Impact Planet #77

Pensandoci bene, cosa finora è mancato alla stable dei Main Event Mafia? Qual'è l'unico elemento che la pur riuscitissima idea ancora non ha prodotto? Per come la penso io la risposta è abbastanza semplice.. un main event degno di tale nome.

Da quando la MEM, infatti, ha iniziato a formarsi ed a spadroneggiare nella TNA abbiamo avuto un incremento pazzesco della qualità delle puntate di Impact, un incremento meno evidente ma comunque presente nei pay per view, e la rivalutazione di tutta una serie di atleti. Non abbiamo avuto, invece, il match da ricordare, o meglio ne abbiamo avuti diversi ma mai in coda ad una card, ovvero il main event nel senso più stretto del termine. A volte – specie agli inizi – la carenza è stata un sacrificio dovuto per permettere a tutta la stable di guadagnare credibilità, vedi difese di Sting abbastanza scontate, altre, come il mese scorso, la scelta è stata voluta (e sbagliata).

Stavolta, però, dovrebbe essere arrivata la volta buona per una decisa inversione di tendenza: la “semplice” – ed obiettivamente non appetibilissima – difesa del titolo di Sting contro Brother Ray insieme al match fra Kurt Angle e Brother Devon sono stati trasformati in un fatal four way, dove Sting dovrà certamente guardarsi da due nemici, i due componenti del Team 3D, ma anche dall'alleato Kurt Angle. Against All Odds, dunque, stavolta un main event con tante aspettative lo ha eccome.

Impossibile, naturalmente, che uno fra Devon e Ray possa anche solo pensare di vincere e portarsi a casa la cintura, dunque non sarà certo un evento che vedrà arrestarsi lo strapotere dei Mafia, anzi. Ma stavolta non sarà solo alla prova la forza del gruppo, che peraltro non è certo in discussione con avversari così poco quotati almeno per una cintura da singoli; stavolta è in discussione anche la sua integrità, la sua coesione, e di fatto ci troviamo ad assistere alla prima vera occasione in cui quel leggero “chiamarsi fuori” di Sting potrà trasformarsi in qualcosa di più che un semplice dissenso.
La situazione, dunque, si presta a diversi scenari, tutti facilmente percorribili dai booker, e tutti con potenziali buoni risultati: una inaspettata collaborazione (e dunque Sting ancora più heel di prima), un turn immediato di Sting, un esasperarsi delle tensioni pur senza un turn face vero e proprio.. e perché no, un cambio di mano della cintura, che resterebbe saldamente nel gruppo ma passando alla vita dell'eroe olimpico. Personalmente è l'idea che preferisco, poiché semplicemente significherebbe coronare il miglior campione possibile al momento, il leader vero della Mafia.
Per carità, la credibilità del suo personaggio non ha assolutamente bisogno, né lo avrà mai, di una consacrazione ufficiale come la cintura: a nome del gruppo parla Kurt, gli incontri migliori li fa lui, i segmenti principali anche, le rivalità più interessanti pure e così via, e non è un caso che Against All Odds partirà avvantaggiato rispetto agli ultimi due mesi proprio perché nel main event c'è anche lui. Tuttavia quale miglior modo per preservare anche per il futuro questo miglior potenziale nei main event se non affidando all'uomo di punta per eccellenza il titolo? Peraltro proprio nel periodo in cui diverrà abbastanza improponibile proporre rappresentanti della frontline meno quotati, ma sarà giunto il momento di vedere all'opera i Samoa Joe, AJ Styels, i wrestler insomma che le carte in regola per vincere le hanno eccome.

Ecco perché la mia tesi, o meglio le mie aspettative, sono quelle di vedere Angle laurearsi campione, fermo restando che anche in caso di risultato diverso ribadisco come le carte in regola per avere finalmente un main event di spessore ci siano veramente tutte questa volta.
Nel frattempo, ed è un dato di fatto, si continuano a vedere i frutti della storyline anche con i benefici per le seconde linee: chi o cosa avrebbe potuto mandare così over un nome di secondo piano come Petey Williams? Null'altro..poco ma sicuro. Dispiace per la Legacy di Randy Orton, altra importante stable che sta spadroneggiando il mondo del wrestling in questo periodo, ma al momento almeno a mio parere la bilancia pende ancora dalla parte dei MEM, ed all'orizzonte non vedo imminenti inversioni di tendenze. E' un paragone che va preso con tutte le molle del caso, visto che parliamo di federazioni con visibilità diversa, esperienza diversa dei componenti della stable, leadership unica e riconosciuta contro gruppo di campioni già affermati e così via, ma con tutte queste dovute “precauzioni” ad una domanda secca su quale dei due gruppi al momento mi diverte di più direi certamente Main Event Mafia.

Tuttavia, poiché un pessimista nato come GP non può certo scrivere un intero planet con sole considerazioni positive, permettetemi una veloce considerazione anche verso questa brillante trovata della sosia di Sarah Palin (si scriverà con una l o due? Boh, l'importante è che non ricopra nessuna poltrona alla casa bianca, per fortuna!), che va avanti da diverse settimane ma sulla quale avevo fatto fitta di non vedere per tutte queste settimane: ma per quanto tempo ancora dovremo continuare a buttare il tempo con questa pagliacciata? Capisco che ora lo slogan della TNA non è più “we are wrestling”, ma non pensavo che “cross the line” in questo caso si applicasse per intendere come la linea della decenza sia stata abbondantemente superata. Basta, se proprio non avete come riempire il tempo risparmiateci questa porcheria e piuttosto aumentate pubblicità e promozioni, che sono addirittura preferibili.

Sfogo ultimato, fortunatamente in un periodo così positivo si tratta davvero del classico pelo nell'uovo. Passando infine ad altre rivalità, è ormai rottura definitiva (e naturalmente violenta) fra Matt Morgan ed Abyss, che con ogni probabilità si ritroveranno a lottare uno contro l'altro. Un gimmick match violento potrebbe aiutare a migliorare la chimica fra i due, la cui rivalità francamente al momento non genera un interesse così rilevante. Abyss è forse il personaggio più sacrificato della TNA attuale, e sebbene in momenti di vacche grasse come il feud MEM vs Frontline la federazione possa permetterselo, mi auguro per lui e per noi che questa rivalità possa durare il minimo indispensabile per poi condurre in monster verso altri lidi.

14,779FansLike
2,615FollowersFollow

Ultime Notizie

Risultati della seconda giornata del G1 Climax 30

Si è da poco conclusa la seconda giornata del G1 Climax: ecco tutti i risultati odierni dell'importante torneo della NJPW.

Kyle O’Reilly terzo partecipante del gauntlet eliminator match

Il membro dell'Undisputed Era Kyle O'Reilly è il terzo partecipante del gauntlet eliminator match in programma a NXT.

Rivelata la card del prossimo episodio di AEW Dark

La AEW ha svelato la card del 53° episodio di Dark

I programmi settimanali più visti sul WWE Network

Nuova classifica con i dieci programmi settimanali più visti sul WWE Network.

Articoli Correlati