GPOrder #20 – Qui si fa la storia!

Che questa edizione di Wrestlemania abbia tutte le carte in regola per battersela alla pari con quelle più belle della storia è un qualcosa che si sente dire in giro da un pò, diciamo da quando si è iniziato a capire che oltre al main event annunciato un anno fa ci sarebbe stato molto, molto altro ancora. Francamente se ne sentiva anche il bisogno, considerato che negli ultimi anni lo showcase of the immortals è stato al più sufficiente ma nel complesso deludente (vedi l'anno scorso) o al più il miglior pay per view dell'anno più per carenza di avversari che per meriti oggettivi. Oggi, almeno card alla mano, la sensazione è diversa, molto diversa. Oggi si tirano in ballo autentici mostri sacri, edizioni che per sacrosanti motivi sono passate alla storia come la 3, con il main event con più atmosfera di sempre, a mio avviso, la 10 peraltro una incredibile sorpresa in una fase di chiara transizione per la WWF, o la 17, quella dove davvero tutto, anche gran parte dell'undercard, riuscì veramente divinamente.

E allora cosa è venuto in mente alla contorta mente del sottoscritto? Provare ad ipotizzare un confronto, una sorta di “asticella” che secondo me costituisce l'obiettivo cui questa Wrestlemania può e deve tendere. Esistono elementi dove infatti si può puntare al primato – naturalmente per potenzialità, che poi vedremo se sarà confermata a consuntivo – ed altri invece dove onestamente anche a livello solo potenziale non si può competere con autentici mostri sacri, che dunque secondo me manterranno il primato, e dove dunque il target è un onorevole piazzamento nelle prime posizioni fra tutte le edizioni della storia.

Partiamo dunque, con il piatto forte, ovvero il:

Main Event

Rock contro Cena: incontro annunciato da un anno, dalle potenzialità enormi, autentico scontro generazionale come fu Hogan vs Rocky a Wrestlemania 18. Difficile immaginare oggi un main event migliore o con più aspettative, ma c'è anche da ricordare come ovviamente la concorrenza per un paragone storico sia agguerritissima: Hogan vs Andre a Wrestlemania 3, Hogan vs Warrior alla 6, l'Iron Man Match alla 12, Undertaker vs Shawn Michaels uno e due, solo per citare i primissimi. Con quali di questi incontri ce la si può giocare? Onestamente mi sento di escludere solo il mio preferito, ovvero Hogan vs Andre, che chiaramente non sarà mai il match più tecnico e spettacolare mai combattuto, ma che come già detto può contare su fattori esterni come la clamorosa cornice di pubblico ed il “peso” psicologico dei contendenti che rendono l'atmosfera di quei minuti irripetibile forse per chiunque. Oggi un Big Show lo schiaccia quasi chiunque, ieri fare un body slam ad Andre era un evento tale che a distanza di un quarto di secolo ce lo ricordiamo ancora. Ecco perché per quanto riguarda il main event dico con molta franchezza che il target è al più una seconda posizione, a dir poco onorevole considerando chi c'è al primo:
GP's target: secondo posto: WM3 al primo, WM12, WM6 i rivali principali

”Super” Upper Card

Anche qui vale esattamente lo stesso discorso.. qui abbiamo addirittura due grosse candidature per quello che è il secondo match per importanza, ovvero l'hell in the cell fra Undertaker e Triple H ed il match per il titolo WWE fra CM Punk e Chris Jericho. Punti a favore del primo? Eh una marea, manco a dirlo. Certo non invidio il booker che dovrà fare in modo che Undertaker vinca, Triple H perda ma uscendo a testa ancora più alta dell'anno scorso, Shawn Michaels incida ma senza overbooknig, la gabbia influisca ma nei limiti del TVPG.. ho visto equazioni differenziali decisamente più semplici! Il secondo match poi è l'autentico sogno di ogni smart che si rispetti.. e come dar loro torto!
Tuttavia anche in questo caso temo ci sia un rivale imbattibile: e stavolta torniamo a Wrestlemania X, con il primo ladder match della storia. Poche storie, senza quell'incontro oggi il wrestling sarebbe diverso, diversissimo. E puoi anche sforzarti nel proporre qualcosa di favoloso, perderai sempre e comunque contro qualcosa di storico, contro una pietra miliare. Senza contare che ci sono altri rivali storici a dir poco granitici! Vogliamo ricordare Wrestlemania XVIII e lo scontro fra Hulk Hogan e The Rock? Di una incollatura solo inferior al ladder match, ma comunque capitolo storico anche questo. O Ancora Austin e Bret Hart che a Wrestlemania XIII segnano di fatto l'addio ai colori pastello dei ring con le corde tricolore e l'ingresso nell'era attitude, nel mondo più cruento e spettacolare possibile? Pagine di storia gente, qualcosa in più di un “semplice” – si fa naturalmente per dire – dream match. Percui anche qui direi..

GP's target: al massimo il podio: WMX al primo, WM13 (Austin-Bret), WM18 (Hulk-Rock), WM17 (Taker-HHH) i rivali principali)

Midcard

Qui abbiamo una Wrestlemania che onestamente è nella media: Sheamus vs Daniel Bryan è indubbiamente il pezzo forte, anzi per dirla tutta parlare di un match titolato e con il vincitore della Rumble nel midcard è quasi una forzatura, dovuta solo alla presenza di altri pezzi da novanta perfino più importanti. Per il resto c'è un Randy Orton vs Kane, una battaglia fra le squadre dei GM, un Cody Rhodes contro Big Show.. onestamente detto niente di sconvolgente. Non che dagli incontri di secondo piano ci si apetti mai chissà cosa, almeno in partenza, e tutto quello che arriva è grasso che cola. Ebbene sotto questo ambito abbiamo, tanto per cambiare, un termine di paragone granitico costituito da Wrestlemania XVII, dove sostanzialmente quasi tutto andò maledettamente per il verso giusto: discreto il match di apertura fra Chris Jericho e William Regal, bel match per il titolo hardcore, un signor Kurt Angle vs Chris Benoit, un favoloso TLC fra i Dudley, gli Hardy ed Edge & Christian.. trovatemi una edizione che possa offrire altrettanto! La sola a poter competetere è Wrestlemania X, che a tempo perso offrì in apertura un incontro fra Bret Hart e Owen Hart semplicemente da urlo.
In sinstesi riconosco che questo particolare punto non concede facili previsioni a livello potenziale, tuttavia il target che prevedo è francamente bassino

GP's target: non sul podio: imbattibile WM17

In conclusione che paragone sarebbe senza il parametro per eccellenza, quello a consuntivo che ci interessa di più, ovvero semplicemente il titolo di

Migliore Wrestlemania di sempre

Perché possiamo anche fare tutte le cose a pezzi e giudicare elemento per elemento, ma è chiaramente una somma finale a fare il termine di paragone per eccellenza. Notate le considerazioni che ho fatto prima, non c'è una categoria nella quale prevedo che questa ventottesima edizione possa diventare il termine di paragone assoluto. Eppure se ci fate caso tutte le edizioni che universalmente sono riconosciute come le migliori non hanno un vero e proprio punto debole, ma qualche elemento che pur eccellente non rientra necessariamente fra i primissimi posti.
Esempi pratici? Beh presto detto.. consideriamo due edizioni che a detta di (quasi) tutti si contendono il primato di migliore di sempre, ovvero la XVII e la X. I loro main event? Rispettivamente the Rock vs Steve Austin (con turn a heel di Austin stesso) e Bret Hart Contro Yokozuna. Il primo è indubbiamente un grandissimo incontro, avvincente, emozionante, sorprendente nel finale pur se il turn di Steve non riuscì proprio alla perfezione. Eppure vi risulta che occupi un posto elevatissimo nella classifica dei main event di Wrestlemania? Direi di no.. e per WMX il discorso è ancora più marcato, visto che i pezzi forti di quella edizione sono decisamente altri. Dove voglio arrivare? Presto detto… il numero di eccellenze significativo, l'enorme carne sul fuoco pronta su tantissimi fronti, rende questa edizione tranquillamente pronta al ruolo di migliore di sempre, almeno sulla carta, pur senza ambire ad una specifico primato sulle categorie “singole”. E' come una squadra senza un fuoriclasse, ma con un collettivo tale che pur non avendolo può tranquillamente vincere il campionato lo stesso. Ecco perché alla fine della fiera, alla valutazione del potenziale più elevate, il target è quello di prendere il record del mondo e fermare il cronometro prima:
GP's target: Primo posto, migliore Wrestlemania di sempre

E voi come la pensate? Siete in disaccordo sulla previsione finale o su quelle di dettaglio? Avete una vostra idea? Scatenatevi pure, qui nei commenti o anche sulla pagina Facebook del GPO, che trovate qui nel link in basso. E by the way, permettetemi di esternare anche qui tutta l'emozione personale per riuscire dopo così tanti anni a vedere una Wrestlemania dal vivo. Stay tuned, perché abbiamo già qualche idea per cercare di condividere nel miglior modo possibile con voi lettori questa fantastica esperienza!

[RIQUADRO8]

Giovanni Pantalone
Super appassionato di wresting dagli inizi degli anni 90, al punto da vedersi, tra WWE e Impact, una trentina di Pay Per View e show televisivi dal vivo in giro per il mondo. Si occupa da sempre di tutta la parte tecnica del sito, compresa la App e la gestione del Forum, ma non disegna sporadici editoriali e comparsate nei podcast.
15,941FansLike
2,599FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati