Impact Planet #136

Ladies and gentlemen, ben trovati su TW per un nuovo appuntamento con il TNA Planet, che torna anche questa settimana nonostante i mille pericoli che colpiscono il vostro eroe nella vita quotidiana del vostro eroe, che poi sarei io. E così, tra denti del giudizio da cavare, computer che non si accendono quando ti servono (e altri che si accendono quando tu cerchi di dormire), e il temibile sentirsi rosicare dentro al rivedere tutti i tuoi amici tornati dalle vacanze più abbronzati di te… nonostante tutto questo, io sono ancora qua per augurarvi buona lettura!

Incoherence
Un po' di stranezze dell'ultimo iMPACT!

Il wrestling è uno spettacolo che non si costringe ad essere reale, ma che cerca di essere realistico. Per questo possiamo ogni tanto fare qualche piccola discussione “mark” (senza riconoscere la predeterminazione dei risultati) anziché “smart”.

E così noi faremo in questo pezzo: Rob Van Dam è finito in ospedale, in condizioni terribili, e per questo non potrà più difendere il suo TNA World Title che viene reso vacante. Per decidere un nuovo campione, ci sarà un grande torneo che decreterà chi sarà meritevole della cintura. Un torneo che terminerà a Bound for Glory, e che vedrà protagonisti i primi otto classificati della Top 10 del Ranking ufficiale della TNA. Dal nostro report di iMPACT!, scritto da Lino Basso, del 15 Luglio, vediamo questa classifica.

#10- Rob Terry
#9 – D'Angelo Dinero
#8 – Kurt Angle
#7 – Hernandez
#6 – AJ Styles
#5 – Jay Lethal
#4 – Samoa Joe
#3 – Mr.Anderson
#2 – Jeff Hardy
#1 – Abyss

Dato che non ne è stata stilata una nuova, si suppone che i Top 8 vengano presi da questa lista: a iMPACT! non confermano ne smentiscono. Noi, quindi, siam pronti per goderci lo show.

Primo match della serata: Rob Terry vs. Jeff Hardy. Ora, aspetta un second e chiediti cosa ci fa Rob Terry lì in mezzo. Rob Terry è in decima posizione, non fa parte dei primi otto. Ti viene così in mente che la classifica è stata modificata e non te l'han detto, quindi Rob Terry ha scalato almeno due posizioni.

Chiediti come sia possibile riuscire a salire di due posizioni dopo aver perso il Global Title e collezionato tre sconfitte (due contro AJ Styles, una in un Triple Threat contro Wolfe e Joe) e una sola vittoria (contro Kazarian).

Secondo match della serata: Jay Lethal vs. Mr. Anderson. E qui scorre tutto tranquillo.

Terzo match della serata: Douglas Williams vs. Kurt Angle. E ora Williams da dove esce fuori? Non era nella top 10, e nell'ultimo mese ha combattuto una sola volta (perdendo contro Brian Kendrick). E' una scelta senza senso, oppure il solo diventare Bodyguard di Ric Flair e della Fortune ti permette di scalare posizioni?

Ultimo match della serata: D'Angelo Dinero vs. Matt Morgan. Dinero era nono, Morgan non era neanche in classifica. Dinero ha una vittoria (contro Matt Morgan) e una sconfitta (in un Three Way Match contro Morgan e Anderson), ti viene da pensare che forse è troppo poco per tornare almeno ottavo in classifica, ma ci può stare. Morgan invece ha totalizzato una vittoria (contro Anderson e Dinero nel Three Way precedentemente citato) e tre sconfitte (una in singolo contro Anderson, una in singolo contro Dinero e una in un 2vs3 handicap match con Gunner & Murphy contro Anderson e Hardy), e non ti spieghi cosa ci faccia in Top 8.

In compenso non ci sono:

– Abyss (e dici: magari è stato escluso a causa del brutale attacco a Rob Van Dam, ci può perfettamente stare)
– AJ Styles (due vittorie contro Rob Terry, il TV Title conquistato, una sconfitta contro Kurt Angle –era al sesto posto, e non ti spieghi come sia riuscito ad uscire così facilmente dalla Top 8)
– Hernandez (una sconfitta contro Kurt Angle, latitante da settimane.. ci può stare)
– Samoa Joe (…)

Ecco, passiamo dal commento mark al commento smart, e ricordiamo che Samoa Joe è stato sospeso dalla dirigenza per essere entrato nel camion di produzione dello show durante le registrazioni, e senza permesso. Tornerà settimana prossima. E questo mi fa dire: ma i quattro match dovevano svolgersi tutti la scorsa settimana? Non si poteva fare due match giovedì scorso, e due match giovedì prossimo? Così Joe poteva partecipare: magari non vincere, ma si dava una parvenza migliore a questo torneo. E magari i match sarebbero stati un po' più lunghi, e non avremo avuto quattro incontri da 3-4 minuti ciascuno.

Ecco, la mia opinione è stata quella di aver assistito ad un torneo organizzato in maniera troppo raffazzonata. Risultando quindi brutto, al di là di chi ha vinto. Ovvero quattro face: potremmo discutere anche qui, ma almeno qui non c'è niente di scandaloso. Ma anche qui il booking team non è capace di fare un buon lavoro (e anche qui abbiamo l'impressione che il tutto sia stato organizzato in fretta) e questo rende meno credibile ed interessante lo show.

The Champ Report
Rob Van Dam – TNA World Heavyweight Championship Reign
April 17th, 2010 – Friday 20th, 2010

Verso aprile, appena dopo Lockdown, pensavo tra me e me che Rob Van Dam sarebbe potuto essere un buon sfidante per il TNA Title allora detenuto da AJ Styles. Non ne avrei pronosticato la vittoria perché mi sarebbe piaciuto vedere un personaggio nuovo, con una bella scalata al titolo, a scalzare il lungo regno di AJ. Ma questi sono dettagli: pensavo che AJ vs. RVD per il titolo sarebbe stato qualcosa di interessante.

Eppure mai mi sarei immaginato di vedere RVD vincere il titolo durante una puntata di iMPACT!, praticamente dal nulla. Criticai quella scelta, e la critico adesso: seppur ci fossero delle motivazioni (si era ancora al lunedì sera con il testa a testa con RAW che quella settimana non poteva contare su molte delle sue superstars – a causa del vulcano che lasciò i nostri eroi bloccati in Inghilterra), queste si son rivelate poi non sufficienti (i ratings di quella puntata di iMPACT! non ebbero l'impennata sperata).

Dopo quel momento, RVD ha vissuto un periodo piuttosto.. opaco. Parzialmente per colpa sua, e parzialmente per colpa del booking team, si è ritrovato sempre al centro dell'attenzione ma sempre con la parte del comprimario.

Questa definizione si nota particolarmente durante il feud contro Sting (e la sua crociata contro il cancro in TNA, con grandissime interpretazioni da parte dello scorpione), nel fatal four way di Victory Road (dove incuriosiva di più Abyss nuovamente heel, o lo strano rapporto tra Hardy e Anderson), ma anche ad agosto con il ritorno degli ex-ECW (il cui leader era Tommy Dreamer).

RVD ha sofferto molto questa posizione che lo ha portato sempre in secondo piano, pur essendo sempre al main event. Per fare un paragone sportivo, si potrebbe definire come un atleta che arriva sempre al secondo posto, che ha quindi altissima considerazione da parte di tutti. Ma alla fine si parla sempre di qualcun altro, invece che di lui.

Dal punto di vista in-ring.. potremo definirlo con un “niente di che!”. Perché non ci sono stati match fantastici, ma solo tante buone prove che non sono così differenti le une dalle altre. Inizio a pensare che RVD tenda ad utilizzare sempre lo stesso repertorio di mosse e movimenti sul ring, senza magari volersi applicare per tentare di trovare quel qualcosa di nuovo, o di diverso, per sorprendere positivamente lo spettatore. Per trovare una prova veramente maiuscola, con un RVD veramente pimpante, dobbiamo vederci gli ultimi due match (guarda caso Hardcore: contro Sabu a Hardcore Justice, e contro Abyss a the Whole F'N show): un po' poco.

Non che sia andata disastrosamente, per carità. Ma l'impressione è che Rob Van Dam abbia fatto il suo compitino e basta. Un po' poco se devi trainare la compagnia di cui sei campione.

Vote: 6

14,815FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

Tre ex WWE hanno lavorato ai tapings della MLW

Tre nuovi innesti prendono parte ai tapings della MLW ad Orlando.

In calo gli ascolti di Dynamite e NXT

Nonostante il dato in calo Dynamite è sempre vittorioso nella Wednesday Night War contro NXT.

Aggiunti tre match alla card di AEW Full Gear

È ufficiale il main event di Full Gear. Inoltre i FTR hanno appreso i nomi dei loro sfidanti ed è stato annunciato un Elite Deletion match.

Importante avvenimento ieri a NXT

Importanti colpi di scena nel main event titolato dell'ultima puntata di NXT.

Articoli Correlati