Impact Planet #53

I soliti scherzi della cadenza quindicinale.. nemmeno il tempo di finire di parlare di un pay per view che subito è il momento di dover pronosticare la card di un altro, peraltro non secondario trattandosi di Slammiversary, ovvero quello che con ogni probabilità è il secondo appuntamento più importante dell'anno per la federazione di Orlando.
E' però impossibile ignorare quanto è successo in questo mese ad Impact, sia perché tutto sommato si sono viste delle puntate qualitativamente buone, sia perché ovviamente buona parte della card deriva proprio da questo. Cercherò dunque di approfittare dei singoli pronostici anche per una serie di considerazioni a contorno.

X Division Championship: Petey Williams vs Kaz
E' forse il match con meno aspettative della card quello che vedrà in palio il titolo della X Division. La costruzione, infatti, non ha brillato né per qualità né soprattutto per quantità ad Impact, ed onestamente se il campione sta finalmente iniziando a far rendere la sua nuova gimmick (decisiva è stata la mossa di dotarlo dello stesso attire di Scott Steiner), sto iniziando a pensare di non poter dire la stessa cosa del suo sfidante. Kaz, infatti, almeno a mio parere – felicissimo di discuterne con chi la pensa diversamente, come sempre – si sta pericolosamente avvicinando a quella cerchia di atleti che quando suona il gong non hanno niente da invidiare a nessuno come tecnica e come repertorio sul ring, ma fanno fatica a creare/gestire un personaggio ed a raccontare una adeguata storia nel ring, componenti fondamentali ed imprescindibili per un wrestler di livello. Certo a volte basta anche un solo episodio a ribaltare una situazione, vedi Jay Lethal che come Black Machismo ha trovato una credibilità ed il relativo push cui francamente non avrebbe potuto ambire altrimenti, ma al momento vedo la strada di Kaz apparentemente ferma, in attesa di una scossa quantomai necessaria, quel quid adeguato che possa accompagnarsi a dovere ad un bagaglio tecnico di assoluto rispetto, che però la storia insegna non essere sempre sufficiente (ed esempi come Benjamin, Haas, Daniels ed altri ancora si sprecano..). Il ragionamento mi porta ad escludere, almeno per il momento una sua vittoria e relativo regno da campione, anche se non è poi uno scenario così remoto l'esatto opposto, ovvero voler provare il suo lancio definitivo proprio con la cintura della X division alla vita. Non escludendo dunque di sbagliare clamorosamente, dico
Winner and still champion: Petey Williams

Tag Team Championship: LAX vs Team 3D
Sono passati diversi mesi dal loro lungo feud, fatto più di ombre che di luci, complice qualche scelta di booking da schiaffi. Allora era forse il periodo migliore dei LAX, seguito da una annata 2007 da dimenticare, sempre per scelte incomprensibili del booking team. Oggi i due atleti latini insieme a Salinas ed Ector Guerrero sono tornati ai vertici della categoria, ovvero la scelta più logica e doverosa del mondo. Non che nel frattempo i due non si siano tolti il lusso di tirar fuori un match come quello di Bound for Glory, ma sostanzialmente il loro uso è ed è rimasto ai limiti dello scellerato se non oltre per troppo tempo. Contemporaneamente il Team 3D è stato impiegato in contesti più importanti, main eventing incluso, e francamente non sempre così meritati. Paradossalmente anche loro per tutta una serie di motivi sono lontani da un bel po' dalle cinture di coppia, e dunque un match già visto in diverse salse oggi acquista una nuova vitalità, un interesse dettato sia dal classico “quanto tempo è passato” sia dal rivedere in un contesto degno le cinture di coppia in palio, con buona pace del mediocre torneo del mese scorso. L'importante, e lo sottolineo tre volte, è che questo sia l'inizio di un contesto che possa solidificarsi, ovvero che il mese prossimo chiunque vinca affronti prima di subito gente come i Motor City Machine Guns o in ogni caso qualcuno che le cinture possa volerle come primo obiettivo, non come contorno a qualcos'altro. Non ho usato il “chiunque vinca” a caso, perché un altro elemento da considerare è l'incertezza, almeno a mio parere, del pronostico, visto che non vedo un elemento che dovrebbe portarmi a favorire nettamente gli uni piuttosto che gli altri. Per una serie di migliori sviluppi futuri che si aprirebbero sono portato a pronosticare i LAX, ma con tutte le incertezze del caso, e comunque ben consapevole, stavolta sì con certezza, della indiscutibile elevata potenzialità di questo incontro.
Winners and still champions: LAX

Kurt Angle vs AJ Styles
Un incontro che si venderebbe da solo in qualunque circostanza, figuriamoci poi quando è anche ben costruito come in questo caso: incredibile a dirsi, ma pur con una serie di contraddizioni degne di una telenovela sentimentale supercontorta, l'idea di usare il rapporto a tre fra i due lottatori e Karen Angle ha portato dei buoni frutti, che abbiamo avuto modo di apprezzare ad Impact. Da un lato abbiamo AJ che alza la testa, ritorna decisamente face e soprattutto gioca alla grande la carta di non sentirsi più inferiore al suo ex leader, dall'altro Kurt Angle ci sguazza in qualunque segmento al microfono, e dunque recita credibilissimo il ruolo del marito lasciato e prevedibilmente anche cornuto. Le ultime puntate di impact mi portano a pronosticare AJ, per il classico teorema del wrestling che vede vincere in pay per view chi è stato abbondantemente pestato negli show televisivi, cosa che è successa in più di una occasione al phenomenal one.
Ripeto qualche sbavatura s'è notata comunque, vedi Karen che un giorno è ambigua con AJ e l'altro ribatte a gran voce che non c'è nulla ed in realtà il suo cuore è per un altro ancora, ma nel complesso è stato costruito come si deve un incontro che potrebbe davvero risultare fantastico. Dico potrebbe dato che la sola incognita da considerare inevitabilmente è la condizione fisica di Angle: è bene ricordare come sia ancora tutt'altro che certa la possibilità per l'eroe olimpico di prendere parte attiva al match (e questo spiegherebbe il perché al momento Tomko non è presente nella card, visto che è il più naturale dei sostituti), a causa dell'infortunio patito in terra straniera. E pur garantendo la presenza fisica sul ring, è ovvio che anche il relativo rendimento è tutto da verificare, ed in questo ben venga tutta la storyline dietro, che potrà consentire al match di mascherare qualche pausa in più o una conduzione più statica semplicemente facendo leva su Karen e sui motivi della rivalità fra i due. Se però Angle è almeno al 50% non ce ne sarà minimamente bisogno…
Winner: AJ Styles

King of the mountain match
E parlando dei match che si vendono da soli, che cosa dire del king of the mountain? Leggendo i nomi dei partecipanti noto una certa regressione rispetto allo scorso anno, dove a mio avviso erano coinvolti atleti più prestigiosi, eppure l'interesse verso il match è quasi intatto, come sempre accade per certe tipologie di incontri fatte così bene da potersi vendere a prescindere dai partecipanti (Royal rumble su tutti, ma anche questo kotm non scherza per nulla). L'esito non lo discuto più di tanto: nonostante Kevin Nash come special enforcer che certo non ha motivo alcuno per favorirlo, sarà Joe a vincere e conservare la cintura, in vista di un feud proprio con Nash, sul quale ho già espresso mille volte le mie perplessità, che confermo tutte. Anche sui partecipanti avrei obiettivamente qualcosa da ridire.. nulla ovviamente su Christian Cage, nulla su Rhino, adattissimo ad un incontro del genere, ma il resto? Robert Roode? Magari sarà l'occasione per il suo lancio definitivo, ma sono sempre l'unico a pensare che il suo posto dovesse andare a James Storm? E su Booker T.. da face ha raccolto molti più applausi dalla impact zone di quanti ne meritasse, e viene fuori da un feud con lo stesso Roode che ha fatto abbastanza male ad entrambi. Ora da heel rende un po' meglio ma francamente lo trovo ancora inspiegabilmente anonimo, e rispolverare a metà il discorso degli atteggiamenti da re non mi sembra una strada che possa portare a nulla di meglio.. è il caso di continuare a puntare su di lui per contesti così altri ed in queste condizioni? Ho i miei dubbi..
In sintesi più che sulla costruzione, non così necessaria per un match così, avrei scelto diversamente proprio le persone da coinvolgere: notizie di Sting? Tomko? O magari Mankind..ehm no volevo dire Abyss? (ne parleremo in altre occasioni..ma che senso ha renderlo ancora più simile al personaggio che era di Mick Foley?) Magari lasciandolo come posto a sorpresa così da gestire al meglio il suo rientro? E azzardo anche un Eric Young, che certo c'entra quanto Robert Roode, ma almeno è un face capace di calamitare la folla? E data la location, un pensierino a Double J no? Ok adesso magari chiedo troppo –sèecie su JJ sono al limite del fantawrestling, lo ammetto – , in fondo come detto l'appeal del kotm resta tale, ma qualche piccola critica, che nulla toglie al comunque elevato potenziale del match, la ritenevo doverosa. Pochi margini, come ho già detto, per un pronostico che considero assolutamente chiuso.
Winner and still champion: Samoa Joe

PPV
Prima delle consuete considerazioni globali parliamo di cosa sicuramente vedremo oltre agli incontri e cosa invece vedremo con buona probabilità.
Di sicuro avremo modo di assistere al matrimonio fra Jay Lethal e So Cal Val, ovvero ciò che quindici anni fa fu il matrimonio fra il “vero” Macho Man, ovvero Randy Savage e l'ahimè scomparsa Miss Elizabeth. Altro livello di personaggi, onestamente, specialmente nell'ingenerosissimo paragone fra Elizabeth e Val, stravinto dalla prima sotto qualunque punto di vista. Quello che però rende interessante il tutto è l'esibizione del cantante… scherzavo ovviamente, non so chi sia e non voglio saperlo, anche se la canzone nel video visto ad impact non era da buttare e priori. Tornando seri, l'elemento interessante è ovviamente la prevedibile reazione di Sonjay Dutt, che ha recitato in queste settimana la sua parte di geloso davvero bene. Certo anche nel matrimonio di Savage qualcosa andò storto (ed anche qui obiettivamente paragonare Jake Roberts a Sonjay Dutt equivarrebbe ad una bestemmia bella e buona), ma fu un problema più “occasionale” e non costruito in precedenza, anche se l'epilogo sarà probabilmente lo stesso, ovvero un lungo feud. Quello Randy-Jake fu favoloso, questo ovviamente lo sarà molto meno, ma tutto sommato sono abbastanza soddisfatto della strada percorsa, e guarderò con discreto interesse l'epilogo del tutto.
Non credo, passando a ciò che non è stato ancora annunciato, che le knockouts saranno completamente escluse dal pay per view; forse lo sarà Awesome Kong, che per forza di cose è temporaneamente parcheggiata in segmenti inutili (che Jim Cornette spaccia per i più seguiti di Impact..peccato che il buon Marco de Santis mi abbia segnalato come nella realtà sia l'esatto contrario, e la cosa non mi stupisce nemmeno un pò) in attesa di una avversaria che sia allo stesso tempo credibile e non affrontata di recente. L'attenzione dovrebbe dunque spostarsi sulla rivalità fra le beautiful people e Roxxi Laveaux, rivalità certo interessante, ma che è chiamata alla difficilissima impresa di rispondere a dovere in un segmento dove la concorrenza ha decisamente visto e rilanciato, vedi gli ultimi fantastici match di Beth Phoenix e socie; non sarà per nulla facile, poco ma sicuro.

Singoli incontri a parte, la card nel suo complesso si presenta per quello che Slammiversary deve essere, ovvero un pay per view che non solo arriva dopo un buon periodo in termini di show televisivi (non premiato dai ratings, ma onestamente credo che lì il problema sia una crisi dell'intero mondo del wrestling, oltre che colpe specifiche delle singole federazioni), ma che è anche un appuntamento importante dal quale ci si aspetta indubbiamente qualcosa in più del concetto di ppv di transizione, da me tanto bistrattato poco meno di un mese fa; il tutto anche a valle di una concorrenza che con one night stand ha messo a segno un colpo discreto, non eccezionale ma comunque da non sottovalutare come immediato termine di paragone. Sarà in grado Slammiversary di rispondere al meglio alle legittime attese appena evidenziate? La mia risposta è probabilmente sì: il lavoro che è stato fatto è buono, sicuramente migliorabile in qualche punto, ma comunque positivo. Non a caso i risultati sono un AJ-Angle – ripeto, condizioni di Angle permettendo .- costruito bene e dunque a dir poco di lusso non trattandosi del main event, un match di coppia sicuramente interessante, ed un King of The Mountain certo perfettibile, vedi considerazioni già fatte prima, ma che certo non si butta e non si butterà mai via. Potenziale del ppv dunque di tutto rispetto, in linea con il buon momento – e finalmente! – dell'intera federazione.

Ci si risente fra sette giorni – Kliq permettendo, ma magari un posticino ce lo ricaviamo lo stesso – per il consuntivo.. come al solito, se vi va di dire la vostra ed essere pubblicati la mail è sempre la stessa, ovvero [email protected], indicando almeno nome e città di provenienza.

Giovanni Pantalone
Super appassionato di wresting dagli inizi degli anni 90, al punto da vedersi, tra WWE e Impact, una trentina di Pay Per View e show televisivi dal vivo in giro per il mondo. Si occupa da sempre di tutta la parte tecnica del sito, compresa la App e la gestione del Forum, ma non disegna sporadici editoriali e comparsate nei podcast.
14,791FansLike
2,616FollowersFollow

Ultime Notizie

Ulteriori dettagli sulla morte di Road Warrior Animal

Ulteriori dettagli sulla morte di Road Warrior Aniamal. Warrior si trovava in vacanza con la moglie per festeggiare il loro anniversario.

La Retribution risponde a CM Punk

La Retribution risponde a CM Punk, dopo il messaggio ironico che l'ex wrestler aveva scritto dopo il loro debutto in quel di Raw

Aggiornamento sulle condizioni di Charlotte Flair

Charlotte Flair ha fornito indirettamente un aggiornamento sulle sue attuali condizioni, in vista del suo - si spera imminente- rientro sul ring.

Jon Moxley difenderà l’AEW World title oggi a Dynamite

Annunciato un importante cambio alla card di Dynamite: questa notte Jon Moxley difenderà l'AEW World Championship contro Eddie Kingston.

Articoli Correlati