One Night Only live Report

Ben ritrovati cari lettori di Tuttowrestling.com nel report ufficiale del TNA One Night Only live PPV svoltosi l'8 Gennaio 2016 presso Bethlehem, PA.

Lo show ha subito inizio con Josh Mathews che ci annuncia un nuovo sold out nell'arena ed il primo match della serata in cui Tigre Uno è chiamato a difendere il suo titolo X-Division in un match ad eliminazioni.

FOUR WAY ELIMINATION MATCH PER IL TITOLO X-DIVISION: TIGRE UNO © vs MANDREWS vs DJZ vs CRAZZY STEVE
Il match ha inizio con un attacco tra i quattro contendenti dove ad un certo punto sia Tigre Uno che Crazzy Steve prendono il controllo della situazione scaraventando Mandrews e DJZ fuori dal ring.
Continua la lotta tra i due, ma Mandrews fa il suo ritorno sull'esagono approfittandone per colpire Steve con una Shooting Star Press, schienandolo ed eliminando il clown.
Steve è rimasto scioccato per la sua eliminazione ed attacca Tigre Uno che in quel momento è fuori dal ring, mentre nel suddetto ci sono DJZ e Mandrews a darsi battaglia fino al momento in cui è ancora Mandrews ad andare a segno con un nuovo conto di tre e di conseguenza costando l'eliminazione di DJZ.
Sono rimasti il campione in carica particolarmente dolorante ad una spalla ed il vincitore del british Bootcamp 2 sull'esagono.
Il match si sposta su uno degli angoli del ring in cui Mandrews attacca in continuazione il suo avversario, continuando a dominare il match, i due sono sulla terza corda ma Tigre Uno colpisce Mandrews con un bellissimo suplex dalla terza corda andando poi per il pin vincente e conservando quindi il titolo X-Division.
VINCITORE E ANCORA X-DIVISION CHAMPION: TIGRE UNO

Dopo l'incontro proprio come a Bound For Glory 2015, è Shane Helms a fare il suo ingresso ritrovandosi poi faccia a faccia con il campione e indicando nuovamente la cintura come suo obbiettivo.

Andiamo avanti con il prossimo match della nostra card

ROCKSTAR SPUD vs AIDEN O'SHEA
Quando i due sono sul ring l'irlandese effettua un promo in cui avverte Spud di essere quello più forte dei due e proprio per questo gli offre di abbandonare il ring e farsi contare fuori prima che un pestaggio nei suoi confronti abbia inizio.
Spud ovviamente si ricorda di essere conosciuto come The Ultimate Underdog e proprio per questo motivo risponde con un dito medio al suo avversario, il quale ovviamente non la prende bene ed inizia a colpire il suo avversario senza risparmiarsi.
Spud però non si arrende e riesce ad incassare ogni colpo, ma cosa più importante riesce a reagire fino a quando connette la sua finisher che gli vale il conto di tre e la vittoria.
VINCITORE: ROCKSTAR SPUD

Piccola nota, sembra che il match in questione dovesse essere Mahabali SHera vs Aiden O'Shea, l'indiano è stato sostituito da Spud perché a detta di Mathews ha bucato le gomme della propria auto prima dello show.
Onestamente, motivazione che lascia molto a desiderare.

Finalmente siamo arrivati ad un momento molto atteso e cioè l'esordio sul ring TNA di “The Miracle” Mike Bennett.

MIKE BENNETT w/MARIA vs ROBBIE E
Il match è più un attacco che un incontro vero e proprio, di fatti Bennett colpisce più volte il suo avversario fuori dal ring.
Non un gran lottato di cui solitamente Robbie E ci ha abiutuati a vedere, la vittoria va a “The Miracle” che dopo tale esito effettua un promo sul ring in cui riferisce al pubblico presente in arena le seguenti parole:
“Il miracolo è arrivato, il pubblico presente ha appena assistito ad un miracolo, tutti hanno bisogno di un miracolo, anche Robbie E ha avuto bisogno di un miracolo e adesso sto costruendo il mio regno dei miracoli qui in TNA.”
VINCITORE: “THE MIRACLE” MIKE BENNETT

Prosegue il PPV ed il prossimo match della nostra card è un #1 contender per il TNA Knockout Championship.

GAUNGLET MATCH PER DETERMINARE LA #1 CONTENDER AL TNA KNOCKOUTS TITLE
Sono Jade e Madison Rayne a dare inizio al match, poco dopo fa il suo ingresso Rebel che facendo parte anch'essa delle Dollhouse, fa coppia con Jade per attaccare Madison Rayne.
Rayne riesce a resistere fino al prossimo ingresso che si rivela essere Chelsea (Canadese allenata da Lance Storm ndr)
Dopo aver riequilibrato l'incontro, anche Marti Bell entra nel match e le Dollhouse prendono nuovamente il sopravvento e nel frattempo anche Deonna Purazzo entra sul ring.
Rebel è la prima ad essere eliminata e subito dopo entra anche Awesome Kong che inizia una pulizia del ring supportando il resto delle Dollhouse e di fatti anche Deonna viene eliminata dal match.
Kong procede con la sua pulizia lasciando solo Madison Rayne come vittima, oltre alal sua spalla che è Jade.
Madison tenta di reagire e riesce incredibilmente ad eliminare proprio Jade rimanendo quindi solo con Awesome Kong.
Le uniche strade per vincere il match adesso sono pinfall o submission.
Rayne tenta fino alla fine un assalto ma Kong va a segno con la sua finisher che le costa il pin vincente e quindi è lei la nuova #11 contender al TNA Knocouts title detenuto dalla sua acerrima rivale nonché Gail Kim.
VINCITRICE E NUOVA #1 CONTENDER AL TNA KNOCKOUTS TITLE: AWESOME KONG

PEPPER PARKS vs TREVOR LEE
Match molto acceso tra i due che si sviluppa ad alti ritmi.
Parks colpisce con una Sky High l'avversario che riesce a salvarsi uscendo al conto di due dal pin.
Lee però reagisce e prima colpisce Pepper con un Double Foot Stomp e poi va a segno con la Fisherman's Buster che gli vale il conto di tre e la vittoria del match.
VINCITORE: TREVOR LEE

Siamo sul ring e The Pope introduce Grado, il commentatore ed ex lottatore TNA prende più volte per i fondelli l'inglese al quale chiede se si ritiene pronto a far parte della TNA e se è pronto per qualunque sfida.
Ovviamente Grado risponde dicendo di essere pronto a qualsiasi sfida e così parte la theme song di Abyss che si rivela essere il suo avversario.

MONSTER'S BALL MATCH: GRADO vs ABYSS
Il match viene letteralmente dominato da “The Monster” , Grado però ha una piccola reazione e di fatti blocca Abyss nel filo spinato e salta dalla terza corda andando per il pin che si rivela essere solo di due.
Grado afferra la mazza da baseball avvolta nel filo spinato, sembra che adesso l'incontro si stia spostando a suo favore, ma Abyss lo afferra andando a segno con una chockslam sulle puntine da disegno.
Pin.. 1.. 2 e 3 vittoria per “The Monster” Abyss.
VINCITORE: ABYSS

Adesso è il tunro dei TNA World Tag Team Champions, i Wolves che sono chiamati a difendere le loro cinture dall'assalto di Kurt Angle e Drew Galloway e ancora da Eli Drake e Jesse Godderz.

TNA WORLD TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: THE WOLVES © vs KURT ANGLE & DREW GALLOWAY vs ELI DRAKE & JESSE GODDERZ
Il match ha inizio con Richards e Godderz sul ring, ma Eddie Edwards si prende subito il tag e i due inchiodano Godderz con un colpo combinato.
Drake interferisce colpendo Edwards con una Clothesline e poi andando a segno con un suplex concedendo poi il tag al suo partner.
Dominio dei due ma Edwards reagisce dando il cambio ad Angle che attacca tutti con degli Angle suplex.
Drake poi atterra Angle, ma è Galloway a giungere in supporto che poi si ritrova a lottare contro Davue Richards il quale lo chiude a suon di calci ottenendo poi un conto di due.
Dopo un breve attacco di Drake e Godderz, i Wolves si ritrovano a lottare contro Angle e Galloway.
Suicida Dive di Galloway sui suoi avversari per poi vedere Angle colpire Godderz con la sua Angle Slam.
Il match continua con Drake che va a colpire con una delle cinture Drew Galloway, Angle torna sul ring e colpisce Eli Drake con un German suplex, i Wolves colpiscono Drake con la loro finisher e dopo aver inchiodato Angle duori dal ring, vincono grazie a Davie Richards che fa cedere Eli Drake grazie ad una Ankle Lock.
VINCITORI E ANCORA TNA WORLD TAG TEAM CHAMPIONS: THE WOLVES

TYRUS vs BOBBY LASHLEY
Match molto fisico tra i due, Lashley infatti colpisce Tyrus con un suplex fuori dal ring e ogni attacco di tyrus viene ribaltato da una serie di calci.
La lotta si sposta poi nuovamente sul ring in cui la guardia del copro dell'attuale TNA World Heavyweight Champion EC3, sbatte ad un paletto e “The Destroyer” en approfitta per una Spera che gli vale il conto di tre e quindi la vittoria.
VINCITORE: “THE DESTROER” LASHLEY

Siamo nel backstage e Jeemy Borash intervista James Storm e Bobby Roode i quali questa notte effettueranno ufficialmente il ritorno dei Beer Money Inc.
Storm dice di essere tornato in TNA perché questa è una famiglia e promette a i fan di vincee il main event di questa sera.

BEER MONEY vs BRAM & ERIC YOUNG
Sono Storm ed Eric Young a dare inizio al match, suicide dive di Storm su entrambi i suoi avversari per poi colpire anche Bram con una bella Hurricanrana.
Dopo diversi attacchi tra i due, Roode si prende il tag per andare a segno con una Spinebuster sempre sull'inglese, le cose si stanno mettendo in seria difficoltà per il team heel, Young se ne accorge e quando va in supporto del suo tag team partner viene colpito con un Last Call superkick da parte di Storm, slavando così Roode.
Una volta messo KO il World Class Maniac, i Beer Money vanno a segno con la DWI su Bram
Pin, 1.. 2 e 3 e ritorno con vittoria per i Beer Money Inc.
VINCITORI: BEER MONEY

Si chiude così questo primo PPV live del 2016 per la compagnia, nulla di spettacolare, ma abbiamo visto incontri buoni conditi con il ritorno ufficiale dei Beer Money che se vogliamo, alza un po l'asticella sulla valutazione dell'evento.

Per quanto mi riguarda vi do appuntamento fra le righe dell'Impact Planet augurandovi un felice proseguimento sulle nostre pagine.

Have A Nice Day 🙂

Aldo Fiadone
Newser ed editorialista per Tuttowrestling.com dal 2015; Founder e conduttore del podcast Pro Wrestling Culture; Dal 1999 amante di Sting e le sue gesta.
14,801FansLike
2,615FollowersFollow

Ultime Notizie

Dana Brooke è una nuova superstar del roster di Raw

Dopo il recente passaggio di Mandy Rose, anche Dana Brooke si è aggiunta ufficialmente al roster di Monday Night Raw.

Aggiunti due match al prossimo episodio di Dynamite

La card della prossima puntata di Dynamite si è arricchita in serata di due ulteriori match, tra cui uno dell'AEW World Champion Jon Moxley.

Risultati della sesta giornata del G1 Climax 30

Al termine della sesta giornata del G1 Climax 30, due dei partecipanti del Blocco B sono ancora a punteggio pieno.

C’è stato un ritorno a Raw

Nel corso dell'ultima puntata di Raw Robert Roode ha fatto il suo ritorno nello show rosso, il canadese ha affrontato Drew McIntyre.

Articoli Correlati