Natural Selection #39 – Crown Jewel

Salve a tutti i lettori del sito di wrestling #1 in Italia: tuttowrestling.com!

Questo giovedì andrà in scena Crown Jewel. Due match femminili in programma: Becky Lynch difenderà la cintura femminile di SmackDown dall’assalto di Bianca Belair e Sasha Banks, mentre verrà incoronata la prima “queen” della WWE, da decidersi nella finale del Queen’s Crown Tournament tra Doudrop e Zelina Vega.

Questo e molto altro nella nuova edizione numero #39 del Natural Selection.

Buona lettura!

THE EST, THE BOSS, THE MAN

La WWE ha deciso di utilizzare tutte le cartucce possibili per questa Wrestlemania made in Arabia Saudita, proponendo a Crown Jewel un Triple Threat match tra The EST, The Boss e The Man. Dopo la vittoria ad Extreme Rules di Becky via interferenza di Sasha Banks, sarebbe stato inevitabile assistere a questo incontro. Tutto sommato, però, è come se una sfida di questo calibro fosse sprecata per un evento come Crown Jewel. Certo, la WWE punta molto sull’Arabia Saudita, ed è realmente come se fosse Wrestlemania secondo loro, però l’idea di vedere queste tre formidabili atlete contro così subito, con una preparazione di poche settimane, resta comunque per me una scelta frettolosa. Con ciò non intendo dire che non ci sia stato un buon build-up, anzi, questo è l’unico grande pro della contesa. In poche settimane le tre atlete sono state protagoniste indiscusse di ogni show, quasi sempre nel main event, ed hanno alzato l’interesse dei fan in maniera smisurata. Io personalmente non vedo l’ora di vederle in azione anche, e soprattutto, per capire chi possa uscirne vincitrice. Ecco quindi di seguito i possibili scenari di vittoria di ciascuna partecipante:

  • Becky resta campionessa à La prima opzione vedrebbe Becky uscire vincitrice dalla contesa, portandosi così la cintura di SmackDown a RAW. Becky ha tendenzialmente difeso la sua cintura una sola volta, ad Extreme Rules, e sarebbe un peccato che il suo regno terminasse così presto. Certo, ci sarebbe la possibilità di conquistare la cintura di RAW una volta approdata lunedì prossimo nello show rosso, però vedere un regno finire in maniera frettolosa solo per via della sua destinazione post draft sarebbe un peccato. Il regno di Becky finora è stato entusiasmante, grazie soprattutto a questa nuova versione di Becky. Una Becky sfacciata, con un ego smisurato, che allo stesso tempo non si confonde né copia le altre heel presenti in casa WWE. Con una sua vittoria, Becky potrebbe perdere comunque la cintura nel più breve tempo non appartenendo più allo show blu. Parliamoci chiaro, è impossibile che la cintura di SmackDown possa trasferirsi a RAW, quindi la scelta sarebbe solo una: Becky vince il Triple Threat e venerdì a SmackDown, durante il suo discorso di addio a SmackDown, scambia la cintura di SmackDown con la cintura di RAW di Charlotte, in stile New Day e Street Profits dello scorso anno. Becky tornerà quindi in possesso nuovamente della cintura che non ha mai perso, il titolo femminile di RAW.
  • Bianca Belair vince la cintura à Questa è l’opzione meno realizzabile secondo me. Bianca Belair è stata traferita assieme a Becky a RAW, e quindi perché farle vincere la cintura di SmackDown? La EST è stata un’ottima campionessa nello show blu, e sarà triste non vederla più come punto focale dello show dopo uno strepitoso anno. Sicuramente avrà occasione di poter vincere nuovamente una cintura, e magari proprio in un feud con la Lynch a RAW, ma difficilmente porterà la cintura dello show blu sulla sua vita a partire da questo giovedì.
  • Sasha Banks vince la cintura à Questa è l’opzione più sensata di tutte, ma anche la più scontata. Sasha Banks, tra le tre, è l’unica superstar che è rimasta nello show blu, ed è pertanto l’unica cui vittoria avrebbe senso per poter lasciare la cintura nel suo show. La Banks sarà il focus maggiore di SmackDown nei mesi a venire, salvo pause e infortuni, e pertanto mai occasione potrebbe essere migliore di quella di vederla trionfare questo giovedì. Per Sasha, una vittoria significherebbe una sorta di redenzione dopo la sconfitta a Wrestlemania e l’assenza ingiustificata a Summerslam, Inoltre, prevedendo una faida futura con Charlotte, sarebbe appropriato aggiungere ad una sua vittoria anche un turn face, cosicché possa diventare la campionessa top face dello show blu.

In sintesi, questo giovedì a Crown Jewel assisteremo di sicuro a dell’ottimo wrestling. In match singoli, le tre tra di loro danno spettacolo, quindi figuriamoci insieme nello stesso ring, con la cintura in palio. Tra le tre opzioni su elencate spero che a vincere sia Becky, con successivo cambio di titolo con Charlotte. Ricordiamoci che così come Becky deve lasciare la cintura a SmackDown, così Charlotte la deve lasciare a RAW, quindi perché non scambiarle semplicemente? Inoltre, l’inserimento della Queen in questa rivalità mi lascia presagire che comunque in qualche modo lei sarà partecipe del risultato del match e, in questo caso, nello scambio di cinture questo venerdì/lunedì.

QUEEN’S CROWN

L’altro incontro in programma per questo giovedì a Crown Jewel è la finale del Queen’s Crown Tournament per coronare la prima regina della WWE. Che dire? Mah. Un torneo decisamente inutile, con match brevi, insignificanti, con totale assenza di costruzione. Insomma, un disastro. La WWE ha desiderato tanto far disputare questo torneo a Crown Jewel per dare un contentino ai fan speranzosi di un Evolution 2, o come risposta al PPV EmPowerrr della NWA, ma ha finito per farsi deridere dai fan. 8 atlete scelte random, match con la durata massima di 4 minuti, finali totalmente sottotono, perlopiù via roll-up, interesse zero per il tutto. La vincitrice di questo torneo ha un enorme compito adesso: cercare di trarre il maggior vantaggio possibile da questo scempio. Il King of The Ring ha la pecca di aver distrutto talvolta delle carriere, e spero che questa versione al femminile non sia lo stesso. Spero, in sintesi, che questo titolo non sia una condanna più che un trofeo. Ci troviamo nella finale questo giovedì due midcarders: Doudrop e Zelina Vega. La prima è un personaggio in rampa di lancio, non ancora formata e forse non ancora pronta per il main roster. Doudrop sta cercando di acquisire carisma, sta cercando di crearsi un personaggio, ma è ancora molto acerba. Cosa le farebbe acquisire questa vittoria? Credo un bel nulla, se non forse il ritorno di Eva Marie che le ruba la scena, e la corona. Tuttavia, siamo tutti molto stanchi di questa storyline. Cosa porterebbe la vittoria a Zelina Vega? Beh, non molto, se non una nuova direzione per il suo personaggio in quel di RAW. A SmackDown c’è già una regina, la vera Queen, quindi la strada di Zelina sarebbe già più spianata. Il suo personaggio heel beneficerebbe dalla vittoria, essendo il titolo di regina utilizzabile maggiormente da personaggi cattivi. Ma poi, per il resto, avremmo una Charlotte Flair 2.0 a RAW? Non saprei davvero. Tra le due, spero che a vincere sia Zelina, ma non saprei davvero poi a cosa porterebbe il tutto. Staremo a vedere. Di certo, avrei preferito una vittoria di qualche altra atleta, magari davvero la Queen of Spades Shayna Baszler, eliminata in maniera insensata, oppure la stessa Carmella con una evoluzione ai limiti del comico per il suo personaggio. Chissà che futuro avrà questo torneo e, soprattutto, se ci sarà davvero un prosieguo e se non resterà un titolo in stile Biggest Royal Rumble vinta da Braun Strowman.

THE DRAFT

Con il draft delle scorse settimane che partirà questo venerdì dopo Crown Jewel, la situazione femminile della federazione vede i due roster così divisi. RAW possiede: Alexa Bliss (fuori a tempo indefinito), Becky Lynch, Bianca Belair, Carmella, Dana Brooke, Doudrop, Liv Morgan, Mia Yim, Nikki ASH, Rhea Ripley, Tamina e Tegan Nox. SmackDown invece si ritrova con: Aliyah, B-Fab, Charlotte Flair, Naomi, Natalya, Sasha Banks, Shotzi, Shayna Baszler, Toni Storm e Xia Li. Sicuramente RAW ha stravinto. RAW possiede le mitiche campionesse di coppia, oltre che tutte le wrestler su cui SmackDown ha puntato in questi mesi, mentre lo show blu possiede nuovi visi oltre che la Queen e la Boss che saranno il focus dei mesi a seguire. Le domande che mi pongo dopo questo draft sono le seguenti:

  • Perché dividere i team di Tamina e Natalya e Shotzi e Nox? Non esistono più team in WWE, eccetto le campionesse.
  • In che roster andranno Bayley, Asuka, Lacey Evans, Eva Marie e Nia Jax?
  • Perché non lasciare insieme Liv Morgan e Toni Storm, magari facendole formare un team?
  • Non ci sono troppe atlete nuove a SmackDown, ci sarà spazio per tutte?
  • Tolte Becky, Sasha, Bianca e Charlotte, chi saranno le atlete che lotteranno per le cinture, visto che oltre loro nessuna è stata pushata in posizione di #1 contender?

Chissà cosa ne sarà di questa nuova annata made in WWE.

TO SUM UP:

Ecco alcune considerazioni in pillole sul resto dello scenario femminile WWE e non solo:

  1. La storyline tra Naomi e Sonya Deville è nata random, ed è ancora senza spiegazioni, ma mi piace. Mi piace vedere Naomi finalmente coinvolta in qualcosa, e spero che Sonya possa tornare prima possibile una lottatrice, pur facendo un ottimo lavoro come WWE Official;
  2. Shayna Baszler ed i suoi attacchi delle scorse settimane hanno risvegliato la Queen of Spades da mesi in cui poltriva accanto alla Jax. È arrivato il momento di rivederla al top della compagnia. Speriamo che non sia solo un fuoco di paglia, vista la sconfitta della semifinale del Queen’s Crown;
  3. Grande notizia in casa Impact Wrestling. Le IInspiration debutteranno a Bound For Glory in un match valevole per i titoli di coppia della federazione. Sono molto contento per le ex IIconics, dei talenti incompresi e mal gestiti dalla WWE. In bocca al lupo!
  4. NXT 2.0 continua a stupire i fan con del buon wrestling, facce nuove e storyline avvincenti. Sono molto contento di questa ventata di aria fresca, e spero che l’avvento di Mandy Rose nell’ex show giallo possa continuare a portare dei buoni frutti;
  5. La WWE deve realmente considerare l’opzione di abbandonare le cinture di coppia. La situazione sta sfiorando il ridicolo, quindi che si impegni davvero o che lasci perdere.

Spero che questa edizione di Crown Jewel del Natural Selection sia stata di vostro gradimento, un saluto a tutti i lettori, ed a presto!

Ahoy!

Pierluigi Tanga
Pierluigi Tanga
Classe '94, nato a Salerno, vivo a Bologna. Scrivo su Tuttowrestling.com dal maggio 2017, e da inizio 2020 mi occupo della rubrica Natural Selection. Per il resto ho una vita normale. Ahoy!
15,941FansLike
2,679FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati