BET ON HIM #152 – BEST OF 2022 AND PREDICTION 2023

Ciao a tutti amici e sopratutto amiche di tuttowrestling.com e benvenuti ad un nuovo numero del Bet On Him, rubrica dedicata ad NXT e gli eventi più importanti legati allo show del martedì sera in WWE. Innanzitutto buon 2023 a tutti voi. Spero abbiate passato delle feste all’insegna della gioia e della positività, che ne abbiamo tanto bisogno. L’anno appena trascorso è stato un anno davvero interessante per il roster di sviluppo della WWE e l’anno prossimo promette altrettanto bene a mio avviso, specialmente con notizie come l’acquisizione di un talento assoluto come Dragon Lee all’interno del roster. Parleremo tra qualche paragrafo di questo. Prima, però, ripercorriamo il 2022 e diamo anche noi i nostri premi ai migliori dell’anno prima di lanciarci nei pronostici per il 2023.

BEST TAG TEAMS

I Pretty Deadly si guadagnano, a mio avviso, il premio di miglior tag team dell’anno per quel che riguarda NXT. Arrivati quasi in sordina dal defunto NXT UK, i Pretty Deadly sono stati una piacevolissima sorpresa un po’ per tutti, certamente non per quelli che seguivano lo show del Regno Unito. Elton Prince e Kit Wilson hanno assolutamente convinto tutti i fan sia con le loro prestazioni sul ring sia con dei personaggi divertenti ed accattivanti, che hanno letteralmente oscurato tutti gli altri tag team presenti nel roster. Non a caso sono arrivati due regni titolati per loro. Certo, la gestione dei suddetti regni non è stata eccellente da parte della WWE soprattutto in termine di lunghezza. Tuttavia i due inglesi hanno ampiamente dimostrato di essere non solo il migliore tag del roster NXT ma anche uno degli act più interessanti della WWE.

Per quel che riguarda la categoria femminile, più per mancanza di alternative, direi che le migliori sono state le attuali campionesse Katana Chance e Kayden Carter. Se non altro premiamo la costanza ed il lavoro fatto dalle due negli anni, seppure rimangono molto lontane dalla qualità indiscussa di mostre wrestler presenti nel roster anche solo NXT. Bene, ovviamente, anche le Toxic Attraction le quali, a mio avviso, pagano il fatto di essere state un po’ troppo all’ombra della leader Mandy Rose. I loro regni, pur lunghi, non sono mai sembrati rilevanti al cospetto del lungo regno di Mandy.

BEST FEMALE WRESTLER

Parlando di Mandy Rose, al netto del suo licenziamento nelle ultime settimane dell’anno, quest’ultima è senza dubbio la vincitrice del premio di wrestler femminile dell’anno per quel che riguarda NXT. Non ci sono dubbi su questo. Mandy Rose ha letteralmente dominato la categoria femminile battendo ad una ad una tutte le possibili rivali presenti nel roster (in maniera più o meno pulita, ma questo è un altro discorso). Se non ci fosse stata tutta la questione legata la sito web di cui si è parlato a dismisura nelle scorse settimane, avrebbe certamente chiuso il 2022 da campionessa prima di abdicare a favore di Roxanne Perez. Quest’ultima è certamente una candidata a wrestler femminile di NXT dell’anno per il 2023.

BEST MALE WRESTLER

Pochi dubbi anche sul wrestler maschile dell’anno a mio avviso: Bron Breakker ha confermato quanto di buono fatto vedere l’anno scorso, ergendosi a vero e proprio simbolo di NXT facendo anche qualche comparsate nel main roster. Certo, quella sconfitta contro Dolph Ziggler grida ancora vendetta, ma la WWE ha saputo rispondere bene a quella chiamata un po’ strana (per usare un eufemismo) e far ritornare in fretta in auge il figlio di Rick Steiner. Da allora Breakker è stato una macchina da guerra, battuto tutti gli avversari che gli si sono posti davanti e, soprattutto, prestazioni che hanno confermato un aumento di livello che fa ben sperare per il futuro. Non sappiamo quanto ancora abbia da offrire il buon Bron al roster NXT, probabilmente ci manca l’ultimo tassello, ovvero il passaggio di consegne a Carmelo Hayes. Non mi sorprenderebbe vedere Breakker nel main roster in un futuro non troppo lontano.

SURPRISE OF THE YEAR

Ho pensato a lungo a chi potesse essere la sorpresa/most improved wrestler di quest’anno. Ci sono stati tanti esperimenti e personaggi interessanti passati nel roster. L’impressione di un work in progress è ancora abbastanza evidente per quel che riguarda gran parte del personaggi. Il premio a mio avviso va all’attuale North American Champion, Wes Lee. Tutti quanti pronosticavamo per lui un futuro nebuloso dopo il licenziamento di Nash Carter e la fine degli MSK. Invece Lee è riuscito a sopravvivere all’impatto e dimostrare le sue qualità sia come wrestler che a livello di carisma. Non credo il suo regno durerà ancora per molto tempo, però certamente il caso di Wes Lee è confortante per la WWE. Non sempre essere un wrestler tag ti preclude da obiettivi personali, per quanto siano difficili da raggiungere. Anche se, ad onor del vero, si sente molto la mancanza di un tag come gli MSK nella categoria.

PREDICTIONS FOR THE NEW YEAR

Dati i premi per quest’anno, non possiamo non esimerci anche noi da alcuni pronostici per il 2023 che riguardano NXT. Sarà sicuramente l’anno di Carmelo Hayes, o meglio la sua consacrazione a leader del roster di sviluppo. Dopo essere stato uno degli highlight della nuova versione NXT, nonché ottimo North American Champion (per due volte), Melo è destinato ad interrompere a mio avviso lo strapotere di Bron Breakker. Quest’ultimo potrebbe presto essere indirizzato verso il main roster, dove ha tutte le carte in regola per crescere ulteriormente e dimostrare il suo valore. Sia il figlio di Rick Steiner che l’A-Champ sono due nomi sui quali fare affidamento per il futuro della federazione.

La categoria femminile ha già vissuto una mini scossa con la vicenda Mandy Rose, la quale, in ogni caso, avrebbe abdicato presto come campionessa. C’è molto materiale umano interessante nella divisione, capeggiato da Roxanne Perez. Giovanissima ma già convincente e con un gran futuro davanti a lei. Stessa cosa vale per Cora Jade la quale, però, ha bisogno di una direzione precisa per il suo personaggio cosa che, al momento si è visto poco. Dietro di loro molta gente con potenziale come Tiffany Stratton e Nikkita Lyons (più la prima della seconda) ed occhio anche ad Ivy Nile che secondo me potrebbe essere una mina vagante per la divisione quest’anno.

SHADES OF BLACK AND GOLD

Non possiamo escludere da un ruolo da protagonista anche il nuovo acquisto targato NXT. Un acquisto di quelli che ci riportano ai fasti del passato ovvero Dragon Lee. Uno dei wrestler più interessanti e di talento degli ultimi anni, sarà presto un nuovo membro del roster di sviluppo. Si sa che la WWE è alla perenne ricerca dell’erede di Rey Mysterio come idolo anche del pubblico ispano parlante. Lee è un nome che può tranquillamente rispondere al profilo. Sarà importante vedere come Lee si adatterà allo stile WWE ma certamente il suo acquisto è di quelli da tenere d’occhio per il 2023.

Ovviamente il suo acquisto fa anche presagire a nuovi talenti pescati dalle indies per rimpolpare il roster. Il che è, ovviamente, una buona notizia. Va benissimo costruire i talenti in casa propria ma questi hanno bisogno di tempo per emergere salvo rare eccezioni come Bron Breakker. Giusto allora prendere nel roster gente di grande talento, che possa anche aiutare questi wrestler costruiti in casa. NXT non sta tornando ai fasti di qualche anno fa, ma certamente sta aggiustando il tiro. Un estremo non è mai positivo e fa piacere che la WWE lo abbia capito decide to di mischiare gente “green” a gente con talento ed esperienze acquisite altrove.

Sono certo che NXT sarà una piacevole sorpresa per questo 2023. Partendo già da New Years Evil. Ne parleremo tra due settimane. Al sottoscritto non resta che salutarvi ed augurarvi un ottimo primo weekend dell’anno.

Adriano Paduano
Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
15,941FansLike
2,678FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati