AEW Planet #32 – Join Dark Order

Buongiorno a tutti amici ed amiche di Tuttowrestling.com e bentornati all’AEW Planet, l’editoriale del sito che parla di tutto ciò che riguarda il mondo della All Elite Wrestling.

In questa edizione volevo dirvi la mia e condividere con voi le mie sensazioni riguardo quello che, attualmente, è a mio modesto parere uno degli act più interessanti a livello di stable mainstream e cioè il Dark Order: lo stesso ha subito una pesante metamorfosi dal suo debutto in AEW, avvenuto ormai più di un anno fa, ad oggi ed è curioso come questo repentino cambio di destinazione abbia poi, alla fine, pagato, consegnandoci una fazione over con il pubblico e per cui segmenti c’è interesse generale.

Evil Uno e Stu Grayson, la cellula iniziale della stable, debuttarono infatti con dei personaggi molto diversi, mutuati dalla gimmick dei Super Smash Bros. che portavano in giro nelle indies, caratterizzati fondamentalmente come dei cattivi dei videogames con tanto di minions o meglio creepers al seguito: la risposta del pubblico, nelle arene e non, in questi primi mesi di vita della stable non fu entusiasmante ed il tutto culminò nel segmento della puntata di Dynamite del 18/12/2019 in cui il Dark Order chiuse la puntata, definita da molti addetti ai lavori la peggior puntata di Dynamite finora prodotta, attaccando l’Elite nel quasi totale silenzio del pubblico.

Ma è proprio a cavallo del 2019/2020 che il Dark Order inizia ad assumere invece la sua forma attuale, iniziando una campagna di reclutamento durante gli show che inizia poi a concretizzarsi con gli arrivi nella stable di Silver, Reynolds, 10 ma sopratutto con il reveal dell’Exalted One, leader occulto della stable, rivelatosi poi Brodie Lee (il fu Luke Harper in WWE); questa seconda versione del Dark Order è sicuramente quella cha più ha attirato la mia attenzione in quanto l’amalgama dei membri (compresi le recenti aggiunte di Anna Jay, Colt Cabana) hanno fornito alla stable un feeling che, pur tradendo le sue radici, è molto più funzionale al medium televisivo e non solo e non è un caso che spesso, negli sketch di Being The Elite, il segmento dedicato al Dark Order sia quello più comico, dimostrando quindi una versatilità degli atleti a 360°-

Chiaro è che, oltre alla dominanza di Brodie Lee, attuale TNT Champion, per poter proporre il Dark Order come una stable davvero dominante servirà far fare quel passo in più agli altri membri, a partire proprio da Uno e Grayson che ora più che mai necessitano di una striscia di vittorie lunga e convincente che li porti ad essere dei contender seri e credibili per gli AEW World Tag Team Championships: la speranza è che non si punti tutto su Lee e che si permetta agli altri atleti della stable di godere di un eguale esposizione al grande pubblico.

Ed anche per questa edizione è tutto, l’appuntamento è sempre fra un mese, qui sulle pagine di Tuttowrestling.com e non posso non ricordarvi le coordinate dei nostri punti di incontro!:

Mattia Borsani
Inguaribile nerd seguo il wrestling ormai dal lontano 2004; editorialista dell'AEW Planet e co-conduttore degli show Twitch di Tuttowrestling.com (twitch.tv/tuttowrestling)
14,815FansLike
2,615FollowersFollow

Ultime Notizie

La WWE utilizzerà il ThunderDome anche per il mese di novembre

La WWE utilizzerà il ThunderDome anche per tutto il mese di novembre. Questo comporta un rinnovo di contrato con l'Amway Center.

Damien Sandow: “I Wrestler andrebbero testati ogni settimana”

Intervista a Damien Sandow, che ha parlato delle sue precauzioni per il COVID e di come i lottatori dovrebbero essere testati periodicamente

Eva Marie è pronta al rientro in WWE?

Secondo alcune indiscrezioni, Eva Marie sarebbe prossima al rientro in WWE. Un rientro che potrebbe avvenire davvero molto presto

Nuovi problemi per Lars Sullivan?

Nuovi problemi per Lars Sullivan; questa volta l'atleta è accusato di commenti non appropriati con una donna sposata

Articoli Correlati