Intervista a Massimo #51

Cari lettori di Tuttowrestling.com, è mio piacere darvi il ben ritrovati in una esclusiva del nostro sito.

Come molti di voi ricorderanno, la scorsa settimana riportai una piacevole intervista fatta a Alex Chamberlain (attuale campione di coppia della Paragon Pro Wrestling ndr) questa volta invece l'esclusiva tratterà sempre un'intervista, ma con protagonista un atleta “nostrano”, il suo nome?
Massimo, conosciuto anche come Massimo Italiano.

Nato ad Ischia (NA), Massimo si appassiona al wrestling e ne diventa una parte straordinaria, nonché un importante icona del nostro paese all'estero.
L'atleta in questione infatti, è parte del roster della Insane Championship Wrestling, federazione scozzese che viene trasmessa attualmente in chiaro, in Italia, su Nuvolari.
Finora Massimo ha militato in diverse federazioni tra cui:
PWE, WIVA, UIW, ICW (Insane Championship Wrestling), Zero1, SWA
Tra le mosse caratteristiche dell'atleta troviamo:
Lamborghini driver
Black hole slam
Bike kick
Un misto di tecnica e potenza, che ne fanno uno degli italiani migliori in circolazione (Lui e Red Devil portano in alto i nostri colori).

Veniamo adesso all'intervista vera e propria:
• Cosa pensi riguardo la ICW e quanto può ancora crescere?
La Insane Championship Wrestling la considero la mia casa in Scozia, in questi ultimi anni ha fatto passi da gigante e credo che prendendo anche solo in considerazione 2015-2016 il fatto di trovarsi sulla TV in Italia, usa, Canada e diversi altri paesi sia un risultato immaginabile per una federazione europea.

• L'accordo con Nuvolari è un importante risultato per la compagnia, quanto conta per te e quanto speri che il marchio ICW porti ad avere maggiore interesse in Italia?
Io spero e mi auguro che la ICW si diffonda il più possibile, ma a maggior ragione che sia trasmessa in Italia mi riempie di gioia in quanto ogni venerdì i miei familiari, amici o anche solo spettatori e fan possano vedermi in TV.

• Come ci si sente a lavorare con gente come Galloway, Bram, Grado, Bid Damo e tutto il campo britannico che attualmente vive un grande momento nel mondo del wrestling?
L'espansione del wrestling britannico è una gran cosa per me in quanto si hanno grandi opportunità di lavoro con professionisti eccelsi come quelli da te citati, ma anche tanti altri come BT Gunn, Chris Renfrew, Wolfgang, Rampage Brown, El Ligero e tanti altri che potrei nominare.
Tu hai fatto il nome di grandi professionisti, il solo poter ricevere qualche consiglio è importantissimo e fondamentale nello “sviluppo” di un lottatore professionista.

• A Novembre ci sarà Fear or Lothing dove gli ospiti saranno Mick Foley e Kurt Angle. Cosa pensi riguardo queste due leggende?
Mick Foley farà il suo ritorno in ICW in quanto già l'anno scorso fece il suo debutto a F&L8 al SECC di Glasgow di fronte a 4000 spettatori risultando il più grande risultato in fatto di pubblico di qualunque altra federazione in campo europeo escludendo la WWE ovviamente.
Che altro aggiungere su questi due, Mick Foley è la leggenda hardcore per antonomasia e la insane Championship Wrestling è la federazione più hardcore presente al momento.
Kurt Angle è una medaglia d'oro olimpica non penso ci sia altro da dire.

• Qual'è in questo momento il tuo obbiettivo con la compagnia?
Come dico sempre nelle varie interviste il mio obiettivo è quello di farmi un nome in Insane Championship Wrestling così come nel mondo del pro wrestling e diventare un nome che tutti avranno il desiderio di affrontare.

• Parliamo di te, a quale età hai iniziato a fare wrestling e da quando sei nel campo europeo?
Ho iniziato ad allenarmi nel pro wrestling nel 2010, mi sono allenato 1 anno in Canada con Rob Fuego, in USA con i Dudley Boys e ho lottato in Giappone per la zero1 e ora, da circa due anni, lotto nel Regno Unito ed Europa.

• Attualmente in quale federazione ti piacerebbe militare tra WWE, TNA, ROH e NJPW e perché?
Credo che hai fatto il nome del wrestling mondiale, fa grandissimo piacere anche il solo esser accostato a una di queste compagnie.

• Il tuo atleta che ti ha ispirato e qual è il tuo atleta preferito di sempre?

Ci sono tantissimi lottatori che ho apprezzato e che apprezzo tuttora, se ti devo fare un nome dico Shawn Michaels, ma anche Chris Jericho e i suoi libri mi hanno fatto apprezzare a fondo il suo lavoro.
Ho un'aggiunta da fare all'inizio della risposta precedente, credo che hai fatto il nome di alcune delle compagnie più importanti del wrestling mondiale.

Una chiacchierata gradevole con una bella persona ed un atleta più che bravo sul ring, oltre che incitarvi a seguire la ICW, vi invito a seguire in particolare questo nostro connazionale.
Sacrificio e dedizione, due delle caratteristiche di Massimo che col tempo lo stanno ripagando a dovere.
Ogni sogno è possibile se ci si crede davvero, grazie Massimo per l'intervista e grazie per l'esempio che sei e meriti di essere per tutti noi fan di questo bellissimo sport d'intrattenimento.

Si conclude quindi questa nuova esclusiva di Tuttowrestling.com.
Per coloro che hanno cura di seguire i miei scritti, vi do appuntamento al prossimo Orlando Report dove riporterò la pagella di TNA Slammiversary, infine mi auguro di farvi compagnia quanto prima con una nuova esclusiva del nostro sito.

Have A Nice Day 🙂

Aldo Fiadone
Newser ed editorialista per Tuttowrestling.com dal 2015; Founder e conduttore del podcast Pro Wrestling Culture; Dal 1999 amante di Sting e le sue gesta.
15,039FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati