Survivor Series 2020 Report

Ci manca solo un match, il più importante di tutti. Il WWE Champion Drew McIntyre affronta lo Universal Champion Roman Reigns. Viene mostrato un video package della storia recente tra i due e della firma del contratto andata in scena due giorni fa a SmackDown.

CHAMPION VS CHAMPION MATCH:
WWE CHAMPION DREW MCINTYRE VS UNIVERSAL CHAMPION ROMAN REIGNS

Entra Roman Reigns, accompagnato dal suo “Special Council” Paul Heyman. Reigns si porta sul ring, impassibile. Lo segue a stretto giro il nuovo WWE Champion, che ha riconquistato il suo titolo solo lunedì a Raw, Drew McIntyre. McIntyre fa il suo ingresso con il costume che gli ha regalato Sheamus a Raw. I due si portano al centro del ring e si squadrano, titoli in spalla, preparandosi per la battaglia. Poi alzano i titoli al cielo. I due si preparano. Sono pronti. La campanella suona. Si comincia.

Presa di clinch a centro ring, McIntyre cerca di portare Reigns all’angolo ma lo Universal Champion fa resistenza. I due si lasciano. Altra prova di forza, Waistlock di Reigns ribaltata da McIntyre. Reigns abbranca le corde e McIntyre deve lasciarlo. Fase chiaramente di studio tra i due con McIntyre che provoca apertamente Reigns. Ancora clinch a centro ring, Side Headlock di Reigns. McIntyre prova a liberarsi ma Reigns lo porta a terra con un Takedown. McIntyre prova a liberarsi, riesce a tornare in piedi. Si libera ribaltando la manovra, stavolta è lui che va con un Side Headlock Takedown.

Reigns si rialza e lancia McIntyre alle corde, Shoulder Tackle di McIntyre che stende Reigns. McIntyre si lancia alle corde, Reigns prova la Waistlock ma McIntyre la ribalta, gomitata di Reigns. Che si lancia alle corde ma viene sorpreso da un altro Shoulder Tackle di McIntyre! Reigns si prende un istante fuori dal ring. L’arbitro conta fuori ring, il conto arriva all’8 prima che lo Universal Champion torni sull’apron. McIntyre permette a Reigns di rientrare senza problemi, Reigns sembra contrariato. McIntyre si prepara a una nuova prova di forza, Reigns lo sorprende con un calcio all’addome e una serie di pugni.

Ora Reigns prende McIntyre e lo schianta con la testa sul turnbuckle. Adesso serie di calci, pestoni, pugni di Roman Reigns. McIntyre va con una reazione, colpisce Reigns a sua volta e lo schianta all’angolo. Potente chop di McIntyre. Reigns però si infuria e va con una testata, ora serie di pugni di Reigns che non si ferma più, l’arbitro è costretto ad allontanarlo fisicamente per non squalificarlo. Ma McIntyre scatena la sua furia, prende Reigns di peso e lo riempie di pugni, venendo anche lui richiamato e allontanato dall’arbitro. McIntyre lancia Reigns all’angolo opposto ma viene sbalzato sull’apron.

Reigns ora lo schianta con la testa contro la terza corda, gli dà un pugno e lo manda a schiantarsi contro uno dei paletti. McIntyre rovina fuori ring, dolorante. L’arbitro inizia a contarlo fuori ma Reigns esce dal ring bloccando il conto. Reigns va a prendere McIntyre e lo sbatte con la testa sull’apron. Poi lo lancia a tutta forza contro i gradoni che implodono con il peso di McIntyre. Reigns rialza ancora McIntyre e lo riporta sul ring, lo schiena, 1…2…NO. Reigns prende McIntyre per i capelli, Side Headlock a terra. McIntyre si rialza e prova a liberarsi, Reigns va con delle ginocchiate al volto e ora con un Suplex. 1…2…NO.

Reigns va con una serie di gomitate alla testa di McIntyre e prova a schienarlo ma ottiene solo un conto di 1. Adesso lo prende per i capelli, applica una Chinlock. Drew McIntyre è in difficoltà. Riesce a rialzarsi ma Reigns lo prende per i capelli e lo schianta a terra violentemente. McIntyre prova un’altra reazione, colpisce Reigns al volto. Lo lancia alle corde, Jumping Clothesline di Reigns. 1…2…NO. Drew ha problemi al collo e alla mandibola, Reigns continua ad approfittare di questa debolezza del WWE Champion e lo chiude in una sottomissione alla testa.

McIntyre riesce a rialzarsi e prende a pugni Reigns, che reagisce. I due si prendono a pugni, calcio di Reigns. Che ora lancia McIntyre all’angolo, McIntyre esplode una Clothesline, un’altra! E ora Belly to Belly Release Suplex di McIntyre! Che ora connette un Neckbreaker e si rialza con un Kip Up… lo sente! È il momento della Claymore! McIntyre aspetta paziente che Reigns si rialzi, ma Reigns è lento e McIntyre decide di andare a prenderlo per un Future Shock DDT. Reigns però blocca, i due vanno di reverse in reverse finché Reigns non lancia McIntyre all’angolo. McIntyre cerca comunque una Clothesline ma Reigns lo prende al volo, Samoan Drop! 1…2…NO! McIntyre c’è ancora. Stanco e provato, ma c’è ancora.

McIntyre non riesce a rimettersi in piedi, ha problemi al collo. Reigns carica il Superman Punch ma lo manca, Double A Spinebuster di McIntyre! Che ora schiena in Jackknife cover, 1…2…NO! Reigns rotola fuori ring per un break, McIntyre non glielo concede e lo lancia contro le barriere, contro il paletto, contro i gradoni. L’arbitro conta entrambi, McIntyre rilancia Reigns sul ring e lo segue, ma Reigns calcia McIntyre mentre rientra sul ring. Palm Strike di Reigns che ora torna in controllo, McIntyre si tocca la mandibola infortunata. Reigns va a parlare duro in faccia a McIntyre ma gli dà troppo tempo, Glasgow Kiss!

Reigns va però con un Big Boot, McIntyre risponde. Reigns riprova il Superman Punch… FUTURE SHOCK DDT DI MCINTYRE! Che schiena, 1…2…E NO! Due e tre quarti! McIntyre cerca di rimanere concentrato, di non perdere la calma. Reigns è ancora a terra, McIntyre si piazza all’angolo per la Claymore. McIntyre aspetta Reigns, parte, ma trova ad attenderlo il Superman Punch di Reigns! Che cerca di connettere la Guillotine ma McIntyre lo sorprende con un Belly-to-Belly Suplex! McIntyre riprova la Claymore, calcio al volto di Reigns che lancia McIntyre contro il paletto.

I due campioni massimi si stanno letteralmente smantellando a vicenda. McIntyre è andato a vuoto con la Claymore due volte. Adesso è Reigns che prepara la Spear… e va, ma McIntyre con una capriola riesce a chiuderlo in una Kimura Lock! Kimura Lock di McIntyre! Che tiene Reigns nella presa per diversi secondi, prima che lo Universal Champion riesca a raggiungere la prima corda. Reigns ripara fuori ring, McIntyre pecca di avventatezza e lo va a prendere, Reigns gliela fa pagare scagliandolo contro il tavolo di commento. Il tavolo non si rompe ma Reigns riprende McIntyre e lo schianta ancora contro il tavolo, che stavolta si rompe!

Reigns va a interrompere il conteggio, McIntyre è a terra ma cerca in qualche modo di rialzarsi. Reigns aspetta che McIntyre si rimetta in piedi… E PARTE, SPEAR CONTRO LE BARRIERE!!! McIntyre è out! Per forza! Reigns lo prende, lo porta sul ring, lo schiena, 1…2…E NO?!? McIntyre è uscito dal conto! Reigns prepara un’altra Spear, McIntyre contrattacca con un calcio, si lancia alle corde per la Claymore, SECONDA SPEAR DI REIGNS!!! E ORA È FINITA, 1…2…NO!!! NO!!! MCINTYRE C’È ANCORA!!! NON È POSSIBILE!!!

Reigns si porta all’angolo, presumibilmente per la terza Spear. Sì, vuole la Spear. McIntyre torna in piedi, Reigns carica la Spear… CLAYMORE KICK DI MCINTYRE! REIGNS È KO! Ma Reigns è finito contro l’arbitro che è andato KO fuori ring! McIntyre chiama un altro arbitro… arriva invece Jey Uso, McIntyre lo allontana facendolo rovinare fuori ring! Il secondo arbitro non arriva, McIntyre va a prendere Reigns… LOW BLOW DI REIGNS! E SUPERKICK DI JEY USO CHE È TORNATO SUL RING!

Reigns va a segno con il Superman Punch, poi chiude McIntyre nella Guillotine! Arriva un altro arbitro, McIntyre è a terra ma ha un fremito e si rialza! Poi però crolla al suolo di nuovo, non riesce a resistere alla Guillotine! L’arbitro si accerta delle sue condizioni. McIntyre non risponde… l’arbitro dice che è finita. McIntyre è svenuto nella Guillotine di Reigns, che vince dunque il match. Ma che match e che prova da parte di McIntyre.
VINCITORE PER SOTTOMISSIONE: ROMAN REIGNS

È giunto il momento del Final Farewell di Undertaker! Mike Rome inizia col presentare tutti coloro che sono qui stasera per dare il loro saluto al Phenom: Shane McMahon, Big Show, JBL, Jeff Hardy con un facepaint dedicato al Deadman, Mick Foley, The Godfather, The Godwinns, Savio Vega, Rikishi, Kevin Nash, Booker T, Shawn Michaels, Ric Flair, Triple H e, naturalmente, non poteva mancare Kane. Va dunque in onda il video package dedicato a questi 30 anni di carriera di Undertaker.

Al ritorno nell’arena sul ring c’è Vince McMahon, che dice che sono passati trent’anni. Tre decadi di carriera, passate tra infortuni e momenti di difficoltà. Trent’anni che Undertaker incute paura nel chi doveva affrontarlo, ma anche che intrattiene il pubblico. Stasera, dice McMahon, finisce un’era. Niente dura per sempre, ma lui sa che the Undertaker vivrà eternamente. McMahon introduce quindi il Phenom, il Deadman, The Undertaker.

Risuona le theme song di Undertaker, forse la theme song più inconfondibile, più distintiva, più riconoscibile della storia del wrestling. Una luce azzurra appare sullo stage mentre il tipico fumo di Undertaker inizia a diffondersi per l’arena. The Undertaker è qui. Taker si porta sul ring, una rampa lo eleva ad altezza del quadrato mentre fiamme si innalzano tutte intorno a lui.

Undertaker sale sul ring, si guarda intorno. Si aggira per il ring vuoto, concentrato, come se stesse provando a imprimere nella sua memoria ogni istante di questo Final Farewell. La sua theme song si interrompe, Undertaker rimane immobile al centro del ring. Ha un microfono con sé. Ma non lo usa, non ancora. Continua ad aggirarsi per il ring mentre i cori di un pubblico che sfortunatamente non è lì per godersi questo momento riecheggiano nell’arena.

Undertaker prende la parola e dice che per trent’anni ha fatto la sua lenta camminata verso il ring e ha mandato la gente a riposare volta dopo volta. E ora è arrivato il suo momento. Il suo momento è arrivato, per permettere a The Undertaker di riposare in pace. I cori rendono il momento surreale, forse sarebbe stato meglio lasciare il silenzio a coronare questo momento. Undertaker si inginocchia, mentre un’immagine di Paul Bearer appare sul titantron e il suo inconfondibile “Oh yes!” risuona nell’arena.

La theme song di Undertaker ricomincia. Lui è ancora in ginocchio sul ring. Ci aveva lasciato intendere questo momento già per due volte. Stavolta sta facendo del suo meglio per farci credere che questa sarà l’ultima volta. Sta facendo del suo meglio per credere lui stesso che sarà l’ultima volta. Gesto del tagliagole, mentre fulmini appaiono sugli schermi del Thunderdome. Undertaker esce dal ring. Inizia la sua lenta camminata sulla rampa d’ingresso, stavolta nella direzione opposta. Si ferma sullo stage. Si gira, un’ultima volta. Alza il pugno, un’ultima volta. Lascia lo stage, per l’ultima volta.

Sipario.

Lorenzo Pierleonihttps://www.tuttowrestling.com/
Dicono che sia il vicedirettore di Tuttowrestling.com ma non ci crede tanto nemmeno lui, figuriamoci gli altri. Scrive da otto anni il 5 Star Frog Splash, per un totale di oltre 200 numeri. Cosa gli abbiano fatto di male gli utenti di TW per punirli così è ancora ignoto. A marzo 2020 si ritrova senza niente da fare, inizia un podcast e lo chiama The Whole Damn Show. Così, de botto, senza senso.
15,041FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati