Renee Young su Ambrose, Total Divas, commento show

Renee Young è stata ospite dell'edizione di questa settimana del podcast di Lilian Garcia, “Chasing Glory”. Ecco alcuni highlights dell'intervista.

Su come lei e Dean Ambrose hanno iniziato a frequentarsi: “Ci siamo sempre parlati da quando siamo entrambi in WWE. Ci era passata spesso per la testa l'idea di legare e uscire insieme e mi resi conto a un certo punto che lui non parlava con altri se non con me. Quindi abbiamo messo una app che si chiama Voxer che è simile a un walkie-talkie e ci scambiavamo messaggi per tutto il giorno e facevamo sempre piani su quando fosse possibile uscire insieme. Alla fine siamo riusciti a vederci e lui è venuto a incontrarmi a Orlando. Era come se quella città fosse una sorta di territorio neutrale, io mi trovavo là quando facevo l'intervistatrice a NXT perchè altre volte aveva proposto di venire a New York, dove risiedevo e io non ero proprio d'accordo e gli rispondevo -tu non puoi stare nel mio appartamento, cosa pensi che significhi fare un passo del genere?-. E allora si è deciso a venire fino a Orlando e siamo usciti ed è stato da lì che poi siamo stati sempre insieme.”

Sulla sua esperienza a Total Divas e come abbia influito sulla sua relazione con Ambrose: “E' stata un'esperienza divertente, ma penso che quando ne sei coinvolta fino in fondo e loro ti chiamano per dirti che farai parte del cast, al tempo stesso devi rendere conto al tuo partner di quello che comporta. Se fosse stato destino che questa esperienza continuasse, forse sarebbe stata un pò diversa col senno di poi, ma è anche vero che non so se avrei mai fatto parte del cast se ci fossi stata io da sola. E' stata dura in alcuni momenti, e anche ora lo percepisco quando continuo a vedere le puntate e vedo le ragazze, anche quando sono on the road, sanno di avere una telecamera puntata e devi comunque tenerla presente. Anche quando vanno in vacanza, alla fine non è come se fosse una vera vacanza, diventa stancante, diventa altro lavoro che si accumula. Mi congratulo con tutte loro per riuscire a fare anche questo. Il problema principale che ho riscontrato nel mio caso è che io non sono una persona che si fa tanti problemi a stare davanti alle telecamere ma mio marito ci tiene molto alla sua vita privata. E non volevo che si ritrovasse a fare qualcosa che non voleva.”

Sul lavoro al commento di Superstars con Tom Phillips: “All'inizio è stato molto stressante, anche perchè ero nuova nel ricoprire quel ruolo nella compagnia e sentivo come se non fossi abbastanza preparata su quello che potevo dire, potevo fare, su come comportarmi. Mi chiedevo -Chi sono? Cosa sto cercando di far vedere alla gente, perchè non riesco a sentirmi me stessa-. Era come se dovessi rivedere il mio modo di parlare, posso apparire grossolana o posso fare qualcosa di divertente in modi che però non funzionano in questo contesto. Penso, ora che sono stata in questo ruolo abbastanza tempo, e hanno aiutato anche le ore di lavoro ai panel dei PPV, che sono arrivata al punto di avere una migliore prospettiva di come tutto funzioni e si sviluppi da qualcosa che non viene scritto. Penso che se potessi rivivere l'inizio di questa esperienza farei alcune cose in modo diverso.”

14,815FansLike
2,610FollowersFollow

Ultime Notizie

Luca Franchini positivo al Covid

Luca Franchini, fondatore del nostro sito e telecronista da oltre vent'anni degli show WWE, ha annunciato oggi la sua positività al Covid

Possibili ragioni dietro all’assenza di NXT da Survivor Series

Dave Meltzer dice la sua sull'esclusione di NXT da Survivor Series.

Rivelata la data di ritorno in onda della MLW

La MLW ha rivelato che tornerà in onda mecoledì 18 novembre. È stato inoltre annunciato il rinnovo del contratto con Bein SPORTS

Articoli Correlati