Impact Planet #85

Chi si aspettava un rapporto immediatamente idilliaco fra Bobby Lashley e la Impact Zone si è dovuto ricredere praticamente dal principio: il neoacquisto (anche se a quanto pare non a tempo pieno, ma dubito abbia la minima importanza) di casa TNA non ha ancora una collocazione precisa nelle storyline, non ha ancora nemici o amici chiari, non ha detto una parola al microfono né messo piede sul ring, eppure già da adesso deve sapere che la sua strada non sarà affatto in discesa.

Onestamente per me non è una sorpresa, e per delle motivazioni ben precise. Prendiamo una domanda apparentemente scontata: un ex campione della WWE, uno che è stato inserito in una importantissima rivalità quale McMahon vs Trump per Wrestlemania, uno che ha feudato contro i McMahon in persona, insomma uno che il main eventing della federazione più importante del mondo lo ha sicuramente visto, deve ancora dimostrare qualcosa ai tifosi? Ebbene siamo in uno dei rari casi in cui la risposta non è quella scontata, bensì un assai poco prevedibile “assolutamente si”. E la motivazione è semplice.. Lashley appartiene a quella categoria di wrestler che io – magari con eccessivo spirito critico, per carità – definisco i “campioni costruiti in provetta”: atleti che nelle posizioni di vertice arrivano bruciando le tappe, con il conseguente sintomo di conquistare in vittorie e titoli assai più di quanto direbbe il proprio appeal con il pubblico quando svolgono il ruolo di face.

Ho il massimo rispetto verso chi incolpa l'ingeneroso e vergognoso pubblico smart o il wrestling web per i fischi a John Cena, ma resto del parere che sia possibile anche nel 2009 interpretare il ruolo del face amato da tutti o dell'heel odiato a prescindere, basta avere la personalità giusta ed un personaggio gestito al meglio, cose che a mio parere al momento mancano a qualunque stella che non abbia almeno una decina di anni di carriera alle spalle. Figuriamoci poi quando sei Bobby Lashley, che non è Cena e dubito lo sarà, e ti trovi davanti ad una delle platee più calde ma anche più esigenti quale la Impact Zone.

Risultato? Imbarazzante silenzio, e ripeto non siamo nemmeno al primo incontro.
Comporterà qualcosa questa prima – ma sicuramente significativa – reazione del pubblico? Ovviamente no, i piani per il suo push sicuramente saranno portati avanti lo stesso e con le stesse tempistiche. Da un lato posso anche capirlo, perché avere un nome non chissà quanto grande ma nemmeno sconosciuto come il suo, peraltro legato anche alla miniera d'oro costituita dal mondo delle Mixed Martial Arts, significa un importante ritorno dal punto di vista economico e pubblicitario; dall'altro, svestendo i panni aziendali e tornando i semplici appassionati di wrestling che siamo, sapere che ben presto gente come AJ Styles, Samoa Joe, Daniels, Abyss e così via dovrà mettere la freccia a farsi a destra perché c'è qualcuno che deve superarli e questo qualcuno è Lashely, potrà davvero farci così piacere? Personalmente non direi, specie considerando come sia stata appena fatta la stessa cosa per Mick Foley, che certo è gravato da problemi diversi, ma non meno gravi.
Naturalmente tutto cambierà, e radicalmente, qualora per lui siano state previste grandi cose, dove ovviamente per grandi non intendo in termini di incontri e titoli vinti, quanto di storyline ben fatte e che riescano a coinvolgere il pubblico.

A pensarci bene sotto questo punto di vista Lashley può essere una manna dal cielo, perché c'è tanto bisogno di qualcuno o qualcosa che ci faccia uscire da questa situazione. Francamente queste puntate di Impact post-Lockdown mi hanno dato l'idea di un creative team che non ha ancora deciso una strada da prendere, e nell'attesa cerchi di mantenere aperte tutte quelle possibili, con un risultato finale che sa tanto di confusione generale:
La main event mafia è finita? Certamente no, eppure la sua importanza è scemata clamorosamente, senza nemmeno un vero scontro con i suoi nemici se non il poco che si è visto a Lockdown, tanto che Kurt Angle mette in gioco la sua leadership a cuor leggerissimo, pur di entrare nel main event di Sacrifice. E già che ci siamo.. mi dite da chi è composta la MEM? Kurt Angle ovviamente, Steiner ovviamente, ma poi ? Le signore e relativi litigi sono l'anticamera per una (inutile) frizione con Booker T? Entrerà Matt Morgan (ma stiamo scherzando o cosa??)? E per finire..Sting è dentro e fuori? Ah boh, una settimana sembra una cosa e una settimana l'altra..

Ma senza limitarci a questa Stable.. Angle e Jarrett sono alleati? Nemici? Forzati a convivere? Ri-boh.. e Foley? E' nella stessa situazione.. una settimana odia Tizio, un'altra invece picchia Caio, ma almeno nel suo caso il tutto si può quasi spiegare con quella follia che è stata data al suo personaggio.

In sintesi, c'è proprio tutto questo bisogno di mischiare e rimischiare le carte? Peraltro in vista di un match con quattro partecipanti, che dunque se “riempito” dai pretendenti giusti si presenta già incerto di suo, senza bisogno di non far capire assolutamente nulla su chi sta da una parte e chi dall'altra. Intendiamoci, non voglio dire che cambiare, anzi evolvere sia un male, purchè le cose siano o suffragate da un sufficiente lasso temporale, oppure fatte con frequenza altissima ma quantomeno supportate da un minimo di logica, e ripeto al momento faccio davvero molta fatica ad identificare uno di questi due casi, e dunque a capire costa sta succedendo.

E dunque benvenuto Real Deal.. davanti a te c'è una salita degna del giro d'Italia, che già parte in una situazione difficile, ovvero con un paradosso tale che la maglia rosa è a Mick Foley e AJ/Joe sono a litigare nelle retrovie del gruppo. Secondo me hai poche speranze di partire in fuga, ma di continuare a vedere il gruppo compatto siamo così stufi che da te ci aspettiamo anche l'impossibile.

Giovanni Pantalone
Super appassionato di wresting dagli inizi degli anni 90, al punto da vedersi, tra WWE e Impact, una trentina di Pay Per View e show televisivi dal vivo in giro per il mondo. Si occupa da sempre di tutta la parte tecnica del sito, compresa la App e la gestione del Forum, ma non disegna sporadici editoriali e comparsate nei podcast.
14,815FansLike
2,610FollowersFollow

Ultime Notizie

E’ uscito il nuovo album di Elias

Come preannunciato più volte, è uscito oggi il nuovo album di Elias. Ecco tutti i dettagli e le canzoni presenti in esso

Potrebbe andare avanti la partnership tra ROH e NJPW

Stando ad un aggiornamento pubblicato da Fightful, il rapporto tra Ring Of Honor e New Japan Pro Wrestling potrebbe continuare in futuro.

Batista appoggia apertamente Joe Biden per le elezioni americane

In un video, Batista ha apertamente appoggiato Joe Biden in vista delle imminenti elezioni presidenziali negli Stati Uniti

Voci sul futuro di Roman Reigns dopo Hell in a Cell

Quale sarà il futuro di Roman Reigns dopo Hell in a Cell? Secondo alcune voci, sarà del tutto in continuità con il suo nuovo ruolo di Tribal Chief

Articoli Correlati