Accesa una polemica nazionale per via della WWE

Con l’apertura ad personam della Florida verso la WWE, l’effetto domino che era prevedibile si è effettivamente scatenato nelle scorse ore e adesso molti pensano di organizzare eventi in Florida nei prossimi mesi.

Nel dibattito susseguito all’inchiesta di cui vi abbiamo reso conto ieri, la maggior parte delle persone si è schierata contro la decisione, giudicandola troppo rischiosa per l’incolumità delle persone coinvolte. Diverse organizzazioni sportive come la WWE, però, hanno trovato l’apertura interessante e stanno pensando di tenere eventi in Florida nel prossimo futuro. Una cosa che potrebbe sta scatenando un gran vespaio di carattere nazionale.

La prima a muoversi parrebbe essere la promotion di arti marziali miste UFC. Dana White non ha mai fatto mistero in queste settimane della volontà di riprendere il prima possibile le attività: la sua organizzazione ha già dovuto rinunciare a 3 eventi minori, un PPV e probabilmente ad altri due eventi che salteranno definitivamente da qui alla fine del mese. Il PPV in questione – UFC 249: Ferguson vs Gaethje – era in programma per il prossimo sabato dal Tachi Palace Hotel & Casino di Lemoore, CA. Un danno economico grosso per White che si scontra peraltro con l’atteggiamento restio del Governatore della California, il Democratico Gavin Newsom. Fonti interne alla UFC hanno rivelato alla stampa che sarebbero sorpresi se la federazione non chiudesse un accordo per tenere un evento in Florida il prossimo 9 maggio, data in cui era previsto un altro PPV della compagnia. UFC 250, come suggerisce il nome, è anche una pietra miliare per la promotion e c’è la volontà di non rinunciarvi. L’evento, originariamente programmato a Ginásio do Ibirapuera, in Brasile, potrebbe vedere la propria card fusa con quella del PPV precedente (circolano già alcune ipotesi più o meno accreditate sul web) e tenersi quindi a porte chiuse in Florida, magari al Performance Center di Orlando o in un’altra sede attrezzabile per l’occasione. Per altri la Florida resterebbe l'opzione di ripiego per White che starebbe aspettando segnali incoraggianti dal Governatore del Nevada (sede della compagnia), il Dem Stephen Sisolak, per tenere l'evento a Las Vegas.

https://twitter.com/status/status/1250212447572635650

Al contrario del suo pariruolo della East Coast, Newsom ha espresso posizioni sempre ferme riguardo alle restrizioni per il COVID-19 e di recente ha anche parlato apertamente della possibilità di non tenere eventi sportivi di grande portata aperti al pubblico per i prossimi 12 mesi. Questo ha spento le possibilità della UFC di tenere UFC 249 ugualmente ma a porte chiuse, cose che la stampa sosteneva stesse premendo per fare. A essere coinvolta in una decisione simile, eventualmente, ci sarebbe anche WrestleMania 37 annunciata per l’aprile dell’anno prossimo al SoFi Stadium di Inglewood, CA. Pur restando nel campo delle congetture – secondo alcuni quella di spostare WM37 ad Orlando, rimpiazzando l’edizione originariamente prevista per quest’anno, è una delle idee o promesse inserite nella presunta trattativa che ha portato la Florida a dare il benestare alla WWE per continuare. Come vi abbiamo riportato, oltre alla UFC, anche la AEW potrebbe avere in mente di tornare in Florida, mentre altre federazioni hanno idee diverse.

Nel dibattito ha trovato posto anche la conferenza stampa tenuta ieri nella serata americana da Donald Trump, che ha suscitato parecchio scalpore nella stampa internazionale per le forti critiche mosse verso l’Organizzazione della Sanità Mondiale, definendola “filo-cinese” e paventando la volontà di interrompere il finanziamento ad essa. A margine di ciò il Presidente degli USA ha inserito “la WWE e il grande Vince McMahon” in una lunga lista di personalità del mondo sportivo che ha ringraziato per i colloqui avuti in questi giorni (minuto 38/39). Trump ha sottolineato la cosa subito dopo aver fatto eco alle parole del Governatore della Florida Ron DeSantis (anch’egli Repubblicano come il POTUS) che sempre ieri aveva parlato dell’importanza dello sport e di contenuti da fornire al pubblico in quarantena.

https://www.youtube.com/v/HJO7kA4_jaU

Tra gli altri citati da Donald Trump all’interno del suo discorso di ieri, alcuni si stanno muovendo come il PGA che pianifica di tornare a tenere eventi di golf ai primi di giugno in Texas, altri sembrano aver scelto linee più conservative come la MLB, che doveva iniziare a marzo, l’NBA (giunta a 3/4 di stagione prima dello stop) e l’NFL (attualmente in pausa fino a settembre).

Rinnoviamo l’invito a tenervi aggiornati sulla nostra newsboard a proposito della questione.

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
14,790FansLike
2,615FollowersFollow

Ultime Notizie

Jon Moxley difenderà l’AEW World title oggi a Dynamite

Annunciato un importante cambio alla card di Dynamite: questa notte Jon Moxley difenderà l'AEW World Championship contro Eddie Kingston.

Lance Archer positivo al COVID-19

Il #1 contender al titolo mondiale della AEW Lance Archer ha comunicato su Twitter di essere risultato positivo al COVID-19.

Annunciato il terzo match della card di NXT TakeOver

Il General Manager di NXT William Regal ha ufficializzato in serata il terzo match titolato della card del prossimo TakeOver.

Risultati della terza giornata del G1 Climax 30

Dopo alcuni giorni di pausa è ripresa questa mattina la trentesima edizione del G1 Climax: ecco i risultati della terza giornata del torneo.

Articoli Correlati