Total Combat Wrestling #6 – Report per TCW Scalata Per La Gloria 2016

TCW SCALATA PER LA GLORIA 2016

28 FEBBRAIO 2016
Dopo il consueto inizio di Matioski, il ring announcer ufficiale della TCW, è il TCW Rebel Champion, Il Marchese ad arrivare sul ring assieme al suo Culto Della Luce.

Il campione non ha alcuna intenzione di affrontare Matt Cross, ma viene interrotto dal co-general manager Frank Bonsai, il quale gli dice che ha ragione a non volerlo affrontare ma, il pubblico, deve avere un match titolato. Il match si svolgerà subito e il suo avversario sarà MATIOSKI. Sotto la minaccia di venire licenziato, il noto youtuber è costretto ad affrontare il campione, l'incontro dura pochi secondi, il tempo di chiudere lo sifdante in una submission.
Frank Basilico, l'altro co-general manager, sale sul quadrato. Dice di porre fine a questa farsa e, usando il suo potere, chiama sul ring Matt Cross e sancisce la sfida titolata per il main event, ma non è tutto, gli altri membri de Il Culto (il re dell'hardcore, Darkness II, e i TCW Tag Team Champions, Skorpio e Death Mask) dovranno affrontare l'AperiTeam, con un peso complessivo di 282 litri, Carlo Birra, Martini e Claudio Campari.

Il primo match della serata vede di fronte il giovane atleta WIVA, Domenico Dinamite e il UIW Cruiserweight Champion Apollo, in un match non titolato. L'incontro è veloce e i due non si danno tregue, soltando una distrazione del campione permette a Dinamite di schienarlo.

Un nuovo capitolo della rivalità fratricida tra Turbo e Saetta Nera si svolge in TCW. Dopo il cruento Last Man Standing Match della sera prima in WIVA. Da un lato il team di Saetta con Oxlay Black e dall'altro la strana coppia di Turbo e l'atleta UIW Joker.
I due team si affrontano duramente, la potenza fisica del potente Turbo sembra avere la meglio ma quando si sta per giungere al momento decisivo Joker decide di abbandonare il suo compagno di tag permettendo ai due cattivi di conquistare la vittoria.

Kombat Komedian sale sul ring accompagnato dal suo mentore, The Black Ice, KK dice di volere un match per il TCW Revolution Title, Frank Basilico sancisce un match in cui se la dovrà vedere contro Pain. Il vincitore affronterà questa sera stessa il campione, Scandalo!
L'incontro vede differenti cambi di fronte e solo l'aiuto di Ice permette a Kombat di portarsi a casa la vittoria e la shot titolata.

Siamo giunti a uno degli incontri più attesi della serata, il Laddhair Match tra Antonino Bellavita e Sami Grayson. Chi riuscirà a staccare il rasa capelli appeso sopra al ring sarà dichiarato vincitore, mentre il perdente verrà rasato a zero.
Il match è molto veloce e vede l'utilizzo di differenti attrezzi, oltre alla scala, anche sedie e tavoli. Gli highlight dell'incontro sono sicuramente il dropkick si Antonino sulla scala che fa cadere Sami e il pugno decisivo di Grayson che scaraventa Bellavita su un tavolo dall'alto della scala.
A trionfare è il wrestler di Rapallo, Antonino non vuole farsi rasare ma giunge l'Arbitro Gaetano che, con l'utilizzo di del cloroformio, fa svenire il perdente che viene rasato a zero.

Dopo una breve pausa è il turno del 3 vs. 3 match. Da un lato l'AperiTeam e dall'altro Il Culto Della Luce. Il match vede un confronto fisico tra Darkness II e Martini molto duro, che vede trionfare alla fine il Re Dell'Hardcore. I continui cambi di fronte e le fasi concitate fuori dal ring sono esaltanti e grazie alla sua stunner è Carlo Birra a portare a casa la vittoria per il suo team ai danni di Skorpio.

Si prosegue con un incontro valevole per il TCW Revolution Title. Il primo a salire sul ring è Kombat Komedian ma qualcosa non torna, sotto la maschera del comico sembra nascondersi The Black Ice.
Il match con Scandalo! è un continuo scambio di fasi tecniche e di momenti aerei e solo quando Ice riesce a rubare la finisher al campione che si ha un vincitore e un nuovo TCW Revolution Champion, The Black Ice.
Finito l'incontro si risolve il mistero, Kombat Komedian è stato assalito nel backstage e Ice lo ha sempre sfruttato per ottenere un titolo. Approfittando delle precarie condizione del suo ex alleato il neo-campione lo colpisce ripetutamente, prima di andarsene KK ha il tempo di lanciare una sfida per il 20 marzo con il titolo in palio.

Prima del main event Matioski ha un grande annuncio. Il mese prossimo, il 20 marzo, ci sarà un grande ospite, JUVENTUD GUERRERA.

Siamo dunque al momento del secondo incontro per il TCW Rebel Title della serata. Da un lato il campione, Il Marchese, dall'altro la star internazionale Matt Cross.
L'incontro è grandioso. Il Marchese cerca in più fasi usando scorrettezze e sottomissioni a sconfiggere il suo avversario ma l'agilità e la potenza di Cross sembra avere la meglio, solo le continue interferenze de Il Culto, che si trova a bordo ring, permettono al Marchese di sottomettere Matt, portandosi a casa la vittoria e mantenendo il titolo.
Il Culto sembra voler infierire su Cross ma viene salvato dall'AperiTeam che respinge l'assalto della stable avversaria e festeggia sul quadrato.

Il prossimo appuntamento con la TCW è il 20 marzo, presso l'Elyon Club di Rozzano (Milano), in via Sesia 10, ore 17. Ingresso, come sempre, gratuito con l'ospite internazionale JUVENTUD GUERRERA.

15,941FansLike
2,610FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati