La WWE sta spingendo al massimo per il contratto di Daniel Bryan

Poche ore fa, vi abbiamo parlato di una serie di indiscrezioni in merito alla scadenza del contratto che lega Daniel Bryan alla WWE. Secondo quando è emerso, il contratto sarebbe scaduto la settimana scorsa, proprio dunque quando, nelle storyline l’atleta è stato bandito dal brand di Smackdown per effetto della sconfitta contro Roman Reigns.

Sempre dopo la sconfitta contro Reigns, Bryan è stato spostato nell’elenco degli Alumni sul sito ufficiale della WWE. In molti ipotizzavano si trattasse di una semplice storyline, ma le diverse conferme che stanno arrivando in merito alla voce sopra menzionata fanno oggi credere che lo spostamento sia più reale di quanto si immaginasse.

Anche Dave Meltzer ed il Wrestling Observer hanno confermato che il contratto di Daniel Bryan è scaduto proprio venerdì scorso. Se dunque questa mattina potevamo nutrire ancora qualche dubbio, adesso le indiscrezioni sembrano davvero fondate.

La WWE vuole fortemente il rinnovo

Sempre secondo Meltzer, la WWE sta “spingendo al massimo” per firmare un nuovo contratto con Daniel Bryan. La scelta è ovviamente comprensibile: i rapporti tra le parti come ripetuto più volte sono ottimi, ed il lavoro di Bryan è riconosciuto ed apprezzato. Un apprezzamento che comprende anche il lavoro che Bryan fa dietro le quinte, dove fornisce il suo supporto alla definizione delle idee creative per Smackdown. In più, possiamo facilmente immaginare come lo scenario di un Daniel Bryan che approda in qualche compagnia concorrente è tutt’altro che auspicato dai dirigenti della WWE.

Al momento né Meltzer né altre fonti hanno pubblicato ulteriori aggiornamenti sulla vicenda, se non questa indicazione di un forte impegno della WWE al riguardo. Nemmeno il diretto interessato ha rilasciato alcun tipo di commento, dalla sconfitta di venerdì sera a oggi.

Daniel Bryan lavora nella WWE da ormai più di un decennio, per la precisione dal 2009. Solo nel 2010 è stato licenziato per un breve periodo; un licenziamento che suscitò molte polemiche, perchè avvenne quando Bryan, immedesimandosi troppo nel ruolo dell’appena nato Nexus, usò una cravatta per una manovra di strangolamento. Una immagine che alla WWE non piacque, tanto da arrivare ad un licenziamento che fu breve e soprattutto molto contestato dai fan.

Dal 2015 al 2018, Bryan si è di fatto ritirato come lottatore, a causa dei suoi problemi medici legate alle commozioni cerebrali subite. Dopo il suo ritorno, è apparso con cadenza regolare a Smackdown.

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore
15,698FansLike
2,631FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati