Progressi per la salute di Daniel Bryan

Il General Manager di Smackdown Daniel Bryan è stato intervistato da Busted Open lo scorso giovedì. Tra le altre cose, Bryan ha dato un aggiornamento sulla sua salute e le commozioni cerebrali subite oltre che sul suo futuro.

Bryan in particolare ha detto che se facesse altri test in cui il risultato porterebbe a dover smettere di lottare allora lo farebbe visto che adesso la sua priorità è pensare alla famiglia. Ma al momento ha detto che tutti i test a cui si sta sottoponendo non solo riportano che sta bene, ma meglio di qualunque altra persona che alla sua età ha subito commozioni cerebrali tante quante lui.

Gli è stato chiesto allora se c'è la possibilità che torni a lottare in WWE o se vada in altre compagnia con la NJPW o la ROH quando il suo contratto scadrà e Bryan ha detto: Penso che ci siano l'85% di possibilità che possa lottare ancora e il 20% di possibilità che sia la WWE a dichiararmi pronto a tornare a lottare,” lasciando pensare che siano alquanto poche le chance che vada in altre compagnie visti i test medici che sta sostenendo. Ha spiegato poi che nel 2013 ha lottato il 227 match per la WWE e che non vuole avere ancora calendari così fitti. Crede che alla fine la WWE si convincerà a dargli il via libera contando anche questo fattore che comprenderà un calendario più leggero di quanto abbia avuto in precedenza.

14,998FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati