5 Star Frog Splash #165 – Back To Work

Buon 2019 e bentornati al 5 Star Frog Splash dopo quasi due mesi di assenza. Possiamo finalmente tornare a occuparci di main roster WWE, dopo che per tempo immemore la compagnia aveva dato il peggio di sé proponendo show pessimi e dai contenuti pressoché nulli, tanto che per assurdo gli show preregistrati delle feste sono stati addirittura migliori. Questa settimana invece le cose sono evidentemente cambiate, tanto che la WWE è riuscita a tirare fuori il miglior episodio di Raw da mesi e mesi (e mesi e mesi e mesi) a questa parte e uno SmackDown Live decisamente godibile. Il tutto mentre c'era il rally della All Elite Wrestling a un chilometro circa dall'arena in cui si teneva SmackDown… e per me la cosa non è poi così casuale. Ci sarà da parlare della AEW quando il progetto di Cody Rhodes e soci prenderà maggiormente forma e soprattutto sarà divertente vedere l'effetto che questo progetto, che dalle premesse sembra davvero serio, avrà sulla WWE e sul wrestling in generale. Per me se riesce a rendere Raw e SmackDown qualcosa di vagamente guardabile ogni settimana ha già raggiunto un traguardo spettacolare. Vediamo dunque come si è aperto l'anno in casa WWE.

Si è aperto innanzitutto con le donne in grandissimo spolvero, dato che l'attenzione su di loro non accenna minimamente a scemare. E considerato il modo criminale in cui è stata trattata Sasha Banks pressoché dal giorno del suo debutto è stato abbastanza piacevole vederla trionfare su quell'essere immondo di Nia Jax a Raw e conquistare la chance titolata alla Royal Rumble. È vero, il match è arrivato un po' dal nulla però sono stati bravi a creare il pretesto giusto. E oltre a questo le possibilità che Sasha batta Ronda Rousey sono pressoché nulle… eppure. Eppure hanno deciso di ridare un minimo di appeal a The Boss, cosa che non guasta visto il suo valore assoluto come wrestler. E inoltre è interessante notare come il match stia venendo costruito sui social, con Ronda particolarmente attiva nel focalizzare il match nel contesto della rivalità (finora quasi del tutto astratta) tra i due team di Four Horsewomen. E contando che presto o tardi per Ronda arriverà anche il momento di scontrarsi nuovamente con Charlotte Flair e Becky Lynch, la cosa non può che incuriosire. Becky intanto ha trionfato a SmackDown e devo dire che la cosa mi ha sorpreso perché ero convinto che l'inserimento di Carmella fosse fatto apposta per far vincere Charlotte e farla andare a scontrarsi con Asuka alla Rumble, cosa che avrebbe lasciato via libera a The Man per vincere la Rumble femminile. E invece Becky affronterà Asuka col titolo in palio, cosa che apre nuovi e diversissimi scenari. E che soprattutto lascia tutto molto in sospeso. Potrebbero anche far perdere Becky in qualche modo e poi farle vincere la Rumble che probabilmente sarà il main event… vedremo.

E se le due migliori wrestler del main roster sono riuscite a trionfare nei rispettivi show questa settimana, si può dire che anche due dei migliori wrestler uomini siano riusciti a distinguersi e a togliersi un po' di sassolini dagli stivali. Sto parlando ovviamente di Seth Rollins e AJ Styles… o meglio, del “Real” Seth Rollins e del “Real” AJ Styles visto che le storyline che li riguardano in queste settimane stanno procedendo praticamente in parallelo. Entrambi palesemente in appannamento, entrambi spronati bruscamente da un membro della famiglia McMahon, entrambi dimostrano il loro effettivo valore a più riprese. Seth Rollins nell'ultimo paio di Raw è stato semplicemente fenomenale sia fuori che dentro al ring, AJ Styles sembra rinato dal punto di vista del personaggio che si era un po' appannato dopo aver perso il titolo. Le cose al momento sembrano funzionare molto meglio per Seth Rollins, che pare lanciatissimo per vincere la Rumble maschile. L'unico che poteva seriamente competere con lui era Drew McIntyre, ma il confronto dello scozzese con John Cena in quel di Raw mi pare che lo allontani bruscamente dalla zona titolata per Wrestlemania. E lo stesso AJ sarà coinvolto nel match titolato contro Daniel Bryan alla Rumble, quindi si pone la stessa problematica che riguarda anche Becky Lynch. Ecco, proprio il Phenomenal One è un'incognita in vista di Wrestlemania. Probabilmente alla Rumble perderà ancora e quindi uscirà dal giro titolato, la Rumble a meno di sorprese non dovrebbe vincerla… che farà?

E per quanto riguarda i tag team? A SmackDown The Miz & Shane McMahon sono appena diventati i #1 contender ai Tag Team Titles… santo cielo. Stanno facendo diventare la divisione tag di SmackDown una specie di grosso angle. Non voglio bocciare questa cosa fin dal principio, però è vero che non si può andare avanti per sempre con The Bar, New Day e Usos all'infinito. Occorre aria fresca… non so se siano Miz e Shane i più adatti a portarla. Direi di aspettare e vedere, anche se la WWE in queste circostanze solitamente individua con millimetrica precisione la soluzione peggiore in assoluto e la percorre allegramente. Speriamo che stavolta non sia questo il caso. A Raw invece i The Revival continuano a perdere titlematch su titlematch a causa di disattenzioni e fregature varie. Non so questa cosa dove dovrebbe portarli e quali siano le intenzioni della WWE, solo che la WWE dovrebbe accorgersi che se continua così non mancherà molto prima che il pubblico inizi a seguire i The Revival e decida di fischiare Roode & Gable. Che già sono un tag team messo insieme a caso e portato ai titoli quasi senza un perché, se poi togliamo pure loro il seguito del pubblico… fatto sta che l'attenzione a Dash & Dawson, grazie al cielo, sembra genuina e ce ne si può accorgere anche per come vengono trattati al commento. Sarebbe una piacevole novità vedere un team degno di questo nome vincere i Tag Team Titles a Raw, speriamo che decidano al più presto che destino riservare alla divisione, considerato l'oblio in cui hanno costretto i The Revival finora.

Detto questo, mi meraviglio di me stesso ma devo dire che la card della Royal Rumble la stanno costruendo bene… PER IL MOMENTO. Certo, c'è Strowman vs Lesnar che sarà l'ennesima pagliacciata (perché non ci credo che daranno il titolo a Strowman, anche se sanno benissimo che stavolta rischiano di stroncarlo seriamente). C'è Miz & Shane contro The Bar che mi turba da morire e può diventare rapidamente qualcosa di orribile. Ma il resto dei match sembrano tutti promettere molto bene, in particolare i due match femminili: uno che sembra scontato ma che potrebbe essere una piccola perla, l'altro che vedrà un confronto ad armi pari e che ci dirà cosa riserva il destino a The Man. Ed è questo il motivo per cui mi infurio con questa compagnia: perché ha il potenziale e i wrestler per poter costruire un buon prodotto per tutto l'anno. Non per i primi tre mesi o, quando va bene, fino a Summerslam. È bastato dare una scintilla di vita a Seth Rollins per fare in modo di fargli trainare tutta la puntata praticamente dall'inizio alla fine e mettere su un buon episodio. Potrebbero fare lo stesso ogni volta con un wrestler diverso e andrebbero avanti tutto l'anno senza problemi. E invece costringono noi fan a doverci sorbire cose oscene mentre vanno in letargo, salvo poi scoprirsi capacissimi di mettere su qualcosa di bello. Forza AEW, metti un altro po' di sale sulla coda a questa compagnia.

Lorenzo Pierleonihttps://www.tuttowrestling.com/
Dicono che sia il vicedirettore di Tuttowrestling.com ma non ci crede tanto nemmeno lui, figuriamoci gli altri. Scrive da otto anni il 5 Star Frog Splash, per un totale di oltre 200 numeri. Cosa gli abbiano fatto di male gli utenti di TW per punirli così è ancora ignoto. A marzo 2020 si ritrova senza niente da fare, inizia un podcast e lo chiama The Whole Damn Show. Così, de botto, senza senso.
15,657FansLike
2,631FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati