gli avversari che più avrebbero dovuto esaltare le sue caratteristiche – vedi Aj – aveva deluso). Invece in un incontro in cui c’è zero interesse (alla fine la rivalità non è tra loro due e non c’era nulla in palio, oltre ad avere un risultato abbastanza scontato) viene fuori qualcosa di molto piacevole e interessante.

NO HOLDS BARRED MATCH
Drew McIntyre vs Sheamus: voto 7.5

Pronostico: Drew McIntyre
Vincitore: Drew McIntyre
Altra piacevole sorpresa. Come ormai saprete, non amo questa tipologia di incontro (così come i Last man standing) dato che spesso finiscono per essere dei lenti ed estenuanti tour dell’arena con due paracarri che si scambiano pugni e si lanciano contro le pareti. Bassa intensità, basso ritmo, basso interesse; alto tasso di noia. E invece questi due sono riusciti a mantenere alto il ritmo e l’interesse, ma soprattutto a far percepire “l’odio” e la rivalità trasportandola sul ring e dando vita a qualcosa di molto coinvolgente e piacevole. Certo, c’erano pochi dubbi sulla vittoria dello scozzese che rimaneva l’unico avversario credibile per Lashley a WrestleMania. Ma a maggior ragione risulta meritevole il fatto di aver dato interesse ad un incontro dal risultato scontato.

INTERGENDER SINGLE MATCH
Alexa Bliss vs Randy Orton: voto 6

Pronostico: Alexa Bliss
Vincitrice: Alexa Bliss
Cioè, non è che volessi fare il fenomeno con questo pronostico, eh. Però obiettivamente che senso avrebbe avuto l’incontro se non per far usare i poteri alla Bliss o (ma in questo caso “e”) far tornare il Fiend? L’unica possibilità di vittoria per Orton sarebbe stata per squalifica E A QUESTO PROPOSITO ho una teoria per spiegare il perchè la Bliss non sia stata squalificata nonostante l’intervento (abbastanza attivo) del Fiend: POTREBBE ESSERE che un match intergender sia di per sé un incontro senza squalifica, altrimenti quale regola impedirebbe nei mixed tag team match all’uomo di attaccare la donna, se non il fatto di essere squalificato? Per cui potrebbe essere che implicitamente un attacco di un uomo nei confronti di una donna sia un atto inteso come scorretto e quindi da squalifica, e conseguentemente che un incontro tra un uomo e una donna debba per forza di cose essere senza squalifica per poter esistere. Oppure molto semplicemente le persone che bookano i match sono una manica de limitati e hanno pensato “boh vabbè, sticazzi”.
Molto più probabile la seconda, in effetti.
Ah, per il voto è un copia incolla a quello di Strowman – Elias.
Ah(2), la Bliss è sempre più fenomenale nell’acting.
Ah(3), il Fiend col quel costume pareva un cattivo dei Power Ranger.

UNIVERSAL CHAMPIONSHIP SINGLE MATCH
Roman Reigns (C) vs Daniel Bryan: voto 7.5

Pronostico: Daniel Bryan (via DQ)
Vincitore: Roman Reigns
Davvero un match MOLTO bello, intenso, che ha saputo anche superare l’ovvietà del fatto che Roman non avrebbe perso la cintura. Poco prima che Reigns cedesse – anche se non visto – alla sottomissione di Bryan (che già di per sé è qualcosa di clamoroso, data la tendenza della WWE di far apparire Roman come invincibile) mi stavo chiedendo cosa sarebbe successo e come avrebbero fatto a concludere una situazione così difficile e compromettente per il campione. E onestamente mi è piaciuto molto anche il finale, da Edge che prova a sostituire l’arbitro con onestà e professionalità, all’intervento di Jey Uso, a Bryan che decide di utilizzare la sedia, all’impazzimento finale dello stesso Edge che finisce per costare la vittoria all’american dragon.
Il pronostico era volto al fatto che sono convinto che a WM assisteremo ad un Triple Threat match. Mi spiego meglio: il ritorno di Edge è qualcosa di troppo grande e importante per non concedergli un titolo massimo. Dall’altra parte, Reigns (soprattutto ora, da PERFETTO HEEL) è un personaggio troppo importante e di valore per una sconfitta pulita contro un wrestler di quasi 50 anni. Soluzione? Il caro vecchio agnello sacrificale da far schienare a Wrestlemania per far passare il titolo di mano senza far schienare il campione in carica. Ed ecco che in questo match serviva un buon espediente con cui non far perdere la cintura a Reigns, ma non far uscire dai giochi Bryan. I metodi erano due: una vittoria per DQ, o un coinvolgimento diretto di Edge (che ritenevo meno probabile, per non intaccarne l’aura da super face). Devo dire che in questo modo la WWE è riuscita in parte a sorprendermi pur facendo quello che mi aspettavo facesse.
Credo che la scelta sia stata ottima, così come per quello che credo sarà l’incontro a Wrestlemania, anche se, va detto, Reigns vs Edge avrebbe avuto un risultato davvero difficile da prevedere; mentre in questo modo temo già di essermi (e avervi) spoilerato l’incontro più interessante di WM fin dal main event del PPV precedente.
“That’s not a prediction….”

PPV: voto 7
Poco da dire; è stato un Fastlane sorprendentemente ottimo e clamorosamente sopra le aspettative, sia per la qualità offerta, che per la presunta inutilità che gli si attribuiva (io in primis) prima di cominciare. Certo, poche sorprese (ma come aspettarsene a 3 settimane da WM?), ma tanta qualità e risvolti interessanti. Bene così!

Ciao Miao!

15,645FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui