GPOrder #106 – Summerblood

Edizione particolare quella di questo fine agosto: quattro ore di Summerslam (più due di atroce pre-show) sono troppe per poter tentare un discorso organico e strutturato su tutto, dunque meglio un play by play dove riportare “al volo” tutte le mie sensazioni match per match, sequenza per sequenza, considerazione per considerazione:

Date il mondo a Kevin owens, ora! Oltre alla buona conduzione del match (e non è una novità), la sua capacità di intrattenere il pubblico senza nessuno script e basandosi solo sulla sua capacità di improvvisare è di gran lunga superiore, e per distacco, a quella di chiunque altro. L'imitazione di Enzo, il suo trash-talking (con quella frase più o meno traducibile ad orecchio come “tutto qui? Cosa pensavi di usare, le spade laser?”) sono autentici capolavori. Vogliamo pusharlo questo ragazzo si o no? E domani, non quando sarà troppo tardi, vedi Cesaro, Ziggler e tantissimi altri..

Sono il solo a pensare che Sasha abbia clamorosamente paventato sin dal suo ingresso nel ring la sua sconfitta? Già dalla prima inquadratura in primo piano sullo stage, la faccia della ex campionessa rivelava senza troppi problemi che quella cintura avrebbe dovuto salutarla nel giro di qualche minuto, e così è stato. Sia chiaro, perdere match e titolo non piace a nessuno nemmeno in contese predeterminate, ma da mquesto punto di vista la ragazza dovrà imparare a gestire meglio le sue emozioni. Poi per carità, se a tempo perso tra una faccia più crucciata del solito ed un'altra metti giù, insieme alla tua avversaria, un capolavoro di match come questo allora siamo più che pronti a perdonare qualsiasi cosa!

Contentissimo per la promozione nel main roster di Greg Hamilton, che per me al momento è il miglior announcer della WWE.

Eh no Maryse, non puoi presentarti così a bordo ring.. non è che tutti abbiamo un defibrillatore in casa!

Il Premio “ebete del millennio” va senza discussione alcuna a GP, che dopo aver pensato per quasi 60 minuti “che strano questo nuovo allestimento del ring, queste luci gialle sono davvero brutte!” si è accorto che l'iphone sul quale stava vedendo il ppv era ancora in modalità notturna, dunque con la luminosità ridotta. Complimenti GP, premio meritatissimo!

Però…carino questo match tra Cena e Styles

Wow.. gran bel match questo tra Cena E Styles

Che match fantastisco stanno facendo Cena e Styles!

MA CHE C##O DI CAPOLAVORO STANNO METTENDO GIU' CENA E STYLES!

Tornando un attimo alla critica lucida, ha detto benissimo JBL al termine del match: career defying.. non che la carriera di AJ Styles avesse bisogno di consacrazioni, ma questa vittoria in un palcoscenico così, assolutamente pulita, contro un avversario che non battono esattamente tutti come John Cena, può essre la svolta anche in WWE: non un lancio come gli altri, ma IL lancio. Bellissimo, lasciatemelo dire, vedere un pubblico tanto caldo nel fischiare Cena nel suo ingresso quanto pronto ad applaudirlo – strameritatamente – alla fine. Riuscire poi a tirare fuori di gran lunga il miglior match della serie al terzo appuntamento è una ulteriore nota di merito, poichè nessuno ha avuto nemmeno il tempo di avvertire quella naturale saturazione dell'interesse che una rivalità lunga inevitabilmente porta nel 99% dei casi. Non in questo caso, assolutamente no! Per ora è uno dei serissimi candidati a match dell'anno..

Tornando al discorso appena chiuso avente come oggetto il concetto di interesse, che piaccia o meno è una chiave fondamentale per il successo, a volte anche più del “lottato”: Ziggler ed Ambrose non hanno lottato un brutto match, tutt'altro. Certamente non a livello di quello tra Cena e Styles, ma in ogni caso un buon incontro. Eppure, con la sola eccezione delle primissime fasi, il pubblico, nemmeno troppo spompato essendoci stato il mediocre match di coppia precedente, ha seguito la contesa con un silenzio glaciale. Come previsto, Ziggler non è stato uno sfidante appetibile, appesantito dal fardello di tantissime occasioni perse, che può essere cancellato solo con programmazione e tempo, non dalla sera alla mattina.

Ho di nuovo pasticciato con le impostazioni dello schermo dell'Iphone mi sa… ah no, l'entrata di Naomi è proprio così, tamarra oltre ogni limite finora conosciuto.
Bagno di folla a casa sua per Carmella, nel senso che dato il caldo il pubblico ha preferito andare a farsi un bagno durante il suo ingresso. Bentornate, ehm bentornata Nikki Bella!

Sono il solo a temere che questa esasperazione di chiamarlo “Demon King” sia l'ennesima manina di Vince nel modificare, in peggio, qualcosa che a NXT (ed anche altrove) funzionava alla perfezione? Purtroppo questo colpo di sfortuna tremendo capitato a Finn Balor sospenderà questo giudizio per mesi. Vittima innocente anche Rollins, che per mera ed assoluta casualità si ritrova nuovamente nella circostanza di vedere infortunato il proprio avversario. Lo stesso Rollins ha poi criticato, tramite i social newtwork, i fan dell'arena di Brooklin che hanno accolto così male la nuova cintura preparata per Raw: che dire, da un lato ha perfettamente ragione nel sostenere come sia ben poco rispettoso verso l'impegno dei lottatori cantare dei cori che non c'entrano nulla con la contesa in corso, dall'altro però sarebbe anche opportuno ricordarsi perchè si è arrivati a tutto ciò.. è o non è ridicolo il nome coniato per il nuovo titolo? E' o non è tutt'altro che appetibile esteticamente la nuova cintura, se non altro per mancanza di originalità? Non mi pare, ad esempio, che quando fu presentata la nuova cintura femminile la reazione fu la stessa.. morale della favola? Guardare prima qualche scheletrino nell'armadio e solo poi criticare il pubblico..

Tralasciando ben volentieri l'ennesimo capitolo del “ma si che un modo per farvi piacere Reigns lo troviamo” veniamo dunque al controverso finale di Pay Per view: bello? Brutto? Sensato? Folle? Apprezzabile? Disgustoso? A mio avviso potremmo parlarne per ore e rimanere tutti della medesima opinione, essendo un qualcosa di troppo border line per poter mettere d'accordo tutti. Personalmente non mi è dispiaciuto, complice ovviamente il mio notissimo apprezzamento per come viene gestito sul ring Lesnar, cosa che non è mai, mai capitata a nessun wrestler al mondo con una tale continuità. Un falso stiff con qualche piccola riserva sia circa la sua resa scenica (s'è visto di meglio onestamente) sia riguardo il verdetto (Lesnar per TKO? Allora davvero squalifichiamo solo per i colpi di rivoltella..), ma in ogni caso perfettamente in linea con il personaggio di Lesnar, e contestualmente con tutta la conduzione del match. Lo stesso Lesnar non ha fatto vedere più di tanto, nè francamente sembrava avesse tutta questa voglia di esibirsi (e questo come sempre è più che discutibile), però anche a mezzo servizio la sua immagine di distruttore resta ancora una volta impareggiabile. Abbiamo visto n incontri uguali condotti da lui, eppure abbiamo ancora voglia di vederli. Resta tuttavia obiettivamente un finale che sa di incompleto, che al più offre interpretazioni solo a valle, con l'F5 subita da Shane. Non sarà dunque l'incontro della serata (nemmeno paragonabile, ad esempio, a Cena vs Styles) e probabilmente un altro modo per far uscire Orton sconfitto con onore si sarebe potuto trovare, ma tutto sommato non mi sento di buttare la croce su nessuno per questo finale, che come detto trovo perfettibile, non pessimo.

In conclusione? Lasciando come di consueto le valutazioni numeriche ad Erik, posso dirvi che almeno peronalmente ho apprezzato gran parte di queste quattro ore, in particolare un inizio davvero scoppiettante. E' mancato poco per fare davvero il botto, ma anche così c'è decisamente più da apprezzare che da stroncare. Tante luci, ombre tutto sommato contenute, ed anche una bella dote, vuoi volontaria (es. la situazione tra Lesnar e Shane) vuoi dovuta alla sfortuna nera (Universal title di nuovo vacante ed un Finn Balor in meno per mesi e mesi), di potenziale interessante per il breve e medio periodo.

Giovanni Pantalone
Super appassionato di wresting dagli inizi degli anni 90, al punto da vedersi, tra WWE e Impact, una trentina di Pay Per View e show televisivi dal vivo in giro per il mondo. Si occupa da sempre di tutta la parte tecnica del sito, compresa la App e la gestione del Forum, ma non disegna sporadici editoriali e comparsate nei podcast.
14,815FansLike
2,615FollowersFollow

Ultime Notizie

Confermato il ritorno di Eva Marie in WWE

Dopo le anticipazioni di Cultaholic, anche il noto giornalista Mike Kohnson ha confermato come sia imminente il ritorno di Eva Marie in WWE.

Quando si svolgeranno i match del torneo AEW?

Ecco quando dovrebbero svolgersi i match del torneo AEW per stabilire il nuovo #1 contender al titolo mondiale.

La WWE utilizzerà il ThunderDome anche per il mese di novembre

La WWE utilizzerà il ThunderDome anche per tutto il mese di novembre. Questo comporta un rinnovo di contrato con l'Amway Center.

Damien Sandow: “I Wrestler andrebbero testati ogni settimana”

Intervista a Damien Sandow, che ha parlato delle sue precauzioni per il COVID e di come i lottatori dovrebbero essere testati periodicamente

Articoli Correlati