Top Dolla parla degli Hit Row e del rapporto con Vince McMahon

AJ Francis, aka Top Dolla in WWE, ha recentemente rilasciato un’intervista con Sean Ross Sapp di Fightful durante la quale ha ripercorso il periodo con gli Hit Row e il suo rapporto con Vince McMahon.

AJ Francis: «Solo discussioni positive con McMahon»

L’intervista, che vi riportiamo a fondo dell’articolo nella sua versione video, ruota intorno all’esperienza di AJ Francis con gli Hit Row e alle conversazioni avute con Vince McMahon. Gli Hit Row hanno avuto poco tempo a disposizione nel main roster: draftati in blocco a SmackDown lo scorso ottobre, tutti i membri furono licenziati già nel mese di novembre.

«La cosa divertente – afferma l’ex Top Dolla – è che ogni volta che faccio queste interviste le persone si aspettano che, siccome siamo stati rilasciati, io seppellisca di insulti Vince. Si aspettano sempre cose come: “Vince era uno st****o, vero? Era un pezzo di m***a, non è così? Ecco chi era”. Ma io rispondo sempre: “Ho parlato con Vince tre volte in tutto, e ognuna di queste tre volte ho avuto delle piacevoli conversazioni“. Quindi se volete che vi dica che sia uno st****o è per l’opinione personale che voi avete di lui. Sono sicuro che abbia fatto delle cose da st****o nella sua vita. Le ho fatte anche io. Le ha fatte chiunque. Ma per mia esperienza personale con quell’uomo, ho avuto la possibilità di parlarci tre volte e ne ho sempre ricavato delle belle conversazioni».

«Per quanto riguarda gli Hit Row, sono assolutamente soddisfatto dell’effetto che abbiamo generato a NXT. Nessuno ci ha aiutato a ottenere successo. Nessuno. Quindi se avete un problema con ciò che sono e con il tipo di persona che sono è perché avete un problema con persone creative, che hanno avuto successo, che aiutano la comunità, che si ammazzano di lavoro e che è pronto a battersi per i propri diritti. Se volete uno show pieno di codardi che non si fanno avanti per supportare le proprie idee o volete un gruppo rap che semplicemente se ne stia seduto e prenda tutto ciò che gli viene offerto senza fiatare, siete davvero certi che questi personaggi rappresentino un certo tipo di cultura? E allora se preferite queste persone, avete da rimproverare solo voi stessi. Non posso controllare ciò che piace a voi. Ovviamente, non penso che hanno uno show pieno di codardi. Dico soltanto che io vorrei essere in grado di parlare per me e difendere ciò in cui credo (parole che lette oggi, richiamano quanto accaduto a Raw con Sasha Banks e Naomi, ndr)».

«La prima sera, quando debuttammo, i writer ci scrissero una specie di copione ma Triple H intervenne e disse: “No, non scriviamo nulla per loro. Li lasciamo liberi di dire ciò che vogliono. Non possiamo dargli le battute, perderebbe tutto di credibilità”. Quindi tutto ciò che abbiamo fatto, era farina del nostro sacco. Controllavamo tutto ciò che riguardava il nostro lavoro».

Ecco qui sotto l’intervista integrale, pubblicata sul canale ufficiale di Fightful.

Come sappiamo, Swerve Strickland è approdato in AEW. Gli altri membri (AJ, appunto, Briana Brandy e Tehuti Miles) sono attivi nel settore musicale indipendente nel gruppo chiamato The HitMakerZ.

Marco Ghironi
Marco Ghironi
Rimasi estasiato quando, da bambino, girai per caso canale e mi imbattei in questo tizio con la maschera strana che sconfiggeva un energumeno esageratamente più grosso di lui. Almeno 15 anni più tardi, cerco settimanalmente di seguire anche lo show secondario di una qualsiasi federazione di wrestling polacca. Nel mentre, condivido pensieri, opinioni e notizie qui su Tuttowrestling, fondendo le mie anime di giornalista e fan sfegatato.
15,941FansLike
2,626FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati