Impact Planet #409

Ogni nuovo inizio preannuncia già una fine che arriverà inesorabilmente presto o tardi dolce o amara che sia.

Impact sceglie di continuare a puntare sul feud tra Sami Callihan e Tessa Blanchard e ora, il 2 agosto, i due si affronteranno per un posto che determinerà il nuovo #1 contender al titolo mondiale attualmente detenuto da Brian Cage.
L'inizio lo abbiamo visto mesi fa, il piacevole proseguimento anche, ma la possibile fine sarà rappresentata da Unbreakable, l'evento che si terrà nella data citata e che dovrebbe realmente porre il punto esclamativo sul lungo feud.


Prima di iniziare, vi ricordo che per qualunque chiarimento, critica o altro, potete contattarmi attraverso la mail [email protected] Sarà mio piacere poter interagire con ognuno di voi!


La compagnia ha scelto di portare sulla cresta dell'onda questa storia, un capitolo che seppur abbia portato ad un bellissimo match in quel di Slammiversary non condivido fino a questo punto.
Una donna sarà sempre una donna e un uomo sempre un uomo, non è un discorso maschilista, ma il titolo mondiale di una federazione di wrestling è accessibile solo agli uomini di qualunque razza, religione, ordine sessuale ecc, d'altronde la cintura femminile esiste per un motivo ben valido e se magari si vuole davvero coinvolgere donne contro uomini, allora quanto visto a SLAMM17 può bastare. Quel punto rappresenta il limite da raggiungere e quindi mai da superare.

Non so Impact dove andrà a parare, la situazione attuale vede Moose determinato a prendersi una meritata title shot, Killer Kross che si pubblicizza come la anti-machine (in riferimento proprio a Cage) e Callihan/Blanchard in faida con il primo che, in tutta onestà, meriterebbe più di chiunque altro il regno titolato.
Diverse opzioni, ma solo un cavallo su cui puntare e si, onestamente spero che quel cavallo non sia Tessa.
Siamo nel mondo del pro wrestling, un mondo che naviga sul filo sottile tra finzione e realtà, un mondo che a dirla tutta non accetterà mai un eventuale Brian Cage vs Tessa Blanchard perché non sarà mai credibile e per averne conferma non vi servono troppe spiegazioni, basta guardare la differenza fisica oltre che quella dei personaggi con annessi nickname.

C'è un profilo però che potrebbe riportare con facilità la bella Tessa su altri binari e concludere il tutto bene e senza macchie alcune, si tratta del nuovo acquisto Tenille Dashwood.
Un match tra queste due atlete in quel di Bound For Glory mi fa venire l'acquolina in bocca… magari faranno così, magari no, il 2 agosto è vicino, non resta che aspettare.

“Who feel that life is but a joke…”
– Jimi Hendrix in All Along the Watchtower

Have A Nice Day… YEAH!

Aldo Fiadone
Newser ed editorialista per Tuttowrestling.com dal 2015; Founder e conduttore del podcast Pro Wrestling Culture; Dal 1999 amante di Sting e le sue gesta.
15,042FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati