Impact Planet #226

Settimana di novità in TNA, provenienti sia dalla puntata di Impact Wrestling che è andata in onda giovedì, sia dalle news che abbiamo recepito in questi giorni.

Partendo da Impact, la nota positiva che si avverte dalla puntata di giovedì è che, come già auspicato qualche settimana fa, la TNA si è accorta di aver steccato la prima occasione della Open Fight Night, mettendo in scena un mezzo passo falso e deludendo fortemente le aspettative che si erano create intorno all'evento. Al secondo tentativo, la TNA sembra voler fare le cose con più cura, partendo per tempo con la costruzione della puntata chiamata OFN, che a quanto pare deve essere vista come un appuntamento “pay per view” non a pagamento.

Questo giovedì Hogan ha annunciato che settimana prossima sarà Bobby Roode a dover difendere il suo titolo prima di poter diventare il più longevo campione assoluto della storia della federazione, notizia che da sola crea già interesse verso il prossimo episodio. In questo Impact Wrestling abbiamo assistito a quattro match di qualificazione per la sfida in questione; Hogan deciderà, la settimana prossima durante Impact, chi dei quattro sfiderà Roode, e speriamo che la decisione non sia stucchevole ed annoiante come quella di un mese fa..

Il primo a qualificarsi è stato Bully Ray, che come al solito viene e verrà utilizzato come buon comprimario con poche chance di aggiudicarsi la titleshot. Sembra infatti che per l'ex Bubba sia ormai scivolata via la speranza di forgiarsi della cintura massima (che invece a mio avviso avrebbe stra meritato), e che sia molto più probabile per lui uno stanziamento nel mid-upper carding (prossimo per lui lo scontro con Abyss/Joseph Park). Stesso discorso può essere fatto, più o meno, per AJ Styles, che si è qualificato al match vincendo una battle royal a 10 uomini, ma sembra piuttosto impegnato con la controversa storyiline che vede Daniels e Kazarian accusarlo di avere una relazione con Dixie Carter.

Nel terzo match di qualificazione Jeff Hardy ha battuto Mr Anderson: la TNA non ha perso il suo peggior vizio ed ha riproposto un match che qualche giorno prima era stato inserito a Sacrifice (show a pagamento), riproponendo anche lo stesso tipo di finale pur consegnando stavolta la vittoria ad Hardy. Nell'ultima sfida, oltre ad apprezzare le ormai quasi perfette qualità di Roode heel al commento, lo spettacolo non è mancato. Angle e Joe sono stati in grado di offrire un'ottima prestazione, comunque degna del passato glorioso che i due hanno scritto insieme in TNA, anche se, personalmente, avrei dato la vittoria a Joe (ma vi immaginate che feud potrebbe uscirne con Bobby Roode?). Il finale con i quattro contendenti che accerchiano Roode è stato di sicuro impatto: oserei quasi dire che è stata costruita meglio questa Open Fight Night che molti degli ultimi pay per view a cui abbiamo assistito (e questo, ovviamente, non è un bene).

Meno rosea è la situazione nelle zone medio basse della card, dove ad esempio il pompatissimo ed imbattuto Crimson si ritrova a feudare con ODB ed Eric Young ed i campioni di coppia non hanno una, dico una, coppia da affrontare, visto che, a quanto pare, non ci sono molte chance di vedere i Motor City Machine Guns di nuovo sul quadrato ( ed anche questo, ovviamente, non è un bene).

Passiamo alle notizie sparse che sono giunte nell'ultimo periodo, partendo dal recente accordo stretto tra la federazione di Orlando e la Bellator. King Mo Lawal, forte lottatore di colore del mondo MMA, è stato intervistato insieme a Dixie Carter per parlare del contratto da lui firmato con la TNA. L'accordo, che fa entrare nel mondo del pro-wrestling il lottatore, viene pompato alla grande ad Impact, ma resta la paura nello scoprire se l'idea avrà effettivamente lo stesso impatto che in TNA vorrebbero suscitare. Personalmente sono molto dubbioso, ed il dubbio non deriva solo dal fatto che qualcun altro di recente ha già sfruttato un nome grosso delle MMA (ben più grosso direi..) nel pro-wrestling, ma soprattutto dalla situazione nel main eventing TNA. Un nome così, che deve essere venduto necessariamente come una forza distruttrice, contro chi attualmente potrebbe essere mandato senza incappare in una gigantesca bufala? Non di certo contro l'attuale campione Bobby Roode, che è un heel e per di più estremamente tecnico. Forse un lottatore come Samoa Joe potrebbe tornare utile per questo caso, anche se un suo utilizzo sarebbe automaticamente da tradurre in job, oppure contro Crimson, ma anche qui significherebbe sacrificare la storyline dell'imbattibilità. Resto comunque fortemente dubbioso ma anche curioso di scoprire come gestiranno la situazione, sperando vivamente che si possa tirare fuori qualcosa di buono.

Passiamo alla novità annunciata recentemente da Hulk Hogan: la TNA registrerà Impact Wrestling live per la programmazione estiva. La notizia va accolta con le dovute cautele, preparandosi a constatare che, di fatto, cambierà poco o nulla nel risultato finale o, per dirla meglio, non sarà questo il fattore che farà fare alla TNA la svolta che si vorrebbe. La registrazione degli eventi live, cioè, non produrrà un'impennata dei ratings per il semplice fatto che chi ora si ferma alla lettura degli spoiler guarderà la puntata o sarà spinto a farlo per curiosità. La percentuale di spettatori dovuti a questo fenomeno sarà talmente bassa da considerarsi irrilevante. Molto più rilevante sarà invece l'effetto che avrà la registrazione dal vivo su wrestler e personaggi non abituati a questa modalità. Gli errori dovranno essere ridotti al lumicino, così come si dovranno eliminare gli editing in post produzione, le scene ed i promo ripetuti o aggiunti in seguito e le reazioni della Impact Zone modificate a piacimento dei booker. Questa sì che sarà una variabile da tenere d'occhio (ricordate Londra ed i cori perfettamente contrari alla divisione face/heel?)

In tutto ciò chi potrebbe venire decisamente penalizzato potrebbero esser i wrestler meno esperti e con meno dimestichezza nel business. E per sopperire a tutto ciò, la TNA ha deciso di puntare su due giovani talenti, uno già in rampa di lancio ed uno fresco fresco di firma di contratto. Come dite, non avete capito di chi parlo? Ma ovviamente mi riferisco a Garett Bischoff e Brooke Hogan… no comment.

..buona TNA a tutti!

14,815FansLike
2,611FollowersFollow

Ultime Notizie

Annunciati due segmenti e tre match per Raw

Questa notte avrà il via a Raw la costruzione di WWE Survivor Series, con tre match di qualificazione per un posto nel team Raw annunciati per lo show.

Dato degli ascolti della puntata di SmackDown su FS1

La puntata di SmackDown pre Hell in a Cell, trasmessa venerdì su FS1, è stata vista da meno di 900,000 telespettatori.

Vari debutti nel prossimo episodio di AEW Dark

Quindici match annunciati per la card del 58° episodio di AEW Dark, dove faranno il loro debutto vari atleti.

E’ uscito il nuovo album di Elias

Come preannunciato più volte, è uscito oggi il nuovo album di Elias. Ecco tutti i dettagli e le canzoni presenti in esso

Articoli Correlati