Nia Jax nella bufera per alcuni commenti sulla guerra

Nia Jax non è nuova a messaggi sui Social Network in grado di generare discussioni e reazioni negative sul web. Questa volta sono finiti nella bufera alcuni messaggi che la Jax ha condiviso nelle sue storie su Instagram.

Ecco il primo, che fa riferimento alla guerra in Ucraina:

Tutti questi figli di put##na che dicono “Io sto con l’Ucraina” e non hanno nemmeno alzato la voce per i propri diritti personali per due anni, visto che avevano paura perfino di respirare.

Il riferimento, facilmente riscontrabile visitando l’account del messaggio originario, è alle misure adottate per il contenimento del Covid, come ad esempio l’obbligo dell’utilizzo delle mascherine. Un paragone quello tra il Covid e la guerra in Ucraina che è stato trovato da utenti sul web tanto senza senso quanto inaccettabile. Emblematica, in tal senso, la reazione di Becky Lynch, che ha pubblicato un post solo per far sapere a tutti come abbia deciso di non seguire più la sua ex collega in WWE.

Il messaggio su Biden

Il secondo messaggio fa invece riferimento ad una gaffe commessa dal Presidente degli Stati Uniti Biden:

Biden ha infatti detto “Putin potrà circondare Kiev con i carri armati, ma non conquisterà mai il cuore e l’anima del popolo Iraniano”, quando ovviamente voleva invece far riferimento al popolo Ucraino. Una gaffe certamente non bella, per la quale il commento della Jax è stato questo:

“Chi ca##o ha votato per questo pagliaccio?”

Nia Jax è stata licenziata dalla WWE ormai da qualche mese. Sebbene non sia mai stato detto ufficialmente, ma appare ormai chiaro che il suo licenziamento sia dovuto proprio alle sue posizioni no-vax e la sua volontà di non sottoporsi al vaccino.

Andrea De Angelis
Andrea De Angelis
Appassionato di Wrestling da diversi anni, tra i suoi preferiti Undertaker, The Rock e Kurt Angle. Cura la sezione notizie del sito
15,941FansLike
2,679FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati