Supercard Of Honor XI Report

La Florida è una regione americana nel pieno di una settimana di puro wrestling, questa sera però a Lakeland, c'è qualcuno che, dopo aver conquistato il titolo mondiale ROH a 15th Anniversary , intende tenerselo ben stretto alla propria vita: dopo ben ventiquattro anni di onorata carriera, Christopher Daniels difende il ROH World Championship dall'assalto di Dalton Castle, riuscirà il Fallen Angel a rimanere campione? Sin dal suo approdo in Ring Of Honor, Cody Rhodes ha preso di mira Jay Lethal, impedendogli così di rientrare subito nel giro titolato: in onore di suo papà, l'indimenticabile Dusty Rhodes, il membro del Bullet Club affronta Lethal in un Texas Bullrope Match, chi avrà la meglio? Il ROH World Television Champion, Marty Scurrl, affronta colui che probabilmente è l'avversario piu' ostico che abbia mai affrontato sino ad ora: riuscirà Adam Cole a far suo il TV Title, entrando così , ancor di piu', nella storia della compagnia? E riusciranno gli Young Bucks a riappropriarsi dei titoli di coppia in un ladder match contro Matt Hardy e Jeff Hardy? Non ci resta che attendere qui dal Lakeland Center dell'omonima città, Lino “Superhangover Of Wine” Basso è qui alla tastiera per raccontarvi le vicende di ROH Supercard Of Honor XI, sempre qui su Tuttowrestling.com!!!

Ian Riccaboni, Kevin Kelly e Colt Cabana sono al tavolo di commento, e il primo a fare il suo ingresso è l'unico nel roster che può vantare di essere un tre volte campione del mondo ROH, è il leader del Bullet Club, lui è Adam Cole, Bay-Bay!!! Adam Cole ottiene una buona accoglienza da parte dei fans presenti, e questa sera proverà a far suo il ROH World Television Champion affrontando l'attuale campione, “The Villain” Marty Scurll!!

ROH WORLD TELEVISION CHAMPIONSHIP MATCH: MARTY SCURLL © VS ADAM COLE

Partono subito cori “Too Sweet” all'indirizzo di Adam Cole che, come di consueto prima di ogni match in Ring Of Honor, offre la sua stretta di mano a Marty Scurll. Il ROH World Television Champion però la rifiuta, dopodichè il match parte ufficialmente e Adam Cole prova subito a bloccare Marty Scurll in una wrist lock, Scurll esce dalla manovra ed ora i due lottatori tentano a vicenda di applicare diverse head locks, successivamente Adam Cole porta Marty Scurll all'angolo e lo colpisce poco dopo con un calcio all'addome, ora Adam Cole blocca Marty Scurll con una chin lock, Scurll si libera e prova a schienare Cole con un roll-up, l'ex campione ROH esce dallo schienamento ma Marty Scurll lo colpisce con un bodyslam. Adam Cole esce dal ring, Marty Scurll si porta così sull'apron e prova a colpire il suo avversario con un calcio, Adam Cole però blocca il calcio di Marty Scurll , quest'ultimo però sorprende Cole con una serie di chops, e riporta così il suo avversario sul ring. Ora Adam Cole esce nuovamente dal quadrato, e riesce a prendere l'ombrello di Marty Scurll, quest'ultimo evita il colpo di Adam Cole con il suo ombrello, e successivamente prende con sè il ROH World TV Title, ora Scurll e Cole sono uno di fronte all'altro, Adam Cole rifila un calcio all'altezza del ginocchio di Marty Scurrl, il campione TV però reagisce con un calcio e con alcune chops. Marty Scurll ora porta Adam Cole all'angolo e lo colpisce con altre chops, irish whip di Marty Scurrl e altre chops ai danni di Adam Cole, Marty Scurrl infierisce con un'altra serie di chops, Adam Cole però sputa letteralmente all'occhio di Marty Scurrl ed evita la reazione di quest'ultimo colpendolo con alcuni forearms. Marty Scurrl sorprende Adam Cole con un forearm, ma il leader del Bullet Club va a segno con il Last Shot, Marty Scurrl però esce dallo schienamento e il match va avanti con Adam Cole che sale sul turnbuckle, Marty Scurll però si rialza e blocca Cole, ora Marty Scurll tenta il Just Kidding, Adam Cole evita il calcio e va a segno con un bicycle kick, Marty Scurll però reagisce con una brain buster. Adam Cole esce dallo schienamento, Marty Scurrl si prepara per la Crossface Chickenwing ma perde tempo, e così Adam Cole ne approfitta per colpirlo con un enzuigiri kick e con il Shining Wizard, ma Marty Scurrl esce dallo schienamento, così Adam Cole prende in giro Marty Scurll con alcune movenze del lottatore britannico, Scurll però va per un roll-up ma Adam Cole esce al 2 dallo schienamento e poco dopo colpisce il ROH TV Champion agli occhi, l'arbitro redarguisce Adam Cole che intanto rifila un super kick ai danni di Marty Scurll, Adam Cole prende nuovamente in giro il campione TV, Scurrl però blocca le mani di Cole e infligge danno alle dita di Cole. Ora i due lottatori si scambiano diversi calci, Adam Cole ha la meglio e va a segno con un piledriver, ma Marty Scurrl esce dallo schienamento in extremis!!! Incredibile, Adam Cole è andato vicinissimo alla conquista del ROH World Television Championship, Marty Scurrl è riuscito ad evitare una sconfitta che sembrava certa, ora Adam Cole afferra il ROH World Television Championship, ed è pronto per colpire Marty Scurrl con la cintura, l'arbitro richiama Adam Cole, quest'ultimo sembra voler colpire proprio l'arbitro con il titolo TV ma è solo una finta, l'arbitro ci casca in pieno e si ripara all'angolo, e non nota che Marty Scurll si è rialzato e colpisce in pieno Adam Cole con il suo ombrello!!! Adam Cole è tramortito dal colpo ricevuto, e Marty Scurrl adesso solleva Adam Cole e lo colpisce con il piledriver, ma Adam Cole è abile ad uscire dallo schienamento!!! Nonostante un colpo con l'ombrello e con un piledriver, Adam Cole è riuscito a evitare lo schienamento!!! Il pubblico è in visibilio per questo intenso match d'apertura e intona cori “This Is Awesome” , nel frattempo Marty Scurrl prova ad eseguire un altro piledriver, Adam Cole evita la manovra ma crolla a terra, Marty Scurll ne approfitta per uno schienamento ma Adam Cole esce al 2, ora è proprio Cole a tentare un piledriver, Marty Scurrl evita la manovra ma Adam Cole cade nuovamente a terra, il leader del Bullet Club forse avverte particolarmente la fatica di questo match e mantiene la mano sulla sua schiena, Marty Scurll ne approfitta nuovamente per infliggere dolore alle dita del suo avversario e mette a segno un altro piledriver, ma anche questa volta Adam Cole esce dallo schienamento!!! Davvero incredibile, nessuno tra Marty Scurrl e Adam Cole riesce a prevalere in questo match davvero intenso, ora sia Adam Cole che Marty Scurll si rialzano, quest'ultimo però coglie di sorpresa Adam Cole e applica la Crossface Chickenwing!!! Crossface Chickenwing di Marty Scurrl su Adam Cole!!! Adam Cole sembra sfinito, e dopo pochi istanti cede!!! Marty Scurrl sconfigge Adam Cole!!! Marty Scurll aggiunge nientemeno che Adam Cole alla sua lista di lottatori sconfitti e si riconferma ROH World Television Champion!!!

VINCITORE PER SOTTOMISSIONE E ANCORA ROH WORLD TELEVISION CHAMPION: MARTY SCURRL (13:01)

Il secondo match in programma vede i The Kingdom, orfani di TK O'Ryan, affrontare Silas Young e Beer City Bruiser: un video ricorda come TK O'Ryan si sia infortunato a 15th Anniversary, così i suoi alleati Matt Taven e Vinny Marseglia dovevano trovare un lottatore per un'altra difesa titolata prevista nello show settimanale ROH. Silas Young praticamente si è autoproposto per sostituire TK O'Ryan, ma i The Kingdom sono stati sconfitti dal team composto dai fratelli Briscoe e da Bully Ray, coloro che ora sono i nuovi ROH 6-Man Tag Team Champions. Al termine di quel match, Silas Young e Matt Taven hanno discusso molto animatamente, ed è così che si è giunti a questo match che vede Young insieme al fido Beer City Bruiser opposti a Taven e Marseglia. I primi a fare il proprio ingresso sono Matt Taven e Vinny Marseglia, i The Kingdom, TK O'Ryan accompagna i suoi alleati con le stampelle, dopodichè Matt Taven si fa passare un microfono e dice che lui, Vinny Marseglia e TK O'Ryan avrebbero dovuto difendere i 6-Man Titles, però O'Ryan si è infortunato e quel goffo baffuto di Silas Young ha causato la perdita delle cinture. Ora prende la parola TK O'Ryan, che prima si lamenta con il pubblico presente per non essere dalla sua parte, e poi sostiene che lui è un re, e corre insieme all'unità di tre uomini piu' tosta e cattiva in circolazione, loro sono i The Kingdom, e sono i migliori. Ora arrivano Silas Young e Beer City Bruiser, che rapidamente raggiungono il ring e , mentre Beer City Bruiser manco a dirlo sorseggia un bel po' di birra, Silas Young prende il microfono e dice che i The Kingdom stanno solo cercando delle scuse: TK O'Ryan si è lasciato spaventare dalla pressione della difesa dei titoli, di conseguenza i The Kingdom avevano bisogno di un vero uomo per rimpiazzare O'Ryan. Silas Young aggiunge che sono stati i The Kingdom a venire da lui, e non il contrario, Vinny Marseglia ha subito l o schienamento decisivo, e invece di piagnucolare come fanno loro, lascerà che i suoi pugni parlino per lui!! Beer City Bruiser si porta dinanzi a Vinny Marseglia, e gli sputa la birra in faccia!! Parte così una mezza rissa al centro del ring, e il match parte in questo preciso istante!!

TAG TEAM MATCH: THE KINGDOM (MATT TAVEN & VINNY MARSEGLIA) VS SILAS YOUNG & BEER CITY BRUISER

I due tag team si scambiano diversi pugni fuori dal ring, Matt Taven poi salta sulla barriera di bordoring e per poco non cade, ma colpisce ugualmente Silas Young, ora Matt Taven rientra sul ring ma in realtà sfrutta le corde per eseguire un plancha, poco dopo Vinny Marseglia va a segno con uno springboard moonsault su Silas Young e che travolge anche Matt Taven. Ora i The Kingdom riportano Silas Young sul ring, Beer City Bruiser interviene e stende Vinny Marseglia, consentendo così a Silas Young di colpire Matt Taven con un backbreaker, subito dopo Beer City Bruiser va a segno con un running kick, Vinny Marseglia nel frattempo si è rialzato e insieme a Beer City Bruiser si colpiscono a vicenda con una serie di pugni e di forearms, Marseglia pare avere la meglio e infierisce con una headbutt e con un bicycle kick su Beer City Bruiser, quest'ultimo però riprende il controllo del match con un crossbody e ora va per lo schienamento, Matt Taven però interrompe lo schienamento con uno springboard elbow drop. Matt Taven si lancia nuovamente per un suicide dive, ma viene “intercettato” da Silas Young , che a sua volta prova a eseguire un plancha ma manca il bersaglio, Vinny Marseglia intanto prova inutilmente a schienare Beer City Bruiser con un sunset flip, la stazza di Beer City Bruiser però è notevole in confronto a quella di Vinny Marseglia, e Beer City Bruiser non cade al tappeto, bensì si siede sopra Vinny Marseglia. Matt Taven però colpisce Beer City Bruiser con una swinging facebuster, mentre Silas Young riprende a lottare con Matt Taven, scambiandosi diversi pugni. Irish whip di Silas Young che porta Matt Taven all'angolo, dopodichè Young prova a gettare Taven fuori dal ring ma quest'ultimo rimane sull'apron, ora Marseglia si scaglia su Young ma quest'ultimo lo ferma e lo colpisce poco dopo con un superplex, sia Vinny Marseglia che Silas Young sono a terra, Beer City Bruiser è sull'apron così come Matt Taven, e così entrambi colpiscono i rispettivi avversari con una Frog Splash!!! Non è finita qui perchè Matt Taven e Beer City Bruiser si sono rialzati e si scambiano diversi pugni al centro del ring mentre Silas Young e Vinny Marseglia sono ancora a terra, Beer City Bruiser si getta su Matt Taven per colpirlo con una clothesline, Matt Taven però tira giu' la terza corda e Bruiser finisce fuori dal ring, ora Matt Taven prova a eseguire un drop kick passando tra la seconda corda del ring, Beer City Bruiser però si è spostato in tempo e così Taven cade rovinosamente fuori dal quadrato. Beer City Bruiser si porta sull'apron, e mette a segno una cannonball ai danni di Matt Taven! Vinny Marseglia però si porta vicino a Beer City Bruiser e lo colpisce con un super kick, Silas Young reagisce e si getta su Vinny Marseglia, quest'ultimo evita l'offensiva di Silas Young ma le immagini ora si spostano su TK O'Ryan a bordoring che ha rubato il sigaro e l'accendino di Beer City Bruiser, e lo accende per poi passarlo a Vinny Marseglia!! Marseglia prende in mano il sigaro acceso da TK O'Ryan e prova a spegnerlo nell'occhio di Silas Young, quest'ultimo però si sposta e afferra Vinny Marseglia per colpirlo con il Misery!!! Silas Young ora si mette il sigaro in bocca, da una tirata e va per lo schienamento!!! 1,2,3!!! Silas Young schiena Vinny Marseglia e si aggiudica il match insieme al fido Beer City Bruiser!!!

VINCITORI PER SCHIENAMENTO: SILAS YOUNG & BEER CITY BRUISER (06:57)

La grafica ci mostra quale sarà il terzo match della card, e sarà quello valevole per i ROH 6-Man Tag Team Championships, dove i campioni attuali, Bully Ray e i The Briscoes difenderanno le cinture dall'assalto del Bullet Club, con “Hangman” Adam Page, Tama Tonga e Tanga Roa pronti a dare battaglia. Parte poi un video su Bully Ray, che ha compiuto il suo debutto in ROH allo special event Manhattan Mayhem, e dice che è importante essere qui in Ring Of Honor, inoltre si dice fiero di aver già conquistato il titolo 6-man insieme a Mark e Jay Briscoe, ma stasera lo attende un match molto piu' difficile almeno sulla carta: Bully Ray rivela che Tama Tonga e Tanga Roa, noti anche come i Guerrillas Of Destiny, sono stati suoi allievi alla Team 3D Academy, di conseguenza per la prima volta si troverà sul ring di fronte a due suoi allievi come avversario. Bully Ray conclude dicendo che farà ciò che dovrà fare, ed è l'unico che può buttar fuori i Guerrillas Of Destiny dalla ROH dopo essere stato artefice del loro destino e della loro carriera.

Lo spazio per le chiacchiere è terminato, la theme song del Bullet Club risuona al Lakeland Center, e “Hangman” Adam Page fa il suo ingresso insieme ai Guerrillas Of Destiny, ovvero Tama Tonga e Tanga Roa: successivamente è il turno di Mark e Jay Briscoe, che arrivano sul ring insieme a Bully Ray, pronti a difendere i ROH 6-Man Tag Team Championship conquistati lo scorso 11 marzo!!

ROH 6-MAN TAG TEAM CHAMPIONSHIPS MATCH: THE BRISCOES & BULLY RAY © VS BULLET CLUB (“HANGMAN” ADAM PAGE, TAMA TONGA & TANGA ROA)

Iniziano la contesa Mark Briscoe e Tama Tonga: lock-up iniziale che vede Tama Tonga bloccare Mark Briscoe con una headlock, Mark Briscoe dopo poco tempo si rialza e getta Tama Tonga alle corde con una irish whip, Tonga però stende Briscoe con un shoulder block, evita un hip toss e adesso scambia diversi forearms al centro del ring con Mark Briscoe che adesso prova una headbutt, non ci riesce perchè pare leggermente stordito, pochi istanti dopo però si riprende e va a segno con un notevole bodyblock. Tag per Jay Briscoe, che va subito a segno con un drop kick , Tama Tonga però riesce a dare il tag a Tanga Roa che stende Jay Briscoe con una clothesline e lo blocca per infierire con diversi pugni, Jay Briscoe un po' alla volta riesce a liberarsi dalla morsa di Tanga Roa e da il tag a suo fratello Mark. Mark Briscoe prova subito a eseguire un cross body ma Tanga Roa lo ferma e lo stende portandolo a terra, tag per Tama Tonga che colpisce piu' volte Mark Briscoe anche con l'aiuto di Tanga Roa, Mark Briscoe però trova il modo di dare il tag a Bully Ray, e i Guerrillas Of Destiny sono immobili al centro del ring mentre Bully Ray è l'uomo legale di questo match titolato. Bully Ray si porta dinanzi a Tama Tonga e Tanga Roa, e dice a loro che ha aspettato dieci anni per lottare contro di loro, e si daranno battaglia nel modo in cui il papà dei GOD ha insegnato a loro (Tonga Fifita, conosciuto per i suoi stint in WCW e WWF, ndr) , così come lui e D-Von hanno “addestrato” Tama Tonga e Tanga Roa. Bully Ray offre una stretta di mano ai membri del Bullet Club, seppur molto riluttanti Tama Tonga e Tanga Roa stringono la mano a Bully Ray, ma poco dopo lo colpiscono con una clothesline . Tama Tonga è l'uomo legale per il Bullet Club, e scambia diversi pugni con Bully Ray avendo la meglio, tag per Tanga Roa che invita Bully Ray a farsi sotto, e quest'ultimo va a segno con una doppia clothesline sia su Tanga Roa che su Tama Tonga , “Hangman” Adam Page prova a intervenire ma è vittima di un big boot sempre da parte di Bully Ray. Adesso Bully Ray va sul turnbuckle, i membri del Bullet Club sono sul ring e vengono travolti con un flying crossbody , dopodichè Bully Ray esegue, insieme ai Briscoes, il Wassssup su Adam Page. I campioni in carica sembrano aver preso il controllo del match, e Bully Ray invita Mark e Jay Briscoe a prendere i tavoli sotto il ring, il pubblico presente fa partire cori “ECW ECW” , Tama Tonga però blocca Mark Briscoe fuori dal ring e lo colpisce con un suplex, Jay Briscoe interviene prontamente con un calcio , ma Tama Tonga getta Jay contro la barriera di bordoring, “Hangman” Adam Page lotta con Bully Ray e i due si colpiscono ripetutamente con diverse chops, seguite da una serie di pugni, Page pare avere la meglio ma Bully Ray travolge “Hangman” con una spear!! Spear di Bully Ray su Hangman Page, entrambi i lottatori sono a terra ma Bully Ray trova la forza per dare il tag a Mark Briscoe, Adam Page riesce anche lui a dare il tag a Tama Tonga, e così Mark Briscoe va a segno con un drop kick, dopodichè schiaffeggia Tama Tonga e gli rifila anche una serie di chops e di forearms, tag per Jay Briscoe che mette a segno un leg lariat mentre Mark Briscoe sale sul turnbuckle ed esegue il Froggy Bow su Tama Tonga fuori dal ring!!! E Jay Briscoe non è da meno, perchè si porta al di fuori del ring e mette a segno la springboard Shooting Star Press!!! Veramente molto divertente questa contesa che gravita attorno ai titoli 6-Man, ora però Tanga Roa riporta Jay Briscoe sul ring, e lo colpisce con la Blue Thunder Bomb, Jay Briscoe esce dallo schienamento, tag per “Hangman” Adam Page che va a segno con una serie di calci, però Jay Briscoe reagisce con un leg lariat , ma Adam Page replica con un suo lariat e da il tag a Tanga Roa, che va a segno con una clothesline. Interviene Bully Ray, che stende Tanga Roa ma interviene anche Tama Tonga che fa piazza pulita sul ring e, insieme ad Adam Page, blocca il tentativo di crossbody da parte di Mark Briscoe, Jay Briscoe e Bully Ray però riescono a riportare Mark Briscoe a terra e insieme vanno a segno con il Doomsday Device!!! Doomsday Device dei 6-man Tag Team Champions sul Bullet Club!!! Il Doomsday Device è una manovra che per forza di cose fa ricordare i Road Warriors, storico tag team che utilizzava questa manovra finale, ora però Bully Ray e Jay Briscoe si preparano per sollevare Tanga Roa e lo colpiscono con una devastante 3D!!! 1,2,3!!! I Briscoe e Bully Ray si riconfermano ROH 6-Man Tag Team Champions!!!

VINCITORI PER SCHIENAMENTO E ANCORA ROH 6-MAN TAG TEAM CHAMPIONS: THE BRISCOES & BULLY RAY (13:31)

Il quarto match della serata è uno dei piu' attesi, perchè vedrà Cody Rhodes e Jay Lethal affrontarsi in un Texas Bullrope match: dopo un video di recap che ricorda il debutto di Cody in ROH lo scorso dicembre a Final Battle, dove ha sconfitto Jay Lethal e di come questa rivalità sia proseguita anche all'inizio di quest'anno, notiamo come il campanaccio legato alla corda che verrà utilizzato in questo match sarà proprio quello utilizzato da Dusty Rhodes e Billy Graham circa quaranta anni fa. Il primo a fare il suo ingresso è Jay Lethal, in piena tenuta da Texas Bullrope match, con tanto di maglia con scritto “The Franchise Of ROH” . Ora è il momento dell'ingresso di Cody Rhodes, anche lui in abiti da codesto tipo di match, e con una maglia con scritto “Lethal Sucks Eggs”, una frase che non ha bisogno di traduzioni. Cody perde un po' di tempo abbandonando il ring prima che il match possa partire, ma l'arbitro Todd Sinclair riesce finalmente ad agganciare il suo polso e questa contesa può finalmente partire!

TEXAS BULLROPE MATCH: JAY LETHAL VS CODY RHODES

Jay Lethal ottiene subito la campana , ma Cody Rhodes si prende un vantaggio colpendo Lethal con un calcio all'addome, Jay Lethal replica con un altro calcio all'addome, e ora prova a strozzare Cody con la corda, “The American Nightmare” però è abile a portare Jay Lethal all'angolo e a colpirlo con un elbow alla testa, Jay Lethal successivamente riesce a capovolgere Cody Rhodes con la corda, e dopo aver fatto la ruota colpisce Cody Rhodes con un drop kick, Cody esce dallo schienamento ma subisce una serie di chops da parte di Lethal che ora strappa anche la maglia di Cody e la getta fuori dal quadrato, Jay Lethal ora infila il suo piede lungo la gola di Cody Rhodes, e riesce anche a evitare una clothesline. Jay Lethal sembra in totale controllo del match, Cody Rhodes ora però ha una reazione e colpisce Jay Lethal con una serie di pugni e getta il suo avversario all'angolo con una irish whip, Lethal risponde con un calcio e afferra il campanaccio per colpire Cody Rhodes, quest'ultimo comincia a sanguinare e Jay Lethal infierisce con un altro colpo con la campana all'altezza della fronte, punto in cui Cody sta sanguinando, e utilizza ancora la campana per colpire il suo avversario alla testa. Adesso sia Lethal che Rhodes sono sull'apron, il primo pulisce il sangue di Cody Rhodes con la sua maglietta, e blocca anche il tentativo di springboard da parte di Cody. Jay Lethal ora apre una sedia , Cody Rhodes però spinge Jay Lethal verso le corde e Lethal va contro la sedia, serie di jabs da parte di Cody Rhodes che va ancora a segno con un elbow, poi però il membro del Bullet Club perde tempo a posare per il pubblico presente, così Jay Lethal è in grado di rialzarsi e colpire il suo avversario con un calcio, adesso Lethal prova eseguire l'handspring back elbow, Cody Rhodes però tira giu' la terza corda e così Lethal finisce fuori dal ring, cadendo davvero molto male a terra!! Jay Lethal è davvero molto dolorante, Cody Rhodes prova a eseguire la Figure-Four Leglock, Lethal però trova la forza di mandare Cody oltre la terza corda, ma Cody risponde con un colpo alle costole utilizzando la campana. Cody Rhodes è a bordoring, e tira fuori la maschera protettiva che utilizzava circa sei anni fa in WWE, Cody però la getta via in favore di un tavolo che posiziona sempre al di fuori del ring, Cody vuole eseguire un suplex in modo che Jay Lethal finisca contro il tavolo, Lethal però evita la manovra , Cody Rhodes ci riprova ancora ma anche questa volta Jay Lethal è abile a sfuggire alla morsa del suo avversario , successivamente Jay Lethal prova a colpire Cody Rhodes con uno springboard drop kick, Cody Rhodes lo evita e va a segno con un forearm, seguito da uno springboard drop kick che manda a terra Jay Lethal. Cody Rhodes “calpesta” il torace di Jay Lethal piu' volte e ora applica la Figure Four Leglock!!! Jay Lethal forse non si è reso conto che ha con sè la campana, pochi istanti dopo realizza che la campana è nella sua mano e la usa per colpire Cody Rhodes, spezzando così la manovra di sottomissione dell'American Nightmare. Adesso Jay Lethal è libero di toccare gli angoli del ring in modo da poter aggiudicarsi questa contesa, Jay Lethal arriva al primo angolo ma non lo tocca, bensì posa per il pubblico alla Macho Man Randy Savage, un po' come faceva ai tempi in cui militava in TNA, e il pubblico manco a dirlo intona cori “Black Machismo”, Lethal ora sale sul turnbuckle , Cody Rhodes però si è prontamente rialzato, e getta Lethal contro il tavolo posizionato fuori dal ring!!! Il tavolo è andato in frantumi dopo che Cody Rhodes ha spinto Jay Lethal su di esso, adesso Cody Rhodes riporta Jay Lethal sul ring, e lo colpisce con un calcio nelle parti basse per poi andare a segno con il Beautiful Disaster e con il Cross Rhodes!!! 1,2….NOOOOOOO!!! Jay Lethal alza disperatamente il braccio ed evita una sconfitta che pareva sicura!!! Jay Lethal non si arrende, il pubblico presente è alquanto stupito perchè credeva che Cody Rhodes avesse la vittoria in mano, proprio quest'ultimo ora posiziona Jay Lethal sulla terza corda, si toglie lo stivale e lo usa per infierire sul suo avversario, Jay Lethal però reagisce e ora prova a eseguire il Diving Elbow Drop, Cody Rhodes però lo stende con la campana!! Cody Rhodes adesso esegue nuovamente il Beautiful Disaster, questa volta Jay Lethal evita la manovra e stende Cody con un calcio alle parti basse!!! Cody Rhodes è in ginocchio, mentre Jay Lethal sfrutta il momento propizio e va a segno con la Lethal Injection!!! 1,2,3!!! Jay Lethal ha la meglio su Cody Rhodes!!! Jay Lethal sconfigge Cody Rhodes e “vendica” così la sconfitta patita a Final Battle con una vittoria che, salvo cambiamenti, potrebbe riportarlo in zona titolo mondiale!!!

VINCITORE PER SCHIENAMENTO: JAY LETHAL (17:26)

A fine match, Cody Rhodes sembra davvero affranto per la sconfitta subita, dato che questa tipologia di match è quella che ha contribuito a far accrescere la fama di suo papà , l'indimenticato Dusty Rhodes. Cody adesso ha in mano la corda, Jay Lethal fissa un po' il suo avversario e rientra sul ring, offrendo poi una stretta di mano: Cody Rhodes non ricambia, ma porge la campana sulla mano di Lethal, e lascia che l'ex campione ROH si allontani dal ring. Parziale segno di rispetto di Cody verso Lethal, quest'ultimo però è il vincitore e con questa vittoria, come già detto prima, può davvero ritornare in orbita titolo mondiale!!

Ora parte la theme song di Cheeseburger: non era prevista la sua presenza qui a Supercard Of Honor, così come non lo era quella del suo tag team partner, Will Ferrara: i due lottatori saranno impegnati in un match contro due membri dei The Rebellion, ovvero Rhett Titus e Shane Taylor, e contro Alex Shelley e Chris Sabin, non altri che i Motor City Machine Guns. E' tutto pronto per questo match non annunciato alla vigilia di questo evento, e i vincitori, probabilmente, saranno i prossimi che potranno ottenere una title shot ai ROH World Tag Team Titles!!

TRIPLE THREAT TAG TEAM MATCH: CHEESEBURGER & WILL FERRARA VS THE REBELLION (RHETT TITUS & SHANE TAYLOR) VS MOTOR CITY MACHINE GUNS

Iniziano la contesa Cheeseburger e Rhett Titus: quest'ultimo manda a terra Cheeseburger in due circostanze, Will Ferrara interviene e insieme eseguono una double team move, giunge sul ring anche Chris Sabin, che stende Will Ferrara con uno shoulder block. Si sussegue una lunga serie di hip tosses con tanto di schienamento, poi Chris Sabin da il tag ad Alex Shelley, che riesce a neutralizzare Shane Taylor, giunto sul ring pochi istanti prima, con l'aiuto del suo tag team partner Chris Sabin. I MCMG stendono anche Rhett Titus, Cheeseburger intanto prova a eseguire il Palm strike ma Alex Shelley e Chris Sabin lo bloccano e gettano Cheeseburger contro Will Ferrara. Ora Chris Sabin porta Will Ferrara all'angolo, Rhett Titus però si prende il tag e attacca Ferrara per poi colpirlo con una dura powerslam, Shane Taylor poi infierisce su Will Ferrara allungando il suo piede contro la gola del suo avversario, Will Ferrara ha una reazione e rifila diversi pugni ai danni di Shane Taylor che però non viene minimamente scalfito dai colpi ricevuti e annichilisce Will Ferrara con un leg drop. Ancora Shane Taylor con un pugno e un drop kick su Ferrara, le stesse manovre sono ripetute da Rhett Titus, quest'ultimo getta fuori dal ring i Motor City Machine Guns e adesso si prepara per una Frog Splash, Will Ferrara però alza le gambe in tempo e da il tag a Cheeseburger che va a segno con una serie di chops su Rhett Titus, anche se il membro dei The Rebellion non sembra risentirne piu' di tanto. Cheeseburger riesce a evitare una clothesline e colpisce Titus con un calcio, Will Ferrara rifila un pugno ai danni del suo avversario e così Cheeseburger va a segno con un flying knee, ma Rhett Titus esce dallo schienamento. Il match prosegue con Rhett Titus che mette momentaneamente fuori causa i Motor City Machine Guns e stende Cheeseburger con un calcio, seguito da un running boot, Shane Taylor infierisce su Cheeseburger e consente così a Rhett Titus di eseguire la sua Frog Splash, Will Ferrara però interviene in tempo e interrompe lo schienamento per poi colpire Rhett Titus con alcuni pugni, Chris Sabin si prende il tag e getta subito Will Ferrara fuori dal ring, Ferrara però non atterra fuori dal ring perchè riesce a rientrare sul ring e tentare un suicide dive su Shane Taylor, quest'ultimo però lo ferma sfruttando anche la disarmante differenza fisica che intercorre tra lui e Will Ferrara , e lo stende seppur poco dopo non può nulla sui calci ricevuti con tanto di suicide dive da parte dei Motor City Machine Guns, che ripetono la combo calcio – suicide dive su tutti gli altri lottatori coinvolti. I MCMG hanno fatto piazza pulita dentro e fuori dal ring, e ora afferrano Cheeseburger per riportarlo sul ring, Cheeseburger però reagisce e scaglia Chris Sabin contro Alex Shelley per poi riprovare a eseguire il Palm strike, e riesce a colpire con tale manovra i MCMG e anche Rhett Titus, lo stesso però non si può dire con Shane Taylor, che sfrutta nuovamente la sua fisicità per stendere Cheeseburger. Shane Taylor successivamente viene sorpreso dalla Eyes Wide Shut di Will Ferrara, e quest'ultimo poco dopo viene colpito dall'enzuigiri kick di Rhett Titus. Ora Rhett Titus va in direzione dei Motor City Machine Guns, Alex Shelley e Chris Sabin però , dopo aver subito un calcio ciascuno , neutralizzano Rhett Titus con l'Aided drop kick, e poco dopo abbrancano Cheeseburger per mettere a segno la serie spinning kick – super kick – jumping enzuigiri kick !!! 1,2,3!!! I Motor City Machine Guns sono i vincitori di questo match!!!

VINCITORI PER SCHIENAMENTO: MOTOR CITY MACHINE GUNS (09:24)

A fine match i The Rebellion attaccano i Motor City Machine Guns!!! Rhett Titus e Shane Taylor colpiscono Alex Shelley e Chris Sabin con diversi pugni e alcuni calci, e proseguono il loro assalto ai MCMG fuori dal ring. Intanto Will Ferrara si china verso Cheeseburger, e non è affatto contento che lui abbia subito lo schienamento finale. Will Ferrara ne ha abbastanza di Cheeseburger, il pubblico è tutto con Cheeseburger ma Will Ferrara ha preso con se Cheeseburger e pare voler porre fine alla loro alleanza, dalle retrovie però sta arrivando Punishment Martinez!!! Punishment Martinez sale sul ring, Will Ferrara se ne accorge e lascia che Martinez metta KO Cheeseburger con uno spin kick!!! Punishment Martinez ora riceve cori “Nakamura” a causa dei pantaloni che indossa, molto molto somiglianti a quelli che utilizza Shinsuke Nakamura a NXT, Punishment Martinez però non ha intenzione di perdere tempo perchè il prossimo match è proprio il suo, e lo metterà di fronte a colui che è in possesso di una title shot al ROH World Television Championship, non altri che Frankie Kazarian!!!

SINGLE MATCH: PUNISHMENT MARTINEZ VS FRANKIE KAZARIAN

Frankie Kazarian va subito a segno con un drop kick per poi rifilare una veloce serie di pugni ai danni del suo avversario, ancora Kazarian con uno springboard leg drop, mentre ora porta Punishment Martinez all'angolo con una irish whip, Martinez però reagisce con un notevole spin kick che spedisce Kazarian fuori dal ring , per poi gettarsi con forza sul suo avversario con un diving splash fuori dal ring. Ora Punishment Martinez getta Frankie Kazarian contro la barriera di bordoring, dopodichè lo riporta sul ring ma subisce una serie di pugni a seguito della reazione di Kazarian, Punishment Martinez però riprende subito il controllo del match con un back body drop e con uno splash all'angolo, ancora Punishment Martinez con un suplex e con uno springboard splash, Kazarian esce ugualmente dallo schienamento e ora reagisce andando a segno con una springboard DDT , Punishment Martinez esce dallo schienamento, e portaa terra Frankie Kazarian per poi cercare nuovamente lo schienamento, Kazarian esce all'angolo ed evita successivamente il tentativo di splash da parte di Punishment Martinez, rispondendo con una DDT, altra DDT di Frankie Kazarian , Punishment Martinez poi si rialza e scambia diversi pugni con Kazarian , quest'ultimo ha la meglio e lo colpisce con un calcio e con una serie di springboard leg drops, ma Punishment Martinez esce ancora dallo schienamento. Frankie Kazarian ora sale sul turnbuckle, Martinez è ancora a terra ma sta arrivando “Hangman” Adam Page!!! “Hangman” distrae Kazarian in seguito al “tradimento” di quest'ultimo verso il Bullet Club avvenuto a 15th Anniversary, Kazarian però stende Adam Page con un pugno ma Punishment Martinez lo coglie di sorpresa e lo colpisce con la South Of Heaven!!! 1,2,3!!! Punishment Martinez ottiene una importante vittoria, nonostante la decisiva interferenza di “Hangman” Adam Page!!!

VINCITORE PER SCHIENAMENTO: PUNISHMENT MARTINEZ (06:03)

E' giunto il momento di fare una pausa: nei sei match disputati sino ad ora, abbiamo notato come Jay Lethal sia riuscito ad avere la meglio su Cody Rhodes , e come Marty Scurrl e i Briscoe insieme a Bully Ray abbiano mantenuto rispettivamente i propri titoli . Nella seconda parte di Supercard Of Honor vedremo se anche gli Hardys e Christopher Daniels rimarranno campioni al termine dei match che li metteranno di fronte, rispettivametne, ai Young Bucks e a Dalton Castle.

Dopo circa dieci minuti siamo rientrati in diretta con Supercard Of Honor, ma la theme song che risuona al Lakeland Center è quella di Bobby Fish: da sottolineare come non fosse prevista la presenza di Fish, ma quest'ultimo giunge sul ring con un microfono e dice che il suo tempo qui in Ring Of Honor non è terminato. Prima di tutto, Bobby Fish vuole un rematch con Jay Lethal, dopo che lo stesso Fish è stato sconfitto da Lethal a 15th Anniversary, mentre ora parte la theme song di Silas Young!!! “The Last Real Man” arriva sullo stage con un altro microfono, e dice che è stufo di sentir parlare di Jay Lethal, così come è stufo di sentire le patetiche scuse di Bobby Fish nell'aver perso contro Lethal. Bobby Fish replica dicendo che non gliene può fregar di meno sui fastidi di Silas Young, però se Young vuole sfogarsi, può sempre salire sul ring e disputare un match contro di lui!! Silas Young non se lo fa ripetere due volte e si toglie la maglia per poi salire subito sul ring!!

SINGLE MATCH: BOBBY FISH VS SILAS YOUNG

Silas Young nonostante abbia già lottato a inizio serata attacca subito Bobby Fish, quest'ultimo prova a colpire il suo avversario con un calcio, Silas Young però lo evita e colpisce Bobby Fish con un body block. Bobby Fish è all'angolo, ma evita l'impatto con Silas Young colpendolo con un calcio, Bobby Fish adesso salta sopra le spalle di Silas Young e prova ad applicare la Dragon Sleeper, Silas Young però riporta a terra Bobby Fish e i due lottatori si trascinano a vicenda fuori dal ring dopo una breve “zuffa” , Bobby Fish è il primo a rialzarsi e getta Silas Young contro la barriera di bordoring con una irish whip, successivamente Fish prende una sedia e la posiziona vicino al ring, Silas Young però si è rialzato e colpisce Bobby Fish con un calcio all'addome, dopodichè scaraventa il suo avversario contro la barriera di bordoring. Young riporta Fish sul ring, e lo colpisce con un pugno, Fish reagisce con un calcio all'addome , e poi scende dal ring per nascondersi dietro il paletto del ring, Silas Young intanto, a fatica, si porta sull'apron e riesce per un soffio a evitare il calcio di Bobby Fish che travolge l'arbitro Paul Turner!!! Bobby Fish non è riuscito a fermarsi in tempo , e intanto Silas Young va a segno con uno springboard lariat! Silas Young adesso scende dal ring e va a prendere una sedia, “The Last Real Man” rientra sul quadrato con la sedia ma viene fermato dall'arbitro Todd Sinclair!!! Todd Sinclair è giunto sul ring per rimpiazzare l'infortunato Paul Turner, ma Silas Young non gradisce affatto questa intromissione e senza troppi patemi spintona a terra l'arbitro Todd Sinclair!!! Scatta subito la squalifica per Silas Young!!

VINCITORE PER SQUALIFICA: BOBBY FISH (2:23)

Silas Young riprende in mano la sedia, ma Bobby Fish con forza travolge Silas Young con una spear che lo spinge fuori dal ring!!! Bobby Fish non ha alcuna intenzione di fermarsi, e si scaglia su Silas Young con un'altra Spear!!! Silas Young finisce contro la barriera di bordoring, mentre Bobby Fish afferra una sedia e la posiziona vicino a un'altra sedia: Bobby Fish prova a rifilare un suplex ai danni di Silas Young, quest'ultimo però riesce a evitare piu' volte la manovra e solleva Fish per colpirlo con una spinebuster attraverso le due sedie!!! Devastante spinebuster di Silas Young su Bobby Fish che finisce contro le due sedie!!! Ora stanno arrivando alcuni membri della security che provano a separare Silas Young e Bobby Fish, i due lottatori in qualche modo riescono a lottare nuovamente tramite la rampa d'ingresso e anche sullo stage, ma dopo diversi attimi concitati, la security riesce, seppur con molta fatica, a tenere separati Silas Young e Bobby Fish.

Ian Riccaboni, Kevin Kelly e Colt Cabana analizzano gli ultimi tre match originariamente previsti per Supercard Of Honor: tra poco vedremo in azione Dragon Lee, wrestler della CMLL, compagnia messicana forte di una partnership con la ROH, e Jay White fare coppia contro Will Ospreay e Volador Jr. C'è da dire che Dragon Lee e Jay White, i primi due a fare il proprio ingresso, hanno già lottato insieme in NJPW, la federazione giapponese che, oltre a collaborare con la ROH, ha anche una partnership con la CMLL. Will Ospreay è un ex ROH Television Champion, l'attuale RPW British Cruiserweight Champion e WCPW Tag Team Champion, nonchè il vincitore del Best Of Super Juniors 2016. Per Volador Jr. invece, anche lui proveniente dalla CMLL, si tratta dell'esordio assoluto in ROH, e inoltre è anche il nipote di La Parka, lottatore messicano conosciuto soprattutto per il suo stint in WCW a metà degli anni '90.

TAG TEAM MATCH: DRAGON LEE & JAY WHITE VS WILL OSPREAY & VOLADOR JR.

Iniziano la contesa Jay White e Will Ospreay: lock-up iniziale che si risolve in favore di Will Ospreay, Jay White però porta a terra il suo avversario e lo blocca in una wrist lock, Will Ospreay però si libera poco dopo ma subisce un pugno da parte di Jay White. Ospreay fissa per un po' una parte dell'arena riuscendo così a distrarre Jay White , riuscendo poi a bloccare White in una head lock, quest'ultimo si libera e i due lottatori sul ring ora si rifilano vicendevolmente una serie di arm drags , tag per Dragon Lee e Volador Jr, i due messicani si scambiano alcuni arm drags , dopodichè si portano faccia a faccia fino a quando Dragon Lee mette a segno una hurrancanrana che manda Volador Jr. fuori dal ring , seguita da un suicide dive eseguito a gran velocità. Tag per Jay White, che si scaglia subito su Will Ospreay e lo manda fuori dal ring, successivamente Jay White lancia Volador Jr. contro le corde tramite una irish whip, e lo colpisce con un elbow. Dragon Lee interviene, e colpisce Volador Jr. all'angolo, insieme a Jay White, con una serie di calci. Volador Jr. ora finisce all'angolo dopo una irish whip , il luchador messicano però evita l'impatto con Jay White, che termina all'angolo e si scontra con Dragon Lee. Tag per Will Ospreay, che va a segno con un flying forearm su Dragon Lee per poi portarlo all'angolo e successivamente gli rifila un calcio e uno springboard drop kick, seguiti da un european uppercut e da un handspring kick. Will Ospreay non si ferma e va nuovamente a segno con una standing shooting star press , seguita da uno standing moonsault, powerslam di Will Ospreay su Dragon Lee , Volador Jr. sale sul turnbuckle ma viene steso a terra da Jay White, Dragon Lee ne approfitta per colpire Will Ospreay con una hurrancanrana, quest'ultimo si rialza e tenta di reagire eseguendo il Sasuke Special, ma Jay White blocca questo tentativo e lo colpisce con una powerslam. Ora Jay White sale sul turnbuckle e va a segno con un missile drop kick, Dragon Lee non è da meno ed esegue una frog splash, Jay White però è l'uomo legale e va per lo schienamento, ma Volador Jr. esce al 2 e reagisce con un arm drag, ma Jay White lo spedisce fuori dal ring. Will Ospreay colpisce Jay White con una serie di forearms, Jay White risponde con una flatliner e con un german suplex, Volador Jr. mette fuori causa Dragon Lee , Jay White colpisce Volador Jr. ma Will Ospreay rifila un twisting kick su White e da il tag a Volador Jr. che colpisce Jay White con una chop, Dragon Lee blocca Volador Jr. sulla seconda corda e va a segno con un double foot stomp, e ora insieme a Jay White prova a eseguire un double drop kick, Volador Jr. però spazza via Dragon Lee con un super kick, poco dopo Volador Jr. rifila un altro, ma questa volta molto piu' potente del primo, superkick ai danni di Dragon Lee che finisce fuori dal ring, Will Ospreay intando si è portato sull'apron ring, e Dragon Lee subisce la sua Shooting Star Press! Sul ring intanto Jay White rifila un german suplex su Volador Jr. , quest'ultimo si rialza e prova a eseguire una top rope hurrancanrana, Volador Jr. però manca il bersaglio ma riesce ugualmente ad andare a segno con un flying body scissors!! 1,2,3!!! Volador Jr. schiena Jay White, e ottiene il suo primissimo successo su un ring della Ring Of Honor!!!

VINCITORI PER SCHIENAMENTO: WILL OSPREAY & VOLADOR JR. (13:57)

A fine match, tutti e quattro i contendenti si abbracciano in segno di rispetto, mentre il pubblico riserva a loro il giusto boato di approvazione per un match davvero molto divertente e ben lottato.

Siamo al penultimo di quelli che a fine serata saranno dieci match disputati: è giunta l'ora di assistere al match valevole per il ROH World Championship. Christopher Daniels, dopo una lunga carriera, ha finalmente conquistato il suo primo titolo mondiale, ottenuto dopo una dura battaglia contro Adam Cole a 15th Anniversary. Frankie Kazarian ha avuto un ruolo importante nella conquista del titolo mondiale ROH: prima Kazarian sembrava aver tradito il suo amico Daniels, l'amico di una vita, alleandosi con il Bullet Club, ma Kazarian in realtà ha inscenato un doppio gioco davvero efficace, che lo ha portato a ingannare completamente Adam Cole, facendo sì che Christopher Daniels potesse così coronare il sogno di una vita, il sogno che ha percorso durante la sua longeva carriera da pro wrestler. Dalton Castle ora fa il suo ingresso, accompagnato come sempre dai The Boys e da altri ragazzi mascherati e (s)vestiti come i due gemelli che accompagnano sempre Dalton Castle durante i suoi match. Dalton Castle è davvero carico, e non vede l'ora di affrontare Christopher Daniels per poter togliere il ROH World Title dalla vita del Fallen Angel!!!

ROH WORLD CHAMPIONSHIP MATCH: CHRISTOPHER DANIELS © VS DALTON CASTLE

Dopo le consuete introduzioni dei due lottatori coinvolti in questa contesa titolata, senza dimenticare che il ring announcer Bobby Cruise introduce Daniels come “World Champion Of The World” , il match parte ufficialmente con un lock-up iniziale, Christopher Daniels prova a passare lungo l'arm bar, e riesce successivamente a colpire Dalton Castle con un drop kick. Dalton Castle scende subito dal ring e lascia che i The Boys gli diano modo di riprendere fiato , dopodichè Castle rientra sul quadrato e fa inciampare Christopher Daniels eseguendo poi un gut wrench, Daniels si libera, ma Dalton Castle si mette nella sua classica posa da sfida. Christopher Daniels prova a pareggiare i conti per quanto riguarda i mind games, e prova a farsi “arieggiare” dai The Boys, quest'ultimi sono quasi sul punto di obbedire alla richiesta del ROH World Champion, poi Christopher Daniels si rialza e c'è un altro lock-up, Daniels poi colpisce Castle con un shoulder tackle, ed evita un german suplex spedendo il suo avversario fuori dal ring. Christopher Daniels va in direzione di Dalton Castle, quest'ultimo però riesce a portare a terra il campione e successivamente lo colpisce con alcuni forearms alla schiena. Ora Dalton Castle infierisce sull'addome di Christopher Daniels, il Fallen Angel arriva un po' a fatica alle corde , ma Dalton Castle lo spedisce fuori dal ring con una clothesline. Christopher Daniels pochi istanti dopo ritorna sul ring, e riesce a eseguire un big boot, Dalton Castle però risponde con una waist lock , ma Daniels riesce a liberarsi dalla sottomissione di Castle con alcuni elbows al collo del “Party Peacock” . Altri elbows al collo da parte di Christopher Daniels su Dalton Castle, seguiti da una serie di clotheslines e da una STO. Christopher Daniels ora si avvicina nuovamente a Dalton Castle, Castle reagisce con alcuni pugni, ma Daniels va a segno con una side slam, seguita da un'altra STO tramutata poi nella Koji Clutch: Dalton Castle un po' alla volta arriva alle corde, costringendo così Christopher Daniels a mollare la presa, Christopher Daniels però ora esegue un neckbreaker e rifila altre chops dietro al collo del suo avversario, Dalton Castle prova a reagire con alcune headbutts, e ora rifila alcuni pugni ai danni di Christopher Daniels. I due lottatori ora si scambiano diverse chops e una veloce serie di pugni, Dalton Castle ha la meglio e getta Christopher Daniels all'angolo, quest'ultimo replica con un back elbow ma Dalton Castle risponde con una serie di suplexs. Christopher Daniels è a terra, Dalton Castle prova ad applicare una waist lock ma viene portato all'angolo da Daniels che nel frattempo si era rialzato. Dalton Castle non si da per vinto e va a segno con una serie di knee strikes, dopodichè raggiunge Christopher Daniels fuori dal ring e lo colpisce con un pugno all'altezza della mandibola, Daniels reagisce con una irish whip ma Dalton Castle evita l'impatto con l'apron e salta sopra di esso per poi eseguire una sitting hurrancanrana. Dalton Castle ora riporta Christopher Daniels sul ring, quest'ultimo va a segno con un shoulder tackle, e poi mette fuori causa i The Boys a bordoring con uno springboard moonsault!!! Christopher Daniels ora ritorna sul ring, e colpisce Dalton Castle con la Blue Thunder Bomb, Castle esce dallo schienamento, successivamente Daniels va nuovamente a segno con la Reverse STO, Dalton Castle esce nuovamente dallo schienamento così Christopher Daniels si porta all'angolo e va per eseguire il Best Moonsault Ever, Dalton Castle però si sposta in tempo e Christopher Daniels cade a terra, e subisce poi il german suplex di Dalton Castle che prova a schienare il ROH World Champion, ma senza riuscirci. Altro suplex di Dalton Castle, che ora spinge Christopher Daniels all'angolo e lo colpisce con un knee strike, ed esegue anche il Bang-A-Rang!!! 1,2,NOOOOOOOOOO!!! Christopher Daniels esce dallo schienamento!!! Dalton Castle è letteralmente sotto shock, dato che è andato vicinissimo alla vittoria che lo avrebbe portato a diventare il nuovo campione del mondo ROH!!! Davvero incredibile, all'ultimo secondo Christopher Daniels ha trovato la forza per evitare la sconfitta mentre ora viene colpito dalla STO di Dalton Castle. Adesso Dalton Castle getta Christopher Daniels all'angolo, quest'ultimo reagisce con un calcio all'addome e va per eseguire la Angel's Wing, Dalton Castle evita la manovra e a sua volta prova a chiudere il match con un altro Bang-A-Rang, Daniels questa volta evita la manovra finale del suo avversario così come il tentativo di german suplex, e rotola letteralmente a terra per eseguire un improvviso roll-up!!! 1,2,3!!! Christopher Daniels è ancora il ROH World Champion!!! Christopher Daniels sconfigge Dalton Castle e si riconferma campione!!! Dalton Castle è disperato, è andato veramente vicino alla vittoria del titolo mondiale ma Christopher Daniels con un guizzo finale è riuscito ad avere la meglio e a mantenere il ROH World Championship alla sua vita!!!

VINCITORE PER SCHIENAMENTO E ANCORA ROH WORLD CHAMPION: CHRISTOPHER DANIELS (15:43)

A fine match Christopher Daniels si porta davanti a Dalton Castle, che un po' per la stanchezza e un po' per la delusione impiega diverso tempo a rialzarsi. Daniels aiuta Castle a rialzarsi, e i due si abbracciano! Grande rispetto reciproco tra Christopher Daniels e Dalton Castle, con il primo che adesso alza al cielo il braccio del suo avversario, e riceve un lungo e scrosciante applauso da parte del pubblico presente, i due lottatori però non si accorgono dell'arrivo di Cody Rhodes che attacca entrambi!!! Cody Rhodes ha fatto irruzione sul ring e ha steso sia Dalton Castle che Christopher Daniels!!! Calcio nelle parti basse di Cody su Dalton Castle, e ora Cody mette KO Christopher Daniels con la Cross Rhodes!!! CROSS RHODES DI CODY SU CHRISTOPHER DANIELS!!! Daniels è a terra tramortito, Cody Rhodes adesso da un'occhiata al ROH World Championship, lo raccoglie e lo alza al cielo!!! Il messaggio di Cody Rhodes è chiaro, l'American Nightmare vuole una chance per diventare il prossimo ROH World Champion!!! Ma sta arrivando Kazarian!!! Kazarian arriva di corsa sul ring e mette in fuga Cody Rhodes!!! Cody Rhodes si allontana, ma il “danno” ormai è stato fatto: riuscirà Cody a ottenere una title shot al titolo mondiale della Ring Of Honor?

Signori e signore, siamo giunti all'ultimo match, al MAAAAAAAIIIIIIIIIINNNNNNNNNNNNNNNNN EVENT OF THE EVENING!!! Un video ricapitola le ultime vicende della rivalità tra gli Hardys e gli Young Bucks: allo special event Manhattan Mayhem, lo scorso 4 marzo, gli Hardys sono comparsi a sorpresa durante l'evento, e hanno sconfitto proprio gli Young Bucks diventando così i nuovi ROH World Tag Team Champions. Matt e Jeff Hardy hanno poi rubato i Superkick Party Titles degli Young Bucks, così Matt e Nick Jackson hanno lanciato una sfida ai fratelli Hardy, un ladder match per quello che loro chiamano “Superkick Of Honor” . Gli Hardys , ovviamente , hanno accettato , ed è così che Matt e Jeff difenderanno le cinture di coppia della ROH, in un ladder match che si preannuncia davvero epico. Gli Young Bucks fanno il loro ingresso per primi, ricevendo un'accoglienza davvero ottima , non si riescono a contare i cori “Too Sweet” all'indirizzo di Matt e Nick Jackson, successivamente è il turno dell'ingresso degli Hardys. Nessun ingresso speciale per i ROH World Tag Team Champions, soltanto alcuni pyros accompagnano l'ingresso di Matt Hardy e Jeff Hardy: Bobby Cruise ora fa le consuete presentazioni dei due tag team, ed è davvero tutto pronto per questo incredibile main event di Supercard Of Honor!!!

ROH WORLD TAG TEAM CHAMPIONSHIPS LADDER MATCH: THE HARDYS © VS YOUNG BUCKS

I due tag teams sono uno di fronte all'altro, poi i fratelli Hardy prendono i Superkick Party Titles e li mostrano agli Young Bucks, dopodichè li gettano scatenando la reazione di Matt e Nick Jackson che attaccano Matt e Jeff Hardy con una serie di pugni e con alcuni calci all'angolo, Jeff Hardy reagisce ai danni di Matt Jackson, mentre Matt Hardy morde Nick Jackson e sia Matt che Jeff Hardy vanno a segno con la combo elbow – leg drop. Nick Jackson risponde subito con un superkick su Jeff Hardy, Matt Hardy sfugge inizialmente al super kick e prova a eseguire un bulldog, Nick Jackson però evita la manovra e rifila un super kick anche a Matt Hardy. Quest'ultimo ora è all'angolo, e subisce un enzuigiri kick, Jeff Hardy viene colpito dal double stomp degli Young Bucks, e ora gli Young Bucks lanciano gli Hardys tra le corde con una irish whip, Matt e Jeff però vanno a segno con una doppia Twist Of Fate!!! Non si risparmiano i campioni in carica e gli sfidanti , ora gli Hardys scendono dal ring e prendono in mano una scala, prima di rientrare sul quadrato però gli Young Bucks colpiscono gli Hardys con un drop kick che fa impattare la scala contro i visi di Matt e Jeff Hardy, altro drop kick su Matt Hardy , e poco dopo i Bucks vanno a segno con un doppio suicide dive! Ora Matt e Nick Jackson prendono le scale e le portano sul ring per posizionarle e tentare la scalata verso le cinture, gli Hardys però rientrano sul ring e tirano giu' i propri avversari con Matt Hardy che adesso rifila una chop su Matt Jackson, e lo stesso fa Jeff Hardy con Nick Jackson, partono cori “Delete, Obsolete” all'indirizzo dei campioni di coppia mentre vediamo che Matt Jackson è fuori dal ring mentre Nick Jackson viene gettato contro la scala! Anche Matt Jackson poco dopo viene lanciato contro la scala, e suo fratello Nick finisce per la seconda volta contro tale oggetto, gli Hardys cominciano a salire lungo la scala ma Matt Jackson riesce a fermarli , inizia uno scambio di pugni con Matt Hardy che si risolve proprio in favore di quest'ultimo, abile poi a scaraventare Matt Jackson contro un tavolo posizionato fuori dal ring!!! Matt Jackson è stato catapultato contro il tavolo fuori dal ring, mentre ora Matt Hardy abbranca Nick Jackson e lo porta sul ring per colpirlo con un neckbreaker, Nick Jackson poco dopo si rialza e trova la forza per reagire, stendendo Jeff Hardy e riuscendo a bloccare Matt Hardy sulla cima della scala, con l'aiuto di suo fratello Matt. Gli Young Bucks hanno bloccato Matt Hardy, ma quest'ultimo rifila una crucifix bomb ai danni di Matt Jackson, successivamente Jeff Hardy spinge giu' Nick Jackson dalla scala e Nick impatta duramente contro le corde!!! Adesso Matt Hardy scende dal ring e posiziona due tavoli fuori dal ring, e insieme a Jeff Hardy tenta di eseguire un suplex ai danni di Matt Jackson, in modo che il membro degli Young Bucks finisca almeno sopra uno dei tavoli, Matt Jackson però riesce a evitare la manovra, e scaraventa la testa di Matt Hardy contro il paletto del ring. Sul ring ci sono Jeff Hardy e Matt Jackson, il primo prova a eseguire un vertical suplex, Matt Jackson però evita la manovra e va a segno con un super kick!! Matt Jackson va nuovamente a segno con una facebuster, Jeff Hardy è tramortito e finisce sopra il tavolo, Matt Jackson colpisce Matt Hardy con un moonsault mentre Nick Jackson esegue una incredibile e devastante 450° Splash su Jef f Hardy con il tavolo che va in frantumi!!! Clamorosa manovra di Nick Jackson, che ha colpito Jeff Hardy con la 450° Splash lanciandosi sopra il tavolo posizionato fuori dal ring riducendolo in mille pezzi!!! Adesso Matt Jackson sta posizionando al meglio le scale al centro del ring, e comincia a salire sopra una di esse, Matt Hardy però raggiunge il quadrato e ferma Matt Jackson, ed ora i due lottatori si colpiscono con diversi pugni , il pubblico è talmente divertito dallo spettacolo di questo match che alterna cori “Delete, Too Sweet” , Matt Hardy intanto ha la meglio su Matt Jackson dopo uno scambio di pugni, Nick Jackson ora raggiunge suo fratello Matt e spinge giu' dalla scala Matt Hardy per poi eseguire la combo Buckle Bomb – Enzuigiri Kick!!! Nick Jackson rifila un super kick ai danni di Jeff Hardy, e ora va a segno con un gorilla press sopra la scala!! E Jeff Hardy risponde con un suplex dentro la scala!!! LA SCALA E' DISTRUTTA!!! LA SCALA E' DISTRUTTA!!! E' una vera e propria guerra quella sul ring!!! Ora Matt Hardy sale sopra un'altra scala , Matt Jackson interviene e riesce a tirar giu' sia Jeff Hardy che Matt Hardy, per poi prendere una ulteriore scala e rifilarla contro l'addome di Matt Hardy, e colpisce Jeff Hardy con una DDT. Jeff Hardy subisce anche il super kick di Matt Jackson, ed è sopra un tavolo a bordoring, Matt Hardy intanto ha la strada spianata per arrivare alle cinture appese sopra il ring, però Matt decide di aiutare suo fratello Jeff, non prima di aver tirato giu' Matt Jackson dalla scala. Matt Hardy ora spinge Nick Jackson contro una piccola scala, Nick però salta sopra la scala piu' grande, che però cade ma NICK JACKSON SALTA IN DIREZIONE DI JEFF HARDY E LO COLPISCE CON UNA SPRINGBOARD 450° SPLASH SOPRA IL TAVOLO!!! Io stento a crederci, Nick Jackson ha compiuto una manovra davvero P-A-Z-Z-E-S-C-A!!! La scala sopra la quale è saltato il membro degli Young Bucks stava cadendo, però Nick Jackson non è caduto insieme alla scala ma è saltato fuori dal ring, da distanza considerevole, sopra Jeff Hardy che nel frattempo era sopra un tavolo a bordoring!!! Il pubblico piu' che giustamente riserva cori “This Is Awesome”, sostituiti qualche istante dopo da “Delete” e “Suck It” mentre Matt Hardy e Matt Jackson si scambiano diversi pugni, entrambi i lottatori ora sono a terra , così come i rispettivi fratelli. Adesso sia gli Hardys che gli Young Bucks tentano la scalata alle cinture, e finiscono con il lottare in cima alle proprie scale, Matt Hardy e Matt Jackson sono quelli piu' vicini alle cinture, il primo però cade e sbatte contro la piccola scala, Jeff Hardy ora lotta sopra la scala con Matt Jackson ma viene tirato giu' da Nick Jackson , ed entrambi ora si colpiscono con una clothesline. Matt Hardy morde letteralmente il piede di Matt Jackson, dopodichè scaraventa Matt Jackson fuori dal ring e il membro degli Young Bucks finisce sopra i due tavoli!!! Matt Jackson è caduto rovinosamente sopra i due tavoli!!! Matt Hardy ha così messo fuori causa, almeno per un po', Matt Jackson e sale sopra la scala, Nick Jackson con una springboard move arriva dall'altra parte della scala ma Jeff Hardy tira giu' Nick Jackson e, insieme a suo fratello Matt, lo colpiscono con un double stomp. Nick Jackson però adesso reagisce, e colpisce gli Hardys con una serie di calci, seguita da alcuni knee strikes , Matt Jackson è riuscito a rientrare sul ring, e insieme al fratello Nick evitano il Whisper In The Wind di Jeff Hardy colpendolo con il super kick!!! Altro super kick su Matt Hardy!!! Matt Hardy però reagisce e va a segno con un double lariat!! Tutti e quattro i lottatori sono a terra, Matt Jackson è il primo a rialzarsi, seguito da Matt Hardy: back body drop di Matt Jackson, con Matt Hardy che finisce sopra il tavolo!!! Altro back body drop, questa volta ad opera di Jeff Hardy su Nick Jackson che finisce sopra un altro tavolo!!! Side effect di Matt Hardy su Nick Jackson!!! Gli Hardys e gli Young Bucks sono nuovamente a terra, Nick Jackson si riporta in piedi per primo e raggiunge il ring, seguito qualche istante dopo da suo fratello Matt e dagli Hardys, i due tag team sono saliti sopra le scale e provano a raggiungere le corde , gli Hardys e gli Young Bucks si scambiano diversi pugni, ma all'improvviso gli Young Bucks rifilano un super kick agli Hardys dalla scala!!! SUPER KICK DEGLI YOUNG BUCKS DALLA SCALA SUGLI HARDYS!!! Gli Hardys crollano al tappeto, e Nick Jackson riesce a far sua la cintura di coppia mentre Matt Jackson afferra l'altra cintura!!! GLI YOUNG BUCKS SCONFIGGONO GLI HARDYS E SONO I NUOVI ROH WORLD TAG TEAM CHAMPIONS!!! GLI YOUNG BUCKS SONO I NUOVI ROH WORLD TAG TEAM CHAMPIONS!!! Gli Young Bucks sono campioni di coppia in ROH per la terza volta in carriera!!!

VINCITORI E NUOVI ROH WORLD TAG TEAM CHAMPIONS: YOUNG BUCKS (25:25)

Chiamatelo match incredibile, chiamatelo match dell'anno, almeno per il momento, per quanto riguarda la ROH, chiamatela anche guerra se volete, perchè quello che si è appena visto è stato uno spettacolo davvero al limite di ogni immaginazione! Adesso Matt Hardy si fa passare il microfono , e chiede l'attenzione degli Young Bucks: Matt sostiene che lui e suo fratello Jeff hanno lottato per venticinque anni e hanno affrontato praticamente chiunque, e può dire con assoluta certezza che gli Young Bucks sono il miglior tag team che abbiano affrontato nella loro lunga carriera. Matt Hardy aggiunge che non ha idea per quanto tempo ancora resisteranno il suo corpo e quello di suo fratello Jeff a questo genere di match, ma con gli Young Bucks la divisione tag team è al sicuro oltre che a essere nel main event. Adesso sia Matt che Jeff Hardy si inginocchiano dinanzi agli Young Bucks, e stringono la mano ai nuovi campioni di coppia!!! Davvero un enorme segno di rispetto quello degli Hardys verso gli Young Bucks, difficile dire se sia anche un “passaggio di consegne” , ma ora prende la parola Jeff Hardy, che sostiene come lui e Matt Hardy ora “svaniscano e si classificano come obsoleti” !! Una frase che forse non vuol dire niente, ma forse vuol dire soprattutto che lo stint degli Hardys in ROH può essere giunto alla fine….e se così fosse, la WWE sta per riaccogliere gli Hardys! Fantawrestling ? Previsione sul futuro di Matt e Jeff Hardy? Staremo a vedere, per quanto riguarda la ROH e Supercard Of Honor è davvero tutto, appuntamento con i report settimanali e al prossimo evento che seguirà questa incredibile edizione di Supercard Of Honor!!!

15,655FansLike
2,634FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati