Impact Planet #105

Ladies and Gentlemen, bentrovati tra le pagine del TNA Planet. Mancano meno di due giorni di iMPACT!, e mancano pochi giorni all'ultimo PPV di casa TNA, ovvero Final Resolution. Vi avevo chiesto la settimana scorsa di mandarmi i vostri pronostici, e ringrazio tutti coloro che han risposto all'appello, davvero gentilissimi. Tra questi decido di pubblicare solo due nomi, perchè i restanti usano le abbreviazioni da sms, e io non ho avuto il tempo di poter riscrivere i loro pronostici.

Personalmente, ho avuto una settimana pienissima, tra lavoro, università e impegni vari, e purtroppo ho avuto davvero troppo poco tempo per poter pensare al wrestling e alla TNA. Sono costretto quindi alle scuse, e a dover rinunciare a scrivere i pronostici, meno male che ci pensano i nostri ospiti: un bell'applauso per Danilo da Napoli e Alessandro da Taranto.

ODB vs. Tara
TNA Knockout Women's Championship Match

Sembra il momento di Tara, dopo la vittoria con Kong, di conquistare il titolo femminile. Riuscirà ODB a difendere il suo titolo, conquistato a Agosto (e “riconquistato” da Cody Deaner a settembre)?

Danilo: La costruzione del personaggio di “Tara” partendo da quello di Victoria era stata forse troppo repentina… nei mesi recenti,in particolare con il feud con Kong, Tara è stata costruita come una Knockout vera e propria,in grado di stupire e di dare ai suoi matches quella “pulizia” tecnica apprezzabile solo negli incontri maschili… ed è proprio per questa lenta costruzione del suo personaggio che vado per una sua sconfitta, visto che il feud con l'ottima ODB andrà avanti per 2 o 3 PPV… con una sua conquista nel secondo ed una conferma nel terzo!
Winner and Still TNA Knockout Champion: ODB

Alessandro: Concordo con Demetrio e quanto da lui detto settimana scorsa sul Planet, la costruzone del feud è stata infantile e stupida. Sembrava un feud fra divas più che fra knockouts. Ma la differenza fra divas e knockouts la si vede, grazie al cielo, sul ring. Mi aspetto un grande incontro, non bello come lo steel cage match del mese scorso, ma che comunque sia capace di emozionare e dare un senso a una categoria femminile che, mi sembra un po' allo sbando. Dalla partenza di Gail Kim alla divisione femminile TNA manca un vero simbolo (Kong e ODB sono bravissime, ma pure l'occhio vuole la sua parte; Taylor Wilde è carina e brava tecnicamente ma è stata esageratamente pushata e non credo che nessuno voglia vederla di nuovo col titolo femminile singolo alla vita, visto che il titolo di coppia già ce l'ha…). Insomma, volente o nolente, solo Tara ha lo starpower (oddio che parolone) necessario per rappresentare la divisione femminile. Perciò credo che riuscirà a spodestare ODB autrice di un regno senza infamia e senza lode.
Winner and new TNA Knockout Champion: Tara

Lashley vs. Steiner
Last man standing match

Dopo la vittoria, contro ogni pronostico, di Scott Steiner a Turning Point, Bobby Lashley cerca vendetta con una stipulazione diversa, ovvero un Last Man Standing Match. Ricordiamo che in TNA questa stipulazione è leggermente differente da quella che si vede in WWE. Infatti, il conteggio di 10 dell'arbitro viene effettuato solo dopo un pin, al fine di evitare pareggi. Quindi bisogna schienare l'avversario, e se questo non si rialza entro il 10 dell'arbitro, allora avremo un vincitore.

Danilo: Uhm…Steiner ha già raccolto una vittoria a Turning Point e Lashley ha bisogno di essere pushato ulteriormente come prossimo #1 contender… apparentemente il risultato è scontato, anche se sono sicuro che Steiner venderà cara la pelle e cederà solo dopo un qualche Bump clamoroso, inoltre Kristal avrà il suo ruolo, in un verso o in un altro.
Winner: Bobby Lashley

Alessandro: Domanda stupida: ma era proprio questa la stipulazione più adatta ai due? A che pro scegliere una stipulazione molto lenta (dopo tutto per vincere bisogna attendere un conteggio di dieci) per un match che si preannuncia già molto lento di suo, visto che nè Steiner nè Lashley sono wrestler veloci? Steiner non è più in formissima ma è capace di fare il suo dovere con dignità, Lashley ha dimostrato di essere meno credibile della moglie al microfono (e questo la dice lunga) ma col giusto avversario può essere un buon wrestler. Allora perchè non ripercorrere la strada già percorsa con successo e proporre l'ennesimo, ma decente, hardcore match fra i due? O magari un first Blood match? Boh… ci toccherà vedere cinque o sei conteggi che ruberanno parecchi secondi dopo delle banali closethline o belly to belly suplex in uno scenario assai simile ai match che Steiner fece contro Triple H ad inizio 2003. Si spera, logicamente, in un minutaggio non invadente e alla reale voglia dei due di mettere in piedi un buon incontro. La vittoria se la meriterebbe Steiner, visto che Lashley da l'impressione di uno che non appena riceve la chiamata dalla Strikeforce o qualunque altra federazione MMA saluta tutti senza nemmeno dire grazie, ma la TNA vuole sfruttare al massimo l'immagine del Lashley dominatore e lottatore MMA, quasi a voler rimarcare la superiorità della MMA al wrestling, quindi si vendicherà del cattivissimo Steiner e tutti felici e contenti…mha!
Winner: Bobby Lashley

Hernandez, Matt Morgan, D'Angelo Dinero and Suicide vs.Team 3D, Jesse Neal and Rhino
Eight Man Elimination Tag Team Match

Dinero assolda l'ex nemico Suicide, mentre il Team 3D e Rhino presentano il loro gioiellino, Jesse Neal. Otto uomini sul ring, si va ad eliminazione fino a che non avremo un solo team vincitore.

Danilo: Incontro incerto…da un lato abbiamo una nuova stable che ha bisogno come il pane di acquisire forza e credibilità e dall'altra tre uomini che dovrebbero essere presente e futuro della TNA. Da un lato abbiamo un Jesse Neal “hardcore”, e fresco di nuova Gimmick e dall'altra un Suicide che ristagna sempre più in un personaggio che ha un pò stancato (ricordo il tifo contro nei matches contro The Pope dove teoricamente il face era lui)… vado con una riconferma del team “estremo” e prevedo anche delle rivincite in match singoli per gli illustri sconfitti.
Winners:Team 3D,Jesse Neal and Rhino

Alessandro: Un team composto da tre veterani e un giovane dal grande potenziale e un team composto da nuovi nomi in cerca di gloria. Il team dei face è composta da gente che seppur non si è ancora tolta grandissime soddisfazioni ha comunque calcato palcoscenici abbastanza importanti. Matt Morgan e Hernandez sono due sui quali la TNA punta moltissimo, Dinero sta crescendo bene sotto il punto di vista della personalità e dello stile di combattimento e Kazarian è rimasto da troppo tempo imbottigliato nella gimmick di Suicide (un vero suicidio!) che comunque gli è valsa un titolo X-Divison. Essendo quindi Jesse Neal quello che effettivamente ha dato meno di tutti l'impressione di essere una forza della natura e che la sua relazione di amore/odio con il Team 3D e Rhino merita di essere sviluppata a dovere se si vuole garantire un futuro al wrester definito “il vero futuro della TNA”,per la vittoria vado con gli heel. Ad essere sinceri lo vedrei benissimo in coppia con Tomko adesso che il buon Neal ha la gimmick del punk pieno di tatuaggi tribali e taglio mohawk. Vittoria al team dei veterani heel, che comunque arriverà in maniera sporchissima (magari interferenza del rientrante Tomko).
Winners: Team 3D,Rhino e Jesse Neal (unico sopravvissuto: Jesse Neal)

Feast or Fired Battle Royal

Non so i nomi (non mi va di ricontrollare i vari spoiler, e me ne scuso), ma dovrebbero essere circa 10 i partecipanti a questo match, oramai diventato un appuntamento annuale. Quattro pali saranno fissati a quattro angoli del ring. Nell'alto di ogni palo, ci sarà una valigetta. Una contiene una title shot al World Title, un'altra contiene la title shot ai titoli di coppia, la terza contiene la title shot al titolo X-Division. L'ultima contiene il rinomato “pink slip”, il licenziamento che ha colpito nelle precedenti edizioni Christopher Daniels e Curry Man (che era Daniels travestito). Al contrario di quanto prospettato all'inizio, non ci sarà valigetta per la title shot al Global Title.

Danilo: Per la valigetta contenente la “Luna Nera” (ovvero il licenziamento dalla compagnia) vado con Cody Deaner, un lottatore che prima aveva poco ed ora nulla da dire in TNA. Per la shot all'X Division Title opterei per Homicide, che con una valigetta in suo possesso legittimerebbe il suo status di “scheggia impazzita” all'interno del roster TNA ed inoltre porterebbe un'ulteriore cintura all'interno della World Elite. Rimangono dunque la shot ai titoli di coppia ed al titolo mondiale… dove i più papabili risultano essere Robert Roode dei Beer Money e Samoa Joe, facile infatti sarebbe ipotizzare il primo come vincitore della shot ai Tag Team Titles ed il secondo come nuovo (ulteriore) n.1 contender…vado invece per il risultato inverso, magari svelando per ultimo il contenuto delle due valigette. Robert Roode probabilmente sarà, in un futuro prossimo, un eccellente lottatore singolo e la TNA (come già è avvenuto) potrebbe dargli un'importante possibilità per mettersi alla prova… inoltre i Beer Money non necessitano di una valigetta per assurgere a ruolo di primi sfidanti; stesso discorso per Samoa Joe, basterebbe davvero poco per renderlo nuovamente la forza dominante all'interno della TNA dopo la pesante sconfitta a BFG da parte di Bobby Lashley… e sarebbe anche interessante capire chi sceglierebbe come suo Tag Team Partner… fantawrestling? Forse! Ma a generarmi questa possibilità è stato proprio un siparietto avvenuto ad iMPACT! tra i Beer Money e la Samoan Submission Machine.
Winners: Cody Deaner, Homicide, Samoa Joe and Robert Roode

Alessandro: Scegliare chi licenziare, in teoria, dovrebbe essere molto difficile. Se il licenziamento è un “work” bisogna studiare una nuova gimmick o comunque lavorare sodo per costruire un comeback credibile per la nuova superstar. Quando si tratta di licenziamenti/abbandoni veri (Wrestlemania XX, Lesnar vs Goldberg, vi dice nulla?), però, è altrettanto difficile gestire la situazione, per via di internet che ha ucciso l'effetto “sorpresa” nel mondo del wrestling e la svogliatezza di molti wrestler che spesso non onorano gli ultimissimi giorni di contratto. Inoltre si sa che ben cinque wrestlers (presumibilmente cinque X-Divisioner) hanno chiesto il licenziamento, fra cui un certo Homicide che nel 2006 era subito dopo Styles e Joe la giovane promessa (escludete quindi i vari Sting, Abyss, Jarrett, ecc.) più popolare della compagnia. Come far digerire l'eventuale licenziamento di una superstar (gradita) al pubblico TNA che ha più volte dimostrato di essere esigente e poco disposto a chiudere un occhio sugli errori del booking team? Semplice: usando un finto licenziamento,eliminando gimmick scomode,come fu per il Curry Man del 2008. Perciò non me la sento di fare un nome per il licenziamento, anche se spero che ad essere licenziato sia Suicide e che possa ritornare semplicemente come Kaz,anche se questo richiederebbe al wrestler un enorme sacrificio in quanto dovrebbe combattere due match nella stessa serata.
Fired: Suicide

The British Invasion vs. The Motor City Machine Guns
TNA World Tag Team Championship Match

I Guns tornano ancora una volta a combattere per i titoli di coppia in PPV. Dopo averci tentato un mese fa (ma nel match c'erano anche i Beer Money, Inc.), adesso solo loro possono perdere l'opportunità di diventare campioni a scapito degli inglesi. Il match non era ancora stato annunciato nello scorso iMPACT!, ma è scontato che verrà inserito nella card del PPV. Dato che Alessandro non mi ha inviato alcun pronostico su questo incontro, al suo posto inserirò un mio breve commento.

Danilo: Partendo dal presupposto che ADORO i MCMG, devo constatare che Magnus e Williams funzionano alla grande come tag team heel… sono arroganti, non vincono mai pulito e riescono ad interagire bene con Tag Team dalle caratteristiche diverse come i Beer Money, MCMG e Team 3D. Inoltre, il poter annoverare due titoli al suo interno rende la World Elite una Stable credibile e temibile nonostante la presenza di midcarder al suo interno (Kiyoshi e Bashir). Detto questo, l'incontro credo offrirà un'azione veloce grazie a Sabin e Alex con le loro azioni in combo rapide e spettacolari,ma alla fine la spunteranno i britannici… magari proprio grazie al “solito” intervento di Big Rob Terry!
Winners and still TNA World Tag Team Champions: The British Invasion

Demetrio: Questo commento qui lo aggiungo io. Un minutaggio sufficiente porterà a un incontro divertente da vedere, e magari anche emozionante, con i Guns che sono sinonimo di spettacolo sul ring e gli inglesi che mostrano grande solidità e forza nei loro incontri. Per il risultato.. beh, secondo me qui ci scappa la sorpresa, e una sorpresa pure grossa. Spesso, nelle ultime settimane, abbiamo visto come Rob Terry sia diventato l'anello debole del trio inglese, e magari una sua interferenza mal riuscita potrebbe essere fatale per permettere ai Guns di conquistare i titoli di coppia. Sarà davvero così? Io ci credo.
Winners and new TNA World Tag Team Champions: Motor City Machine Guns

Kurt Angle vs. Desmond Wolfe
Three Degrees Of Pain Cage Match

Spettacolo fu a Turning Point, dove Wolfe e Angle hanno saputo dimostrare che una costruzione accurata ma semplice di un match può dare spettacolo più di molti gimmick match e spotfest vari. Nonostante i continui dolori alla schiena per Angle, i due provano a ripetersi. Con un feud che diventa sempre più intenso e violento, riuscirà il calcolatore Wolfe ad abbattere la preda Angle? O sarà l'eroe olimpico a mostrare qualche nuova magia per sorprendere e sconfiggere il britannico ancora una volta?

Danilo: I due sono reduci dal potenziale match of the year 2009… e si troveranno di fronte alla sfida più difficile di tutte:superarsi o ALMENO ripetersi. Mi permetto di fare però una considerazione personale…a Turning Point i due hanno mostrato a noi profani ed a tutti gli addetti ai lavori non del wrestling,ma IL WRESTLING. Due lottatori, un ring ed un arbitro. Un incontro preciso, pulito, senza sbavature, raccontato a meraviglia, con una logica ed un pathos senza pari…ora si troveranno in un Three degrees of Pain, ovvero con un “plus” dato dalla gabbia d'acciaio… siamo sicuri che sia un qualcosa che darà qualcosa in più e non qualcosa in meno al match? Io credo che la gabbia possa far venir meno quella “purezza” stilistica di cui i due hanno dato prova… ma spero di essere smentito! Detto questo credo che il Pinfall andrà a Kurt, creando aspettativa e rendendo credibile una fine al secondo “degree of pain” tramite Angle Lock… cosa che non avverrà a mio avviso, in quanto non solo la submission andrà a a Wolfe, ma anche l'escape è una soluzione idonea affinchè quest'ultimo possa vincere senza intaccare la credibilità di Kurt Angle… la fuga dalla gabbia sicuramente avverrà in modo sporco e furbo, vista la superiorità dell'ex Nigel McGuinness da questo punto di vista: non a caso (credo) ad iMPACT! più volte Angle è stato messo nel sacco dai trucchi sporchi dell'Inglese.
Winner: Desmond Wolfe

Alessandro: E' bastato un solo match privo di spot malati, sangue e altre cose “Extreme” per consegnare un signor nessuno chiamato Desmond Wolfe alla leggenda. Sono pronto a scommettere la testa quindi che, se anche questa volta i due combatterranno un match senza lo zampino di Russo, il risultato non potrà che essere spettacolare. Già perchè ciò che non ci è stato mostrato il mese scorso ci verrà riproposto domenica, quando avremo un match basato meno sulle counters e sulla psicologia, e più sull'intensità, la violenza e i voli dalla gabbia. La prima caduta, che dovrebbe essere un normale single match, andrà in favore dell'ex stella della ROH, magari su roll-up dopo 7/10 minuti combattuti in maniera simile al precedente incontro. Il submission match sarà vinto da Angle, ancora una volta, che riuscirà nell'impresa di far cedere l'avversario alla Ankle Lock, superando tutte le counters del britannico. Lo steel cage match vedrà uscire vincitore Wolfe, seppur allo split second, con il dubbio iniziale di chi sia il vero vincitore. Alla fine però si scoprirà che Angle è uscito dalla gabbia un centesimo di ritardo dopo Wolfe. Tutto ciò può anche essere vanificato e il mio pronostico andare a farsi benedire, l'importante è che non ci siano squalifiche e che ci sia un vincitore.
Winner: Desmond Wolfe

Daniels vs champion “The Phenomenal” AJ Styles
TNA World Heavyweight Championship Match

Due uomini che han fatto la storia della TNA, e che si sono scontrati tantissime volte sul ring, e non solo nel ring esagonale. Quando scrivevano la storia della X-Division, nel 2005, i due si sono sfidati due volte in PPV, ed entrambe le volte in un Iron Man Match da 30 minuti, ed entrambi furono un grande spettacolo. Ma adesso c'è il World Title di mezzo, la voglia di AJ di confermarsi migliore delle invidie altrui, e la voglia di Daniels di dimostrare di essere migliore del suo ex-amico.

Danilo: Match all'apparenza dal risultato chiuso. Mancano tre settimane alla “Monday Night War” e credo che AJ Styles sarà il campione che rappresenterà la compagnia di Orlando nella sfida contro la WWE…inoltre, Daniels riesce bene come inseguitore ma dubito che come campione possa avere la stessa credibilità del buon AJ. Detto questo il match sarà sicuramente caratterizzato dalla forte alchimia che i due hanno dimostrato di avere sul ring: saranno i counter a farla da padrone ed almeno apparentemente il match sarà combattuto ed incerto… la vittoria finale andrà come detto ad AJ, ma non escludo che ciò possa avvenire in seguito a squalifica per interferenze (mi verrebbe da pensare al misterioso assalitore ed a Sting…).
Winner and Still TNA World Heavyweight Champion: AJ Styles

Alessandro: Non nutro nemmeno il minimo dubbio sulla qualità del match sotto il profilo tecnico:dai venti minuti a questi due atleti e avrai un match che in termini di Stam….ehm Orlando Report dovrebbe prendere un voto dall'8 in su. I dubbi sono tutti sulla costruzione dell'incontro; stando ai rumors che spopolano la rete Danielas alzerà al cielo la cintura di campione del mondo per la prima volta in carriera (ignoro se abbia mai detenuto il titolo mondiale di una federazione) per una serie di validi motivi. Primo, Styles ha avuto un regno di quattro mesi ed è il miglior regno da campione del mondo da un anno a questa parte. Secondo, Styles ha sconfitto Sting, Kurt Angle, Abyss, Steiner, Jeff Jarrett… insomma non ha nulla da dimostrare e può tranquillamente cedere il job. Terzo, Daniels potrebbe lasciare la compagnia, visto che anche lui si lamenta della gestione del suo personaggio, e il titolo del mondo sarebbe il miglior modo per metterlo a tacere. Quarto, Daniels è uno di quelli che non ha mai creato problemi di sorta ed ha contributio a rendere grande la compagnia quando ancora era una indy. Quinto, Daniels ha un fortissimo fanbase, perdere lui significherebbe meno spettatori ai ppv, arene più vuote ad impact. Sesto, Daniels si merita il titolo del mondo, e con questo ho detto tutto: un premio alla carriera per il Fallen Angel ci sta tutto.
Winner and New TNA World Heavyweight Champion: Daniels

Your thought
Una opinione finale sul PPV

Personalmente sento un'aspettativa minore rispetto a Turning Point, ma anche qui ci sono due potenziali match dell'anno (Wolfe vs. Angle e AJ vs. Daniels) e una undercard molto, molto solida. Cosa ne pensano i nostri ospiti in studio?

Danilo: A mio avviso Final Resolution si presenta con una card di tutto rispetto,dove però a peccare è forse l'incertezza in alcuni matches.Lo Showstealer sarà senza dubbio Angle Vs Wolfe 2, che cercheranno di bissare lo stupendo match tenuto a Turning Point.
Inoltre si dovranno gettare le basi per rendere l'imminente puntata di IMPACT! del 4 Gennaio qualnto più appetibile soprattutto per quella fascia di pubblico che segue sia la WWE che la TNA,credo che ad Orlando siano consapevoli del fatto che verranno sconfitti nei ratings,ma la sorpresa forse sarà lo scarto…

Alessandro: Una considerazione: adesso capisco quale sia l'utilità in termini gestionali di avere due/tre roster diversi come fa la WWE. Superate le 30/40 superstars sotto contratto, è difficile a mio parere dare spazio a tutti (già senza Hogan e il suo egocentrismo è difficile,figuriamoci dopo)… non sarebbe ora di creare un show secondario? Parliamo di una compagnia che offre ppv di 7/8 matches ed ha sei titoli. Qual è lo scopo di avere 6 titoli se poi due o tre di essi vengono difesi raramente in ppv o negli show settimanali? Magari ad Impact si dedica maggiore attenzione ai titoli di coppia, Global, e del mondo e magari a Xplosion (che verrebbe promosso da web-show a broadcast) il titolo X-Division, femminile e femminile di coppia? Ed è questo il problema principale del PPV: la card finora appare solida e interessante ma dà già la sensazione di ppv capolavoro mancato visto che mancano troppi nomi grossi che sarebbero sprecati in un banale feast or fired match o nell'ennesimo affollatissimo ultimate x match, relegato ad opener fra l'altro!

15,655FansLike
2,630FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati