5 Star Frog Splash #92 – Sweet Home Chicago

Nel mezzo del cammin di Wrestlemania

mi ritrovai per un'arena oscura
ché la diritta via non parea più smarrita.

(Vince, Il Divino Comedy, Inferno [nascosto sotto il ring], I, 1-3)

Due settimane fa sembrava un mezzo miracolo. Main event a parte, sulla linea dell'orizzonte di Wrestlemania 32 si stagliavano due feud (e mezzo, considerando quello delle Divas che non si capiva se prendessero sul serio o meno), due faide delle quali si erano appena gettati i semi ma che risultavano comunque apprezzabili e degne di essere seguite. Adesso, due settimane dopo, sempre considerando a parte il main event (ma ne parleremo), per il PPV più importante dell'anno ci sono in vista sei o addirittura sette situazioni. E non parliamo di narrazioni appena abbozzate o di “Me, you, titlematch” eh, parliamo di storie interessanti. Parliamo di storie NON concepite, ideate e messe in pratica nel Raw before ‘Mania giusto perché bisogna farlo, BENSÌ di idee sensate che vengono portate avanti di settimana in settimana e alle quali viene aggiunto di volta in volta un tassello. Parliamo di puntate di Raw quasi interamente con un filo logico, costruite in virtù di queste storie che dovrebbero avere il proprio epilogo a ‘Mania. Parliamo di come a 25 giorni da Wrestlemania la WWE sembri incredibilmente avere dei piani generali per l'evento, non solo per i match di cartello ma anche per l'uppercarding e addirittura per il midcarding! Ora, fino alla Royal Rumble tutto ciò sembrava pura utopia. Ora non lo è perché a quanto pare il creative team sembra improvvisamente essersi accorto che il loro roster non è composto solo da Roman Reigns.

Quanto fa rabbia sentire Shane McMahon su un ring WWE che snocciola uno dopo l'altro i principali SACROSANTI problemi della WWE? Saltellando per di più sulla quarta parete, sul confine tra realtà e finzione: Vince McMahon che ha perso il suo tocco, la noia mortale dell'Authority on screen, i giochi politici del backstage, “talenti con tutte le capacità che attendono anni per una possibilità mentre gente senza talento ha tutte le possibilità”…? Loro lo sanno e sanno che i fan vorrebbero vedere risolte tutte queste problematiche. Quindi che fanno? Le fanno esprimere a Shane in modo che venga tifato nel suo feud con Undertaker e che il pubblico esiga ancora di più questo cambiamento. Questo feud, per quanto mi riguarda, è uno di quelli che mi interessa di più in ottica ‘Mania. Un match di Undertaker FINALMENTE con un senso! Siamo riusciti a ottenere questo notevolissimo traguardo da un feud che nonostante tutto si attira le sue perplessità di sorta. Come farà Shane a battere Undertaker? Perché Undertaker è al soldo di Vince McMahon? Queste sono solo due delle domande più frequenti riguardo l'Hell in a Cell match che vedremo a Wrestlemania. E cominciamo col dire che Taker non è al soldo di nessuno: lui affronterà Shane O'Mac a Wrestlemania perché così è stato stabilito, ma non è “l'arma di distruzione” di nessuno. Taker combatte solo per Taker, perché deve farlo. E riguardo alla modalità con cui Shane potrebbe batterlo… vedremo. D'altronde è questo il nodo dell'intera faida: porre un ostacolo insormontabile sul cammino di Shane. Operazione riuscita. Resta da vedere se e come riuscirà a oltrepassarlo.

Dopo Raw, anche AJ Styles vs Chris Jericho part IV sembra ormai deciso per Wrestlemania. Non ci nascondiamo dietro un dito: per la maggior parte di coloro che seguono abitualmente la WWE finora il loro feud è stato francamente scialbo. Io mi sono chiesto perché e la risposta che ho tratto dal mio ragionamento è “Il feud mi sembra scialbo perché io conosco AJ Styles”. Ed è proprio così. Chiunque frequenti questo o altri siti di wrestling sa benissimo chi sia AJ Styles e cosa sia in grado di fare. Anche gran parte del pubblico WWE lo sa. Ma non tutta. E l'impostazione data al feud tra AJ e Y2J serve proprio a questo: far conoscere AJ Styles alla massa. È anche il motivo per cui secondo me il feud si è fermato per un attimo mettendo AJ e Y2J dalla stessa parte prima di riprendere bruscamente lunedì sera: perché il “vero” feud inizia adesso. È come se gli scontri precedenti non contassero più niente ora. Y2J si è imposto con un punto pesante lunedì sera. Ora AJ Styles deve rispondere. Da come verrà gestita la sua “risposta” dipenderà probabilmente gran parte della sua posizione nella mappa WWE, visto che secondo me questa rivalità sta servendo da cartina al tornasole per capire che ruolo possa occupare il Phenomenal One nella compagnia. Quindi i due si affronteranno di nuovo a Wrestlemania… e a chi ha da obiettare che si sono già affrontati tre volte la mia risposta è una sola: a voi pare che nei match precedenti AJ e Y2J abbiano dato anche solo il 50% di quello che possono dare davvero? Secondo me no. Starà a loro dimostrarlo a Wrestlemania. Magari in un Submission match.

Adesso abbiamo anche la risposta in merito al feud delle Divas: sì, facevano proprio sul serio. A Wrestlemania avremo Charlotte vs Sasha Banks vs Becky Lynch per il Divas Title. Da quanti anni (decenni?) Wrestlemania non poteva offrire un match femminile di tale calibro? E con alle spalle una storia COERENTE! Ma non è tutto perché a quanto pare ci sarà un altro match per la Divas Division che vedrà contrapporsi Brie Bella e… Lana. E anche qui la storia è coerente, con Brie Bella che continua a portarsi dietro le “eredità” di Nikki e Daniel Bryan e Lana che la attacca in tal senso. È un match che non ha lontanamente l'appeal dell'altro Divas match… eppure ha un senso. E servirà da canto del cigno per Brie Bella che di lì a breve probabilmente si ritirerà per mettere su famiglia. Ma vogliamo parlare del fatto che potremmo vedere Sami Zayn vs Kevin Owens sul più grande palco di tutti con forse addirittura in palio il titolo Intercontinentale? Vogliamo parlare del fatto che abbiano improvvisamente reso interessante Ryback con un promo e che la faida con Kalisto (di cui si parlava già da qualche settimana) non sembri più una cosa totalmente orrenda come sembrava dal principio? Vogliamo parlare di Dolph Ziggler? No perché, nel caso ve lo siate persi, Dolph Ziggler con un promo ha praticamente fatto un passo indietro di sedici mesi ed è tornato a Survivor Series quando batteva da solo l'Authority. Ovviamente ora non ha lontanamente né il peso né lo status di sedici mesi fa. Eppure il suo promo è assolutamente da vedere, anche solo per costruire un probabile match a squadre contro la League of Nations tra meno di quattro settimane.

https://www.youtube.com/v/Y70REnljVe8

Ho davvero bisogno di ricordarvi chi sia stato l'indiscusso mattatore delle ultime tre settimane (o anche di più) in WWE? È stato lui, Dean Ambrose. Qualcuno aveva dubbi che con una storia alle spalle il Lunatic Fringe desse una pista a chiunque in WWE? Io no. La dimostrazione sta nel fatto che la WWE, per l'ennesima volta, sia stata costretta a cambiare i suoi piani per Wrestlemania grazie allo smisurato talento di una delle sue Superstar. E infatti, come detto anche due settimane fa, via lo spauracchio di Lesnar vs Wyatt a Wrestlemania, dentro Lesnar vs Ambrose. Via il Triple Threat a Roadblock Triple H vs Lesnar vs Ambrose, dentro il match singolo HHH vs Ambrose. Questo perché? Perché Dean Ambrose è un performer straordinario cui è stato dato un timido ditino nella costruzione di Fastlane e lui si è preso dito, mano e braccio ricordando al mondo intero quanto sia dannatamente bravo. E quanto Roman Reigns sfiguri vicino a lui. Comodo tener fuori Reigns per un paio di settimane, Chicago compresa, vero WWE? Tanto c'è messer Ambrose a tenere on screen Triple H e a dargli un motivo di essere fischiato dal mondo intero. A questo punto il quesito si pone spontaneo: stanno davvero costruendo una intera Wrestlemania in modo coerente ed equilibrato per far dimenticare quale sia il main event? Davvero vogliono insistere con Reigns sulla stessa identica strada percorsa finora? Davvero non si rendono conto dell'abisso che c'è tra lui e quasi tutte le Superstar WWE, figuriamoci con Ambrose che è un fuoriclasse? Sono mesi che lo penso ed è giunto il momento di dirlo: per Reigns e Ambrose io non vedo altra soluzione della storyline che ha permesso a Bobby Roode di diventare il campione TNA con il regno più lungo della storia e a James Storm di diventare il face più tifato della storia TNA (o giù di lì).

• Roadblock: Triple H vs Dean Ambrose finisce con la vittoria di quest'ultimo per squalifica. Reigns interviene a salvare Ambrose da un assalto scorretto di Triple H.
• Wrestlemania: Roman Reigns incredibilmente perde con Triple H. Dean Ambrose continua a portare avanti il suo character con Lesnar e ne esce bene (vittoria o sconfitta, in questo caso, non fa alcuna differenza).
• Raw post-Mania: Il giorno dopo la distruzione patita per mano di Lesnar Ambrose sfida HHH visto che il loro precedente match è terminato senza un vincitore. Incredibilmente Ambrose vince e diventa campione.
• Un paio di settimane dopo: Reigns vs Ambrose. Reigns tradisce Ambrose e si appropria del titolo illecitamente con una mossa scorretta. Parte un feud interminabile tra i due.

Sogno? Probabilmente. Eppure secondo me questa è L'UNICA strada per salvare Roman Reigns. Dopo due anni di giri in tondo e di perdite di tempo siamo finalmente a un bivio: o la va o la spacca. O Reigns si discosta dalla figura di face fischiato ovunque vada oppure il suo futuro in WWE è spacciato. A meno di miracolose ovazioni (ovazioni concrete, non fuochi di paglia come le due settimane durante le quali ha vinto il titolo) al suo ritorno da face resta dunque un'unica via: il turn heel. Perché Reigns non è John Cena. E soprattutto perché Ambrose è Ambrose.

Lorenzo Pierleonihttps://www.tuttowrestling.com/
Dicono che sia il vicedirettore di Tuttowrestling.com ma non ci crede tanto nemmeno lui, figuriamoci gli altri. Scrive da otto anni il 5 Star Frog Splash, per un totale di oltre 200 numeri. Cosa gli abbiano fatto di male gli utenti di TW per punirli così è ancora ignoto. A marzo 2020 si ritrova senza niente da fare, inizia un podcast e lo chiama The Whole Damn Show. Così, de botto, senza senso.
14,946FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati