Impact Planet #38

Con una settimana secca di ritardo è il momento di dire la mia, anzi la nostra, su Final Resolution, primo pay per view TNA dell'anno e banco di prova non indifferente dello stato di salute dell'intera federazione, che obiettivamente potrebbe e dovrebbe essere migliore. Avevo promesso uno speciale settimana scorsa, ma lo scarsissimo tempo a disposizione non me lo ha concesso. Perdonatemi… e spero che presto delle imminenti novità su Tuttowrestling vi aiuteranno a farlo; di più proprio non posso dire pena torture fisiche da parte di CDB, dunque torniamo a noi, ovvero a Final Resolution. Stavolta ho scelto due veterani di queste pagine, che commenteranno integralmente tutti gli incontri, ovvero Simone Squillace da Savona ed Andrea Piccioli da Grosseto. Cominciamo dunque con:

LAX vs Lance Hoyt and Jimmy Rave
GP: 6,5 Lo so, direte che ripeto sempre le stesse cose, ma cosa ci posso fare se anche questa volta abbiamo di fronte l'ennesimo caso che ad Orlando si divertono a riproporci da mesi? Di cosa sto parlando, di impegnare comunque personaggi di tutto rispetto, e ovviamente mi riferisco ai LAX, senza però un feud decente e con un incontro dallo scarso interesse di partenza. Ed il risultato non cambia.. ovvero i LAX da soli e con quello che sanno dare sul ring permettono al match di risultare comunque gradevole, ma poiché parliamo di wrestlers e non di santi, i miracoli non riescono nemmeno a loro, e dunque il giudizio non può andare oltre una sufficienza piena. Si può fare di meglio, e non chiedendo certo loro di dare di più..

Simone:6/7 Buon match d'apertura con la solita garanzia di spettacolo della premiata ditta homicide&hernandez…ottimo ritmo con buona partecipazione anche dei rock n'roll infection che hanno combattuto bene lasciando il match in bilico fino alla fine…il pubblico stravede per i lax e l'aggiunta femminile (l'ex ariel se non sbaglio) di sicuro non farà perdere l'interesse!

Andrea: 6,5 I LAX sul ring ci sanno fare. punto. Dovrebbero avere qualche ruolo più di rilievo invece di match d'apertura. Hoyt e Rave sono un buon Tag Team e dovrebbero essere felici di poter combattere contro ex-campioni. Per loro un buon test, per i LAX,l'ennesimo match inutile. Comunque, impressionante la Border Toss dal paletto!! Ma vista la precaria condizione dei Tag Teams (un tempo lustro e vanto della TNA) poteva almeno avere la stipulazione di first contender….il “più” lo prende il davanzale di Shelly Martinez, e che Dio la benedica!!!

Abyss vs Judas Mesiah:
GP: 5+ Autentica delusione della serata, il match soffre di un ritmo piuttosto lento che poco aiuta i due lottatori a generare interesse e soprattutto atmosfera. Non aiuta nemmeno il finale, abbastanza scontato e che non si ravviva nemmeno con un potenziale post-match, che però a conti fatti ci lascia solo immaginare una scena estremamente violenta, di fatto rendendo il suddetto post-match addirittura peggiore dell'incontro stesso. A questo punto, nell'ottica del proseguimento del feud, vedo indispensabile una stipulazione speciale per la rivincita, altrimenti sinceramente non vedo grossi margini di miglioramento all'orizzonte

Simone: 5+ Match molto lento e poco coinvolgente…non mi convince per niente judas che ha pochi centimetri e troppa panza per impersonare il mostro sputasangue che la tna vorrebbe…non mi sorprende che debba vincere per forza con l'inganno!non ho capito la scena finale della benzina…qualcuno me la spiega?

Andrea: 6,5 Essendo il primo capitolo di una faida che si preannuncia abbastanza lunga (sciatica di Messiah permettendo…), il match guadagna la piena sufficenza anche per essere riuscito a raccontare bene la “storia” che ogni match dovrebbe raccontare. E le voci che annunciano un barberwire match al prossimo ppv (forse proprio con loro, visto l'utilizzo del filo spinato anche durante questo match) lo fanno diventare un appetibile antipasto.

Kaz vs Black Reign:
GP: 5,5 Per un match assai peggiore del previsto ecco invece uno che è quasi riuscito a salvare capra e cavoli. Farei obiettivamente fatica a parlare di un match sufficiente, non a caso la valutazione numerica è inferiore, ma tutto sommato posso parlare di prestazione onesta di Black Reign, che nei limiti del suo personaggio e soprattutto delle sue condizioni, fa il possibile per non far sfigurare troppo il suo avversario, ovvero un Kaz che di suo aggiunge quello che può o forse poco meno, in attesa certo di un avversario più degno, ma anche, consentitemelo, di una ulteriore maturazione che vedo ancora necessaria.

Simone:5 Dispiace punire così uno dei miei preferiti ma non è certo colpa di kaz se si trova davanti gattone di marmo black reign…il match è stato infatti lentissimo e grazie a Dio è durato poco!ulteriore rammarico il rapimento di misty che ahimè significa che non è finita qui…

Andrea: 5- Storyline abbastanza bruttina e un po' sciapa, danno come risultato un match bruttino e sciapo. Basta pensare che Kaz era il first contender al titolo massimo e ora annaspa nel low-card. Black Reign, se gli togli l'hardcore, rimane un wrestler dalle dubbie capacità. l'unico grosso problema è che il furto di Misty preannuncia un probabile continuo della storia…ma ne sentivamo proprio il bisogno, eh??

Booker T & Sharmell vs. Robert Roode & Ms. Brooks:
GP: 5,5 Sostanzialmente Booker T vs Robert Roode parte due, visto che il contributo delle rispettivi partner femminili si è notato poco o nulla, e non è un male. L'incontro messo in piedi dai due è anche in questo caso abbastanza dignitoso per un contesto meno importante quale ad esempio una puntata di Impact, ma francamente in pay per view diventa tempo perso, peraltro anche un po' troppo a dire il vero, raggelamento del pubblico (preoccupante, considerando che stiamo parlando della formidabile Impact Zone) e voglia di passare velocemente oltre.

Simone: 5 Altro match piuttosto inutile e lento tant'è che i boring del pubblico si sono sprecati…purtroppo il mio file era danneggiato e mi sono perso finale e assalto di Roode a Sharmell…per quel che ho visto non si può certo dare la sufficienza…

Andrea: 4,5 Ragionando da mark, sono, oramai, mesi che Miss Brooks viene sfruttata da Roode e dà l'impressione di ribellarsi da un momento all'altro. Fa stare noi col fiato tirato e alla fine nessuna novità…Se aggiungiamo un Booker T che se ne è andato dalla WWE perchè non era abbastanza considerato ed ora si trova a dover fare match di mid-card (come faceva in WWE ultimamente, trall'altro), viene fuori un match tranquillamente eliminabile, in attesa di trovare un ruolo ad entrambi

Gail Kim vs Awesome Kong:
GP: 8 Commento rapido e coinciso? egli ultimi anni credo di aver visto un solo incontro femminile bello quanto questo, ed è il primo match di questo feud…
Le due atlete sono riuscite non solo a ricreare la fantastica atmosfera del primo incontro, ma anche di variare il loro repertorio, con una fase iniziale brawl fuori ring godibile, fino ad un finale assolutamente fantastico. Volendo trovare il pelo nell'uovo sarebbe stata più giusta, ma forse anche più scontata, una affermazione di Kong, ma davvero sono quisquilie assolutamente trascurabili rispetto ad un feud che per due mesi consecutivi ha piazzato i suoi match come i migliori dei rispettivi pay per view, e non è assolutamente poco. Da vedere e rivedere

Simone: 7.5 Ennesimo grande match femminile!non vorrei esagerare ma le knockouts stanno veramente dando il meglio della tna attualmente…kong ha dominato in lungo e in largo ma si sapeva che il cuore di gail non molla mai e la stipulazione la aiutava nettamente…l'azione non è mai mancata compreso un ottimo fuori-ring e una facile awesome bomb su l'arbitro crollato come un sacco di patate…ottima scelta per il finale che lascia aperto un altro scontro fra le 2 e che di sicuro non annoierà!

Andrea: 7,5 Chi si aspettava scale e tavoli è rimasto deluso, ma è logico che non possiamo pretendere ciò dal wrestling femminile. Possiamo pretendere (ed abbiamo avuto) un ottimo match molto brawl e ben strutturato. Una first contender agguerrita e impressionante, una campionessa che resta tale sfruttando l'enorme quantità di chili di differenza e ottenendo una vittoria pulita e plausibile. Divas, sintonizzatevi su SpikeTv e guardate come si fà. Onestamente aspetto volentieri il prosegue della faida!

Back Machismo & Motor City Machine Guns vs Team 3D & Johnny Devine:
GP: 7- Avete voglia di vedere un vero Ultimate X Match? Prendete la vostra collezione di dvd ed andate indietro nel tempo.. se invece avete voglia di vedere un incontro con una psicologia ben costruita, una intensità più che accettabile e, udite udite, un booking una volta tanto decente, allora siete sulla strada giusta. Non si poteva chiedere a questo Team 3D un Ultimate X all'insegna di insane bump, ed infatti così non è stato, in favore però di una serie di comedies che onestamente non ho trovato né insensate né avulse al contesto. A rischiare l'osso del collo ci ha pensato Johnny Devine, non però con mosse acrobatiche, quanto piuttosto con due bruttissime cadute che mi hanno fatto davvero pensare al peggio. Ennesima conferma, infine, per i MCMG, ma era quasi scontato da aggiungere

Simone: 7+ Secondo miglior match della serata, ma l'ultimate x è ormai una garanzia!lo spettacolo a dire la verità è stato leggermente inferiore ai precedenti ma ho cmq apprezzato le scenette del team 3d (fantastico devon che dà del ciccione a bubba…ha parlato il fuscello!) e il finale astuto e perfido che però non mette la parola fine sulla faida…spero non duri ancora tanto perchè i mcmg meritano le cinture al più presto!

Andrea: 6,5 A salvare capra e cavoli ci pensa la stipulazione: l'ultimate X. Perchè, di per se, la storyline è priva di senso, e il match non è risultato entusiasmante come altri dalla stessa stipulazione. Il team 3D ridicolo sotto ogni punto di vista, gli unici che si sono spaccati davvero la schiena sono stati gli X Divisioner…ma tenere ancora quel titolo senza campione e senza difese fa davvero così bene alla TNA? bah…

AJ Styles & Tomko vs. Samoa Joe & Kevin Nash:4/5
GP: 5,5 Commento esattamente identico all'incontro di apertura. Prendete una storyline che sostanzialmente non c'è e si vede, tre grandi atleti ed un ex wrestler, condite il tutto da un lato con una buona prestazione di due degli stessi (Joe ed AJ, che di fatto hanno retto la baracca) ma dall'altro con l'ennesimo overbooking inutile, pietoso e che peggio ancora apre, per carità a mio parere, cupi scenari per il futuro, e ne viene fuori un incontro che si fa anche vedere, ma che ti fa venir voglia di urlare “Fire Russo” al termine, e certo il voto finale non può non risentirne. E torniamo ancora una volta ad un discorso già fatto.. a Impact avrei accettato e perché no anche gradito, qui assolutamente no.

Simone: 4,5 A parte che non ha senso mettere insieme nash e joe,ancora meno ne ha far turnare big sexy per poi presumibilmente metterlo contro la samoan submission machine…il match è tutto qui….joe che fa tutto da solo e poi subito il tradimento arriva ad un pelo dal titolo ma deve soccombere…di solito si dice ad maiora….qui temo sia ad peggiora….se mi concedete questo latinorum…

Andrea: 5,5 Match più da Impact! che da PPV, in quanto era logico che Nash e Joe non sarebbero andati d'accordo. E così è infatti stato. Styles stà diventando irriconoscibile e sempre meno fenomenale, Tomko è una forza della natura e mi piace sempre più. Ammetto di aver avuto paura per una vittoria di Joe da solo contro due…e bisogna ringraziare Tomko se non è avvenuta. Comunque un match di transizione e basta, con risultato scontato da settimane

Kurt Angle vs Christian Cage:
GP: 7 E se molti commetti lasciavano intendere quasi una certa rassegnazione, qui invece voglio sfogare tutta la mia immensa rabbia. Ma dico io.. pensate forse che Kurt Angle e Christian Cage, e lo ripeto, Kurt Angle e Christian Cage avessero bisogno della storiella di AJ e della sua scelta per rendere appetibile un main event? Io no e credo nemmeno voi.. ma qualcuno era di parere diverso, e la sua idea dapprima lo ha portato a “regalarci” questa insulsa idea in varie puntate di Impact, ma poi lo ha costretto inevitabilmente a rovinare la frittata qui in pay per view, rovinando con un finale scontato un eccellente pay per view. L'eroe olimpico e l'istinct classic possono metterti in piedi un grande incontro, degnissimo del main event di un pay per view, ed in particolare una bella serie di near falls, ma tanto, come dire, “non ci casca nessuno”, visto che tutti sanno che AJ deve ancora arrivare e fare la sua (scontatissima) scelta. In altre circostanze, o meglio con altre premesse, dunque, il voto sarebbe stato ben più alto, e la colpa, ancora una volta, non è dei due wrestler coinvolti nell'incontro.

Simone: 7 finalmente un main event all'altezza di un ppv!christian e angle si sono dati battaglia fino alla fine lasciando il risultato incerto…scontato l'intervento di aj styles anche se non si poteva sapere da che parte…buona durata e ritmo ma forse il finale sporco ha leggermente rovinato l'incontro anche se ci poteva stare…cage nuovamente face mi piace ma non so perchè sento aria di tag team con sting…spero proprio di no ma altrimenti che senso avrebbe il turn di aj???

Andrea: 8 Christian è lo showstealer da almeno 3 PPV a questa parte. Contro chiunque e in qualsiasi situazione tira fuori dal cilindro match sempre interessanti. E questa volta c'ha aggiunto chiari riferimenti a Eddie Guerrero (laso del paso e balletto prima della frog) e ad Edge (la spear e gli inverted ddt). Dettagli, ma si son visti. Angle è un gran wrestler, e quando c'è da tirar fuori un buon match non si fa problemi. era chiaro che uno dei due venisse tradito da Styles, ed era chiaro che, essendo un PPV di transizione, la vittoria sarebbe andata agli “heel”. Comunque quello che si è visto sul quadrato e limitrofi è stato davvero eccellente.

PPV:
GP: Più che sufficiente
Ripeto col altri termini, per avere la certezza che il messaggio sia chiaro, il messaggio lanciato nel commento al main event: se non avete visto le puntate di Impact precedenti al pay per view (e non vi siete persi quasi nulla) apprezzerete molto di più l'incontro fra Angle e Cage, e dunque anche l'intero pay per view. Poiché però noi le puntate le abbiamo viste e le storyline le abbiamo apprese ed “apprezzate”(?), non possiamo non scindere il giudizio fra qualità dell'incontro e contesto, e dunque siamo qui a commentare un pay per view certamente non da buttare, con una chicca assoluta costituita dal match femminile, di gran lunga – e questa frase mi sembra di averla già detta trenta giorni fa – il migliore della card, e qualche altro spunto sicuramente positivo. Il paradosso è che tutti o quasi gli elementi negativi sono davvero frutto del lavoro che va fatto prima, e non durante, l'evento stesso, rendendo a volte inutile l'onesto lavoro di worker ed atleti più importanti, che davvero non possono fare i miracoli per compensare anche l'inadeguato lavoro altrui. Che dire..onestamente sono un po' stufo di eventi che vivacchiano dello spunto di questo o quel fenomeno, e vorrei davvero rivedere un grande evento d'insieme come Bound for Glory. Non posso chiedere ogni anno l'evento dell'anno, per carità, ma almeno idee che siano diverse e migliori di queste. E purtroppo le previsioni future (Joe vs Nash su tutti, ma non solo) sono tutt'altro che rosee…

Simone: Più che sufficiente
Un deciso passo avanti rispetto a turning point ma era difficile fare peggio!un'ottimo match femminile e un buon ultimate x fanno da corredo ad un main event finalmente degno di tale nome e senza tag team o altro….non è il caso però di stappare champagne come dopo bound for glory perchè persistono i soliti match senza senso e mal costruiti che sembrano buttati lì per fare numero…kaz e abyss meritano avversari migliori e black machismo deve riavere al più presto la cintura per non togliere senso all'x division…se penso a joe vs nash mi sento male forse è meglio che mi concentri su cage nuovamente face e lanciato verso il titolo come sempre…o forse no?

Andrea: Più che sufficiente
Come già detto, è un PPV di transizione. quindi non mi aspettavo nessun grande scoinvolgimento. rimane un po' di delusione per le scelte di booking…rimane la delusione GRANDE di non aver visto NESSUNO di quelli che avevano vinto la valigetta un mese fa (o quanto la vogliono far andare avanti sta storia??). E da parte mia rimane la convinzione che al prossimo PPV ci divertiremo di più. Questo prende una sufficenza abbondante, ma siamo ben lontani dai livelli che la TNA può permettersi

Giovanni Pantalone
Super appassionato di wresting dagli inizi degli anni 90, al punto da vedersi, tra WWE e Impact, una trentina di Pay Per View e show televisivi dal vivo in giro per il mondo. Si occupa da sempre di tutta la parte tecnica del sito, compresa la App e la gestione del Forum, ma non disegna sporadici editoriali e comparsate nei podcast.
14,977FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati