Undertaker parla di steroidi e del suo nuovo contratto con la WWE

Oltre alle ormai "famose" dichiarazioni rilasciate sul prodotto WWE attuale, dichiarazioni alle quali ha replicato Drew McIntyre, Undertaker ha parlato anche di diversi altri argomenti, nel corso della sua partecipazione al podcast di Joe Rogan.

L’uso di steroidi nel wrestling

The Undertaker ha parlato della politica sui test antidroga della WWE e dei motivi per cui sono iniziati i test. Taker ha parlato di come alcuni talenti fossero soliti usare cose come marijuana, alcol e antidolorifici per far fronte allo stress degli impegni continui che richiede il wrestling professionistico.

Devi affrontare il dolore in qualche modo“, ha detto Taker. “Adesso tutto ha portato a questo protocollo sui farmaci. Allora non avevamo dottori o istruttori. Adesso viaggiamo con istruttori, medici, ci sono tutti i tipi di protocolli. La nostra industria ha fatto molta strada, oggi si prende davvero cura dei nostri atleti.

C’è stato un tempo in cui tutti dovevano essere in una certa condizione fisica. C’era quali un dogma nelle nostre teste, quello di dover essere almeno 300 libbre. Io dovevo essere 330 libbre. Oggi invece vengono effettuati test su tutto“.

Undertaker ha continuato sul tema, dichiarando che i test sugli steroidi sono in corso da molto tempo in WWE.

Ormai effettuano test sugli steroidi da un bel pò. Ed è una cosa che potrebbe sorprendere, perchè ci sono dei grossi figli di p#####a in condizioni fisiche così impressionanti che non so come facciano; io ci riuscivo solo quando utilizzavo steroidi.”

Il suo nuovo contratto con la WWE

Taker ha anche confermato durante l’intervista che il suo contratto è passato da un contratto come wrestler a un contratto come leggenda. Ha parlato delle linee guida specifiche che i lottatori devono seguire quando hanno un contratto WWE e di quante volte all’anno la compagnia effettua dei test.

Posso solo dire quello a cui dovevo sottostare io“, ha detto Taker. “Prima di cambiare contratto – e ora non sono un talento, sono una leggenda – lavoravo solo 2-3 volte l’anno ma avevo ancora un contratto regolare. Con un contratto regolare devi avere 4 test delle urine e due esami del sangue ogni anno, tutti obbligatori.

Arrivavano alla fine dell’anno e ricevevo una chiamata per fare un test delle urine. Non ero sul ring da 6-7 mesi, ma loro avevano consultato i loro archivi, esclamando ‘M##a, ci siamo dimenticati di lui!’. Sono totalmente casuali, si presentano e basta, non si sa mai quando si presenteranno. Mi hanno testato solo alla fine dell’anno semplicemente perchè ovviamente ero a casa tutto il tempo. Conosco il protocollo, e comprendendo quale sarebbe stato l’effetto sugli altri se mi fossi sottratto non mi sono sottratto a mia volta.

Le sue parole su Vince McMahon

Taker ha continuato a parlare del suo capo da oltre 30 anni, ovvero Vince McMahon. Ha menzionato quanto Vince abbia significato per lui nella sua carriera e quanto sia ancora in ottima forma all’età di 75 anni.

Qualunque cosa stia facendo, vorrei che coinvolgesse anche me“, ha detto Taker. “Quell’uomo è in totale simbiosi con ciò che fa. Il suo amore [per quello che fa] sta funzionando. È un uomo fenomenale. Mi chiamerà di punto in bianco e dirà: ‘Ehi, ti alleni oggi?’ È un cavallo da battaglia, la sua compagnia e l’allenamento; questi sono i suoi amori e le sue passioni

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore, inclusi i commentatori televisivi prima su Sky e poi su Discovery.
15,042FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati