Impact Planet #86

Amici di Tuttowrestling.com un saluto da parte di Erik Ganzerli e benvenuti all'edizione del TNA Planet post-Sacrifice. Giovanni Pantalone è, beato lui, in Canada e quindi per questa volta lo sostituisco dando i voti al pay-per-view di maggio targato Total Nonstop Action Wrestling. Non perdiamo altro tempo e andiamo quindi a vedere le impressioni che mi ha lasciato questo show.

The Amazing Red vs Kiyoshi : voto 6,5

Sarebbe più da 6/7 per usare un voto da liceo ma c'è roba che mi è piaciuta di più durante il pay-per-view. Ottima mossa della TNA riprendere a fare i preshow in diretta dall'arena con un match. Sono tempi diversi e probabilmente non c'è più nessuno che guarda i preshow per decidere se comprare o no un pay-per-view ma la WWE dovrebbe tornare pure lei a fare i countdown live prima dei suoi pay-per-view, le buone idee è sempre giusto copiarle. Passando al match è ovvio che Red non è più il wrestler che si è posto all'attenzione degli appassionati anni fa agli albori della TNA (e va anche detto che è un vero miracolo che Red sia di nuovo sul quadrato dopo quello che ha passato) ma è comunque un notevolissimo wrestler e con il patrimonio a disposizione della compagnia per la X Division potremmo davvero divertirci. Speriamo, la speranza che ci sia di nuovo il focus che meriterebbe la X Division è sempre l'ultima a morire.

Sheik Abdul Bashir and The Motor City Machineguns vs Lethal Consequences and Eric Young: voto 7

Match divertente, non avrei mai detto una cosa del genere prima di qualche settimana fa ma forse han trovato qualcosa di interessante coi Lethal Consequences. Continua a non piacermi più di tanto Consequences Creed (specialmente la gimmick, perfetta per un match contro Vladimir Kozlov se lottassero nella stessa compagnia) ma mi è molto piaciuto il modo in cui lui e Lethal (non è forse ora che si cominci un po'ad abbandonare il personaggio di Black Machismo?) hanno cooperato nel match. Tante mosse combinate, lavoro proprio da tag team. Un'aggiunta alla divisione tag male non fa, specialmente quando la divisione tag è in salute come quella TNA. Unico neo il finale del match col ritorno alla storyline “Bashir vs referee” la quale, vista la fine che ha fatto il povero Shane Sewell, non depone certo a favore di Andrew Thomas…

Monster's Ball: Daffney (w/Abyss and Dr.Stevie) vs Taylor Wilde – voto 6

Ok, prima di tutto: è un Monster's Ball match, ci sono tante armi in gioco…perchè Taylor Wylde fa la sua solita entrata dando la mano ai fan senza essere quantomeno seria o concentrata per un match del genere? Questo dovrebbe essere un match pericolosissimo e se una delle due protagoniste lo tratta “seriamente” perchè dovrebbe interessarmi? Una cosa che veramente il wrestling in generale dovrebbe prendere in prestito dalle MMA è il senso di drammaticità quando è necessario: a parte Clay Guida che è un pazzo furioso tutti i fighter UFC vanno sul ring con l'espressione di chi rischia la vita all'interno dell'Octagon e/o con il furore negli occhi…questo nel wrestling succede molto raramente, raramente nel business c'è questo senso di drammaticità, purtroppo. Anyhoo, il match in sè per quanto cortissimo non è nemmeno stato brutto…non un 2 out 3 falls tra Flair e Steamboat ma considerando il contesto le due protagoniste non han fatto male (il bump subito da Daffney alla fine m'ha dato un brivido, atterraggio molto duro). L'angle successivo al match…meh, la cosa interessante è che credo che ora Raven sarà coinvolto nella cosa visto il suo annunciato ritorno a Impact e vedremo cosa succederà.

X Division Championship: Suicide vs Daniels, voto 6.5

Io odio Don West. Consiglio per chi vuole guardarsi il pay-per-view: togliete l'audio durante questo match, sentire per minuti interi Don West dire che sul ring è in corso un match finto perchè Daniels sta combattendo un falso Suicide (per la convizione che Daniels era Suicide) è fastidiosissimo. E'un heel, ok, ma mi dà semplicemente fastidio, specialmente quando il match sul ring non è niente male e non c'è motivo per fare un commento del genere. Buon match, meno bello di quanto pensassi ma comunque un match più che discreto rovinato purtroppo da un finale stupidissimo. Perchè solo 5 minuti di overtime chiesti da Daniels? Se sei davvero offeso da quanto appena accaduto rifai tutto il match, soprattutto perchè 5 minuti sono davvero pochi, è una cosa che va a totale svantaggio di Daniels visto che Suicide è il campione. E a proposito di Suicide…Alex Shelley lo manda KO…perchè non lo smaschera? Per settimane ci è stato menato il torrone con Sabin e Shelley che sono così ossessionati dal sapere chi è Suicide e ora che c'è l'opportunità di risolvere il mistero non lo fanno?

Women's Knockout Championship: Angelina Love vs Awesome Kong (w/Raisha Saeed), voto 6

Ecco, prima ho parlato di mancanza di drammaticità nel business…felice d'essere smentito da Angelina Love che arriva al ring letteralmente pietrificata dalla paura di dover affrontare colei che ha tolto di mezzo tutti i suoi alleati. Fa il suo ingresso ma si percepisce chiaramente la sua paura…impara, Taylor Wylde. Match molto strano, dopo settimane di dominii da parte di Kong questo match è stato molto meno dominio di quanto si credesse (a proposito, dopo settimane di stretcher match perchè questo match non è stato con quella stipulazione?), per quanto comunque sufficiente. Finale sensato ma orrendamente eseguito, visto che lo spray è diventato magicamente invisibile e contando il fatto che il suo effetto stordente e immobilizzante è durato all'incirca 15-20 secondi…

Kevin Nash vs Samoa Joe: 6
Non potevamo sperare di più onestamente. Ciò non vuol dire che sia stato un gran bel match, ma contando le aspettative si può essere più che soddisfatti, sia del livello tecnico che del risultato (job pulitissimo di Kevin Nash, cosa che non accadeva dai tempi delle guerre puniche più o meno). Continuo a pensare che Joe sia visivamente impresentabile di questi tempi e dovrebbe perdere un (bel) po'di peso ma almeno lo stanno pushando e non è un male. Vedremo quanto durerà e a cosa porterà.

3D Invitational Final: Beer Money Inc. vs The British Invasion, voto 7.5
Match della serata e il voto non può che essere alto, soprattutto perchè Brutus Magnus ha combattuto decentemente. Questo è stato un match veramente bello, dove tutti i contendenti si sono fatti un mazzo così per uscirne bene e i risultati si sono visti. Sono contento in particolar modo per “The Anarchist” Doug Williams, wrestler che grazie a The Wrestling Channel ho potuto apprezzare negli anni passati e che ora, a 37 anni e dopo 15 anni di carriera, ha l'opportunità che merita negli Stati Uniti. Son curioso ora di vedere cosa accadrà tra il Team 3D e i Beer Money Inc. che sono ancora in questo limbo tra l'essere face e l'essere heel (e sono over in una maniera spaventosa col pubblico). Come già detto poche righe fa la situazione tag TNA è florida come non mai e con il giusto focus sulla divisione non possono che uscirne cose positive.

I Quit match: AJ Styles vs Booker T, voto 5
C'era da battere il tremendo I Quit match di Impact, e almeno in questo ambito lo scopo è stato raggiunto anche se è un po'come dire che spararsi su un piede è meglio di spararsi alle tempie. Non so, siamo di fronte a due ottimi lottatori che, per un motivo o per l'altro, uno contro l'altro non riescono mai a tirare fuori un gran bel match. Capita, quando non c'è alchimia c'è poco da fare…la cosa che però mi fa più arrabbiare è che alla fine questo match è soltanto sullo sfondo del feud tra Jenna Morasca e Sharmell, feud che riesce a creare meno interesse del tentato turn heel di Eugene in WWE del 2007 (e ciò la dice veramente lunga sulla situazione).

Ultimate Sacrifice Match: Mick Foley vs Sting vs Jeff Jarrett vs Kurt Angle, voto 7
Voto che sarebbe potuto anche essere più alto senza la ipercervellotica stipulazione della contesa, abbastanza illogica sotto certi frangenti (perchè tentare di schienare Sting, per esempio, senza poi ottenere nemmeno il titolo del mondo?). Ho davvero odiato questa sorta di “bait and switch” della TNA che non è stata chiarissima nello specificare che il titolo di Foley sarebbe cambiato di mano solamente con lo schienamento dello stesso (non hanno nemmeno affermato il contrario, a loro difesa, ma dato il regolamento dei fatal 4 way e anche la storyline penso che in molti si aspettassero il cambio di titolo quando Sting ha schienato Angle). Al di là di questi dettagli comunque non trascurabili siamo di fronte a un più che solido main event, decisamente godibile e con un livello di incertezza decisamente alto, cosa che in TNA personalmente non vedevo da tempo. Con un po'più di logica (ma ormai il main event era stato costruito così, pazienza) avremmo potuto avere il match della serata. Così abbiamo “solo” un buon match che pur però schiude, con Sting ora a capo della Main Event Mafia, scenari decisamente intriganti.

PPV: voto 6,5
Se il booking non ci avesse “regalato” alcune decisioni quantomeno bizzarre, e questo senza contare il main event, avremmo potuto avere un giudizio globale decisamente più positivo. Un peccato, perchè dal punto di vista del wrestling ci troviamo di fronte a uno show decisamente solido (e per me migliore di Judgment Day) penalizzato sfortunatamente dal punto di vista creativo. Speriamo in Slammiversary dove avremo l'ormai tradizionale King of the Mountain match (quest'anno, tra l'altro, dovrebbe avere 7 partecipanti). Ultimamente la TNA non è stata particolarmente esaltante nei grandi appuntamenti, si spera che il vento cambi. Sacrifice è un discreto punto di partenza, quantomeno sul piano lottato.

Io oggi mi fermo qui, il TNA Planet tornerà come sempre tra due settimane con il consueto padrone di casa. Con me personalmente invece appuntamento nel weekend con Wrestling Cafè (e vi ricordo come sempre che se volete spedire le vostre domande, anche di carattere storico, non è un problema diventare un TW Risponde in forma audio) la mail è [email protected] .

14,815FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

Diversi match annunciati per Dynamite della prossima settimana

Annunciata gran parte della prossima puntata di AEW Dynamite, la penultima prima di Full Gear.

EC3 accusa la WWE di avergli rubato l’idea di RAW Underground

Intervistato nel ROH Strong Podcast EC3 accusa la WWE di avergli rubato l'idea di RAW Underground

Daga ha lasciato Impact Wrestling

Dopo sua moglie Tessa Blanchard, anche Daga ha deciso di lasciare Impact Wrestling, ottenendo il rilascio dalla compagnia.

La WWE potrebbe essere sotto investigazione per problemi relativi al COVID-19

Come parte di un'indagine più ampia sugli hotspot COVID-19, tre location utilizzate negli ultimi mesi dalla WWE sono attualmente sotto la lente d'ingrandimento.

Articoli Correlati